Google Calendar, nuovi indizi di integrazione Tasks su Android

12 Luglio 2019 20

Google Calendar continua i lavori per integrare Google Tasks, seguendo così l'esempio di Gmail. Almeno su Android: i ragazzi di 9to5google hanno scoperto alcune tracce nel codice dell'ultima versione dell'app in distribuzione sul Play Store, la 6.0.42. Come spesso accade, si tratta di stringhe di testo che le app richiamano nell'interfaccia (sono in un file separato in modo da essere facilmente aggiornate/modificate a seconda delle esigenze, e per gestire con più facilità il supporto di più lingue).

Un primo set di stringhe fa riferimento alla possibilità di cancellare dei task, un altro rappresenta invece un messaggio di errore in caso si stesse cercando di cancellarne uno che contiene dei sotto-task. A quel punto diventa necessario ricorrere all'app dedicata. Non è la prima volta che indizi del genere compaiono su Android: già nella versione 6.0.38, rilasciata il mese scorso, c'erano stringhe che facevano riferimento a funzionalità base come segnare i task come completati o non completati, e a un link per aprire l'app dedicata di Tasks.

Pare che le app mobile per Android e iOS integrino Tasks con maggior lentezza rispetto al Web. Sia sul sito di Calendar sia su quello di Gmail, Tasks è presente ormai da molto tempo; sull'app Gmail è arrivato appena qualche settimana fa. Intanto, l'APK del nuovo Google Calendar, per chi ne avesse bisogno, è disponibile cliccando QUI grazie al solito APK Mirror.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 441 euro oppure da Amazon a 748 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giorgio085

grazie per la delucidazione, credo allora la strada sia un integrazione con calendar.

andrewm87

No, in una nota di keep non puoi impostare una data/ora specifica per ogni singola voce dell'elenco, dovresti fare una nota per ogni elemento, sarebbe scomodissimo, anche per eliminare visto che con lo swipe te la archivia, mentre su Tasks, lo swipe lo segna come completo ed infine elimini tutto con la voce "Elimina voci completate"

giorgio085

comprendo, anche se boh, forse per quello basta una nota di keep.

Luca C.

In genere le app che fanno tutto non fanno mai nulla bene. Su PC non c'è problema dato che tasks e Keep ce l'hai a lato quando usi uno dei servizi Google. Su smartphone hai app separate ma sticazzi se aggiungono delle scorciatoie nelle app per collegare i servizi

andrewm87

In calendar, ai promemoria, devi dargli per forza una data, in task puoi invece avere un elenco ordinato per priorità e senza data specifica (appena finisco un task, inizio quello successivo)

auleiaauleia

concordo.

Andrea Z.

ma in keep puoi fare liste di cose, con checkbox

Andrea Z.

e poi c'è keep per elenchi numerati e checkbox...

giorgio085

ma che senso ha di esistere tasks se già calendar gestisce i promemoria?

auleiaauleia

è una mia opinione. comunque task , e keep si possono già vedere sul calendario, quindi, perché non "uniformare" tutto?

France

Cosa c'entra keep con il calendario... poi sul calendario web c'è integrazione tra i servizi. Libri di pensarla come vuoi, ma è una tua opinione

auleiaauleia

giusto, ma integrare in calendario, un promemoria e una lista di cose da fare, sarebbe controproducente? tutto in una sola applicazione, e niente sbattimenti vari. soprattutto se il calendario lo si usa in gruppi.

auleiaauleia

"ma anche no", visto tutti gli esperimenti fatti con varie applicazioni o software. e poi, forse non vogliono fare concorrenza

Luca C.

Ha enormi potenzialità per via della sua integrazioni con calendar e tutti i programmi Google, ma al momento è troppo inferiore a Microsoft To-Do e altri programmi del genere

Logarius

Oddio, task lo uso da una vita e non é per niente un clone di calendario. É più che altro una lista di cose da fare e non un app promemoria

virtual

Per Google evidentemente sì :-)

auleiaauleia

aggiungere quello che fa keep al calendario, è complicato?

France

Keep non è un clone... Non vi sono altre app per le note.
I task non sono promemoria ma una sorta di liste di cose da fare. È integrato in Gmail web e c'è un app Android e ios

AntonioSM77

un attimo.. tasks manco lo conoscevo.
Di solito utilizzo in assistant il "ricordami di…" che imposta un promemoria sul calendario. È la stessa cosa o è uno dei soliti doppioni di Google (chi ha nominato keep?!?)?

auleiaauleia

perché? basta il calendario, keep, gtask, e altro, soliti cloni

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio

Amazon

Le migliori offerte del Prime Day 2019 Amazon | Smart Home, TV, audio e foto

LG

Recensione LG V50 ThinQ 5G: concreto apripista, ma le reti?