Amazon continua a sviluppare un robot con Alexa: ora ha le ruote

12 Luglio 2019 67

Lo scorso marzo è emerso che Amazon stesse lavorando ad un robot basato su Alexa; la notizia non è stata smentita dalla società di Bezos, la quale ha anzi suggerito che dotare gli assistenti vocali di un corpo che permetta loro di interagire con la realtà, sia un ottimo modo per permettergli di diventare realmente smart.

Secondo alcuni nuovi rumor provenienti da Bloomberg - che sembra aver avuto accesso ad una sorta di dimostrazione interna -, pare che i lavori sul robot basato su Alexa stia andando avanti senza sosta e che la versione attuale sia dotata di ruote per facilitare il suo spostamento. Bloomberg inoltre sottolinea che - sebbene i piani originali prevedessero il lancio di una variante di questo robot già nel 2019 -, la società sia in realtà abbastanza lontana dal poter presentare un prodotto commerciale. In ogni caso sembra che Amazon sia molto interessata al progetto e che abbia aggiunto diversi ingegneri al team di sviluppo.

Bloomberg sottolinea che i prototipi attuali utilizzano vari sensori per orientarsi all'interno del mondo reale e che la loro altezza raggiunge all'incirca la cintola di un adulto medio. Sembra inoltre che siano dotati di tutte le funzionalità presenti su un qualsiasi dispositivo Echo e che si avvicinino fisicamente all'utente nel momento in cui vengono chiamati tramite il classico comando vocale. Insomma, al momento i lavori procedono, ma siamo ben lontani dal lancio di un prodotto simile.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 449 euro oppure da ePrice a 572 euro.

67

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nevon

WUT?!

Giuseppe (Peppiniellored)

Taaac

Nevon
Giuseppe (Peppiniellored)

Non te lo permetto, Ciccio non é un insulto mona lo é, mona.
Ora ti faccio un disegnino ..
Capitalista colui che muove capitale seguendo l'ideologia del capitalismo.
Vuoi anche lo schemino ?
Io già ti ho risposto, sei te che volendo avere l'ultima parola continui creando papielli e generando flame.
PS: alle domande inutili non rispondo.
Ciao bocconiano.

Volpe

Ora è diventato Capitalismo... e comunque non hai spiegato come Capitale diventa Capitalista *delusione e sconforto, nonchè esasperazione*

Posso chiederti di dove sei "Peppiniello"?

Dato che ti si fanno domande e le sguisci manco fossi un'angulla... mi sa che io alzo le mani davanti all'ignoranza di chi sa solo lamentarsi, senza attuare il proprio pensiero (al pari di chi chiede like su FaceBook per salvare le vite...) non ti ho messo parole in bocca, ma ti ho fatto un esempio estremizzando quello che per te è il problema, CHIEDENDOTI quali fossero i limiti per te e quali le soluzioni alla situazione attuale, ma niente... manco ci hai provato a rispondermi. Mi stai facendo perdere tempo. (ahimè!)

Ti saluto, anche se sicuramente risponderai ancora in maniera immatura e sgarbata... per evitare un continuo spam inutile (in quanto una vera discussione non si è instaurata: io rispondo ai tuoi punti e tu balzi ogni mia domanda, ogni questione e generalizzi, ti lamenti e insulti) lascio qua la discussione.

Ciao Mona! (concedimelo in risposta al tuo "ciccio" :D)

Giuseppe (Peppiniellored)
Volpe

Discorsi qualunquisti. La mia, come quella di molti non è una """sconfitta""" come la definisci te, bensì E V O L U Z I O N E! Ci si adatta! Conosci il concetto di selezione naturale? E' alla base dell'evoluzione di una specie.

Dato che te ne lamenti del cambiamento, dell'evoluzione etc.. secondo te (dato che anche se saluti continui a scrivere e IO lettere cartacee non ne ho ricevute, vergognati!) qual'è la soluzione? Tenendo conto che bisogna sostenere anche il livello di crescita della popolazione mondiale odierna. Esempio, togliamo TUTTE le macchine che sostituiscono l'uomo: produzioni alimentari ridotte del 25% (ad esser buoni) come rimedi senza macchine? Tutti ad arare il campo senza trattori, solo con i buoi, così invece che far gestire un campo ad 1 solo individuo, lo puoi far gestire a una decina di coltivatori (per mantenere i tempi di lavorazione paragonabili) è questa la soluzione? Poi i trasporti li sostieni con le barchette ed i carri? 100 carri che si muovo per compensare un solo camion, ci potrebbe stare come proporzione? Facciamo 50, magari sono quasi tutti prodotti km 0. Così invece che 1 guidatore di camion, abbiamo 50 o più guidatori di carri! Più lavoro e meno macchine. Ma anche costo maggiore, o stipendi infimi per ridurre i costi.... vediamo magari straordinari non pagati, lavori in nero, quindi senza avere i contributi pagati etc. etc...

Fammi capire, perchè da come ne parli tutta la tecnologia è male, o meglio.. tutto ciò che può semplificare il lavoro umano, quindi riducendo sensibilmente il numero di persone necessarie per produrre lo stesso quantitativo di materiale, è un male perchè toglie lavoro a delle persone. Allora qual'è il limite? Con l'esempio che ti ho fatto tutto viene tolto, e tutto e sulle spalle degli operai che producono e trasportano la il prdotto, ma è veramente meglio? Se no qual'è l'obbiettivo, perchè io fino ad ora ho visto solo lamentele, senza soluzioni.

Secondo vorrei poi fare un piccolo appunto, dato che parli di "lotte per cambiare i diritti dei lavoratori portate avanti da tuo nonno" - se a tuo avviso ci "stanno togliendo quei diritti" cosa stai facendo per cambiare questa cosa? Hai movimentato un gruppo, hai fatto qualche azione, hai fatto qualcosa? Io personalmente se c'è qualcosa che non funziona mi batto e la faccio cambiare (almeno nel mio piccolo e con gli strumenti che ho) come diversi accorgimenti che sono stati introdotti nell'azienda in cui lavoro, non solo merito mio, certo ma mi sono battuto insieme ad altri, così come anche nella mia città.
Tu per ora mi hai portato lamentele, zero soluzioni e paragoni che non stanno nè in cielo nè in terra. Ai tempi di tuo nonno, come anche per i miei, il lavoro era veramente quasi paragonabile allo schiavismo... ci si è evoluti combattendo come dici te e ora possiamo beneficiare di tanti diritti ed agevolazioni che ti tutelano anche in caso di licenziamento per un breve periodo, anche per darti l'opportunità di trovare un nuovo lavoro.

Ci tengo a precisare, dato che hai citato una mia affermazione, che questo è il mondo attuale. Le società nascono e muoiono di continuo, ci sono grandi aziende affermate che difficilmente potranno scomparire dall'oggi al domani, molte si reinventano, come hanno fatto ai tempi di tuo nonno, o di mio nonno, durante la guerra. Sperare che si crei un equilibrio assoluto dove tutto rimane invariato e tutto è perfetto è fin troppo utopistico. Io combatto e mi adatto. Qua quello sconfitto che sembra essersi arreso sei tu! Impara da tuo nonno e combatti per quello in cui credi. (Ricordati sempre il rispetto verso gli altri)

Ps: Capitale è l'oggetto, il denaro, ciò che ha valore.. Capitalista è la persona .-. come cavolo fanno ad essere la stessa cosa? Usare frasi inventate per spiegare i concetti non aiuta

Giuseppe (Peppiniellored)

Appunto, aggiornati che capitale e capitalista sono la stessa cosa.
La visione del mondo che hai, quella che ha descritto precedentemente é proprio la visione capitalista del mondo.
Quel mondo in mobilità, del lavoro precario..
Dici..

Si vive e ci si adatta, si trova un nuovo lavoro etc.. (contando anche che ormai società longeve ne esistono poche e spesso un
rapporto di lavoro dura solo qualche anno... poi si cambia... e questo è il mondo di oggi

Che brutte parole, parole da sconfitto, parole di chi vive lo stato pietoso di questi anni e ne è pure contento, parole di chi nascendo in questo mondo evidentemente non ne conosce un alternativa.
Bene, mio nonno, mi raccontava delle lotte negli anni sessanta per avere qualche diritto in più in fabbrica, quei diritti che ci stanno pian piano togliendo.
Saluti.

Volpe

"Sciocco senza umanità"- "progresso in questo momento potrebbe essere darti un cervello bionico"
Se tu parli così a tutti..... povero chi ti sta attorno.

Il progresso avviene proprio per incrementare il proprio capitale. Non mi sembra di averlo mai negato .-. se non ti fermassi alle sole prime due righe o a leggere parole randomiche forse...

"Il capitale dicesi anche "capitalista" colui che che mira al profitto prima di ogni cosa, colui che per risparmiare qualche milione di euro l'anno sarebbe disposto a sostituire l'uomo che porta spese e problemiperché senziente con una macchina."
partendo dal presupposto che capitale e capitalista sono due cose differenti, quindi scrivere "capitale, dicesi anche capitalista" è scorretto come periodo, ma ok. Treccani cita: In senso stretto, il proprietario di capitali; in senso più ampio, l’appartenente alla borghesia imprenditoriale, contrapposta al proletariato e identificata con la classe che gode il frutto di ricchezze accumulate, e direttamente o indirettamente reinvestite nella produzione.

Non mi sembra che si parli "persone disumane", forse ho una versione non aggiornata.

E lasciami dire che tu nel tuo commento hai proprio scritto "Speriamo che fra un paio di anni inventano un robot in grado di fare il tuo lavoro, così vedrai come sarà bello essere disoccupato grazie ad una macchina." mi pare proprio che tu gli stia augurando che questo accada.... ma va beh.

Comunque facciamo così: mandami un messaggio via posta, non continuare ad usare il PC ed internet. Non vorrai essere anche te artefice della rivoluzione... pensa ai poveri postini licenziati perchè le lettere spedite sono quasi scomparse, o gli allevatori di piccioni viaggiatori perchè non più indispensabili. Pensaci.

Un bacio :*

Giuseppe (Peppiniellored)

Insultare ? Rileggi il tuo commento.
Ad esempio, per me, progresso in questo momento potrebbe essere darti un cervello bionico.
Così capiresti che dietro tutto questo il fine massimo non é il "progresso" ma il capitale.
Il capitale dicesi anche "capitalista" colui che che mira al profitto prima di ogni cosa, colui che per risparmiare qualche milione di euro l'anno sarebbe disposto a sostituire l'uomo che porta spese e problemi perché senziente con una macchina.
Per essere precisi e chiari, io non ho augurato a nessuno di perdere il lavoro, ho risposto a quel ragazzo cosi perché per lui era giusto sostituire badanti umani con i robot, facendogli capire che come in futuro potranno essere sostituiti le badanti potrebbe essere sostituito anche lui.
Con questo chiudo.

Volpe

Vuoi una camomilla? Magari ti aiuta a stendere i nervi e riflettere e comprendere meglio le parole degli altri. Nessuno dice che sia "bello" il fatto che qualcuno venga licenziato per esser rimpiazzato da una macchina... (cosa che TU hai augurato invece.. coerenza), ma le cose sono 2:

- Si vive e ci si adatta, si trova un nuovo lavoro etc.. (contando anche che ormai società longeve ne esistono poche e spesso un
rapporto di lavoro dura solo qualche anno... poi si cambia... e questo è il mondo di oggi)

- Ci si lamenta e si rimane fermi al 1600...

Posso capire le difficoltà anche di trovare un nuovo lavoro ad una certa età etc... ma è il mondo di oggi .-. un mondo che richiede velocità e precisione e questo lo ottieni solo unendo macchine ed essere umano (infatti difficilmente troverai una catena di produzione impeccabile, che produce prodotti di qualità eccellente, ma che non richiede il controllo umano).

Il vero problema delle "macchine" comunque c'è stato nel periodo della rivoluzione industriale... Ci sono ancora "rimpiazzi" nuovi, ma non in quelle dimensioni. Parli di robot che fanno il lavoro dei magazzinieri (che a tuo dire ci saranno a breve, ma ti dico invece che già esistono ._. e non sono banali bracci meccanici).

Si chiama evoluzione e progresso tecnologico.. non some spiegarlo diversamente. E purtroppo l'Italia è in dietro anni luce sotto questo punto di vista, forse proprio per le mentalità conservatrici che invadono il nostro bel paese.

Comunque ti invito ad usare un tono più pacato e rispettoso se vuoi discutere. Insultare non ti da ragione, ma ti fa sembrare un complottista o un terrapiattista che per farsi ascoltare deve punzecchiare le persone.

Giuseppe (Peppiniellored)

Commento inutile il tuo.
Sei anche fuori luogo perché il tuo commento é la solita pappardella trita e ritrita che quelli come te ripetono come un mantra perché per eleborare un pensiero libero hanno bisogno di un robot.
Vallo a dire dei nuovi lavori che nascono a quelli che grazie ad un robot il lavoro lo perdono.
Vallo a dire ai verniciatori che hanno perso il lavoro per via dei robot meccanizzati,
Vallo a dire ai magazzinieri che a breve verrano sostituiti dai robot prepara pacchi.
Parli di progresso ? Sciocco senza umanità di cosa te ne fai del progresso ?

Giuseppe (Peppiniellored)

Commento inutile il tuo.
Sei anche fuori luogo perché il tuo commento é la solita pappardella trita e ritrita che quelli come te ripetono come un mantra perché per eleborare un pensiero libero hanno bisogno di un robot.
Vallo a dire dei nuovi lavori che nascono a quelli che grazie ad un robot il lavoro lo perdono.
Vallo a dire ai verniciatori che hanno perso il lavoro per via dei robot meccanizzati,
Vallo, a dire ai magazzinieri che a breve verrano sostituiti dai robot prepara pacchi

Volpe

Che commento inutile .-.
L'avanzamento tecnologico è atto a semplificare e migliorare le condizioni umane. Ciò non vuol dire che un giorno tutte le macchine faranno il nostro lavoro e noi ozieremo, le macchine servono per velocizzare parecchio la produzione standard di determinati prodotti, l'hand-made rimane comunque a livelli nettamente maggiori, ma non ti permette di avere vendite così grandi come le abbiamo ora. Per questo esistono anche gli artigiani... ed i vecchi lavori meccanici sono stati soppiantati o nettamente migliorati (anche per il benessere dell'operaio, non solo della fabbrica). Esistono migliaia di nuovi lavori e continuano ad essere "inventati", quindi non capisco questo commento così fuori luogo, nonchè di pessimo gusto (augurare a qualcuno di perdere il proprio posto di lavoro non è il massimo...). L'avanzamento tecnologico è inevitabile e l'unico modo per sopravvivere è quello di adattarsi o reinventarsi.

sagitt

Questo perché ha le skill e gira su speaker. Quando dovrà gestire un robot casalingo che fai sta fermo immobile se hai dei problemi di rete? In quel caso magari anche limitato ad alcune cose dovrà essere offline

teob

Alexa funzionerà sempre online .. se non gli dai i tuoi dati (su cui guadagna) Amazon non ti darà mai un servizio .. offline

loscalpello

io e Caterina - anno 1980 -

Gioacchino Ciprì
Gioacchino Ciprì
Mazinga

Che noia

Account Anniversario
sagitt

Malato

sagitt

E quindi? Ne gioveremo tutti in un futuro

sagitt
Sandro Pignatti

Il no global sono per le piante e gli animali, in maniera assoluta e insindacabile. Il resto potete venderlo dove caxxo vi pare.
Ma se mi coltivi avocado in Italia, ti lincio le mani. O se fai arrivare avocado dall'estero, ti lincio le mani.

G486

Mi sa che ci vorranno ancora parecchi anni prima di vedere in commercio un assistente domestico tipo IO Robot

David Lo Pan
Lukinho

Per i prossimi 50 anni sicuramente non vedremo in giro robot con sembianze umane camminare per strada tranquillamente come se fossero persone reali.
Siamo ancora all'inizio, gli assistenti vocali basati sulla IA al momento sono molto acerbi.

Lukinho

Alexa Scopami....il pavimento

sagitt
ermo87

Ei Alexa, ma vattene un po aff... E ci va davvero xD

Sandro Pignatti

Ma cosa rispondi se tanto non capisci il senso morale dei miei discorsi?
Sei solo una testa vuota comandata dalla tecnologia.

sagitt
Rollo Funebre

Dovrebbero introdurre una patente per poter lasciare commenti su internet

Sandro Pignatti

Ma lo sentite questo individuo?
Il suo problema sono i soldi mensili che dovrebbe dare a un essere umano e ai problemi di libero arbitrio.
E lo ascoltate pure?
Una persona del genere non ha più il senso di ció che vale veramente.

Garrett

E indovinate chi sta lavorando al progetto, senza essere pagato, ma anzi pagando?
VOI

sagitt
Giuseppe (Peppiniellored)

Speriamo che fra un paio di anni inventano un robot in grado di fare il tuo lavoro, così vedrai come sarà bello essere disoccupato grazie ad una macchina.

sagitt

Programmatore di plc e macchine industriali, perché?

Giuseppe (Peppiniellored)

Che lavoro fai ?

il Gorilla con gli Occhiali

Allora ok si.

Squak9000
sagitt

"ernesta"

il Gorilla con gli Occhiali

Allora non dovrebbe integrare Alexa perchè Alexa funziona online. Sophia esiste già ed è anche lei collegata online.

sagitt

alexa funziona sulla rete nel momento in cui è su uno speaker connesso....
ma nulla vieta la gestione offline dei comandi impartiti ad un dispositivo fisico che deve fare cose e muoversi.

parli di alexa, ma domani potrebbe nascere boh "sofia", robot offline.

il Gorilla con gli Occhiali

Qui si parla di robot con Alexa e Alexa funziona collegata alla rete. Pensandoci però se rimane solo assistente vocale "base" come lo sono tutti oggi, non dovrebbe essere pericoloso perchè non capirà e non apprenderà. Se invece lo farà allora saranno guai.

sagitt

un dispositivo di questo genere, potrebbe essere anche offline. nulla obbliga l'online.... dipende cosa deve fare.

il Gorilla con gli Occhiali

Che c'entra, mica assumi la prima persona che capita. Se il robot ha una batteria scollegabile allora è diverso il discorso perchè si scollega, il robot si chiude a chiave in una stanza e la batteria la si mette in un'altra stanza o nella camera da letto meglio ancora. Però si vive sempre con un po' di attenzione addosso anche durante il giorno perchè per un qualsiasi bug o hackeraggio, il robot potrebbe far del male a qualcuno. Soprattutto a bambini molto piccoli.

David Lo Pan

Le ruote, poi magari avrà le braccia, una testa, immagino anche dei bellissimi capelli setosi.......

GLI ORIFIZI, CRIBBIO!!!!!! A quello stiamo mirando tutti quanti!!! È inutile girarci intorno, senza orifizi sarà scaffalone!!!!

sagitt

preferisci un robot che puoi chiudere in uno stanzino o staccargli l'alimentazione di notte o una persona che deve per forza vivere serena e che può deciderti di punto in bianco di farti del male per vari motivi, o anche solo truffarti (è capitato) e che ti costa statisticamente ogni mese un patrimonio? la manutenzione di un qualsiasi elemento elettronico non può costare come la forza lavoro umana, di fatto nelle aziende si tende a mettere macchine per fare lavori di uomini.

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio

Amazon

Le migliori offerte del Prime Day 2019 Amazon | Smart Home, TV, audio e foto

LG

Recensione LG V50 ThinQ 5G: concreto apripista, ma le reti?