Open Fiber e Tiscali: alleanza estesa per portare la fibra nelle aree bianche

11 Luglio 2019 51

Giorni intensi per Open Fiber e i suoi partner impegnati ad ampliare il più possibile la rete in fibra ottica in Italia: dopo l'annuncio di ieri | Vodafone e Open Fiber: fibra anche in 7635 comuni delle aree bianche | arriva oggi l'ufficializzazione dell'estensione dell'alleanza con Tiscali per raggiungere lo stesso scopo.

Le due aziende, tra le quali è già in atto un accordo per la diffusione dei servizi a banda ultralarga in 271 città, lavoreranno a stretto contatto per offrirli anche nei 7.365 comuni delle aree bianche (a cluster C e D, anche dette aree a fallimento di mercato), ovvero quelle in cui Open Fiber sta operando dopo essersi aggiudicata i tre bandi di gara Infratel.

Nello specifico, Open Fiber acquisterà in concessione alcune infrastrutture di Tiscali per potenziare la propria rete. L'amministratore delegato di Tiscali, Renato Soru ha commentato:

Siamo particolarmente soddisfatti della collaborazione con Open Fiber e dell’ulteriore estensione dell’accordo, che conferma la missione di Tiscali di garantire a tutti i cittadini il diritto all’accesso a servizi internet ultra veloci e che rappresenta un tassello importante per la nostra strategia di rilancio e sviluppo nel mercato in fibra

In occasione del recente annuncio, Open Fiber, tramite l'AD Elisabetta Ripa, ha confermato che i lavori per la realizzazione dell'infrastruttura di rete a banda ultralarga nelle aree bianche procedono secondo le tempistiche precedentemente concordate: l'azienda prevede di terminare i lavori in circa 800 comuni entro la fine dell'anno.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 629 euro oppure da Amazon a 725 euro.

51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GiovaK

Il termine "privato" serve solo a distinguere l'investimento fatto con soldi pubblici (per la verità europei) tramite bandi Infratel, rispetto a quello fatto privatamente, senza società pubbliche terze, chiedendo i soldi in prestito a vari istituti bancari (perché si, OpenFiber negli investimenti privati non usufruisce di denaro pubblico, bensì di prestiti bancari). Che poi so benissimo anche io che OpenFiber appartiene quasi completamente allo stato italiano, essendo i 2 azionisti al 50% uno cassa depositi e prestiti, e l'altro Enel (che ha partecipazioni statali), altrimenti non avrei parlato di svendita di OpenFiber a Tim

boosook

Scusami, ma quando l'azionista è una società di cassa depositi e prestiti, non si può dire che è un privato...

Born In Dissonance

Magari andavi a 3.5 perchè eri estremamente distante dalla centrale a cui sei attestato
Non sei neanche coperto dalla fttc?

TLC 2.0

Figurati. Io sono stato 8 mesi nella tua stessa situazione (scheda Ho Mobile da 50GB) perchè ero a lavorare a scuola a Varese e non potevo usare la flat, nella casa in affitto non c'era la linea

Mec Gremin

Non la conoscevo, grazie

Luca Morena

Inizia a sospettare ... secondo me la stanno cercando ;)

an-cic

ma dici sul serio? dai non è possibile...

ivanito75

appunto gli serve per fare cassa per le loro regalie e se tim fallisse si ritroverebbero con un'emergenza che in confronto quelle di whirlpool e mercatone farebbero ridere. Il governo del "cambiamento" ha pensato bene di salvare sta baracca dal fallimento. Indovina un po' la tim da chi andrà a prendere i soldi che adesso deve cacciare per open fiber?

TLC 2.0

con 20€/mese ti fai una scheda Icaro e hai tutto illimitato. Visto che usi le sim dati ti conviene

boosook

Hai dimenticato che il mise è gestito dall'attuale governo, e l'attuale governo non vede l'ora di cedere tutto a tim, specie il M5S, per ragioni che continuano a sfuggirmi, l'unica logica che ho trovato è che gli serve fare cassa per le loro riforme populiste, ma forse c'è anche altro, perché questa cosa si iniziò a dire nel momento esatto in cui andarono al governo. Ovviamente all'epoca erano solo fake news della stampa corrotta e piddina, oggi stiamo vedendo chi aveva ragione.

Lorenzo Milani

Dipende chi e quanto ci guadagna

ANDoR3A

Qua da me son mesi che scavano...e non hanno ancora finito....

Bernardino

In base a dove vivi, nella mia zona per esempio hanno già finito di scavare e stanno posando la fibra

Markk

E iliad che fa?

darkn3ss1

che potrebbe farti il miracolo e attaccarti al fibra senza scavo e senza pagare nulla :)

Hockey

Sì, ma se non scavano possono fare accordi anche con Gesù Cristo

Gis80

Sono almeno 5 anni che leggo di bandi, finanziamento, accordi logistici, scambio infrastrutture etc per coprire le aree bianche... In realtà in questi posti non è stato fatto niente ad eccezione di Linkem in queste aree via via hanno perso anche le adsl (per chi l aveva) che è diventata obsoleta anche per via della saturazione

Kent_Carl

guarda, partecipo spesso a consigli comunali di piccoli paesi e di piccole cittadine per lavoro nel campo dell'urbanistica,
nei paesi con 5000 abitanti spesso ci sono 5 consiglieri di maggioranza, 3 di minoranza e 3 cittadini, solitamente amici o parenti dei consiglieri che li aspettano. nelle cittadine si arriva a 20 cittadini di cui 3 o 4 fanno domande sensate o parlano di argomenti su cui discutere,
nessuno partecipa in quell'ambito ed è un campo che anche gli amministratori di un comune faticano a capire, figurati ad un consiglio di quartiere che sinceramente non so quanta valenza decisionale possa avere.
la cosa è che in Italia non essendo punibile la frode allo Stato o la bancarotta fraudolenta, si realizzano carrozzoni che finiscono per arricchire amministratori, manager e proprietari di aziende, se rubi 100.000E ti danno 6 mesi di condizionale e da pagare le spese processuali,c'hai sempre guadagnato, figurati se rubi 10 milioni, al contrario dai 10 anni di galera se rubi allo Stato come imprenditore e 20 anni se sei amministratore della cosa pubblica, cambierebbe tanto....

GiovaK

Ben poco c'entra, dato che di certo la concorrenza non l'ha portata infratel col piano bandaultralarga, bensì OpenFiber con i suoi investimenti privati, che invece sono oggetto del piano di svendita

cicahahazo

sono 10 anni che partecipo a riunioni di condominio e di quartiere quindi ho una certa consuetudine con i meccanismi che si sviluppano all'interno di questi microcosmi

piodorco

fare una canalina esterna separata ? intendo i tubi di plastica/metallo sul muro esterno e poi fai un buco nel muro per far entrare il cavo in casa ? forse conviene così per me se il corrugato è davvero inutilizzabile

cicahahazo

se le persone non vengono rese partecipi dei processi decisionali, informate e ascoltate ci sarà sempre una maggiore divergenza e distacco tra chi prende le decisioni e chi le subisce e chi le subisce penserà che siano necessariamente prese per fregarlo

cicahahazo

partecipo a tutte le riunioni di condominio e alle assemblee cittadine compatibilmente con gli impegni cercando di intervenire in maniera costruttiva nei limiti delle mie conoscenze e ho notato che a fronte di una irriducibile minoranza di bastian contrari sempre (che spesso sono quelli che nemmeno partecipano salvo poi fare la voce grossa giorni o settimane dopo) spesso la gente frequenta questi momenti di aggregazione proprio per sentire diversi pareri e cercare di formarsi un'opinione.

E, se nel 2019, non si riesce a far capire che la fibra è fondamentale (un po' come i vaccini) delle due l'una: p chi ascolta è cr3tino (spiegazione più semplice) o chi spiega non riesce a spiegarsi in maniera abbastanza efficace da far comrpendere la bontà delle proprie idee

an-cic

quello che dici non è realtà in nessun paese del mondo, anzi... nessun paese ci va neanche lontanamente vicino

an-cic

quando si parla senza sapere di cosa si sta parlando....

la fusione tra tim e openfiber riguarda soltanto la rete privata di openfiber. la rete del progetto bandaultralarga non è di openfiber ma è dello stato. openfiber ne è concessionario ma tra i vari vincoli che la concessione prevede c'è l'obbligo di essere gestita in modalità wholesale only a pena di decadimento della concessione e ritorno anticipato nelle mani del mise, quindi tim non può comprarla. anche la tanto sbandierata fusione data per certa dai giornaloni dovrebbe passare il vaglio dell'antitrust e le probabilità che la fusione passi sono quasi nulle

cicahahazo

Questo vale già adesso per la fibra nel caso la maggioranza dei condomini si opponga alla sua realizzazione quindi, in via puramente teorica, mi verrebbe di risponderti che è un rischio che esiste già adesso

Adriano

Sarà, ma dada me non arriva manco l'adsl...

Mec Gremin

cmq dovrebbero cambiare le leggi in modo che anche la fattura sia relazionata alla velocità reale.
quindi,se riescono a farmi andare a 20 mega gli do 20 euro,ma se viaggio a 3.5 mega gli do 3.5 euro.

Alessio Ferri

l.nice

Per molla intendete la sonda?

GiovaK

Purtroppo l'attuale governo vuole svendere OpenFiber a Tim e annullare di fatto tutto ciò che di buono ha portato OpenFiber

Mec Gremin

Il cabinet è a meno di un chilometro e fino a un anno fa andava a 7 mega.non so cosa sia cambiato ma come dicevo io ho risolto il mio problema.

macosx

Ma anche no nel 2019 la fibra dovrebbe essere fruibile da tutti come la corrente e il gas. Disponibile ovunque e poi decidere tu se averla o meno. Cioè per te sarebbe normale che se io un giorno mi trasferissi potrei non poter avere la fibra perché il c0gli0ne che abitava prima di me ha detto di no?

Gianmarco

non è che sia a parole… quella che ti vendono è la velocità massima. Se poi da te non raggiunge quella velocità perché sei lontano dal cabinet e dalla centrale non è colpa di Tiscali, dato che non taglia neanche un megabit di banda.

Mec Gremin

Perché sarei un barbone scusa? Adesso internet va che è un piacere e in più risparmio,non capisco...

Andrea Lazzari

Consiglio di quartiere...hai mai partecipato ad una semplice riunione di condominio?

Vino Elia

Barbone

Alessio Ferri

Neanche noi riusciamo a passare con la nostra molla. E' probabilmente ostruito il corrugato, solo che è intasato già a 1 metro e mezzo

an-cic

per le aree grigie stanno creando ora un nuovo bando.

an-cic

stai scherzando vero?

piodorco

fateci passare un cavo vosi così OF quando arriva non deve usare la molla ma solo attaccare le fibre al vostro cavo... tanto la fibra ottica non costa molto. sempre meno che buttare giù un muro

Body123

Come no, il 99,9% delle persone non sa nemmeno la differenza fra FTTC e FTTH.

Body123

Open Fiber è quello che serviva all'Italia, una rete fatta dallo stato data poi in concessione dei provider. Spero solo non facciano casini con Tim, altrimenti andrà tutto in malora.

SuperDuo

Mai stato a una riunione di condominio o di quartiere vero?

cicahahazo

cosa gestita male fin dall'inizio perchè bastava che un corpo intermedio come il comune o un consiglio di quartiere attraverso assemblee pubbliche raccogliesse l'interesse o meno della popolazione e lì si procedeva con pose mirate. così invece hai la solita lenzuolata all'italiana dell'un po' di tutto a tutti e si portano servizi anche a chi non interessa nulla e si lascia a bocca asciutta chi sarebbe interessato

Nalin

Tutte queste collaborazioni tra aziende e poi si vuole cedere l'intera rete a Tim? Mi sembra un controsenso.

Simone

La molla è una brutta bestia però...

Alessio Ferri

Mi viene da piangere, i tecnici OF non riescono a passare con la molla nella canalina verso interno casa e ci hanno sospeso :( .
Adesso dobbiamo disfare il muro esterno (perchè il contatore è esterno) e mettere a posto il corrugato a nostre spese

Christian Saccani

Alla fine, le aree grigie sono quelle che ci prenderanno male, visto che quelle nere mi pare di aver capito siano quelle "interessanti" e quelle bianche siano quelle a fallimento di mercato.

PlayStation 5
Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio