Amazon Game Studios coinvolti nello sviluppo di un gioco sul Signore degli Anelli

10 Luglio 2019 2

Gli Amazon Game Studios - recentemente al centro di un'importante riorganizzazione - stanno lavorando, in collaborazione con Athlon Games, ad un nuovo gioco della celebre saga Il Signore degli Anelli.

Il titolo non è in alcun modo legato alla serie TV in lavorazione, bensì si tratta di un MMO gratuito che verrà rilasciato per PC e console. Ricordiamo che gli Amazon Game Studios sono attualmente al lavoro su New World - il loro primo MMO -, quindi non ci stupisce scoprire che parte del team stia collaborando allo sviluppo di un altro titolo online di stampo fantasy.

Secondo quanto riferito da Athlon Games, pare che il nuovo MMO de Il Signore degli Anelli sarà ambientato in un'epoca precedente a quella in cui sono stati narrati i fatti riportati nel libro e dalla trilogia cinematografica principale, quindi offrirà ai giocatori la possibilità di esplorare zone e fatti dell'universo di Tolkien ancora del tutto inediti.

Non è chiaro se questo nuovo MMO andrà a prendere il posto di The Lord of the Rings Online, titolo ormai sul mercato da più di 10 anni e che continua a ricevere aggiornamenti ed espansioni costanti. Non sarebbe strano se entrambi i giochi coesistessero - d'altronde Square mantiene attivi sia Final Fantasy XI che Final Fantasy XIV -, anche considerando il fatto che la produzione del nuovo capitolo è affidata ad un team diverso da quello attualmente impegnato a gestire The Lord of the Rings Online.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nico Ds

Amazon in questo progetto ha buttato dentro una quantità spropositata di soldi e ancora non riesce a far uscire un titolo sul mercato, sinceramente non capisco perché non acquisiscano una casa di produzione col know how, ce ne sono tante che sono fallite in questi anni, anche con portafogli titoli importanti e serie in corso che vendevano (quindi sane dal punto di vista industriale ma non da quello finanziario), non dico acquisirle per quel motivo, ma perché hanno dimostrato di avere già quel know how che amazon non sta riuscendo a creare da zero.

Pito

Un sequel uguale alla “guerra del nord” con multi locale e sarebbe perfetto

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio