Samsung testa Exynos 9630: presunto SoC di fascia media per i futuri Galaxy A

02 Agosto 2019 11

Samsung è al lavoro per espandere il catalogo di chipset dedicati all'integrazione nei suoi smarphone di fascia media. Indicazioni in tal senso sono state diffuse durante la primavera scorsa con i rumor sull'Exynos 9710 e vengono rafforzati da recenti indiscrezioni su un ulteriore modello della gamma: Exynos 9630. I test sul nuovo SoC sarebbero già iniziati: lo riporta Galaxy Club, senza tuttavia fornire indicazioni più dettagliate sulle caratteristiche tecniche del prodotto e sulla data di esordio.

Il nome del chipset porta a ritenere che possa trattarsi di una versione aggiornata dell'Exynos 9610, la cui presentazione risale a marzo dello scorso anno. Exynos 9610 è realizzato con processo produttivo Samsung FinFET a 10nm ed è verosimile che il nuovo modello lo affinerà portandolo ad 8 nanometri - con il conseguente miglioramento sul fronte dell'efficienza energetica.

Il rumor va contestualizzato nell'ambito della strategia commerciale della casa sudcoreana che sta puntando molto sulla linea di smartphone Galaxy A, risultata determinante per connotare positivamente l'ultima trimestrale della divisione mobile. L'azienda ha recentemente chiesto la registrazione di ben 9 marchi che potrebbero identificare altrettanti terminali della linea Galaxy A in arrivo nei prossimi mesi; tra essi figura anche il Galaxy A51, ed Exynos 9630 potrebbe rientrare nella sua dotazione di serie, visto che l'attuale Galaxy A50 (Recensione) impiega l'Exynos 9610.

Non è detto che Samsung non decida di usare il nuovo SoC su un maggior numero di modelli Galaxy A 2020 ridimensionando le forniture di Qualcomm. Per il momento si viaggia sul terreno dei rumor e delle labili indicazioni sulla composizione della prossima linea di smartphone di fascia media dell'azienda, quindi si tratta di informazioni da prendere con il beneficio del dubbio in attesa di ulteriori conferme.

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 499 euro oppure da Amazon a 723 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
macosx
Joker

Triste ma vero, gli exynos sono do serie B :)

Il jolly matto

Potevano chiamarlo anche 1637383737 sempre un exynos resta xD

Federico

Grande Samsung, sempre un passo indietro a Qualcomm

piervittorio

Lo hanno denominato 9630 anziché 9620 per sottolineare il passaggio generazionale, da architettura big.LITTLE a DynamIQ.
Ovvero sará un octa core con sei A55 e due A76/A77.
Allo stesso modo, la GPU passerá da G72 MP3 a G76/G77 MP?

Shane Falco

speriamo li ottimizzino meglio dei predecessori...

Il jolly matto

Esatto!!

ZioThor

Secondo me non è che figurino meglio, è che hanno molta meno potenza e scaldano meno e consumano meno, ma sono ottimizzati da cani come gli exynos di fascia alta, mentre qualcomm sta tirando fuori un soc meglio dell’altro, 710/712/730/670/675

Il jolly matto

Anche sulla fascia media non rendono come devono lato consumi!! O meglio non rendono come uno snap

Il jolly matto

Ne possono fare soc quanti ne vogliono ma fin quando non ottimizzeranno allo stesso modo di Qualcomm rimarranno sempre una seconda scelta

Ivan Terribile

Io non ho mai capito come gli Exynos di fascia media abbiano sempre ben figurato lato consumi, quando quelli top invece arrancano rispetto alle controparti Qualcomm

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività

HDMotori.it

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"