Sbarco sulla Luna, all'asta le bobine originali della NASA

02 Luglio 2019 94

Con l'avvicinarsi del cinquantesimo anniversario del primo sbarco dell'uomo sulla Luna e i preparativi in corso per il ritorno entro il 2024, ci capita spesso di trattare notizie inerenti l'argomento. Ad esempio, sappiamo che la NASA ha recentemente ristrutturato la celebre sala di controllo chiamata Apollo Mission Control Center, riportandola allo stato originario del 1969, ma oggi vi parliamo delle registrazioni video dell'allunaggio: le bobine originali andranno presto all'asta.

Se qualcuno pensasse che sia la NASA l'attuale proprietario, sbaglierebbe clamorosamente, perché le registrazioni appartengono ad un ex stagista che negli anni '70 acquistò fortunosamente un pezzo di storia dal grande valore.


Ecco come è andata la vicenda secondo il racconto di Sotheby's, società che si occuperà dell'imminente operazione: nel 1976 la NASA vendette alcune delle bobine in suo possesso ad un'asta presso l'Ellington Air Force Base di Houston, in Texas. A completare l'acquisto fu Gary George, ai tempi stagista presso la NASA, che vinse l'asta aggiudicandosi 1.150 bobine per 217,77 dollari (al valore di oggi, circa 1.200 dollari).

A quanto pare, fu il padre ad accorgersi che tra le scatole era presente una etichettata "APOLLO 11 EVA | 20 luglio 1969 REEL 1 [-3] "e" VR2000 525 Hi Band 15 ips".

Nel 2008 la NASA si mise a cercare le registrazioni dell'allunaggio del 1969. L'agenzia si rese conto che per alcuni eventi erano presenti solamente le copie delle bobine originali. La qualità di queste non era comparabile, le bobine in mano a Gary George offrivano un contrasto migliore e immagini più dettagliate. L'ex stagista si fece dunque avanti e puntò a raggiungere un accordo con la NASA: questo non fu mai portato a termine, ma i motivi restano un mistero. Viene ovviamente da pensare che George abbia chiesto una somma di denaro molto alta, ma al momento si tratta solamente di ipotesi.

Secondo Sotheby's queste bobine potranno essere vendute a circa 700.000 dollari. Qualora foste interessati nel tentare l'acquisto, sappiate che l'asta si terrà il prossimo 20 luglio 2019, proprio in occasione de 50° anniversario dello sbarco dell'uomo sulla Luna. Per maggiori dettagli, vi rimandiamo al link della casa d'aste presente in FONTE.


94

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco Renato

Si vede che non capisci niente di fotografia, le Hasselblad con pellicola 70mm sono macchine fotografiche e non cinematografiche, una cinepresa da 70 mm pesa molto ed è difficile da manovrare, solo un demente se la sarebbe portata sulla luna. P.S. le Hasselblad sono state lasciate sulla luna per risparmiare peso, solo le pellicole sono ritornate sulla terra..

Stefano Silvestri

no,informati..sull'Apollo 11 c'erano 4 Hasselblad con pellicola 70mm.
il 70mm sulla terra che scopo avrebbe avuto? ahhaha

fabbro

strano che hdblog diffonda notizie non verificate o che traduca con molta libertà.
In effetti bastava aprire il link di sotheby's per accorgersi che non era cosi.
Grazie della info..

theskig

No il valore di quei nastri. Sono copie conosciute, non gli originali.
Ho linkato qui sopra un articolo a riguardo.

fabbro

lo sbarco sulla luna?

fabbro

secondo me non dovevano venderne nessuna ma fare come le agenzie serie che distruggono i documenti.Si conosce il contenuto delle altre bobine?magari ci sono info piu sensibili su altri nastri.

Francesco Renato

No, il 70mm è stato utilizzato sulla Terra, sulla luna è stata utilizzata una videocamera in bianco e nero la cui registazione ampex, avvenuta sulla terra, è stata ora ritrovata.

Andrea M.

non conoscevo questi tape, ammetto l'ignoranza.

Stefano Silvestri

sulla luna hanno portato pellicole cinematografiche da 70mm e a Settembre esce un film realizzato con quelle pellicole

Alexv

Cedere a terzi una cosa che si vuole tenere nascosta?

Alexv

Ma non le avevano perse?

Emanuele

più che altro la domanda dovrebbe essere "quanto prima". Con l'attuale budget probabilmente accadrà per la fine degli anni 40/primi anni 50.
Le "cose" ancora da inventare/testare in loco sono ancora tantissime prima ancora di poter pensare di far fare agli astronauti un viaggio di andata e ritorno in sicurezza(relativa).

#KYRO#
theskig

Come è possibile che la NASA abbia “smarrito” i nastri della diretta TV?
IN BREVE: Perché dopo averli convertiti a un formato standard e duplicati nel miglior modo disponibile all’epoca, furono ritenuti inservibili e inutili per via del modo fuori standard in cui erano stati registrati. Tanto c’erano le copie convertite, per cui furono riutilizzati. Le copie convertite ci sono ancora e sono integrali: i nastri perduti non contengono riprese inedite o differenti da quelle che già conosciamo. Ma sappiamo che le immagini originali erano più nitide.

theskig

Fake.

theskig

None, fake news andate a leggere

theskig

E' una fake.

theskig

E' una fake news.

https:// attivissimo.blogspot. com/2019/06/antibufala-la-videocassetta.html

theskig

In breve:

" ...mi è arrivata la risposta di alcuni esperti del settore che avevo contattato: mi hanno confermato che il gruppo esperto di ricerca che si era occupato del caso dei nastri originali perduti era già a conoscenza di queste bobine, registrate in formato NTSC a 525 linee a Houston, e le aveva già valutate, più di dieci anni fa, nell’ambito del progetto di restauro di queste immagini. Questi esperti hanno aggiunto che non si tratta affatto di esemplari unici: ci sono numerose copie analoghe."

theskig

Questa cosa è stata debunkata da parecchio tempo, mi meraviglio che abbiate postato 'sta finta notizia.

E mi meraviglio che non ci sia nessuno che l'abbia scritto nei commenti.

https:// attivissimo.blogspot. com/2019/06/antibufala-la-videocassetta.html

il Gorilla con gli Occhiali

Stasera in TV fanno Transformers e guardando l'inizio di questo film si può capire benissimo quanto è facile preparare il tutto. Prima era ancora più facile visto che non esisteva la tecnologia di oggi ed ingannare la gente era un gioco da ragazzi.

viktorius

Bhe, è risaputo che il formato vhs, ha avuto la meglio soltanto per la sua economicità, non certo per la qualità o la longevità. Mettici pure un buon marketing ed il gioco è fatto, una volta diffusosi più dei concorrenti, non c'è stata più storia, perché tutti potevano scambiarsi o duplicare le video cassette. Un po come whatsapp e telegram, nonostante il secondo sia di gran lunga meglio, ormai tutti usano whatsapp, ed è difficile convincere amici e parenti a passare a telegram

Depas

Le bobine che ha utilizzato kubrik per girare il filmato dello sbarco.... illusi aprite gli occhi

mruser2

Ci posso registrare sopra?

Garrett

Forse perché volevano liberarsi al più presto dei nastri farlo chi, girati negli Studio

Garrett

Se vogliono posso andare nel negozio di acquari e comprare un po' di sabbia rossa

Garrett

No, lo sbarco c'è stato. Ormai basta puntare il dito sul mappamondo e decidere dove andare, anche senza i documenti o 1 euro.

Garrett

Si, ma quelle originali in realtà le ha lui

mruser2

Cioè

mruser2

Con qualche asta al ribasso nothing is impossible

massimo mondelli

L'uomo non è mai stato sulla Luna.
I filmati sono falsi, e la luna è piatta

Sono quelle di Kubrick?

Umberto

Vendute per sbaglio non lo consideri proprio? Su più di 1000 bobine qualche incapace avrà preso messo pure quelle

Aristarco

Da quanto ho sentito 120 non bastano

GTX88

Ci sono decine e decine di ore di filmati sulla luna, sarebbe costato miliardi riprodurli tutti con gli stessi effetti speciali, effetti speciali che su decine di ore di filmati non potrebbero mai essere perfetti

Francesco Renato

Sono video tape ampex, nastri magnetici quindi, non pellicole cinematografiche, magari fossero state pellicole, la qualità sarebbe stata nettamente migliore.

Legend94

120 miliardi tenendo conto dell'inflazione

Account Anniversario

Eh no, ora tu dare me ano. Lol5

fabbro

quindi per placare le critiche vendi a 200 dollari un pezzo di storia?va bene che stiamo parlando delle capre americane ma mi pare eccessivo.Soprattutto con la guerra fredda ancora in corso si vendono le bobine di comunicazione con il rischio che finiscano in mani russe

Aristarco

scusa

Account Anniversario

Spaco*

Aristarco

spacco bottiglia amazo famiia

Account Anniversario

Potevi anche evitare di scrivere un commento così. LoL

Luca Lucani

gli astronauti sono attori

Luca Lindholm

Le uniche registrazioni MASTER che ha senso comprare sono quelle dei Festival di Sanremo d'annata e degli altri festival musicali degli anni '70-'80, al mercato nero.

Il resto è noia.

;)

Account Anniversario

Io le comprerei solo per fargliele mangiare a tinelli

Account Anniversario

Speriamo che quello che se le aggiudica sia un bel pezzo da 90 e ti scassa di botte.

Aristarco

se conti la rivalutazione magari si, con 120 miliardi sicuramente no

fabbro

spendono miliardi per mandarli sulla luna e poi svuotano i magazzini vendono pezzi di storia a pochi dollari...geni totali!!!

CastSimone

Ma non puoi spoilerare così la seconda stagione.

Xiaomi

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?

Xiaomi

Recensione Amazfit Bip Lite: display sempre visibile e batteria incredibile

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova