Mozilla Firefox Preview: più veloce e bello da vedere

28 Giugno 2019 86

Mozilla ha da poco svelato le novità che andranno a tracciare il futuro Firefox per Android. Dalla versione preview disponibile da poco nel Play Store arrivano interessanti anticipazioni su quello che sarà un browser per mobile diverso dal passato, a partire da un'interfaccia rinnovata, più semplice da utilizzare e molto più minimalista, senza dimenticare i caricamenti - a detta di Mozilla - due volte più veloci, il supporto alle raccolte legate ai componenti aggiuntivi e un modo diverso di gestire i segnalibri.

Firefox Preview cambia anche all'interno grazie al nuovo motore di rendering GeckoView sviluppato inizialmente per Firefox Focus nel nome della privacy e ora implementato anche su Firefox Preview. Mentre molti altri browser Android sono oggi basati sul motore Blink, riflettendo le decisioni di Google riguardo al mobile, GeckoView vuole essere un'alternativa indipendente e slegata dalla dottrina del colosso di Mountain View.

Mozilla Firefox Preview

Maggior indipendenza, dunque, per quanto riguarda la navigazione da mobile, ma sempre con un occhio di riguardo alla privacy. Con queste premesse, ecco cosa propone Firefox Preview:

  • Più veloce che mai: Firefox Preview è fino a due volte più veloce rispetto alle versioni precedenti di Firefox per Android.
  • UI riprogettata: con una schermata iniziale minimalista e una barra di navigazione in basso, Firefox Preview ti aiuta a fare di più in movimento.
  • Resta organizzato: dai un senso al web con le Collezioni, una nuova funzionalità che ti aiuta a salvare, organizzare e condividere raccolte di siti. Salva rapidamente e torna alle attività, potrai gestire routine, liste della spesa, pianificazione di viaggi ed altro ancora.
  • Monitoraggio Anti-tracker come impostazione predefinita: tutti meritano la libertà, per questo Firefox Preview blocca la pubblicità invasiva e i tracker con meno fastidi per gli utenti.

Mozilla Firefox Preview offre anche la possibilità di scegliere tra tema scuro e chiaro, personalizzare diverse impostazioni legate alla privacy e, non meno importante, la barra degli indirizzi sarà posizionata di default sulla parte bassa dello schermo in modo che il pollice possa raggiungerla con più facilità migliorando l'interazione e la digitazione - con un pò di abitudine, sia chiaro!

Nonostante si tratti di una versione in sviluppo, i commenti dal Play Store sono già molto buoni, e anche le recensioni premiano la maggiore reattività e i cambiamenti all'interfaccia utente. Insomma un browser che promette bene, e che vi consigliamo di provare.


86

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pietro

Ci sei su facebook? ti hanno bannato

Rocco Siffredi

E che c'entra il pc? Qua si parlava appunto di android

mruser2
seldon1000

Sì la versione 4 è inutilizzabile, non capisco come abbiano concepito un'interfaccia così complicata. Comunque, io sono passato ad Adguard, ho anche comprato un anno di versione premium.

talme94

Ma che porcata è blokada 4?

xbukowskyx

Non sembrano male le raccolte , solo che quella x che me le fa chiudere accidentalmente mi dà fastidio. Sono molto fiducioso nella versione finale di questo meraviglioso browser. Adoro Mozilla e invoglio sempre tutti a fare una donazione alla fondazione. Ogni tanto un paio di euro non fanno male xd

Mezzina Francesco

E ricco di vitamina C,ahahahahah!

Alessandro

Bello. Ma c'è modo per farlo funzionare con Pocket? Mi sembra che non sia integrato.

Cerbero

Lo uso da circa un mesetto. Continua a migliorare notevolmente. e' un piccolo missile. sono gia' molto soddisfatto a tal punto che uso solo questo come browser principale nonostante sia in continuo e pesante sviluppo.

(Xperia X con Android 8.0)

seldon1000

Approfitto per consigliarti Blokada o AdGuard, che bloccano tutti gli ad nel sistema, non solo nel browser ma anche in tutte le altre app e funzionano attraverso una VPN locale. Io preferisco la seconda perché più efficace, ma entrambe funzionano meravigliosamente.

DeeoK

Sulla carta è così, nella pratica lo controlla Google. Basta fare qualche ricerca online per scoprirlo.

Mezzina Francesco

Opera lo e' di piu'!

Mezzina Francesco

Su android forse,ma non su pc!

deepdark

Pay per view

deepdark

E infatti io questa ho bocciato. Mica prevedo il futuro.

seldon1000

Ne dubito, in Firefox stabile puoi aggiungerli facilmente tenendo premuto sulla barra di ricerca. Mi tocca aspettare.

Carlo Gamna

Per cortesia, toglimi una curiosità: perché ritieni importante che ublock sia integrato? Adesso lo installi con tre click/tap, io trovo che funzioni egregiamente.
PS: Samsung browser è disponibile su desktop (Windows e/o Linux)?

Andrej Peribar
non sono completamente d'accordo sull'ultima frase per il semplice fatto che non sono uno che rincorre lo standard a prescindere. lo standard lo da il mercato. se (sparo) il 90% del mercato usa blink lato sviluppatore lo giudico come standard. il fatto che non sia riconosciuto come tale non toglie il fatto che se programmo con quel "linguaggio" ho accesso al 90% del mercato.

Forse non riesco a esprimermi correttamente.

Io ho parlato di utenza.
Lo sviluppatore, come la multinazionale ha tutto il vantaggio di assecondare il mercato e lo standard dominate.

é ovvio che sia così.
Non è loro interesse.

L'interesse è tuo come utente di non farti vincolare, creando un circolo vizioso positivo anche per lo sviluppatore che seguendo lo standard creato in maniera neutra è compatibile con il 100% del mercato

non sono completamente d'accordo sull'ultima frase per il semplice fatto che non sono uno che rincorre lo standard a prescindere. lo standard lo da il mercato. se (sparo) il 90% del mercato usa blink lato sviluppatore lo giudico come standard. il fatto che non sia riconosciuto come tale non toglie il fatto che se programmo con quel "linguaggio" ho accesso al 90% del mercato.

sul fatto del servizio migliore io la vedo come una cosa ciclica. se blink diventerà troppo chiuso a livello di api ecc si presenteranno N nuovi paladini di cui ne spunterà 1 perchè alla fine il mercato chiede semplicità, costi bassi e non libertà e questo si è dimostrato perchè i "piccoli" player sono tutti caduti sotto i costi di sviluppo e hanno visto in blink un ancora per sopravvivere e fornire i propri servizi

so che questo da appassionati fa un po schifo ma il mondo è questo.

se proseguiamo con esempi un po strampalati ti porto diesel e benzina. nella storia quanti altri centinaia di carburanti sono stati creati con mille mila vantaggi? Ma alla fine si è proseguito con quelli per 100 anni con i dovuti affinamenti. non che sia giusto, ma non lo trovo neanche sbagliato.
ora si è presentato il nuovo player (elettrico) e con il tempo diventerà molto probabilmente il nuovo standard

antoniolion94

fosse un social allora questa affermazione aveva senso, per un browser no

Andrej Peribar
però ti devi rendere conto che non stai dicendo nulla di nuovo rispetto alla storia del web.

Io me ne rendo conto.
è proprio questo che mi rattrista di più.

La storia continua a riproporci gli stessi identici bivi e come pecore continuiamo a seguire il pastore.

Il mio discorso è molto semplice.

La neutralità si crea quando tutti si attengono agli standard decretati da un organo esterno.
e la neutralità è il bene, perchè è concorrenza.

Ciò implica che l'utente può scegliere senza vendor lock e ciò implica che le multinazionali dei servizi lotteranno per fornirti sempre un software o un servizio migliore, non per vincolarti al loro software e servizio

Chrome è potuto nascere perchè IE non ha vinto la guerra dei Browser con Firefox ed Opera.

Poiché nessun ente è mai riuscito a obbligare a seguire gli standard comuni... ti posso fare centinaia di esempi che vanno da v-sync (freesync-gsync), alla porta hdmi vs display port, thunderbird vs type-c e solo in ultimo arrivare al browser... dovrebbe essere l'utenza a rinunciare ad un vantaggio immediato per un equilibrio maggiore.

Io seguo l'IT e l'Hight tech da 25 anni ormai.

Non ho mai visto questo discorso far presa.
Mi sta bene, lo accetto, non sono un "evangelizzatore"

Alla massa non frega na cippa per una sfilza di motivi.

diverso il discorso se si discute tra appassionati.

Se si discute tra appassionati, alcuni discorsi, vanno semplicemente contestati.

I monopoli sono il male perchè non sono standardizzazione sono vendor lock.

iclaudio

dissetante

Recentemente, anche Chrome

Rocco Siffredi

E allora?
Kiwi al momento è il miglior browser su android, almeno per me.
Il fatto che sia poco conosciuto in che modo influisce sulla sua qualità?

Mezzina Francesco

Quando l' hai provato?

Mezzina Francesco

Non lo conosce nessuno!

Mario I/O

Kiwi Browser e passa la paura.

però ti devi rendere conto che non stai dicendo nulla di nuovo rispetto alla storia del web. ci siamo peccati praticamente 7 versioni di explorer con una concorrenza praticamente nulla e con gli altri browser saltava sempre fuori il problemino.

la piattaforma è accessibile a tutti (attualmente) e sta garantendo una maggiore libertà di quanto abbiamo avuto in precedenza.

quello che (penso) vuoi tu è la situazione che si è creata tra ie6 e ie7 e questa nuova era con la massima espressione della libertà del motore, ma devi anche valutare che quel periodo è stato il peggiore per la compatibilità dei siti per via di questa libertà che comportava costi enormi per stare dietro a tutti i browser e all'interno dello stesso browser a volte anche alle varie versioni.

di conseguenza da utente è assolutamente sbagliato dire semplicemente "I monopoli sono il male per il consumatore." perchè hanno moltissimi punti di vantaggio nel momento in cui hanno vantaggio i soggetti che programmano quello che usi.

android lo lascerei perdere perchè è un gatto che si morde la coda. google ha spostato parte delle api nel play service per "velocizzare" alcuni aggiornamenti e anche qui la cosa la vedo di piu con pro e contro.

se proprio vuoi fare un paragone lo vedo come windows. una piattaforma comune a cui puoi aggiungere driver, software ecc e comunque vantare una compatibilità del 99%

Andrej Peribar

Ho scritto lo stesso sotto

Andrej Peribar

Non so se ti è sufficiente, ma ublock ha sempre funzionato, senza root anche sul droide

Si ho provato, ma non mi piace.

Mezzina Francesco

Ogni browser apporta proprie rifiniture ed Opera e' ritornato quello di sempre!

Mezzina Francesco

Prova anche Opera con ublock origin!

Ansem The Seeker Of Darkness

Opera è chrome con una skin diversa. Come tutti gli altri browser oramai.

Mezzina Francesco

Ublock origin funziona perfettamente e lo uso in abbinamento con Opera!

Ansem The Seeker Of Darkness

Appena mi danno ublock o un adblock integrato ci passo all'istante!
Per ora sto su samsung browser.

Mezzina Francesco

Opera e' un missile ora!

Andrej Peribar

Hai una opinione o una conoscrbza miope drllargomento.

Sopra dici "non mi interessa l'open" posso accettarlo, frega a pochi, è l'opinione della massa.

Ci sto.

Ma se vuoi discuterne devi superare i primi strato.

Chi gestisce lo sviluppo gestisce il software.

La componente open serve solo a garantire i fork.

Dimostrazione ne è il fatto che Google ha smesso di usare WebKit, ma lo ha forkato creando blink.

I fork già di per sè creano incompatibilità ma se aggiungiamo la tendenza di Google a implementare strati di software (Api o Servizi) proprietari (vedi android) è facile per chiunque comprendere che solo la pluralità o una vera intenzione di base può garantire vera neutralità.

Ripeto, che non ti freghi lo capisco e lo accetto, non lo condivido manlo accetto, che copia incollate pezzi di Wikipedia o simili senza capirne le implicazioni è meno condivisibile.

masnia

No ci sono le raccolte, che non sembrano male ma un collegamento rapido ai preferiti sarebbe il massimo.

masnia

Hmm mi sa che lasceranno solo questi...

https://uploads.disquscdn.c...

ma sei conscio di cos'è blink? da quello che dici non sembra:"Blink is a browser engine used in the Google Chrome browser and many other projects. It is developed as part of the Chromium project[2] with contributions from Google, Opera Software ASA, Adobe Systems, Intel, Samsung, and others."

a seguirne lo sviluppo non è solo google e non mi pare che sia impedito l'ingresso ad altri

DeeoK

Ti cambia, solo che non te ne accorgi.
Da una parte c'è un ente indipendente, dall'altro un'azienda privata.
È come dire "non mi importa chi realizza la rete in fibra, che sia Tim o lo Stato". Con il rame si è visto come è finita...
I monopoli sono il male per il consumatore.

DeeoK

Già lo fa: basti vedere il caso con YouTube e Firefox.

DeeoK

Stesse identiche opinioni.

masnia

non me ne frega una pippa dell'open source. quello che cambia da un browser all'altro è l'esperienza utente, la gestione delle sincronizzazioni tra i dispositivi, la gestione delle risorse ecc. per il resto i contenuti devono essere visualizzati e ovviamente chi sviluppa i siti ci guadagna nel farlo per un motore solo.

che sia il W3C o gli standard dettati da Blink lato consumatore non mi cambia assolutamente niente.

seldon1000

È in basso di default.

Paul

La barra degli indirizzi può essere posizionata in basso?

Carlo

Anche il browser samsung fa queste cose

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio