MacBook Pro 16": tasti con meccanismo a forbice e debutto a settembre | Rumor

29 Luglio 2019 547

Aggiornamento 29/07

Il valzer delle indiscrezioni prosegue incessantemente riguardo il MacBook Pro da 16": torna in auge il rumor che vorrebbe un rilascio anticipato a settembre, così come inizialmente supposto da IHS Markit (v. articolo a seguire) e come ribadito da Digitimes in queste ultime ore. Secondo la fonte, infatti, Apple avrebbe fatto richiesta a Quanta di produrre il portatile, rendendolo pronto per il debutto già a fine estate. La fonte fornisce un ulteriore dettaglio sulla soluzione che Apple avrebbe adottato per integrare uno schermo più ampio: grazie alle riduzione dello spessore dell cornici, la casa di Cupertino sarebbe in grado alloggiare il nuovo pannello (fornito da LG) nella scocca attualmente usata per il modello da 15".

Aggiornamento 26/07

Secondo le ultime informazioni, Apple avrebbe modificato completamente il meccanismo a farfalla che contraddistingue le ultime generazioni di tastiere sui Macbook. Il nuovo 16 pollici, e supponiamo tutta la nuova generazione, potrebbe adottare un sistema a forbice in grado di migliorare non solo il confort di scrittura ma, soprattutto, la resistenza dei tasti. Il problema del sistema a farfalla è infatti legato alla fragilità dello stesso e alla durata nel tempo piuttosto scarsa.

ARTICOLO ORIGINALE DEL 23/07

Apple MacBook Pro da 16" potrebbe arrivare questo ottobre, e potrebbe essere il più costoso di sempre: secondo la testata finanziaria taiwanese udn.com, il prezzo di partenza sarebbe superiore ai 3.000 dollari. Le fonti, da ricercarsi come al solito tra i fornitori, segnalano che il portatile sarà equipaggiato ancora con un display LCD, non OLED, e che avrà una risoluzione di 3.072 x 1.920 pixel. La produzione materiale sarà suddivisa tra Foxconn e Quanta, due dei più grandi costruttori di dispositivi elettronici di tutto il mondo, che lavorano regolarmente per Apple e altre grandi aziende del settore.

La maggior parte delle informazioni succose, come tecnologia/dimensioni del display e finestra di rilascio, sono sostanzialmente già state divulgate in passato da altre fonti. IHS Markit aveva fatto previsioni sostanzialmente analoghe, indicando però l'arrivo a settembre invece che ottobre (potrebbero anche avere ragioni entrambi: una data potrebbe riferirsi alla presentazione e una alla disponibilità effettiva).

In ogni caso, è dal lontano 2012, anno in cui Apple ha ritirato il MacBook Pro da 17", che gli utenti della Mela hanno i display da 15" come dimensione massima a disposizione.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 418 euro oppure da ePrice a 479 euro.

547

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bauscia in ascesa

Ripeto, l'audio dei Mac a parte avere 2 speaker integrati che sono comunque ridicoli e offrono comunque un'esperienza sotto la mediocrità non è nulla di speciale, hanno delle normalissime schede integrate con dei dac tra l'altro di bassissima qualità, pieni di fruscii di fondo e interferenze.

Quindi non so di che vai parlando.
Tra l'altro gli incredibili Mac montano ancora pessimi microfoni e webcam vergognose.

I display ormai sono ottimi anche sulle controparti windows e comunque voglio ancora vederlo un professionista degno di tale nome lavorare su un 13 pollici.
Per chi invece fa videoscrittura basta prendere un laptop con ips da 600 - 700 euro.
I touchpad ormai sono perfetti persino sui laptop da 2 spicci.

Sei rimasto ai pc windows del 2000.

CAIO MARIOZ

Per me un portatile senza un buon audio e un buon display è da cestinare anche se viene 4000€ (e me lo regalano)

AbstractBit

Dipende da quanto saranno "malleabili" i suoi produttori. Apple vuole decidere lei, per varie ragioni, su come gestire la scheda grafica ma molti produttori hanno altre idee in merito...

Babi
sopaug

lieto di esserti stato utile :) io ho avuto sempre Vaio e Thinkpad, come qualità costruttiva siamo assolutamente alla pari, vedrai che ti troverai bene. Huawei (ovviamente a un costo adeguato per la classe del prodotto) ormai sa anche fare roba top.

Federico_M2

lol, sembra proprio fare al caso mio! Grazie della dritta!

Lucasd

L’unico problema dei macbook è che non possono farti dire mannaggia a quell’infame e maledetto di iddio e al suo primogenito finito in croce

polakko

checche e macachi non vedono l'ora di farsi scucire 3000 euri...

marco

Video e Ps

marco

Quoto su tutto. Anche se ora con l'air penso si stiano avvicinando ai poveri mortali.

Bauscia in ascesa

e che te ne fai dell'audio di un portatile?

Tra l'altro sto tanto decantato audio dei mac, basta collegarci un ampli cuffie di qualità per sentire tutte le interferenze che escono fuori.

Bauscia in ascesa

Però credo che un portatile da 1,6kg con gpu dedicata e una feritoia per dissipare il calore potresti portartelo dietro.
Solo che non fa figo. ;)

Bauscia in ascesa

Per una volta sono d'accordo con te.
Conoscendo apple sicuramente c'è sotto la revisiond i qualche componente hardware interno.
Magari tra un paio di anni esce la magagna, vedremo.

È un computer che verrà venduto in italia in autunno ad oltre 3500€ roba per pochi, pochissimi....

Pinzatrice

Questo semplicemente perchè sono prodotto dell'era pre-W10.

I lettori di impronte degli attuali ultrabook sono supportati direttamente da Windows Hello. Asus, poi, è forse il peggior brand di notebook per supporto. Compra un Dell XPS, un HP Spectre o ProBook, un Santech e vedi che ste cose non succedono, così come i fix che non arrivano.

"Mi spiace, ma per me non si può sostenere che come supporto e affidabilità Windows sia pari agli altri OS."

Si, ma tu stai sostenendo un'opinione, non dei fatti. Ripeto, su MacOS violavi la password admin premendo 10 volte invio. Sicurezza? Ma dove?

" se sei un utente avanzato e fare troubleshooting in caso di problemi non ti pesa"

Questo in realtà è proprio Linux, un kernel su cui si basano OS per utenti avanzati che preferiscono la riga di comando al punta e clicca.

Linux è un mondo a parte. Windows va paragonato con MacOS, non con Arch Linux. E tra Windows e MacOS, ad oggi, non esiste OGGETTIVO motivo per scegliere il secondo. Ripeto, oggettivamente, non a preferenza.

Sono stato un felicissimo utente Mac fino al 2011, ma ora come ora, semplicemente non ha più senso esserlo.

Non ancora, magari ci sbagliamo tutti, ma con i rumor ci beccano di solito con Apple. Vediamo.

Desmond Hume

beh non che il SOC sia un fulmine di guerra e costa comunque 100€ in meno.

Nicola Mastrandrea

Carica anche l'iPhone

Chirurgo Plastico

Quando usi l'alimentazione per usare SSD o USB 3 ti ricarica anche iPhone/iPad oppure va in modalità "non in carica".

takeoff

l'unica novità sotto il cofano è l'SSD più lento

Nicola Mastrandrea

Sinceramente dipende dalla penna...
Alcune vanno e altre no, dipende sempre da quanta energia richiedono. Quelle recenti (USB 3.0 in poi) sono quasi al 100% non compatibili.

sopaug

tu invece dubito capirai, non sembri molto sveglio. Grazie per il "ragazzo".

boosook

Sarà, intanto quando sono usciti Meltdown e Spectre, il mio Asus non ha mai ricevuto nessun update del bios con il microcode per il processore, nonostante fosse un prodotto della linea asus pro e non fosse così vecchio. Fortunatamente, essendo linux il mio primo os, il microcode ce l'ho lì. Il lettore di impronte poi non è mai stato supportato nel passaggio a W10 e ovviamente non ci sono driver generici di Windows, il bluetooth ho smesso di usarlo per la mancanza di un driver stabile che non si disconnetta in continuazione. Tralascio quando WU decise di riscrivermi le partizioni linux, o aveva deciso che non trovava più nessun update finché non ho fatto diecimila ore di troubleshooting e l'inutile tool di risoluzione problemi mentre la soluzione del supporto Microsoft era riformattare il PC e reinstallare tutti i software, una roba inaccettabile. E questi sono i problemi che ho avuto io, ma potrei continuare con quelli dei miei conoscenti.
Mi spiace, ma per me non si può sostenere che come supporto e affidabilità Windows sia pari agli altri OS. Se poi valga la pena spendere le cifre che ti chiede Apple, oppure se Mac OS non ti piace e pur di avere la UI di Windows preferisci lottare con le sue problematiche continue, o se sei un utente avanzato e fare troubleshooting in caso di problemi non ti pesa, allora è un altro discorso.

Pinzatrice

Sinceramente sono anni che non utilizzo più nulla che sia fornito dal produttore.

Una bella installazione pulita e tutto funziona con i driver generici di Windows. Le uniche cose che si installano "da fuori" sono le solite, driver video e chipset.

Windows non è più quello che era 10 anni fa, quando il tuo discorso era parzialmente valido. Ora le falle che ci sono in Windows ci sono anche in MacOS (ti ricordo che il tanto sicuro MacOS bypassava la password di root premendo ENTER a caso). E Linux non è da meno, molte distro sono colabrodo.

Ogni OS ha i suoi pregi e i suoi difetti. 10 anni fa i soldi dati per un Mac valevano un OS stabile, bello ed elegante. Oggi valgono bug pari pari a Windows, tastiere di m3rd4 (guasti a parte, parlo di feeling), e problemi a non finire, peggio degli HP con WIndows Vista.

Desmond Hume

beh ma a parole magari han cambiato solo quello poi sotto il cofano magari c'è qualche miglioramento che non ci è dato sapere anche perché strano che aggiornino l'hardware di un coso appena uscito...

Babi

Ahahahah sei forte ragazzo, magari un giorno capirai!

CAIO MARIOZ

Non posso portarmi un fisso in giro, e nemmeno una workstation da 3-4 kg con caricatore da centrale elettrica

CAIO MARIOZ

Però era pesante, più grande, meno potente, meno veloce, con porte e connettività più vecchie, e aveva comunque un prezzo importante

CAIO MARIOZ

Beh non cambia nulla nelle prestazioni e nell’uso quotidiano, io l’ho disabilitato su tutti gli iPhone e iPad, troppo giallo per guardare e lavorare con i contenuti multimediali

Chirurgo Plastico

Scomodo, rovina la batteria

Antonio

Sbaglio o i prezzi non sono ancora usciti ufficialmente?

enygmyx2

ricarica tutto

Non lo è mai stato, eppure non ha mai raggiunto quei prezzi, toccherà ripiegare nel modello precedente, questo ha una soglia ingiustificata.

Chirurgo Plastico

Grazie, una cosa non ho capito, quando vai ad alimentare la usb, ssd etc, si ricarica anche l'ipad/ iPhone o serve solo all'adattatore?

Desmond Hume

quei fetusi di unieuro hanno messo in offerta il macbook air 13 a 972€ ma non l'ultima revisione hardware con true tone.

Chirurgo Plastico

uno spreco di tempo per te ma fai il reso. Peggio per loro (se ti accorgi nei 14 giorni)

Duca

5000€

ghost

A grandi linee ti do ragione anche se Apple non monta prodotti top in qualsiasi prodotto ma solo nelle configurazioni avanzati vedi ultimi mac che hanno ssd più lenti dei vecchi.

Fabrz

Nel caso ci fossero ancora dubbi, questo video è ancora più chiaro:https://youtu.be/dQw4w9WgXcQ

fabbro

Ti hanno indicato quello piccolo perchè cosi lo compri, poi ti rendi conto che non va bene per tutto e compri quello con l'alimentazione, A me hanno fatto lo stesso scherzo all'apple store quando comprai il macbook.

Dea1993

be io vedo ad esempio il grafico UI/UX deisgner dell'azienda dove lavoro, lui lavora in diverse aziende, non e' che in ogni azienda dove va, ha il suo fisso, si porta dietro il macbook pro e lo attacca a monitor tastiera e trackpad esterni.
e di fatto si, fa rendering con il macbook, e quando lo fa si sente bene, le ventole vanno al massimo

SoUlSnAkE

la versione non retina si per fortuna

DrHome_2

Questo video ti chiarirà le idee:

https://youtu.be/xTMEGJ3hb9M

Chirurgo Plastico

Grazie, non capisco perchè il supporto Apple non mi abbia detto questo, infatti avevo il dubbio che magari potesse servire un'alimentazione esterna.
E le USB ti funzionano senza carica aggiuntiva?

Andrea Ciccarello

Ti credo. Poi il problema non sono direttamente le temperature, finché rimani sotto i 100 gradi sei comunque sicuro di non fondere qualcosa. Il problema è tutto il resto: dopo anni di utilizzo intenso le componenti si degradano la capacità di dissipare viene meno. Conoscendo la pessima ingegnerizzazione dei modelli dopo il 2016 (i richiami sono tantissimi, guarda l’ultimo articolo su DDay) non mi sentirei al sicuro nel effettuare operazioni critiche su un Mac book.

alex

ma secondo te non ci ho mai provato? ma poi quali rendering e rendering, ci sono operazioni di gran lunga più pesanti nel mondo della ricerca scientifica, gli ho fatto fare una notte intera al massimo del massimo durante una grossa simulazione in MATLAB, ventole ovviamente a cannone e temperature mai sopra i 75 gradi circa

Nicola Mastrandrea

in parte, nel senso che si sfruttano tutta la capacità di smaltimento possibile per spingere la CPU ma quando hanno progettato e lanciato nel 2016 il nuovo design si aspettavano di switchare verso CPU a 10nm e non di rimanere sui 14nm con un raddoppio del numero di core

Nicola Mastrandrea

Purtroppo la lightning è una porta vecchia (2012) su cui Apple ha lucrato fin troppo con la certificazione degli accessori.

- Nel 2016 i Mac sono passati alla type C;
- Nel 2018 gli iPad sono passati alla type C;
- probabilmente solo nel 2020 gli iPhone passeranno alla type C (+4 anni...)

Nicola Mastrandrea

Il piccolino riesce a collegare fotocamere e accessori che non richiedono un power draw superiore al massimo che la lightning riesce a fornire (200ma?).

Non tutte le fotocamere sono supportate, per esempio la Sony A7II non mi va con il piccolino. Un hard disk con alimentazione esterna invece si.

La lista dei dispositivi la trovi sul sito di supporto apple cercando "Use Apple USB-A camera adapters with other USB-A devices"
ma in sintesi sono:

- Audio/MIDI interfaces and devices
- Hubs
- Ethernet adapters
- SD card readers
- Bar code scanners

e anche li specificano:

"Some devices need more power than your iPhone, iPad, or iPod touch can provide. If you connect one of these devices, you might see an alert that says “attached accessory uses too much power." Try one of these steps:

Connect the devices to a powered USB-A hub or secondary power source.
Use a Lightning to USB 3 Camera Adapter."

Chirurgo Plastico

Grazie!
Quindi per collegare una USB devo alimentare iPhone/iPad? lo trovo scomodo, metti che sei fuori casa..
Era il dubbio che avevo anche io, ma allora quello piccolino per cosa dovrebbe servire?

Xiaomi

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?

Xiaomi

Recensione Amazfit Bip Lite: display sempre visibile e batteria incredibile

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova