Canon PowerShot G7 X Mark III: come va la compattina per gli YouTuber | Recensione

20 Luglio 2019 109

Cosa fare per rivitalizzare un settore - quello delle compatte - che da qualche anno soffre maledettamente la concorrenza degli smartphone tutto fare? Per Canon la chiave sta nello sviluppo di soluzioni destinate a specifiche frange di utenti che vorrebbero superare i limiti dei (pur nobili) telefonini di ultima generazione. È il caso, ad esempio, della nuova PowerShot G7 X Mark III, una fotocamera tascabile con sensore Cmos da 1 pollice (20.1 megapixel) e zoom 4.2x con apertura f/1.8-2.8 che ammicca in maniera spudorata agli YouTuber e a tutti coloro che vorrebbero migliorare la propria produzione di video ma senza sostenere gli ingombri (e i costi) di una reflex o di una mirrorless.

La possibilità di provarla in anteprima in occasione della tre giorni organizzata da Canon per premiare i giovani fotografi del festival Cortona On the Move ci ha consentito di schiarirci le idee sul reale valore di questo prodotto, che - per inciso - arriverà in Italia ad agosto a un prezzo di listino di 815,99 euro.

COME SI PRESENTA

105,5 x 60,9 x 41,4 mm per 304 g (incluse batteria e scheda di memoria): la PowerShot G7 X Mark III non è la più piccola fotocamera del mondo ma è comunque un peso piuma che sta comodamente in tasca. Nonostante le dimensioni ridotte all’osso, c’è (quasi) tutto quello che serve per dare al fotografo e al videoamatore il conforto di un controllo diretto sulle regolazioni chiave: ci sono due ghiere sovrapposte, una per la regolazione delle modalità PASM e l'altra per la compensazione, un jog dial a cinque direzioni, un tasto per la registrazione e il flash. Laddove non arrivano i comandi fisici ci pensa l’interfaccia touch dello schermo capacitivo (chiaramente ispirata a quella dell’ammiraglia Eos R) a completare il quadro dei controlli.


Proprio lo schermo tattile rappresenta uno dei componenti più importanti della dotazione. Basta un flip rapido per ribaltare completamente la visuale di 180 gradi in modo da avere l'inquadratura in soggettiva. In più è possibile coricare la macchina in verticale, una "mossa" utile per le Instagram Stories e per tutti i vari formati social che prediligono lo sviluppo in lunghezza.


Altra risorsa fondamentale in ottica video è l’ingresso da 3,5 mm per il microfono, un add on che non è così scontato su “macchine” così piccole. Manca, invece, un mirino elettronico, un benefit che Canon giudica poco rilevante per la categoria videomaker e che ha invece riservato alla “gemella” PowerShot G5 X Mark II destinata alla frangia più fotografica dell'utenza.


Queste le caratteristiche principali in sintesi:

  • Nuovo sensore CMOS stacked da 1.0 pollice e 20.1 megapixel
  • Zoom ottico 4.2x con apertura focale f/1.8-2.8
  • Processore d’immagine DIGIC 8
  • Sistema AF: AiAF a 31 punti con Face Detection o Touch AF con funzione Object e Face Select and Track), AF 1 punto (disponibile qualsiasi posizione o centro fisso)
  • Video 4K (senza crop)
  • Live streaming
  • Ingresso microfono
  • Video Full HD a 120 fps
  • Scatto continuo a 20 fps e modalità RAW Burst Mode a 30 fps
  • Connettività Wi-Fi e Bluetooth
COME SI COMPORTA

Che la PowerShot G7 X Mark III sia una macchina orientata al videomaking lo si capisce fin dalla prima accensione. La sorprendente stabilizzazione e l'affidabilità dell’autofocus rappresentano un’ottima notizia per tutti coloro che cercano un mezzo rapido, pronto ed efficace per cogliere la scena.

ISO 640 1/250 sec. f/9 36,8 mm

Certo la gamma dinamica e la qualità dello sfocato non sono quelle delle fotocamere a ottiche intercambiabili, ma - diciamolo pure - questa non è una macchina che punta alla poetica del risultato. L’obiettivo è semmai quello di fare centro nel mondo social, laddove occorre portare a casa il risultato in breve tempo e senza troppe incertezza. Missione compiuta, verrebbe da dire. Tanto più se si considerano i (pochi) limiti della G7X Mark III a livello di trasmissione: si può filmare in 4K senza crop e in Full HD a 120fps, ma soprattutto è possibile effettuare uno streaming in tempo reale dei contenuti su YouTube. Basta essere sotto una rete WiFi e connettersi a un account Canon Image Gateway.

Più agrodolce il risultato a livello fotografico. La PowerShot G7 X Mark III se la cava bene in condizioni di luce e di scena ottimale, ma quando il gioco si fa più duro si ha l’impressione che manchi un po' di equilibrio fra esposizione, contrasto e colore.

In alcuni casi si può lavorare sulle opzioni (c’è l’HDR fra i preset e un filtro ND per aggiustare esposizione e colore quando si lavora sui tempi alti), altrimenti c'è sempre la post produzione.

Senza se e senza ma, invece, il risultato a livello di rapidità di scatto . Con la sua raffica di 30 fotogrammi al secondo in modalità RAW dimostra di avere le carte in regola per catturare il momento topico durante una sequenza di scatti in continuo.

ISO 250 1/200 sec. f/4 36,8 mm
CONCLUSIONI

Al prezzo di uno smartphone di fascia alta, Canon offre una fotocamera senza troppi fronzoli che punta dritto alle mani dei creator e di tutti coloro che fanno del video una professione o un hobby evoluto: il display ribaltabile di 180 gradi, la qualità della stabilizzazione, l’affidabilità dell'autofocus e la possibilità di effettuare streaming in diretta su YouTube sono tutti argomenti validi per fare di questo prodotto un’interessante alternativa alle altre compattine “terribili” del mercato (come la RX100 di Sony e la LX100 di Panasonic).

Sicuramente meno incisivo il risultato a livello fotografico. Chi volesse avere una compatta più attrezzata dal punto di vista dello scatto puro (o un secondo corpo più snello rispetto a una mirrorless o una reflex) farebbe meglio a orientarsi verso la PowerShot G5 X Mark II, una fotocamera che pur condividendo lo stesso sensore della G7 X Mark III ha dalla sua un mirino elettronico retrattile e un’ottica 5X con apertura focale f/1.8-2.8.

StabilizzazioneStreaming 4KDisplay orientabile di 180 gradi
Gamma dinamicaAlcuni setting complessi
Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 582 euro oppure da ePrice a 689 euro.

109

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
polakko

hai visto i sample sul tubo? spesso fuori fuoco e pieni di rumore

Tommaso

Scusate ma il mio vecchio S8 faceva video migliori!!! (e non è un complimento all'S8)
Ma che senso ha sta roba???

Carlo Ranieri

Mamma mia il video è RACCAPRICCIANTE!...Messa a fuoco lenta, il pelo del gatto è un acquarello, non parliamo del fuoco continuo durante lo zoom!....Sul pan sorvoliamo. Una Lumix Gx 80 da 400€ se la divora! Se poi pensi che con 1000€ ci prendi una Gh5 usata o una Sony 6300 allora questa canon è insensata! 8 (e parliamo di mirrorless)...per restare in ambito le Teribili Sony Rx 100 sono imbattibili!

OnlyKekko

Sì, vedo l'originale e ovviamente c'è del rumore.
Che non viene trattato però allo stesso modo: non viene "spalmato" in modo indecente dall'algoritmo di compressione come nel caso di Samsung, che tende ad utilizzare quella tecnica perché dallo schermo dello smartphone ha una resa migliore.
Comunque stiamo parlando di una fotocamera con sensore da 1 pollice, non di una medio formato.
Va bene che è nettamente superiore ad uno smartphone in tutto e per tutto, ma rimane comunque con tutta evidenza inferiore a sensori dal formato più grande.
È fisica: non esistono i miracoli e la tecnologia è quella.
E comunque non ho mai scritto che con questa compatta non è presente del rumore se scatti al buio sopra gli 800 ISO :-)
E non è solo il tumore digitale la misura di tutto, ci sono la aberrazioni, la profondità del colore, la capacità di recuperare gli stop in PP.
Io ho risposto a chi aveva postato come confronto una fotografia fatta con un samsung s8 senza rendersi conto che quella fotografia presenta moltissimi difetti e aberrazioni.

NM

Evidentemente me disqus me l'ha compressa, comunque è una foto che c'è nell'articolo, guardala e dimmi se non c'è più rumore che in questa foto (ovvio non saranno le stesse condizioni, però c'è un rumore veramente eccesivo)

OnlyKekko

terrificante davvero.

OnlyKekko

Veramente non sto dicendo niente.
Hai allegato una foto di 360x240 pixel, cosa dovrei dire?

NM

Quindi tu mi stai dicendo che in questa foto non è presente rumore?

NM

https://uploads.disquscdn.c...

Ricky

Documentatu tu e guarda che sensori montano le compatte da 200 euro

Ciccio

Se ,nei tuoi sogni, documentati.

D3stroyah

avevo l'insulto facile dopo il prezzo, sbagliato, però le features sono finalmente in linea con le mie aspettative del 2016. come sempre il mercato arriva con un lag molto importante, ma in questo caso sono riusciti prima delle 6 iterazioni a prezzo esponenziale di sony. L'ingresso microfono è davvero una rivoluzione per il segmento ed era tanto necessario, il 4k senza crop e la stabilizzazione (da verificare) un must. Non ho capito se l'autofocus usi un sistema ibrido, le generazioni prima erano abbastanza tristi e canon ha il fottuto dual pixel da una vita, implementato in cinque modelli invece che sull'intera gamma. Un autofocus a contrasto non si potrebbe proprio vedere nel 2019-2022, ipotetico periodo di esistenza di questo modello.
Il prezzo "giusto" per me sarebbe 650, sarebbe "must buy" previa conferma delle mie teorie sopra.

olè

riferendomi agli smartphone ed al perchè "competono" con le macchine fotografiche

Squak9000

ai mi pare si chiami così... tiktok

Ajeje Brazorf

youtube è passato solo per i 13enni che comunque è un target che a pochi interessa. Per loro c'è tiktok

Vash

Tranquillo sfondi una porta aperta, lo so benissimo

Honoré de Balzac

lumix LX100

Honoré de Balzac

lumix lx100

Honoré de Balzac

sembrano i filtri marci da teenager del 2010

Facebook non è roba passata, non è più per i giovanissimi, ormai sostituita da Instagram.
YouTube no, anzi.
I ragazzini ci muoiono su YouTube.

Bat13
Bat13

sicuramente disquis non aiuta, ma non é paragonabile a priori.
Secondo te l’obiettivo di queste compatte premium é paragonabile al miglior telefono?
Già il fatto di avere uno zoom ottico di una più che discreta qualità, stabilizzato e luminoso cambia completamente le cose.
Inoltre il sensore seppur non sia comunque un pieno formato da una resa molto diversa e più naturale rispetto ai sensorini dei telefoni.
Se ci mettiamo anche resa ad alti iso migliore, Af, mirino, ergonomia, raw, ghiere ecc
Il target di queste fotocamere non è chi dice “il mio telefono le fa bene uguali” perché o è per acquirenti con una certa competenza/consapevolezza o per chi ha così tanti pippi da poter spendere certe cifre senza pensarci su troppo :)
Nel caso non si fosse capito i telefoni e le compatte di un certo livello non sono paragonabili, lo ribadisco che su sto blog lo leggo troppo spesso :P

Bat13

Scusa in che senso? Non ho ben capito cosa intendi

marco

Ma chi è che ha fatto quel foto ritocco? D1o mio

Anathema1976

ok gli darò un occhiata, grazie

eric

no....Camera Apps è l'applicazione per comandarla da remoto e l'PlayMemories per organizzare anche su cloud ;)
parlo di Capture One Express .... vedi sul sito ufficiale Sony

Anathema1976

PlayMemories Camera Apps ?

Jorge-052

Ovviamente, parlando di prodotti con 40 anni di vita le condizioni dovrebbero venire prima del modello...grazie mille per la risposta!

Fabu

Ho una Canon AE-1 del 1975 da un anno circa. Molto semplice ma facile da usare. Le lenti FD di Canon si trovano facilmente e a poco. Con 160€ ho preso corpo e due lenti (50mmf1.8 e 28mmf3.5). La minolta x700 anche va bene. Poi ci sono le Asahi Pentax, solide, molto diffuse sia corpo macchina che lenti. All'inizio va bene un po' tutto, poi bisogna vedere anche le condizioni.

eric

....non è che sbagli......semmai "sbagli" l'approccio ;)
oggi personalmente (da ormai pensionato) le uniche digitali che mi "soddisfano" sono le Medio Formato o i dorsi digitali......ma quando debbo scattare le cosiddette "foto casuali" di vacanze, compleanni ecc ecc non mi pongo il problema di "soddisfazione" ....anzi moto spesso, oltre alla compattina Sony, uso anche il classico smartphone .... in fondo sono "fotarelle" che poi si vanno a condividere e raramente si stampano...
queste sotto sono qualche esempio che ho scattato, appunto, tutte col telefonino (Sony e Samsung) ..... senza "scomodare" le varie mirrorless che ho nè, tantomeno, le reflex !! ;)
poi, semmai, la RX100 la uso la sera in scarsa luce....ma....chissà....potrebbe essere che col nuovo smartphone Pixel 4 ( l'uscita dovrebbe essere prossima) si potranno avere buoni risultati anche di notte ;)
https://uploads.disquscdn.c...

Ovvio che non è necessario, ma essendo abituato alla D750, dove i JPG sono (a mio avviso) indecenti, per me è ormai una procedura standard.
Il fatto è che non ho più tempo e voglia per processare, anche solo in minima parte, i raw delle foto casuali, magari in vacanza. Tra l'altro non sono un professionista, quindi sono molto lento.

Ho venduto una Pen-F perché non mi soddisfava pienamente.
Ho in testa la RX100 da un pezzo, ma ho sempre paura di ritrovarmi a non usarla perché troppo limitata. Sicuramente sbaglio.

eric

No è sviluppata col software proprietario Sony

eric

...non è che sia proprio necessario passare dal Raw :-)
Se vuoi un jpeg diretto bello va bene Fuji ma perdi proprio il concetto di "compatta"!!
...se proprio vuoi fare uno step in più con macchine ad obiettivi intercambiabili ma ancora abbastanza compatte dovresti guardare nel sistema micro 4/3...Olympus o Panasonic

Fujifilm XT30

specialdo

Bologna, vero? Con quale mirrorless è stata scattata?

Jorge-052

OT sempre in ambito fotografico
Una reflex analogica (manuale o almeno con modalità manuale) compatta da amatore alle prime armi?

Tra le consigliate ho letto spesso la YASHICA FX3, la MINOLTA X700 e vari modelli di CANON e NIKON (tra cui una EL provata con mano in un negozio di fotografia della zona)...tutti, senza andare troppo sul professionale o semiprofessionale, con prezzi intorno al centinaio di €

Anathema1976

bella, ma l hai lavorata con lightroom immagino?

Jorge-052

via Drapperie?
Gran bei colori!

Anathema1976

le guarda se va bene "almeno" sul computer.

Come si comporta con i JPG?
Volendo una compatta da viaggio che permetta di non giocare con i raw, la consiglieresti?
O meglio fare un passo in più per una Fuji mirrorless?

Il profilo HDR che si inserisce nella modalità Auto

Anathema1976

Dai un occhiata alle offerte unieuro no iva, la trovi a 400 e rotti euro
Solo oggi

Claudio Antonetti

Bella ma davvero, il prezzo non mi pare cosi "sostenibile".

Accenno di polemica invece: ma parlare invece di compatte UMANE per fare fotografie?

E' postprodotta?
In caso contrario, di sicuro, hai usato un profilo molto spinto (che a me piace).

Alessandro

Non è malaccio, ma a quei prezzi si trova il mondo

Fujifilm XT30 con ottica 18-55

gigi

Magari mi spareranno visto il sensore decisamente piccolo, ma per Street senza impegno una vecchia fuji x30 come dimensioni, 'invisibilità' e controllo la consiglierei, peccato non abbiano fatto un modello aggiornato magari con sensore da 1

Gianni Alberto Passante

si vabbè, ma perchè, quante foto si stampano? chi compra una macchina come questa le guarda se va bene al computer...

Dr. Feelgood

cosa hai usato?

https://uploads.disquscdn.c...
Mirrorless in modalità auto, e la foto me la ritrovo già sul cell visto che ha sia il Bluetooth che il wifi, e ho un s10e che per quanto possa fare delle belle foto vi posso garantire che non sono su due pianeti diversi ma su due galassie opposte, e ho tralasciato la mod manuale

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Fit e: un notificatore con rilevamento attività