Huawei e Google lavoravano ad uno smart speaker con Assistant prima del ban USA

30 Luglio 2019 50

Huawei e Google stavano collaborando per commercializzare uno smart speaker con Assistant prima del ban a carico del produttore cinese disposto dal governo Trump. Lo riporta The Information sulla base di una conferma proveniente da un dipendente di Huawei che ha voluto rimanere nell'anonimato:

Abbiamo lavorato con Google a questo progetto per un anno e abbiamo fatto molti progressi. Poi tutto si è fermato all'improvviso.

Il piano originale prevedeva la presentazione in occasione di IFA 2019 (6-11 settembre) e la distribuzione a livello mondiale (negli Stati Uniti tramite il canale online). Da maggio - ovvero da quando sono entrate in vigore le restrizioni commerciali - il progetto è stato interrotto. Allo stato attuale il ban risulta sospeso sino al 19 agosto prossimo e Trump ha promesso di velocizzare le procedure che consentono alle aziende statunitensi di chiedere una licenza per riallacciare i rapporti commerciali con Huawei.

Non è però detto che, anche nella migliori delle ipotesi (licenza ottenuta da Google o ban revocato), l'azienda cinese decida di riprendere in futuro il progetto. Lanciare sul mercato un altoparlante intelligente sempre in ascolto, che raccoglie informazioni personali, potrebbe non essere la strategia migliore per archiviare del tutto la preoccupazione manifestata dagli Stati Uniti sul possibile utilizzo delle apparecchiature di Huawei da parte del Governo cinese per svolgere un'attività di sorveglianza.

Al momento, né Huawei né Google hanno rilasciato dichiarazioni su quanto riportato dalla fonte.

Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea Z.

infatti ho detto honesta non dishonesta

ProseccoDoc
Salvatore”strunz”Esposito

Che du palle con sti “ascolta” Levi in impostazioni e nessuno ti ascolta, tutto il mondo ascolta, Google, Amazon, Bixby e spaccate i maroni con Apple?

Salvatore”strunz”Esposito

Casomai correttezza e informazione neutrale, dare dei disonesti agli articolisti non mi sembra coerente.

Andrea Z.

li userò in maniera totalmente randomica per sottolinearne l'inutilità e convincere a toglierli.
aggiungono elementi inutili alla pagina, appesantiscono la lettura.

Andrea Z.

perchè sennò poi a chi chiedo quando morirò?

Andrea Z.

è un articolo che sprizza honesta

Andrea Z.

mettere 5 stelle qui è utile come in parlamento
ovvero, non serve a niente.

Andrea Z.

certo che siri fa proprio schifo rispetto a google assistant se registra anche senza comando.
ga per lo meno attiva i led e li fa lampeggiare quando ascolta, se mai dovesse partire per sbaglio (a me non succede e siamo in due con 2 ga mini accanto a due televisori)

Ikaro

Capire, è diverso... Comunque io ti ho spiegato a cosa servono i voti poi te fai quel caxxo che ti pare... Ciao

GTX88

Beh solo tu e altri pochi eletti a quanto pare siete in grado di dare voti

GTX88

Voto utilissimo e coerente, pagliaccio

Ikaro

Ahahaha superiorità morale? Ma che caxxo dici?

GTX88

Pagliaccio

GTX88

Ahahah si certo

GTX88

Ma ammazzati

Dark!tetto

Lanciare sul mercato un altoparlante intelligente sempre in ascolto, che raccoglie informazioni personali


Ma quanto è triste leggere da un blog "specializzato" boiate del genere. Quindi Huawei dovrebbe pure smettere di commercializzare smartphone, tablet, auricolari bluetooth etc etc
Siete un blog di tecnologia e come tale dovreste sapere che basta lo smartphone per invalidare il materiale "spiato" da questi speaker. Ok non approfondire e magari spiegare che si il prodotto è di Huawei, ma i server di assistant sono di Google. Invece alimentiamo l'ignoranza e creiamo possibilmente allarmismi inutili.
Vale per Huawei come per qualsiasi altro brand di smartphone ovviamente.

Piazzamone uno nella sala ovale.

momentarybliss

E intanto The Guardian ha rivelato come le chiacchierate con Siri, l’assistente vocale di Apple, siano ascoltate regolarmente dalle imprese appaltatrici che si occupano del controllo qualità. Nello specifico, i dipendenti a contratto hanno accesso a queste conversazioni e non solo: uno di loro, parlando con il Guardian in via anonima, uno di loro ha infatti dichiarato che molte di queste registrazioni riguardano situazioni anche strettamente private, come rapporti sessuali, colloqui con il proprio medico o anche affari criminali. «Abbiamo accesso a queste informazioni - sottolinea l’informatore - perché Siri si attiva accidentalmente. Contemporaneamente veniamo anche a conoscenza della localizzazione, deicontatti e di altri dati». Uno dei dispositivi, più soggetti a questo rischio, è sicuramente l’Apple Watch: ...
La novità in casa Apple arriva poco dopo quelle riguardante i suoi concorrenti: anche Amazon e Google, per i loro rispettivi assistenti virtuali, si affidano a personale
umano per monitorarne le prestazioni. La grossa differenza sta perònella scelta che l’utente può effettuare per la propria privacy: se l’azienda di Jeff Bezos e Big G permettono infatti di limitare le modalità di condivisione, Apple non lo prevede e costringerebbe nel caso alla disattivazione totale di Siri"

Huawei Kaputt!

No, devi mettere quattro altrimenti il salv si incavola.

Huawei Kaputt!

Adesso ho votato cinque stelle,

Ikaro

Stanno cercando di toglierlo proprio per queste capre ignoranti, con questo sistema a stelline dato in mano a c3lebroles1 hdblog nel feed di disqu verrà visto come un blog di melm@... Se invece un capiva e lo usava bene poteva diventare un modo per spronare il blog a migliorare

Huawei Kaputt!

Questo e un commento da cinque stelle non quattro.

Huawei Kaputt!

Ottimo.

Huawei Kaputt!

Per forza non sapete usarli, agli asini si danno le carote non le caramelle.

ho votato 5 stelle.

ok, ora voto 5 stelle...

PassPar2_

Huawei aveva quasi trovato la cura per il cancro quando trump l ha bannata.

Huawei Kaputt!

Certo, tu no?

Gli Americani sono i buoni!

Quindi voti 5 stelle?

L'estraneo

peccato, vabbe dai si vive anche senza :)

Salvatore”strunz”Esposito

Servono per da un parere verso l’articolo scritto, poi se tra un paio di giorno spariranno potevi esimerti da votare, cercare giustificazione per avere creduto di dare un voto al prodotto non serve.

Huawei Kaputt!

Non fa niente, vai tranquillo.

GTX88
Huawei Kaputt!

Credo per semplificare, altrimenti l'utente medio Android non ci arriverebbe a "spuntare le stelle"

GTX88

No semplicemente se voti 5 stelle ti manda a casa la digos

GTX88

Niccolò ha scritto che stanno cercando di toglierli

L'estraneo

io spero che restino invece, sembrano un ottima idea

L'estraneo

cavolo, ora ci vorranno settimane per spiegare agli ignoranti come funziona il sistema a stelline, e mi toccherà leggere per giorni e giorni gente normale che spiega ai ritardati come votare e su che basi esprimere il giudizio, prendo i pop-corn

GTX88
GTX88
Salvatore”strunz”Esposito

Cari Androidiani evoluti, lo sapete che votando le stelle il voto va al articolo scritto e non al prodotto https://media3.giphy.com/me...

Salvatore”strunz”Esposito

Bravo, hai votato con UNA stella, mi spieghi cos’hai votato?

Porco Zio

Ho sentito dire che questa classificazione a stelle sarà bloccata a 4 stelle perché a Salvineee non piace quello a 5. È vero?lol

ProseccoDoc

Ma xchè non bannano Google? Ormai Sa pure quando moriremo

Giardiniere Willy

Ma guarda che non ti obbligano ad acquistarlo ed usarlo

Daniele Davide

un buon motivo in più per ringraziare The Donald

GTX88

Volevano creare un congegno per dividersi equamente i dati dei clienti?

Super Rich Vintage

Trump maledetto! Senza il ban avremmo avuto anche il successore del nexus 6P!!!

Amazon

Black Friday 2019: le migliori offerte in tempo reale Amazon, Unieuro, Mediaworld

Windows

Recensione Lenovo Yoga C940 con CPU Ice Lake a 10nm

Google

Guida alla Casa Smart: come creare una Smart Home domotica al Black Friday 2019

Mobile

Recensione Timekettle WT2 Plus: come parlare e comprendere 36 lingue | Video