Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Biologia: ecco CX-A, microscopio 3D che visualizza le cellule senza danneggiarle

16 Luglio 2019 5

Gli scienziati dell'Istituto Federale di Tecnologia svizzero (EPFL) hanno messo a punto un nuovo microscopio 3D in grado di vedere la struttura interne delle cellule viventi senza danneggiarle. Un passo avanti che non è di poco conto: come spiegano i ricercatori infatti, i metodi tradizionali prevedono l'utilizzo di marcatori, ovvero sostanze chimiche che colorano le parti della cellula per renderle visibili, ma che parimenti causano danni tali da porre fine alla vita della cellula stessa.

Grazie al nuovo microscopio 3D messo a punto dagli scienziati dell'EPFL invece, che prende il nome di CX-A, è possibile osservare la struttura interna delle cellule fino agli organelli, con una risoluzione inferiore ai 200nm. E, soprattutto, senza danneggiare le cellule.

Il nuovo microscopio funziona come una macchina a risonanza magnetica per le cellule, catturando immagini da tutte le angolazioni per poi riunirle in un'immagine 3D. Come? Semplice: proprio a questo scopo, il campione è illuminato da un laser rotante a un angolo di 45° per produrre un ologramma, fornendo una riproduzione unica delle cellule in condizioni naturali e in modo non invasivo.

CX-A è stato presentato dal gruppo Nanolive, società spin-off dell'Istituto Federale di Tecnologia svizzero, e viene venduto insieme al software in grado di convertire i dati in immagini 3D che mostrino i componenti chiave della cellula a colori. In questo modo inoltre, gli scienziati potranno studiare le cellule per un periodo di tempo più prolungato, osservandone l'evoluzione.

Non più un'osservazione sincronica dunque, ma anche diacronica, che potenzialmente potrebbe aprire la strada a importanti scoperte sui processi biologici che finora non sono stati studiati a fondo a causa dell'assenza di un modo affidabile per osservarli.

Il mondo al microscopio vi affascina? Allora non potete perdere le 20 incredibili immagini di Nikon Small World, ma anche il video che mostra la lettura di un vinile al microscopio elettronico. La faccenda ha anche un aspetto artistico: esiste anche un tipo di arte realizzata scattando immagini di bevande al microscopio.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Saturno

questo gruppo ha rivoluzionato la microbiologia e potenzialmente l'anatomia patologica

axoduss

Ovviamente sull’altro lato c’e’ un sensore che cattura i fotoni. La citazione della TAC sta a significare che l’algoritmo utilizzato sarà molto simile

Ngamer

non ho capito un tubo catodico di come viene ricostruita l immagine . sti raggi laser vengono sparati sull oggetto ma non mi è chiaro come poi vengono "recuperati" per ricostruire l immagine e immagino ci sia un algoritmo che fa tantissimi calcoli geometrici

nutci

HDparliamodicoseacasotantoperfareclick

Tecnologia

Recensione SwitchBot K10+: il robot aspirapolvere più piccolo al mondo

Tecnologia

Ericsson immagina lo stadio del futuro: le novità del MWC | VIDEO

Recensione

Recensione Corsair MP700, il prezzo dell'alta velocità

Tecnologia

AI PIN, abbiamo provato l'anti smartphone al MWC. Eccolo in VIDEO