Il Governo punta sullo smart working per 600 mila lavoratori della PA

16 Luglio 2019 77

Approdata in senato la proposta del M5s che prevede un sensibile incremento del cosiddetto smart working per la folta schiera di dipendenti della Pubblica Amministrazione, quindi la possibilità di lavorare da casa per 600 mila di loro, con risparmi importanti per i contribuenti. A depositarla è stato il senatore Fabrizio Ortis con una trentina di senatori dello stesso schieramento politico che l'hanno subito sottoscritta, l'obiettivo è di dar seguito alla Legge Madia del 2015 che ha concluso il suo effetto lo scorso agosto.

Il bilancio del precedente provvedimento pare sia piuttosto negativo, la legge Madia si era infatti prefissa l'obiettivo di coinvolgere il 10% della forza lavoro, cosa mai avvenuta e forbice con il resto dei paesi europei che si allarga. "I beneficiari - dichiarano i grillini - risultano essere solo una minima percentuale di lavoratori" e la nuova proposta punta a cambiare le regole e raggiungere il 30% entro due anni".  

Lo scenario dipinto da Ortis e il resto della compagine vede solo benefici, sia per lavoratori sia per le casse dello stato: circa 3 miliardi di euro risparmiati, meno inquinamento creato e anche meno incidenti in strada. Secondo le loro stime, infatti, il 65-85% degli spostamenti casa-lavoro avviene con autovettura privata e lasciando lavorare a casa qualcuno ne potremmo giovare tutti. Gli scenari disegnati sono due, vediamo i numeri.  

  1. Con il 20% dei dipendenti PA che lavorano a casa si avrebbero: 1.600 incidenti, 20 morti e 2.272 feriti in meno ogni anno
  2. Con il 30% dei dipendenti PA che lavorano a casa si avrebbero: 2.400 incidenti, 30 morti e 3.408 feriti in meno ogni anno
La fotografia del lavoro agile in Italia a fine agosto 2018

Nel settore privato le iniziative di lavoro agile sono all'ordine del giorno, l'82% delle grandi aziende aveva già attivato dei programmi interni prima che la normativa precedente avesse preso corpo. Lasciare a turno una fetta di personale a casa significa, infatti, risparmiare in tutti i costi di gestione degli spazi, utenze e tanto altro. 

La PA è indietro anni luce; secondo un report che ha analizzato 358 PA con più di 10 addetti solo l'8% ha avviato progetti dedicati di smart working, l'1% lo ha fatto in maniera informale e un altro 8% ha previsto dei programmi per il prossimo anno. Vedremo se la nuova proposta avrà effettivamente un seguito, le buone premesse ci sono. 


77

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TLC 2.0

Pensala come vuoi..io tutta sta tutela da parte dei sindacati non l'ho mai vista

erdarkos

il nullafacente sul privato pesa sulle tasche del datore di lavoro e quindi me ne sbatto al caxxo... e stai certo che prima o poi fa una brutta finaccia, mentre chi lavoro nel pubblico oltre a pesare sulle mie tasche rimane sempre tutelato dai sindacati ...

Fede64

Cosi però passi per fascista

Non puoi parlare di esuberi della PA in Italia, è reato

Fede64

Conosco uno che lavora alla Guardia di Finanza, il suo compito lo completa con un giorno al mese, il resto dei giorni o sta a casa, ha mille possibilità per farlo, o va a scaldare la sedia
Col Smart working avrebbe il pre pensionamento

TLC 2.0

Certo, tutti nullafacenti sono per voi, anche quelli che lavorano onestamente. Generalizzate sempre, quando nel privato è peggio

erdarkos

ci servono perchè la società è impostata in modo tale che sei costretto a servirti di loro ... io tutto al rogo li metterei quei nulla facenti

Non li ho mai appoggiati e mai lo farò, ma questa sembra una buona idea. Lo smart working è davvero una cosa buona.

Davide

Con "assunti a progetto" non intendevo la tipologia di contratto, ma cercavo di chiarire cosa intendesse dire makeka94.
A parte il fatto che la retribuzione a cottimo può essere anche a ore, quando parli di retribuzione in base al risultato raggiunto, è esattamente ciò che intendevo con "progetto"..chiamalo risultato, obiettivo, fatto sta che sarebbe impensabile.

Esempio di un dipendente che si occupa della redazione degli atti amministrativi. Fra gli obiettivi può avere la revisione di un regolamento, o la redazione di uno nuovo, ma il suo ordinario sarà sempre quello di redigere gli atti, e questi dipendono dall'attività del consiglio o della giunta. Non dipende da lui la quantità del suo lavoro, ma solo la qualità, ed è quella su cui viene valutato..

Liam G.

Ma cosa c’entra il lavoro a progetto?? Se fai riferimento alla parasubordinazione innanzitutto bisogna premettere che il lavoro a progetto è stato abolito con il Jobs Act del 2015! Da quella data è possibile stipulare cococo e non più cocopro. In secondo luogo credo non ti sia chiaro cosa sia la retribuzione a cottimo: si tratta di una particolare forma di retribuzione c.d. speciale in base alla quale il lavoratore non è retribuito ad ore bensì in base al risultato raggiunto (ad esempio è il tipo di retribuzione obbligatoria nel c.d. lavoro a domicilio in quanto il datore, dal momento che il prestatore lavora in casa, non può controllare le effettive ore di lavoro di quest’ultimo e quindi per forza di cose la retribuzione deve avvenire a cottimo). Con lo Smart working la situazione è la medesima: il dipendente che magari lavora presso il suo domicilio utilizzando strumenti tecnologici dovrebbe essere retribuito a cottimo.

Aster

infatti su alcune aziende non lo permettono

axoduss

Un conto è chi può farlo ma sceglie liberamente di non usufruirne, un altro è poterlo fare ma il capo ti mobbizza per non farlo

Ngamer

sono 70 anni ceh si buttano soldi al mezzogiorno , ha funzionato ?? no allora è tempo di cambiare le cose , prima di tutto la testa delle persone

Ngamer

un problema di tutti gli stati ma per noi è imminente 1 generazione

Aster

Si un po tutti. Al massimo almeno da quello che ho visto permettono fino a 8 in un mese.Poi c'è chi ha dato la disponibilità ma non lo fa quasi mai

axoduss

Per il dipendete dici? Risparmiarsi ore di viaggio, meno stress e disagi, si dorme qualche ora in più, più tempo libero. Io posso farlo solo 1 giorno a settimana ma ne farei volentieri anche 3. Francamente essere fisicamente in ufficio non mi serve pochissimo

Aster

si io dico per quelli che lo chiedono,ormai sostituiamo tutti i pc fissi con portatili anche per questo scopo

axoduss

Dipende chiaramente dai “benefit” che ha il dipendente e che magari non ne usufruisce lavorando da casa (magari non danno il ticket restaurant) , ma essenzialmente l’azienda può sottodimensionare gli uffici rispetto al numero di dipendenti (o magari far pagare la scrivania a quelli che vengono da fuori)

ADM90

Hai ragione ma penso che in futuro sarà un problema di tutti gli stati industrializzati (Germania inclusa) garantire sanità, istruzione, infrastrutture, pensioni.
Tra 50 anni il lavoro sarà sostituito dalle robotica (7.0?) che sarà molto più efficiente rispetto a quella attuale.
Saranno richiesti lavori super altamente qualificati (e tra questi lavoratori saranno presi i più bravi).
I pensionati da mantenere saranno molti di più?
Ai restanti come fai a mantenere un livello di vita base e dignitoso?

PlayStation 5

Ah no? Si vede che non ti muovi mai da quel cesso di città in cui stai

PlayStation 5

Eh meno male! Bisognerebbe licenziarne ancora 2 milioni

tulipanonero1990

Infatti io sono favorevole al totale blocco di trasferimenti di soldi dallo stato Italiano alla Sicilia, con il blocco anche degli investimenti. Vogliono vivere a modo loro? Benissimo ma non coi miei soldi.

tulipanonero1990

Il vero problema della PA è la mancanza di una valutazione degli obiettivi raggiunti e la mancanza di stardard condivisi. Si facessero dei database centrali nazionali con l'automazione di moltissimi processi, sai quanti esuberi scopriremmo in poco tempo, come ad esempio nei tribunali, nelle camere di commercio, all'agenzia delle entrate....

riccardik

che sarebbe una cosa meravigliosa

Ngamer

vuoi un altro esempio ??? "Curiosamente, però, in Sicilia ci sono la metà di tutte le guardie forestali italiane: 22mila circa. E, ancor più curiosamente, la Sicilia è anche la Regione più colpita dagli incendi: il 16% di tutti i fuochi appiccati in Italia, il 30 e rotti di superficie totale percorsa dal fuoco."

scandaloso in una regione che non ha boschi ci sono metà di tutte le guardie forestali d'italia e purtroppo l esubero di persone che (NON) lavorano per lo stato in questo modo sono tantissime . aggiungiamo che tra qualche anno saranno piu pensionati che lavoratori l italia non ha futuro crolleremo come la grecia

tulipanonero1990

Già il solo fatto di non essere un dipendente pubblico lo rende più utile in quanto rappresenta un costo minore. La verità è che abbiamo il doppio degli statali che servono effettivamente, moltissimi processi si potrebbero automatizzare come già fatto nel bancario o nel finanziario, ma poi non si potrebbero prendere i voti di quelli che fai asssumere.

Nus

ennesima stronzata del m5s, ne azzeccassero una per sbaglio. sembra la DC ormai.

PassPar2_

Dato che non puoi essere licenziato se non lavori, si prevede un grosso calo di produttività. Almeno in ufficio qualcuno per sbaglio forse si sarebbe lamentato..

Severino Cicerchia

Giusto. Per non fare un c.zzo in ufficio possono anche non fare un c.zzo a casa loro.

Davide

i metodi di calcolo sono pubblici, vengono approvati con delibere di giunta pubblicate sui siti istituzionali, non ne esiste solo uno. Se tu da reggino pensi che i dipendenti della tua città vengano premiati in maniera anomala, hai la fortuna di vivere in una democrazia e far leva sulle minoranze che intervengano e con interpellanze verifichino.
I dirgenti poi vengono valutati da un organo esterno di valutazione, e tutto dovrebbe essere pubblico e trasparente.

Detto questo, ci sono 55.000 enti pubblici in italia, non sto dicendo che siano tutti efficienti, corretti e trasparenti, ma trovo assurdo che si faccia di ogni erba un fascio..

E' come citare un'azienda inefficiente e dire che tutte le aziende lo siano..

TLC 2.0
TLC 2.0

Vallo a spiegare ai dirigenti del Comune di Reggio Calabria, adottano proprio questo metodo di calcolo

Giulk since 71'

Sarebbe cosa buona e giusta, del resto moltissime aziende private lo fanno oramai da anni

Davide

ni, sono in base ai risultati ottenuti a progetto. Se dovessero prendere il premio in base alle ore lavorate non avrebbe senso..per quello ci sono già gli straordinari :D

Davide

Parliamo di dipendenti non di liberi professionisti, come in qualsiasi azienda c'è uno stipendio base, e poi ci sono obiettivi da raggiungere che garantiscono una premialità. Ci sono obiettivi di settore e obiettivi individuali e con criteri oggettivi vengono valutati.
Come in ogni azienda i dipendenti hanno categorie di appartenenza e scatti contrattutali, ed è ovvio che l'accesso alla premialità avviene anche in base alle proprie mansioni..
non ho capito il discorso sui dirigenti..

Davide

cioè i dipendenti pubblici dovrebbero essere tutti assunti a progetto?

ADM90

Pochi giorni fa ero a visitare un museo nella mia regione. C’erano ben 3 dipendenti dietro il banco per un museo di 1 solo piano e con 8 stanze.

manu1234

Luca ti prego, i tuoi 5 stelle traditori hanno appena votato la tedesca e per colpa dei loro voti è stata eletta. Che schifo su

Andrea Di Rienzo

Immagino quanto tu sia utile alla società...

xpy

Lavorare da casa presume un lavoro precedente per quanto riguarda la digitalizzazione dell intero database, se mi serve una pratica non posso andarla a prendere se lavoro da casa

xpy

Ma infatti le lamentele sono generalmente rivolte a tutti i dipendenti non solo all PA

xpy

Te ne daranno una a casa

StadiaPlus

A casa la PA risparmia perché almeno non usi la macchinetta del caffè, non consumi elettricità con la tua postazione, ecc.

~benzo
TLC 2.0

La Madia è un ignorante di prim'ordine

TLC 2.0

Punti di vista. tutti che vi lamentate della PA, ma quando vi serve per Naspi, pensioni, infortuni sul lavoro, sanità gratuita, documenti vari, accatastamenti, ecc.. Li si che sono buoni e bravi lavoratori. Generalizzate tutto, quando anche nel privato esistono lavativi e ladri. E' la natura umana cercare di fregare il prossimo

Davide

il meridione francese non è come quello italiano, tutto qui il problema

Ngamer

certo fino a che hanno 1/3 dei politici fino a quando la stramaggioranza paga le tasse , poca evasione e fino a quando un altro stato ( africano) paga il tuo debito pubblico .... ti piace vincere facile ....

erdarkos

ah non lo sapevo ... cmq soldi buttati

Luca Lindholm

L’Italia è uno dei paesi europei ad essere sottonumerario per quanto riguarda l’organico pubblico.

Per dire... la riforma Dini del 1995 ha fatto fuori quasi 200.000 insegnanti delle scuole secondarie da un anno all’altro.

:(

Luca Lindholm

La Madia, nipote di un deputato del Regime Fascista (elezioni 1929), che ha abolito il Corpo Forestale dello Stato (esistente da 200 anni), creando enormi problemi logistici ai 7000 forestali, il tutto per tentare di risolvere mediaticamente il problema dei 40.000 FALSI forestali sicuro-calabresi.

Peccato che, appunto, quei 40.000 NON fossero impiegati nel Corpo Forestale, ma fossero dei semplici dipendenti delle Regioni... rimanendo tutti al loro posto.

Una liberal-conservatrice del genere non avrebbe potuto fare politica in nessun altro paese... ma purtroppo inItalia il pensiero di destra domina in tutta la società.

-.-

HDMotori.it

Moto elettriche 2021, ci avete mai pensato? Nuovi modelli, prezzi e autonomia

HDMotori.it

In viaggio con il Birò di Estrima: quadriciclo elettrico buffo, compatto e...

Tecnologia

Missione Tianwen-1, anche la Cina affronta i suoi 7 minuti di terrore su Marte

Alta definizione

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta