Google Chrome Canary (Android), arriva il supporto a Benessere digitale

01 Agosto 2019 2

Google Chrome 78 Canary per Android inizia a implementare il monitoraggio del tempo trascorso sui siti web: sarà una nuova funzione (opzionale) dell'iniziativa Benessere digitale, di cui si erano scoperte le prime tracce alcune settimane fa. Dovrebbe essere compatibile solo con Android Q e versioni future. Per farla funzionare, è necessario prima di tutto abilitare la relativa flag nel browser (la versione precisa dev'essere la 78.0.3870.0, in distribuzione da poche ore):

chrome://flags/#usage-stats

Una volta riavviato il browser, è necessario aprire l'app Benessere digitale e cercare Chrome Canary nella pagina dashboard; dovrebbe comparire un pulsante che invita a mostrare i siti visitati. Premendolo, un pop-up di conferma spiega che tipo di informazioni saranno raccolte dal servizio.

I siti visitati verranno mostrati come elenco direttamente nella pagina di Chrome Canary, con possibilità di visualizzare i grafici su base giornaliera oppure oraria. Per ogni sito è possibile impostare dei timer giornalieri, a seconda delle proprie esigenze; le modalità sono del tutto analoghe a quelle dei timer per le app, con una notifica di avviso quando il tempo sta per scadere e un pop-up quando è scaduto. Da quel momento in poi, il sito non sarà più accessibile per il resto del giorno.

Stando alla tabella di marcia ufficiale, l'edizione stabile di Chrome si aggiornerà alla versione 78 il 22 ottobre, quindi dopo il debutto di Android Q. Vale anche la pena tenere a mente che la funzione potrebbe essere ulteriormente rimandata se emergessero problemi in fase di test.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
billkilluscoTrmp2020

Sarà ma sto benessere digitale non me la racconta giusta! E' molto più utile agli hackers e alle polizie per trovare siti non legali o di terrorismo per trovare il tempo che si è passato ad es per costruire una bomba o quanti pornazzi hai visto!! Mah! Mah! Fa molto violazione della privacy! Specie in europa non credo che sia molto legale! E come se una persona esterna sa di questa cosa ti può fare subito il pelo e contropelo!! Poi se il telefono l'ha usato tuo CUGGGINO poi.. per cose zozze.. altra storia!!

Ritornoalfuturo

Ok per hdblog imposto il timer a 4 anni... . Tanto poi scemø di così

Xiaomi

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?

Xiaomi

Recensione Amazfit Bip Lite: display sempre visibile e batteria incredibile

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova