eDumper è il più grande veicolo elettrico al mondo, la batteria pesa 4,5 tonnellate

21 Luglio 2019 477

Si chiama eDumper ed è un mostro da 110 tonnellate che vanta la nomea di più grande veicolo elettrico del mondo, realizzato dalla Kuhn Schweiz AG è già operativo tra le montagne di Biel, in Svizzera. Pensate che integra un gigantesco pacco batterie da 4,5 tonnellate e 600 KWh. La sua potenza, 590 kW con ben 9.500 Nm di coppia, gli permette di trasportare in un solo viaggio circa 60 tonnellate di materiale, inoltre, un particolare sistema di rigenerazione attiva la "retromarcia" non appena il guidatore tocca il freno.

Più è pesante il mezzo, più è intensa la frenata e maggiore sarà l'accumulo di energia elettrica all'interno del pacco batterie, come lo stesso ospite d'eccezione Even Lucas di Grassi, vincitore del campionato del mondo di Formula E nel 2017, ha raccontato alla Cnn:

Avevamo con noi 75 tonnellate di roccia e siamo partiti con il 90% di carica, da li ci siamo fatti strada fino alla cima. Una volta arrivati avevamo l'80%, rifatto il carico (di altro materiale) siamo tornati indietro in discesa e recuperato con questo sistema l'8%, così al punto di partenza avevamo l'88% - il che è fantastico.

Il consumo di combustibile evitato con un simile mezzo è incredibile, si parla addirittura di 50.000 litri di diesel risparmiato all'anno e 130 tonnellate di CO2 in meno immessi nell'ambiente. Non ci sono particolari limiti per questo eDumper, un perfetto mezzo da cantiere capace di arrampicarsi su salite con inclinazione del 13% grazie anche alle sue ruote alte 1,8m.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 372 euro oppure da ePrice a 748 euro.

477

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dido

Quindi aggiungi al costo già importante del veicolo il costo dell’infrastruttura necessaria a garantirgli una lunga durata, che poi continui cicli di carica e scarica come in quel caso si sa che sono deleterei per qualsiasi batteria e quindi ridurrebbero l’aspettativa di vita. Più lo vedo e meno mi sembra un investimento sensato sinceramente. Allora piuttosto è meglio un sistema completamente via cavo, che ridurrebbe anche il peso del veicolo e quindi i consumi

Zone Irrafer

Cheeee?? Abito a Biel e non l'ho mai visto in giro sto coso. Spe che lo cerco

Crazy999

si, hai ragione. avevo scritto dell'atomo ma poi i fenomeni del qeb mi avrebbero linciato. ;)

Spekkio

era molto semplice, le critiche erano tutte in coda

wwwanted

Non mi pare tu abbia meglio di fare, visto che sei lì a digitare come una suocera isterica per tenere alto l'onore dei tecnici e di sicuro sono io altrettanto stolto nel darti nuovamente risposta, visto che, sempre ammesso che il problema esista, dal tenore dei commenti non hai il mindset adatto a proporre soluzioni.

Account Anniversario

E... Quindi?
Sei andato a spulciare tutti quei commenti per rispondere al mio con un commento pregno di nulla?
Complimenti per il tempo che hai da buttare.

Igi

Ripeto, il tuo esempio non c'entra niente... Uno è certamente libero di pensarla come vuole, rileggi l'articolo è forse capirai che quel mezzo consuma energia in salita ma ne recupera in discesa, ora dato che scende a carico pieno, la rigenerazione riesce quasi a pareggiare il dispendio energetico per la salita... Come detto il tuo confronto con la Tesla non ha alcun significato nel contesto di un mezzo (il camion) che viene utilizzato in quella determinata cava con trasporto a carico pieno in discesa....
Più semplice di così non riesco a spiegartelo...La storia non è piena di buchi come dici tu (in maniera educata!!!)... la storia bisogna capirla...

Spekkio

lo so che l auto come mobilità è diversa, ma vuoi un suggerimento su una mobilità QUOTIDIANA efficiente e realmente eco? BICI ELETTRICA, la uso da un anno ogni giorno con totale soddisfazione. Punti critici seri praticamente non ci sono. Se tieni veramente all Ambiente Globale lascia l auto x momenti indispensabili e prendi la bici elettrica

Gark121

Fare un telefono con un solo tasto è semplicissimo a livello tecnico, la sfida era solo renderlo semplice da usare.
Quello che stai proponendo tu è fattibile solo in 2 modi: ottenendo 7 tonnellate di batteria che vibra nella sua sede e sfascia le tue belle "guide" che sarebbero rotte nel giro di 10 minuti, oppure facendo tolleranze talmente strette che per un solo camion pagheresti qualcosa nell'ordine del milione di euro solo per le guide, e dopo un mese sarebbero rotte.
Come ho già detto, l'unico modo che mi sembra realistico per fissare un elemento del genere è quello di creare un'intelaiatura e fissarla con tante viti M16 o M20 tutto attorno, e smontare il tutto richiederebbe che qualche ora. Fine.
Se qualcuno vuol proporre qualcosa di realizzabile con sgancio più rapido, son ben felice di leggerlo, ma se la gara è solo scrivere una s t r o n z a t a e dire "tutto è possibile", "non sono un progettista ma" e robe affini, altrettanto bene, solo non aspettatevi una risposta da parte mia, perché sinceramente ho di meglio da fare che spiegare perché non tutte le idee sono praticabili e perché non si pensa sempre fuori dagli schemi.

Spekkio

no.. secondo lui che è tuttologo l ELETTRICO È UNA FREGATURA, ma ovviamente non sa un casco

Spekkio

uhhhhh.. aiuto x l altenatore.. uaooooo..questossi che è efficiente.Invece ricaricare la batteria del propulsore in frenata o discesa NO...CHE SCHIFO(ma x favore)

Spekkio

tutt'orA quel che luccica? annamo beneeeee, manco i detti basici

Spekkio

lui sarà gay , preferisce "ehi google.. come stai?da me o da te stasera? "

Spekkio

ti stai beccando critiche da un po' tutti giustamente, xkè non ragioni sui commenti e tebl hanno fatto notare

wwwanted

Anche Jobs non era ingegnere (cosa che probabilmente sei) e quando ha chiesto un telefono con un solo tasto, gli ingegneri risposero che fosse impossibile e poi l'impossibile "magicamente" diventò realtà. Con questo non sto dicendo che tu stia dicendo fesserie, non mi permetterei mai, più semplicemente credo che tutto (o quasi) sia fatto per essere migliorato e/o modificato ;)

italba

Chi dice di aspettare la soluzione ottimale non fa altro che frenare lo sviluppo, ottimale o no. L'energia OGGI la si crea in modo parzialmente "sporco" (ma infinitamente più pulito dei motori a combustione interna che adoperiamo oggi), più avanti la si creerà in modo sempre più pulito. Non c'è nessuna ragione al mondo per cui si dovrebbe rinunciare ad una soluzione parziale in attesa del miracolo

The_Th

anche perchè 50000 tonnellate vorrebbe dire un consumo folle, peggio di una nave da crociera...

NOn sai i consumi di questi cosi...

Gark121

Una persona che scrive ciò che hai scritto palesemente non ha mai calcolato la stack up di qualche tolleranza meccanica.

wwwanted

Di impossibile o infattibile come dici tu, non ci vedo nulla, occorre solo adattare la tecnica sui muletti ad un mezzo che affronta percorsi accidentati, ad esempio una sorta di grande cestello(passami il termine) di misura, con guide in cui la batteria si incastra inserendola dall'alto e un coperchio opportunamente studiato che la blocchi dall'alto per evitare movimentazioni verticali e vedi che le cose diventano sicuramente più semplici.

Ovvio che se ragioniamo con lo slogan: "si è sempre fatto così e facendo come lo si è sempre fatto, non si può fare" probabilmente oggi non esisterebbe nemmeno il monopattino elettrico, altro che truck ;)

Dea1993

ripeto di certo l'elettrico aiuta molto a ridurre il problema, ma ad oggi non e' comunque la soluzione ottimale perche' se il 100% di auto fosse elettrico, le attuali centrali dovrebbero produrre piu' energia, inquinando di piu' le periferie.
sicuramente migliori la situazione attuale nelle citta', ma non e' comunque una soluzione troppo pulita fin quando l'energia la crei in modo sporco

Rieducational Channel

Lo voglio per andare a fare la spesa all'iper.

DDDEMO25

Vero. L'articolo sulla CNN però non è commentabile,

akole

Quali studi? Sono almeno 20 anni che sento parlare di fuel cell e puntualmente sono 20 anni che vedo sempre e solo due automobili in vendita ad Idrogeno. Lo sanno tutti che l'idrogeno non conviene, in quanto viene estratto o dal metano (steam reforming che produce CO2) o con l'elettrolisi che ha un rendimento di poco superiore al 70% in condizioni ottimali, rendimento che viene dimezzato con lo stoccaggio ad alta pressione o liquido. Non c'è molto da studiare, l'idrogeno costa ed è uno spreco allucinante di energia e non è questa la strada da percorrere, almeno per quanto riguarda il trasporto su gomma.

DDDEMO25

Ma no, dai...

DDDEMO25

In realtà sono tre zeri, anzi un po'' di più: le tonnellate sono circa 40...

Lupo1

Non che ci voglia molto per superarti, sei entrato solo per trollare

Lupo1

Eh beh lo dice martinello, ma va cagher

Lupo1

Recuperi dopo durante la vita del mezzo

Lupo1

Mi sa c'è uno 0 di troppo

franky29

Servono solo migliori accumulatori magari la batteria di terminator xD

Marco Revello

P.S. da 3/4 metri riesco a vedere il connettore e ne sono lontano, come scrivevo nel primo post

Marco Revello

Per essere sicuri di non essere investito da una scintilla causata da un conduttore di quel genere basta stare a 3/4 metri. Se mettono abbastanza colonnine da averne sempre una a meno di quella distanza secondo me ne piazzano troppe.

Jawdj Dijadj

Ciò sarebbe vero se l'idrogeno fosse presente libero in natura o se fosse ricavato dall'acqua tramite elettrolisi, ma attualmente l'elettrolisi non è abbastanza efficiente e quindi si usano altri metodi (inquinanti). Il più diffuso è l'estrazione dal metano, la quale però rilascia anidride carbonica e monossido di carbonio.
Inoltre, altro problema dell'idrogeno è che complica l'utilizzo dell'energia.
Ossia, perché dovrei scegliere di utilizzare energia elettrica per estrarre l'idrogeno e poi di utilizzare l'idrogeno per produrre energia elettrica (in quantità minore rispetto a quella usata per estrarre l'idrogeno) per far muovere l'auto, quando invece posso mettere l'energia elettrica direttamente nella batteria dell'auto?
Ci vorranno anni prima che la tecnologia consentirà l'efficiente estrazione dell'idrogeno dall'acqua, nel frattempo le auto elettriche si diffonderanno e miglioreranno anche i metodi per il riciclaggio delle batterie. Già ora ci sono vari progetti a riguardo, ad esempio dal 2020 a Salzgitter sarà attivo l'impianto della Volkswagen che permetterà di recuperarne il 70%, con l’obiettivo di arrivare successivamente al 97%).

Andrea Ciccarello

é una nave da crociera (sì comunque c'è un errore)

pollopopo

c'è un errore comunque.... consuma 100lt al minuto?? non è mica una nave.....

il Gorilla con gli Occhiali

Delle belve del genere, 24 ore su 24 sempre in moto e sempre a sforzare non è che li faccia consumare quanto una Panda 1.3. =)

italba

Un caricatore usb da 5W dovrebbe metterci, se non mi sbaglio, una decina d'anni. Per tenerti lontano da un caricatore da 350 KW tra qualche anno dovrai rifugiarti in una caverna, progettano di installarne a centinaia

Daniele Costa

Idem con i motori gli oli che cambi ogni 15000 km ,le candele che sostituisci ,i catalizzatore che cambi da dove verranno !!!!
L'elettricità la produco io ho montato nel 2011 un impianto fotovoltaico ......ho investito nel futuro .....non nel passato !!

Tony Musone

No. Non è consigliato il 10% ma, da quanto si legge, rappresenta il miglior compromesso tra produzione, usura dei mezzi e sicurezza.

Comunque sarei curioso di sapere quali e quante cave abbiano più del doppio e quasi il triplo d'inclinazione, perchè non so se lo sai ma il 10% di pendenza corrisponde a 6° d'inclinazione, il 25% a 14° e il 30% a 17°. Grazie.

Lollone Trolol

Come credi che vengano fatte le batterie?? E l'elettricità?

Mistizio

c'è anche da dire che le sportive hanno una percorrenza media più bassa della media :)
e fino a oggi non esiste un produttore di auto che garantisca qualcosa per 200000km

Andrea Ciccarello

questi mezzi consumano tantissimo

zzzz

Consigliato, non ammesso. Poi entrano in gioco fattori tipo rischio perdita del carico e usura precoce di freni/assi/ecc.
Da come descritto intendo che il 13% sia l'ammissibile per il mezzo in oggetto.

MatitaNera

Insultino

Daniele Costa

Costa come un 'utilitaria che costa per fare 2000 km costa sollo 100 euro

Daniele Costa

L' ho comprata con 15000 euro nuova !! L' sostituita con un diesel euro 3 ...una smart

Martinello

Calmo e lucido.

Martinello

Non avevo dubbi...

Alf1969

50.000 tonnellate di diesel risparmiato all'anno???
Ma siamo sicuri? Sono 50.000.000 di kg. Un consumo giornaliero di 136.986 kg giornaliero.

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività

HDMotori.it

Sony, ecco l'autoradio 1 DIN con CarPlay, Android Auto e display da 9"

Huawei

EMUI 10 e Huawei P30 PRO: primo sguardo alla nuova interfaccia Android Q | Video