Sevenhugs amplia la gamma di telecomandi universali con touch screen

31 Luglio 2019 8

Sevenhugs ha rinnovato e ampliato la gamma di telecomandi universali. Sono due i modelli disponibili: Smart Remote U e Smart Remote X. Iniziamo da quest'ultimo: si tratta dello stesso telecomando presentato al CES 2017 | Sevenhugs Smart Remote: per controllare i dispositivi basta puntare il telecomando |. L'unico cambiamento riguarda quindi il nome del prodotto.

Smart Remote X non è provvisto di pulsanti fisici. La parte superiore è ampiamente occupata da uno schermo touch screen che mostra una configurazione di pulsanti virtuali capace di adattarsi al dispositivo in uso al momento. Tre sensori permettono di rilevare la direzione in cui viene puntato il telecomando. L'utente deve quindi semplicemente direzionare il telecomando verso il prodotto che vuole controllare per visualizzare su schermo tutti i relativi controlli.


Smart Remote X può comunicare tramite infrarossi, Bluetooth e Wi-Fi. Sevenhugs dichiara la compatibilità con oltre 650.000 dispositivi, compresi TV, speaker Bluetooth, amplificatori, prodotti per la "smart home" e set-top box/dongle come Roku, Amazon Fire TV e Apple TV. I colori disponibili sono due: bianco e nero.

Smart Remote U è invece la vera novità. La dotazione è quasi identica a quella del modello di fascia superiore, ma vengono a mancare i sensori per il puntamento del telecomando. La selezione del dispositivo da controllare è quindi manuale e non più automatica. Cambia anche il numero di finiture: Smart Remote U è realizzato solo in nero.

Il prezzo di listino è fissato a 199,99 dollari per Smart Remote U e a 299,99 dollari per Smart Remote X.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 372 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Buriani

Te lo dico per esperienza: o il sistema è già pronto e funziona, oppure semplicemente le macro è come se non ci fossero.
Già con Logitech devi lavorarci per avere tutto in ordine, se devi cominciare a lambiccare con applicazioni fatte non si sa da chi e dall'affidabilità dubbia, lasci perdere prima per non farti venire una crisi isterica (che a volte rischi anche con i sistemi collaudati, per questo lo dico).
Per i Sevenhugs ho il dubbio dell'ergonomia: senza qualcosa che ti dia una risposta con il tatto si dovrà guardare continuamente lo schermo, e per 199 dollari minimo non mi sembra comodissimo.

Bestmark 3.0

Vedendo adesso sul web, con alcune applicazioni le macro si possono fare anche da smartphone (anche se è da verificare quanto funzionino effettivamente).
Comunque verissimo, si fanno pagare principalmente lo sviluppo e il fatto anche di essere un prodotto abbastanza di nicchia. Bisognerebbe provarlo sul campo questo telecomando e vedere le sue capacità

Nicola Buriani

Senza macro e scenari di utilizzo non può essere un'alternativa e tutti i prodotti di questo tipo costano parecchio, vedi anche i Logitech Harmony.
Si paga prima di tutto sviluppo e il mantenimento dei database.
É assolutamente legittimo considerare esagerato il prezzo perché oggettivamente è alto.
Ad oggi però non rinuncerei mai a un telecomando universale, semplificano enormemente l'uso di impianti complessi.
Nel caso dei Sevenhugs vorrei però capire quanto risulta comoda l'interazione con il solo touch screen, personalmente preferisco di gran lunga i tasti fisici anche sul mio Harmony.

Bestmark 3.0

Teoricamente sarebbe possibile anche se dubito che qualcuno abbia mai sviluppato qualcosa in merito a ciò. Comunque presenza o no delle macro, costa comunque uno sproposito questo telecomando

Nicola Buriani

Con quel sistema hai le macro?

Bestmark 3.0

300€?? A 100€ mi compro un muletto Xiaomi con l'irda in grado di fare le stesse cose e molto altro in più

Squak9000

sicuramente la mancanza dei tasti fisici potrebbe essere uno sbattimento.

Vero anche che... se si hanno molto dispositivi da controllare potrebbe essere comunque interessante.

shaytan79

non ne ho mai provato uno, ma credo che la comodità di un telecomando stia proprio nella possibilità di sentire i tasti e cliccare a memori, un po come i joypad, giocare con il touch screen è imbarazzante

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività

HDMotori.it

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"