ZEISS: niente corsa ai MegaPixel, il futuro è la fotografia computazionale

29 Luglio 2019 61

E' indubbio che negli ultimi mesi si sia tornati alla "rincorsa dei MegaPixel" per le fotocamere degli smartphone. Ne sono una palese dimostrazione il debutto in Spagna di Xiaomi Mi A3 - la cui tripla cam posteriore annovera un sensore principale da 48MP - così come i 64MP garantiti da Samsung attraverso i sensori ISOCELL annunciati a maggio. Ma ce n'è davvero bisogno? E ancora: è vero che più sono i MegaPixel, più le foto "vengono bene"? A rispondere a queste domande ci ha pensato Michael Kaschke, Presidente e CEO del Gruppo ZEISS, nel corso di una visita in India.

C'E' UN LIMITE A TUTTO
Michael Kaschke

Si può arrivare fino a un certo punto, e non oltre: è questo, in sintesi, il pensiero del CEO. Ad influire su questo aspetto sono le dimensioni degli smartphone (il loro spessore in particolare), nonché le capacità di processare le immagini da parte dei dispositivi. "40MP sono più che sufficienti", ammette Kaschke, anche per ottenere risultati di tipo professionale.

E' inutile dunque fare la corsa verso il numero più alto di MegaPixel, la qualità viene offerta da ben altro. E di questo parliamo nel prossimo capitolo.

MEGAPIXEL, OTTICHE, HARDWARE E SOFTWARE

In due parole: fotografia computazionale. Un esempio palese di ottimi risultati conseguiti (ma in futuro si sarà capaci di fare ancora meglio) è il Pixel 3 XL (Recensione | Riprova): qui Google è stata brava - a detta di Kaschke, a trovare il giusto equilibrio tra tutte le componenti necessarie. Non sempre è sufficiente aggiungere altre fotocamere (Pixel 3 XL ne ha una sola, per dire), anche se diversi produttori si affidano a questa tipologia di soluzione per cercare di replicare il più possibile i risultati ottenibili con le Reflex (che continueranno ad essere impiegate dai veri professionisti, lasciando gli smartphone ai "creativi", dice il CEO di ZEISS). Samsung e Huawei hanno optato per la multi-cam, così come Apple (la nuova generazione di iPhone 2019 avrà tre fotocamere sul retro), e addirittura HMD - di cui ZEISS è partner - ha inserito ben 5 cam sul Nokia 9 PureView.

Nonostante tutto, resterà pressoché impossibile superare diversi fastidiosi limiti, a partire dalla qualità degli scatti in condizioni di scarsa luminosità - visto lo spessore di uno smartphone, risulta arduo incrementare più di tanto la dimensione del sensore.

UN OCCHIO DI RIGUARDO VERSO NOKIA 9 PUREVIEW
Nokia 9 PureView

Non poteva essere altrimenti, visto che la scritta ZEISS compare sul retro dello smartphone. Il sistema penta-camera viene definito dal CEO come "il migliore presente sul mercato", anche se viene ancora una volta rimarcata l'importanza della sinergia tra ottiche, hardware e software, chiamate a lavorare perfettamente insieme. Se così non fosse, anche l'ottica migliore al mondo o il software più evoluto da soli non basterebbero per ottenere scatti di qualità.

IL FUTURO DEL MERCATO
Nokia Lumia 1020 e Nokia 808 PureView

Il mercato è piatto (anche se ci si attendono movimenti in positivo dalla seconda metà dell'anno), e per differenziarsi - e aumentare le vendite - i produttori si concentreranno sempre più sul comparto fotografico dei loro dispositivi. "Le capacità fotografiche diventeranno ancora una volta un elemento di differenziazione nella tecnologia per smartphone", afferma Kaschke. E la fotografia computazionale sarà la chiave del successo (leggasi: della qualità ottenibile).

Abbiamo bisogno di modi diversi di scattare una foto con sensori differenti, non solo con un sensore, perché un sensore non competerà mai completamente con una buona macchina fotografica.

VIDEO

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da tech in shop a 467 euro oppure da Euronics a 529 euro.

61

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
nerdosity

Che vuol dire gamma dinamica assurda?
Che sono manipolabili in RAW per super recuperi di ombre e bianchi o che semplicemente sparano foto in HDR (quindi non reali)?

Karellen

Il discorso megapixel ha senso se si stampa in grande, ma non tutti i pixel nascono uguali. I pixel piccoli dei telefonini a farli ancora più piccoli diventano più rumorosi, e quindi bisogna abbassarne la definizione in modo da piallare il rumore, per non parlare del fatto che le piccole ottiche più di tanto non possono risolvere, specialmente a diaframmi quasi estremi! Risultato? Acquerelli da millemila megapixel!

gaboz

Infatti qualunque professionista sa che il discorso megapixel è totalmente ridicolo. Io faccio l'architetto e uno dei miei progetti più pubblicati (è andato anche su Domus, una rivista che tiene alla qualità delle immagini) è stato fotografato con una Nikon D3, che ha 12 megapixel.

Dark!tetto

Quello si, ma credimi ho molte fotocamere, dalle reflex alle compatte a una mirrorless. Capita sempre di dover fare una foto con lo smartphone, se non altro perchè è sempre con te, e preferisco che scatta buone foto più che avere zoom o un buoon effetto bokeh.

max76

ripeto, un conto sono i megapixel, e un conto sono i Megabyte...risoluzione e peso della foto non sono vincolati, chiaro ora?

miki g

Hai ragione ma per come la vedo io da uno smartphone non mi servono tutte queste prestazioni, mi prendo una Fuji o similare se mi devo divertire con la fotografia

miki g

Difatti una foto da 12mp pesa di meno di una da 40mp

max76

commento che non c'entra una mazza con l' argomento, bravo!

max76

paragone senza senso..

max76

un conto sono i mpxl e un conto è il peso della foto in Mb...

E la sua voce in capitolo possiamo dire che vale di più di quella delle aziende che di fotografia non hanno fatto niente prima negli smartphone..

Dark!tetto

Il nokia scatta benissimo anche se comprime in jpeg, anzi per l'utente medio va meglio il jpeg che il Raw, il problema è la velocità di scatto. Se non si ha fretta anche nel punta....aspetta....e scatta fa benissimo ;)

Dark!tetto

Non proprio, un sensore da 40mp riesce a catturare più dettagli, interlacciando l'immagine a 40 mp si ottiene una foto da 10mp con più informazioni e pixel più grandi.

Dark!tetto

Traduzione per i "vorrei, ma non posso" professionisti di HDblog:
Più fotocamere si, ma che non siano impiegati per fare cose diverse (bokeh, zoom, grandangolo etc etc) ma che lavorano insieme per superare, per quanto possibile, i limiti dati dalla dimensione dello smartphone.

E K

Ok, queste stampanti fanno un ottimo lavoro con le basse risoluzioni ed un pessimo lavoro con le alte.

Alla fine del giro, comunque, il risultato "poster" é sempre piacevole, e certe risoluzioni non permettono di piú ma quello che fanno lo fanno bene. Poi va detto che le vecchie cam avevano una gestione dei colori e della loro brillantezza decisamente piú sparate dispetto alle attuali.
Ti consiglierei (giusto per sfizio) di investire 2 lire in una "fine art print", li noti veramente la qualitá della cam.

Gabriele

stampate da mediworld non so su che carta ma (al mio occhio) sono splendide anche viste da vicino

E K

Stampate dove, da chi, con che risoluzione di stampa, etc.
Vuol dire tutto e niente. Anche io ho ancora bellissime dia 36mm della agfa ma se al secolo avessi scattato con una kodacrome avrei avuto qualcosa di meglio.

miki g

Su un telefono 12MP sono più che sufficienti, quelli in eccesso servono solo ad occupare memoria inutilmente

Karellen

Certo che scattano anche in jpg se vuoi, ma le mie le uso solo in raw, anche se non sono un professionista il jpg non l'ho mai usato!
Tra parentesi poi il jpg lo usano in alcuni casi proprio i professionisti, quando hanno una mole notevole di foto da fare, ma non c'è bisogno di fare modifiche e vogliono tenere l'archivio snello!

otello77

Non e vero la macchina fotocamera scatta anche in RAW, ma anche in jpg.

giorgio085

le cose non hanno relazione, di potenza di calcolo non ce n'è mai abbastanza, ma di dimensioni credo proprio di si.

zdnko
40MP sono più che sufficienti ammette Kaschke


640KB di RAM sono più che sufficienti cit. Bill Gates

Karellen

Ma quale carta?! A 300 dpi, che normalmente è il massimo che la stampa possa offrire, già con un banale 12 megapixel ci stampi foto da 35 cm sul lato lungo! Con i 48 sarebbero foto da 70 cm! E' una cosa rara stampare così in grande anche per chi ha macchine fotografiche professionali da 2500 e passa euro senza ottica!

Karellen

Non sono un professionista, ma con la macchina fotografica scatto solo in raw. Per il cellulare come fai notare è abbastanza diverso, anche io nel 99% dei casi scatto in jpg, ma in quell'1% quando penso che la foto possa essere buona scatto in raw. Gli unici due sacrifici sono quelli di perdere un secondo a mettere la modalità pro, e lo spazio che occupano i raw. Per il resto comunque hai sempre anche il jpg già pronto, e ad editare i raw con snapseed ci metti un attimo!

guarino

memoria non espandibile, telefono inutile!!!

Hiroshi Shiba

...un motivo in più per continuare a supportarvi con la mia mirrorless Sony Nex e i miei Nokia :)

marco

Ditelo a Xiaomi

max76

applausi per Michael Kaschke!!

max76

più che Zeiss, direi Light...

max76

grande Rocco!

max76

e non per niente, anche LG...

Il jolly matto

Ha ragione il CEO, daccordissimo ma il problema è proprio quello di creare un perfetto connubio tra hardware e software cosa di certo non facile.. Google è assolutamente un riferimento ma per poter ottenere davvero risultati " ECCELLENTI " di strada da fare ce n'è..

PassPar2_

A Huawei hanno già iniziato, fotografi la luna e computa la parte nascosta.

Darkat

Anche i professionisti amano scattare foto occasionalmente quando non hanno la reflex che, per ragioni ovvie, non è possibile portare ovunque, tipo in vacanza, e magari vogliono avere una certa qualità o un certo margine di lavorazione posto produzione, ecco a cosa serve un telefono come quello e a chi è indirizzato, sicuramente non ad un pubblico generalista

Mi hai fatto un grandissimo complimento.
Spero che tu capisca.

Abel

Ho letto su altri post che il nokia 9 fa foto fantastiche in raw su cui si può fare una buona post produzione... penso che chi lavora con i raw... appunto ci lavora, è un professionista e ha fotocamere adatte... l'utente medio non usa i raw... vuole punta e scatta con la possibilità di usare semplici filtri da applicazione...
Poi per carità che la qualità fotografica sia una delle atomiche a disposizioni di un produttore di smartphone è indubbio... ma che sia facile e alla portata di tutti... la parola d'ordine deve essere semplicità e immediatezza... poi per carità la modalità manuale è sempre gradita... ma quella automatica è fondamentale...

Luca Lucani

sei un grande Metatron

Paolo__C

Ho fatto delle foto a delle F1 che provavano a Imola con una ormai stravecchia Canon Eos 300D e stampate 50x60. Le ottiche significano sempre molto. Tra l'altro su quelle foto puoi fare dei crop 1:1 e vedere con una nitidezza sconosciuta a uno smartphone

Gabriele

io ho diverse stampe 30X40 fatte da file una vecchissima kodak dx4530 scattate a 3 Mpixel e sono veramente molto belle.
Detto questo detto tutto.

Alchemist

L'unica che usa questi sensori ad alata risoluzione in maniera sensata è Huawei, sfrutta la risoluzione maggiore per coprire le distanze focali tra le varie ottiche.

Paolo__C

Una compatta che telefonava

xpy

Un buon compromesso era quello dei 16 Mpixel
Che poi bisogna ricordare che più megapixel, a parità di dimensioni, significa pixel più piccoli e quindi meno luce catturata dal singolo pixel, che si traduce in foto con risoluzione più alta ma alla fine di qualità peggiore, ad esempio un 1080p di buona qualità è molto meglio di un 4k scadente

momentarybliss

infatti è quello che intendevo, peraltro è paradossale che sia stata proprio l'evoluzione dei sensori ad uccidere la stampa su carta, progressivamente abbandonata per l'enorme numero di foto che possono essere scattate ed archiviate nella memoria interna e su cloud

Gabriele

12 mpixel con le ottiche di un telefono bastano e avanzano, a meno che una non voglia croppare dei particolari.
Non per niente samsung e sony non mettono i loro sensori da 48 (64) Mpixel sui loro top di gamma.

Paolo__C

Da possessore di 950 mi chiedo anch'io la stessa cosa. 950 fermacarte, attualmente

Alchemist

Guardati gli scatti del nokia 9 ,vai nei blog , ha una gamma dinamica assurda

acitre

Io sarei curioso di vedere gli scatti di un ipotetico lumia 960/970/980 attuale considerando cosa faceva il mio compianto 950 nel lontano 2015.... Secondo me solo parzialmente superato ancora oggi!

Paolo__C

In reltà proprio ai poster pensavo, l'unico formato ad avere un senso ormai. Però capisco che anche con 40MP veri, sarebbe lo stesso difficile. Non si pò sostituire un obiettivo fotografico con quattro lenti da 8mm

xpy

Tra poco samsung tira fuori di nuovo la serie zoom

Paolo__C

Immagino che sia perché il solito IMX586 lo fanno funzionare coi pixel raggruppati a 4, quindi come se fosse un 12MP. E non ci trovo tutta questa qualità. I vari software cinesi, poi, aiutano a peggiorare. Anche le foto dei P20P e P30P, se pur buone, lasciano molto vedere un qualcosa di finto

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività

HDMotori.it

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"