Vivo IQOO Neo: batteria da 4.500 mAh e DC Dimming nei nuovi dettagli ufficiali

28 Giugno 2019 6

Aggiornamento 28/06

iQOO Neo supporterà anche il DC Dimming, tecnica che permette di modificare la luminosità del pannello OLED alterando i voltaggi della corrente continua che attraversa il pannello. Il DC Dimming sta prendendo sempre più piede: si trova in smartphone Huawei, Xiaomi, OnePlus e Oppo, per esempio. Ha il vantaggio di ridurre, se non cancellare del tutto, l'effetto di flickering dello schermo. Di seguito il video ufficiale che dimostra le differenze tra quando la funzione è abilitata (dispositivo di sinistra) e quando è disabilitata (destra). Il video originale si trova sulla pagina Weibo di iQOO; l'abbiamo ricaricato su YouTube per facilitarne l'integrazione nel post.

Articolo originale - 27/06

Il nuovo Vivo IQOO Neo arriverà il 2 luglio e, stando agli ultimi dettagli condivisi da Vivo stessa sul social network cinese Weibo, pare che sarà dotato di una batteria da ben 4.500 mAh.

A rivelarcelo è un'immagine teaser che conferma anche la presenza di un sistema di ricarica rapida a 22,5 W. Ricordiamo che IQOO Neo sarà un terminale di fascia alta equipaggiato con il SoC top di gamma 2018 Qualcomm Snapdragon 845. Sebbene le prestazioni di punta non potranno essere certamente in linea con quelle di Snapdragon 855, si tratta comunque di uno dei migliori chip ancora presenti sul mercato, specialmente per quanto riguarda il comparto grafico, non eguagliato persino dai più recenti Snapdragon 730 e 730G.

Curiosa comunque la scelta di Vivo di adottare un chip dello scorso anno; sicuramente c'è stato il bisogno di offrire un fattore di differenziazione rispetto al già disponibile Vivo IQOO - basato su Snapdragon 855 e di cui il Neo riprende gran parte del design -, tuttavia averlo fatto con un chip top di gamma 2018 assottiglia le potenziali differenze che ci sarebbero potute essere nel caso in cui fosse stato scelto un SoC della Serie 7.

Insomma, con così poca differenza in termini di prestazioni, potrebbe essere difficile scegliere tra i due prodotti: un posizionamento di prezzo particolarmente basso di Neo potrebbe rendere superfluo rivolgersi alla variante con Snapdragon 855, d'altro canto se il listino fosse troppo simile sarebbe proprio il nuovo modello a risultare poco appetibile. Chissà quale sarà il reale obiettivo di Vivo; lo scopriremo il 2 luglio.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 419 euro oppure da Coop Online a 499 euro.

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
neripercaso
phede86

vivo è della oppo, come realme, che ha un'interfaccia simile a iphone, tutt'altra cosa invece per Oneplus, sempre di oppo.

neripercaso

I telefoni per I consapevoli/indiani/mercati emergenti sono sempre con queste grafiche cafone e dozzinalità?? Ma dico una cosa Essential no??

Zioe

Se lo mettono al prezzo di un mediogamma allora altro che snap 855

ert6785

L'845 oramai sarà in saldo.

Alessandro

ma perche 845.... potevano mantenere 855 bho. ottimo aver 4500 mah cmq

Android

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Android

Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza