Recensione LG V50 ThinQ 5G: concreto apripista, ma le reti?

14 Luglio 2019 122

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Diamo per scontato che il progresso tecnologico sia dovuto, già pronto e ben impacchettato ad ogni passo e pronto ad essere servito sulle nostre “tavole” ma così non è. Per questo vorrei subito mettere in chiaro una cosa, ovvero che il V50 5G di LG non è uno smartphone qualunque, bensì uno dei primi al mondo capace di collegarsi alle reti di nuova generazione.

La sua genesi è quindi diversa, l’insolita vicinanza con il suo predecessore V40 (arrivato in Italia a ridosso del MWC 2019 di febbraio scorso) è quindi più motivata. Non è quindi un semplice upgrade come spesso accade, oltre al nuovo SoC Snapdragon 855 abbiamo infatti un elemento ancor più inedito: il modem Snapdragon X50.

L'ultimo LG fa quindi parte di una primissima generazione di dispositivi mobili che aprono ufficialmente le porte alle nuove reti e porgono coraggiosamente il fianco alle critiche che ne conseguono. Perché queste reti non sono certo al massimo, i consumi (una volta agganciato il segnale) risultano eccessivi e i vantaggi reali ancora impalpabili. Non ci sono tuttavia “colpe” di tali limiti, a tutti dovrebbe esser chiaro che da queste prime esperienze - sia dal lato operatori sia da quello dei produttori – si imparerà tantissimo e si preparerà così il terreno per una prossima generazione più incisiva.

HA SENSO ACQUISTARE UNO SMARTPHONE 5G ADESSO?

La risposta non è così semplice ma voglio comunque espormi e dirvi un secco NO. I motivi sono molteplici e alcuni li ho già anticipati in apertura: reti ancora poco efficienti con copertura limitata (almeno in queste prime battute), consumi energetici elevati e costi addizionali (in qualche caso) che non danno reali benefici. Seguiremo l’evolversi del rollout nelle città italiane interessate e le performance garantite da Vodafone, TIM e Wind Tre/Fastweb, ma fino a quando gli operatori non saranno in grado di dimostrare numeri da capogiro resterò scettico.

D’altro canto bisogna anche considerare il “rischio” di acquistare uno smartphone di fascia alta o altissima ma capace di navigare solo in 4G/4G+ e, di fatto, tagliato fuori dalle nuove reti per tutta la sua vita. Non è una cosa da poco se consideriamo un ciclo di 2-3 anni e, ai prevedibili dubbi di questa fase iniziale del 5G, seguiranno di certo reti stabili, velocissime e potenzialmente rivoluzionarie.

Il mio consiglio, qualora applicabile, resta quindi il seguente: chi si può permettere di aspettare è bene che lo faccia, seppur dovrà rinunciare ad un nuovo smartphone fino ad inizio 2020 potrà poi investire su un top di gamma con modem 5G di seconda generazione (come Snapdragon X55), Standalone e capaci di ricevere anche le cosiddette millimiterWave.

COSA MI PIACE

LG ha difficilmente sbagliato il tiro con la serie “V” negli ultimi anni, ha mantenuto linee simili e integrato le migliori tecnologie a disposizione. Su V50 troviamo quindi ben 5 fotocamere, un bel display OLED QHD+ da 6,4 pollici che non ha niente da invidiare alla concorrenza ed un sistema rapido e scattante.

Tutto sembra essere al posto giusto, dal tasto on/off a destra al doppio speaker per un audio di ottima qualità in uscita. LG cura da anni questo aspetto e i risultati si vedono, anche ad alti decibel non distorce mai e sotto la scocca trova posto anche il solito Quad DAC a 32-bit che si attiva non appena vengono collegate delle cuffiette. E si, c'è il jack audio da 3,5mm.

La dotazione hardware è ricchissima, in termini di connettività siamo infatti al top della categoria e, oltre al 5G per niente scontato, troviamo le ultime soluzioni:

  • Sistema operativo: Android Pie 9.0
  • Display 6.4 pollici 3120x1440 OLED, 538ppi, HDR10, Gorilla Glass 5
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 855 octa-core 2.8 GHz
  • GPU: Adreno 640
  • Memoria: 6GB RAM LPDDR4x / 128GB storage UFS 2.1 (espandibili fino a 2TB)
  • Fotocamere posteriori: 12 MP (78°) OIS f1.5 + 16 MP wide (107°) f1.9 + 12MP (47°) 2x f2.4
  • Video: max 4K @60fps / Slow Motion full HD a 240fps
  • Fotocamere anteriori: 8 MP f1.9 (80°) + 5MP wide (90°) f2.2
  • Audio: Quad DAC a 32-bit, Boombox, doppio speaker
  • Connettività: Wi-Fi ac (5 GHz), BT 5.0 BLE, AGPS/Glonass/Galileo, 4G+ Cat 18, 5G, USB Type-C 3.0, DLNA, Miracast, NFC
  • Batteria: 4.000mAh / Quick Charge 3.0 + ricarica wireless10W
  • Altro: lettore impronte posteriore, bussola, sensore di prossimità, luminosità
  • Dimensioni e peso: 159.2 x 76.1 x 8.3mm / 183g / IP68

Mi piacciono molto le tre fotocamere posteriori che mantengono altissimo lo standard di questa famiglia, un sistema completo che riesce a dare tante soddisfazioni sia con le foto sia con i video. Il comparto non è affatto cambiato rispetto a V40, anzi, è del tutto speculare sia davanti sia dietro, il che non si traduce di certo in uno svantaggio: squadra che vince non si cambia!

Ecco dei sample realizzati con la fotocamera principale da 12MP con apertura F1.5 con stabilizzatore ottico e dual PDAF:

Sempre più appagante la fotocamera grandangolare, si tratta di una 16MP con ottica capace di inquadrare un campo di 107° e apertura F1.9, quindi capace di non sfigurare anche in condizioni di scarsa luminosità. Oltretutto non distorce ai lati e garantisce una resa cromatica in linea con le altre due fotocamere posteriori.


Chiude la tele 2x, new entry di quest'anno con sensore d'immagine da 12MP e apertura F2.4 che pone dei limiti oggettivi al calar della luminosità. Ad ogni modo la resa è ottima.


Vediamo anche un esempio di scatto dalla medesima posizione e con tutte e tre le fotocamere, a partire da quella più spinta con zoom ottico 2x. Si nota subito una coerenza per questo sistema e un passaggio tra una e l'altra senza troppi compromessi:

A completare la dotazione ci sono ben 2 fotocamere anteriori da 8 e 5 Megapixel, buone entrambe ma non aspettiamoci troppo, la resa di entrambe è nella media. Interessante la funzione "studio" che permette di scontornare il viso e applicare sfondi ed effetti differenti, per sfocare il background c'è invece l'opzione "ritratto", abbastanza precisa e facilmente personalizzabile.


Più che ottimi anche i video, su V50 è possibile alzare ulteriormente il tiro e spingersi fino al 4K a 60fps, con funzione "tracking focus" attivabile dalle impostazioni (ma solo FHD e HD) e una autofocus sempre preciso. Immagini ben stabilizzate e possibilità di cambiare la fotocamera anche in fase di registrazione con una certa rapidità, peccato solo che le icone delle "tre cam" non siano state poste sul lato destro come su LG G8s ma siano rimaste nella solita posizione in alto.

COSA NON MI PIACE

Il suo avvicendamento con V40 lo penalizza un po', la distanza temporale fra i due dispositivi è stata minima nel nostro paese e la cosa ha certamente confuso utenti e addetti ai lavori. Senza poi contare il lancio in contemporanea con l'altro top di gamma G8s, quasi identico sotto molti profili ma non certo capace di navigare in 5G. Districarsi tra i prodotti LG di fascia alta non è quindi semplicissimo, capisco che le nuove reti hanno imposto una roadmap serrata ma così è un po' troppo.

Il display OLED non manca ma non c'è alcun lettore d'impronte di nuova generazione; la casa coreana ha preferito il fratello G8s per provare un nuovo approccio con il riconoscimento del palmo della mano. Su questo modello abbiamo quindi un sensore biometrico classico sulla parte posteriore, rapido e preciso, ma pur sempre legato alle tendenze degli scorsi anni. Nonostante ne stia parlando in questo capitolo dedicato a cosa "non mi piace" sarebbe eccessivo parlarne come un difetto: meglio un lettore classico ma efficiente che uno sotto al display lento e impreciso.

Purtroppo scalda quando è sotto stress, dopo una registrazione video alla massima risoluzione (4K a 60fps) di qualche minuto o con un utilizzo molto intenso. Il 5G di certo non aiuta, come sappiamo sono state integrate anche antenne diverse e il design interno variato di qualche virgole. Siamo nel limite dell'accettabile, anche perchè in condizioni normali non avviene assolutamente niente, ma sotto sforzo abbiamo misurato direttamente fino a 39 °C all'esterno, in corrispondenza del SoC.

IL SECONDO DISPLAY È UTILE SOLO PER GIOCARE

L'alternativa di LG ai display pieghevoli della concorrenza è stato questo accessorio, un'idea simpatica che di certo potrà esser ripresa in futuro ma con forme e modi differenti. Il secondo display OLED si collega rapidamente tramite la cover e i tre pin posteriori, ha una calibrazione certamente diversa e meno curata rispetto al principale e attiva un menu contestuale che apre alle diverse opzioni.

Ma una vota collegato l'accessorio tutto diventa troppo ingombrante, è impensabile andare in giro in questo modo e certamente più credibile se pensato come una gamepad da utilizzare all'occasione per giocare o godere del vero multitasking su mobile. Ma attenzione a mantenere i controlli sul display dello smartphone, essendo in gioco pesi diversi si rischia di trovarsi in mano il pannello accessorio e un sistema molto sbilanciato.

Non mi soffermerei più di tanto su questo componente, capace di arricchire la dotazione a disposizione ma non certo di stravolgere in alcun modo l'esperienza di tutti i giorni. Simpatica l'offerta dei diversi gamepad a schermo, a seconda del gioco è possibile cambiarlo in pochi click.

LE ALTERNATIVE A V50 IN CASA LG NON MANCANO

LG ha fatto convergere le due famiglie “G e V” verso un’unica direzione, seppur ci siano sempre piccole differenze che di certo non cambiano la sostanza. Basta guardare G8s e V50 da vicino, parenti prossimi con diverse ambizioni e design del tutto affine. Cambia il notch, meno pronunciato su quest'ultimo e quindi meno invasivo, con più spazio per le notifiche e meno funzioni avanzate (vedi l'Air Motion).

Il punto è che nell'ultimo anno la casa coreana non ha cambiato chissà cosa e già nel 2018 aveva fatto bene i compiti con G7 e V40 (inizialmente solo all'estero), con il primo svalutato di molto e giunto online sotto i 300 euro. Chiaro che qualche compromesso c'è, a partire da un display LCD IPS ai 4GB di memoria RAM e una "sola" dual-cam posteriore, piccolezze se consideriamo l'incredibile differenza di prezzo.

V50 lo si trova al momento solo con Vodafone, non c'è un prezzo unitario ma una rateizzazione che si traduce in circa 889€, non certo pochi ma ricordiamoci del 5G, quasi inedito nel panorama mobile.

76.1 x 159.2 x 8.3 mm
6.4 pollici - 3120x1440 px
75.8 x 158.7 x 7.7 mm
6.4 pollici - 3120x1440 px
71.9 x 153.2 x 7.9 mm
6.1 pollici - 3120x1440 px

PRO E CONTRO

SUPPORTA LE RETI 5G (SUB-6GHZ)FOTO E VIDEO DOPPIO SPEAKER E DAC 32-BITFOTOCAMERE A FILO AUTONOMIA IN 4G
SCALDA SOTTO STRESSVENDITA VICINA A V40 E G8S AUTONOMIA IN 5GACQUISTO SOLO SU VODAFONE STORE (AL 13.07)PREZZO ALTO ANCHE CON SECONDO SCHERMO IN REGALO

VOTO 7.5

VIDEO


122

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Liam G.

Non so se è compatibile con il v30+ questa versione! Sul mio G7 la versione 1.6 lavora egregiamente... Solo la modalità notte non va ma in compenso ha lo Switch per la camera wide! Aspettando magari prossime release che stabilizzino ancora di più l’app!

Emilio Nigro

a me con questa versione della gcam da problemi e non so come sistemare ad esempio si riavvia, per completezza ho un v30+ h930ds

Garrett

Dopo aver letto solo il titolo, la risposta mi pare ovvia.
Le reti ci sono, sono tante e per i Gonzi

https://uploads.disquscdn.c...

Patri

il g3 era un g2 che si scaricava prima(probabile perche che scaldava di brutto con l'801) con quelle bellissime bande nere (che g2 non aveva) attorno allo schermo.
La concorrenza di quell'anno offriva, per esempio, uno Z3 nettamente migliore sotto cam, batteria e fluidità del sistema (secondo me uno dei migliori sony mai fatti)
G4 bel telefono ma sappiamo tutti che era destinato a morire nel(ne ho avuto 1 e la fine è stata quella).
G5 aveva un autonomia che faceva ridere, progettato coi piedi, dopo nemmeno un mese, lo scalino del modulo batteria era staccato di circa un millimetro dalla scocca, tanto da vedere l'aria. Bruttissimo.
G6 un g5 con l'821 e una batteria un po' più capiente.. ma sempre penosa.
G7 rimane la scarsa autonomia, oltre al fatto che per essere un top gamma le foto sono veramente mediocri

Gianluca Matterhorn Abbate

Ma ancora con questi falsi miti? L'unico vero problema di LG è stato il bootloop di G4, STOP (Avuto su un G4 su 3 tra quelli posseduti in famiglia e quello di un mio amico). G3 è stato tutto fuorchè pessimo, la concorrenza di quell'anno inoltre non offriva granchè di meglio. G5? Criticato solo per il design, ma non vedo niente che faccia pensare ad un declino, con G6 e G7 inoltre sono stati portati avanti ottimi smartphone completi, dove sta il declino scusami?

Giordy89

Son gusti, preferisco di gran lunga il sensore nel back che integrato nel display

mc41

Potresti provare ad installare l'ultima versione del porting della gcam.
Qui trovi più info: https : // www .celsoazevedo. com/files/android/google-camera/

Fabio Rottondi

Mia moglie ha un G7thinQ di cui siamo nel complesso soddisfatti, sopratutto rispetto al prezzo di acquisto.
Un difetto che riscontriamo è l'autofocus della fotocamera un po' pigro, cosa che vanifica un comparto foto tutto sommato di buon livello.
Il problema è risolto, a vostro parere, sul V50?
eventualmente qualcuno conosce una qualche soluzione?

Mick&LOzzo

Recensione un po' stringata. Ricezione? Qualità audio in chiamata? O
Personalizzazione Android? Tutto nel video?

Patri

L'unico lg da ricordare era il G2. Poi è iniziato il declino.

X Wave

Idem!

X Wave
Squak9000

no.... forse non hai capito...

in zone più affollate hai la banda segata.

fire_RS

Ho kena con 4g limitato a 30mbps è mi trovo benissimo. Tutto questo bisogno di super velocità sul mobile non lo capisco

ciro

Beh puoi abbassare la risoluzione o scattando o dopo, giusto per capire essendo g7 ottimo qualità prezzo

Ciccio

Grazie! Controllo subito!

Liam G.

Guarda Arnova ha messo a disposizione un file .xml con le impostazioni migliori per ciascuno smartphone. Semplicemente salvi il file.xml nella cartella GCam con file Manager e dall’app GCam importi quelle configurazioni contenute nel file, riavvii l’app ed il gioco è fatto! Super comodo!

Ciccio

Devi un po' smanettare nelle opzioni per avere il meglio dall'app.

max76

idem

Ciccio

E sono delle merd!

Ciccio

E meno male che stavano andando in positivo..

ciro

Ciao ci posti qualche foto con camera normale e Gcam?

Squak9000

si è inutile specialmente su Smartphone... peró da vedere gli operatori come si comportano.

TIM gia ha annunciato con comunicato che segherà la velocità del 4G del 50%

Mister chuck revenge

Che tristezza https://media1.giphy.com/me...

Felk

I prezzi sul sito Nvidia sono senza le tasse (che variano da paese a paese e vengono aggiunte nel momento del checkout).
Qui viene fatta la conversione 1$:1€, per cui al prezzo di 399€ devi anche aggiungerci le tasse et voilà, hai il prezzo maggiorato di 100€.
399+22%=486€ e loro la versione MSI te la mettono a 510€ in preordine...

Liam G.
fire_RS

*AD OGGI*
il 5g e' una câgata pazzesca

Certo perché qui ci sono persone che tengono 'famigghia'.
Che te lo dico a fare.

Ciccio

Thinculo 2 la Vendetta...

Mi dispiace ma da noi saranno più care..

Unit-01

39° con 30/35 di temperatura esterna e scalda?

Gabriele Mura

OT: ho visto i prezzi delle rtx super sui siti us e sono quelli comunicati da nvidia, la 2070s si trova anche a 499, ma è normale che su eprice la 2060s riaggiunga i 600€?
Ditemi che è un errore e che i prezzi ita sono più in linea con quelli esteri.

(Ovviamente anche io che guardo su eprice me la cerco ma in vendita effettiva le trovavo solo li e mi hanno spaventato)

L'abbigliamento e i capelli fatti con la piastra a casa ingannano.

Happy Harry

Disturbato?

SONICCO

Ma saranno anche affari miei, inutile troll che non sei altro.

Mik

Ha 28 anni x 1.75cm

Happy Harry

Ma che te frega ?

Roberto

Un po' piccina mi sembra

efremis

Cellulariusati per esempio, oppure sui mercatini forum e Telegram

Account Anniversario
Savio

il 5G che ci piace...

Mik
Squak9000

sono giusto bugfix... nulla di così eclatante che possa cannare qualcosa.

Gli update "pericolosi" arrivano quando escono i nuovi modelli

Squak9000

considera che gia TIM ha comunicato di "segare" del 50% la rete 4G per far spazio alla rete 5G.

Come velocità andrebbe benissimo anche metà del 4G... la questione è che in zona molto affillate ci sarà, appunto, meno disponibilità.

Il 5G volerà come il 4G prima del taglio...

sostanzialmente Marketing

Squak9000

massimo 20€ per una pro su ebay...

Kaixon
Squak9000
phede86

Dan diversa, fino a poco fa Apple montava ancora un giga di RAM.

Gabriele

Per smartphone in perdita,si salva solo per i tv e lavatrici

Felk

Aggiorna, poi se non ti piace puoi sempre fare un downgrade... Ah no, non puoi.

Amazon

Le migliori offerte Week End: gadget, accessori, smartphone, informatica e altro

Mobile

Recensione Huawei Watch GT 2: super autonomia e bel display

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro