Recensione FRITZ! Repeater 3000, ripetitore WiFi Mesh tri-band

25 Giugno 2019 267

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Viviamo in un periodo storico nel quale avere sempre a disposizione una connessione a internet è una necessità che cresce ogni giorno, in mobilità come tra mura domestiche. Videocamere di sorveglianza, termostati, condizionatori, purificatori d'aria, frigoriferi, lavatrici e forni: in casa gli apparecchi connessi stanno diventando sempre più frequenti e non sempre è possibile farli dialogare con la rete mediante una connessione cablata.

In questi casi la soluzione è ricorrere ad un collegamento wireless che non è però esente da problemi: ad esempio, non sempre è possibile avere una buona ricezione del segnale in tutti i punti dell'abitazione. Specialmente in situazioni come quelle di una casa disposta su più piani, o composta da numerose stanze, o magari non di recente costruzione e quindi dotata di muri molto spessi, è facile trovarsi di fronte a situazioni in cui il segnale è molto debole o addirittura assente. Ecco perché troviamo in commercio apparecchi, come il FRITZ! Repeater 3000, che hanno proprio lo scopo di ampliare la portata della nostra rete WiFi.

REPEATER CLASSICO O MESH?

Potremmo dividere i prodotti che servono a questo scopo in due macro categorie: i repeater o extender "classici" e quelli in grado, invece, di creare una rete WiFi mesh. Ma cosa cambia all'atto pratico tra queste due tipologie di soluzioni. La prima categoria, che era anche l'unica presente sul mercato fino a non molto tempo fa, annovera dispositivi che quando connessi alla rete principale creano una seconda rete WiFi con un SSID e una password diversi da quelli della rete già presente e che obbligano quindi l'utente a cambiare rete manualmente ogni volta che si sposta da una stanza all'altra.

In alcuni casi questo "problema" può essere risolto configurando la seconda rete in modo che le credenziali combacino con quelle della rete principale. Si tratta però di un'operazione non esattamente alla portata di tutti e che richiede un minimo di esperienza e di conoscenze.

La seconda categoria di ripetitori, sul mercato da meno tempo, è quella che vede al suo interno i prodotti in grado di creare una rete WiFi mesh. In parole povere questa tecnologia permette, con una configurazione semplicissima, di creare un'estensione della rete WiFi che ha esattamente le stesse credenziali di quella già presente e quindi permette di passare dalla rete del router a quella del repeater senza nessuna operazione da parte dell'utente. Oltre al repeater, per far funzionare correttamente tale sistema è necessario utilizzare un router WiFi Mesh

Il FRITZ! Repeater 3000 fa parte di quest'ultima categoria di prodotti: nelle prossime righe vi raccontiamo come è fatto e quali sono le prestazioni che è in grado di garantire quando correttamente configurato e posizionato.

FRITZ! REPEATER 3000

Questo FRITZ! Repeater 3000 non è un campione di bellezza. La scocca è interamente realizzata in plastica e la colorazione è quella classica bianca e rossa che contraddistingue da tempo le soluzioni AVM. L'ingombro è abbastanza contenuto, paragonabile a quello di un libro, e l'unico pulsante di cui è dotato il prodotto è posizionato frontalmente e quindi facilmente raggiungibile. Abbiamo visto repeater esteticamente più belli? Sicuramente sì, e pur non essendo uno dei parametri di giudizio fondamentali non sarebbe male avere un prodotto che non sfigura se posizionato a vista in salotto o in camera da letto.

SCHEDA TECNICA FRITZ! REPEATER 3000:

  • punto di accesso wireless: 802.11c (1.733 Mbit/s), 802.11n (400 Mbit/s)
  • rete wireless: 2 x 5 GHz, 2,4 GHz
  • 2 porte di rete Gigabit (10/100/1000 Mbit/s)
  • Wireless AC fino a 1.733 Mbit/s sulla banda da 5 GHz
  • Wireless AC fino a 866 Mbit/s sulla seconda banda da 5 GHz
  • Wireless N fino a 400 Mbit/s sulla banda da 2,4 GHz
  • dimensioni (L x A x P): ca. 8,8 x 18,4 cm x 13,6
  • potenza attiva: massima 11,4 Watt, media 6 Watt
  • codifica con WPA2 (802.11i), inoltre WPA3 Transition Mode (in modalità ponte LAN), modalità mista WPA/WPA2
  • compatibile con tutti i router wireless in commercio
  • garanzia del costruttore di 5 anni sull'hardware per clienti finali
  • prezzo: 149,00 euro

Il connettore per il jack dell'alimentazione si trova alla base del piedistallo mentre la parte posteriore include due connettori ethernet, che consentono eventualmente di utilizzare il repeater cablato o di far partire dallo stesso un cavo LAN per connettere un PC o un qualsiasi altro prodotto. In confezione, insieme al repeater stesso, troviamo l'alimentatore, un cavo LAN e ovviamente tutta la manualistica del caso.


Ma passiamo alla configurazione che può avvenire secondo due modalità differenti. La prima è quella che sfrutta una delle due porte LAN, e in questo caso basta collegare il ripetitore al nostro cavo ethernet e il gioco è fatto. La seconda, quella che verrà adottata nella maggior parte dei casi, è invece la wireless. Quest'ultima è anche la modalità che abbiamo scelto per configurare la nostra unità e devo dire che la semplicità con cui si riesce a portare a termine l'operazione è quasi disarmante.

Basta collegare il FRITZ! Repeater 3000 alla corrente, premere il pulsante Connect e entro due minuti dalla pressione schiacciare il tasto WPS/Connect sul proprio router. A questo punto è sufficiente attendere pochi secondi sino a quando il segnale LED della rete WiFi si illumina di verde. La configurazione è completa e possiamo a questo punto spostare il ripetitore nel punto più consono alla nostra installazione che, secondo quanto dichiarato da AVM, dovrebbe essere circa a metà strada tra il locale in cui si trova il router e il punto che vogliamo raggiungere con la nostra rete.

Come dicevamo in apertura, questa semplicissima configurazione permette di creare una rete WiFi unica in tutta la casa o nell'ambiente che vogliamo coprire con il segnale wireless e di non dover quindi passare da una rete all'altra quando ci spostiamo allontanandoci dal router. In pochissimi passaggi una soluzione estremamente comoda e anche efficace.

COME SI COMPORTA?

Abbiamo condotto un test con il nuovo FRITZ! Repeater 3000 all'interno del nostro ufficio; parliamo di un ambiente ampio, non privo di ostacoli e con diversi utenti connessi contemporaneamente alla stessa rete. Purtroppo la nostra connessione è una 100 Mbit/s e quindi siamo un pochino limitati da questo punto di vista ma, come vedremo, ci sono comunque situazioni in cui il solo FRITZ!Box 7590 a nostra disposizione non è sufficiente a saturare la banda.

Il router è posizionato all'interno dell'ufficio al piano terra e abbiamo effettuato il test misurando la rete nei pressi dello stesso, nella sala video, al primo piano e distante circa 25/30 metri, e sul terrazzo fuori dalla sala video a circa 35 metri dal router e con 4 muri nel mezzo di cui uno portante.

Senza utilizzare il repeater si raggiungono le massime prestazioni vicino al router, con una perdita di segnale quasi nulla e la banda a disposizione che viene completamente saturata. Spostandoci nella sala video abbiamo un decadimento importante della qualità del segnale, che non è comunque sufficiente a limitare la velocità della connessione. Differente il discorso in esterna dove il decadimento è ulteriormente accentuato e limita la velocità della connessione a 30/35 Mbit/s, contro gli oltre 90 della situazione ottimale.

TEST IN TERRAZZA SENZA REPEATER


TEST IN TERRAZZA CON REPEATER


Posizionando il repeater all'ingresso della sala video le prestazioni migliorano in maniera evidente. All'interno della saletta riusciamo ora ad avere una portata del segnale che è paragonabile a quella misurata a pochi cm dal router, con la velocità della connessione che raggiunge il limite massimo. I vantaggi più evidenti si hanno però riprovando ad effettuare il test in terrazza. Dove prima la velocità veniva limitata da un segnale molto debole, ora si riesce a saturare la banda senza troppi problemi.

Un risultato interessante, soprattutto perché raggiunto con uno sforzo davvero minimo, senza spaccare muri per far passare cavi e senza utilizzare canaline antiestetiche per lo stesso motivo. 

CONSIDERAZIONI

FRITZ! Repeater 3000 è un ripetitore WiFi Mesh tri-band di ultima generazione che fa esattamente quello per cui è pensato e lo fa in maniera più che adeguata. Con una configurazione che comporta pochi semplici passaggi si riesce davvero ad estendere la rete WiFi di casa o dell'ufficio in maniera efficace; nonostante le promesse di molti produttori, non è un risultato da dare per scontato.

Il prezzo non è certamente contenuto. Il FRITZ! Repeater 3000 costa attualmente 149 euro, e si somma a quello necessario all'acquisto di un router WiFi Mesh, se già non ne avete uno. Diciamo che la configurazione completa può arrivare tranquillamente a superare i 300 euro ma, a mio parere, ne vale veramente la pena. Basti pensare ai costi dei lavori di muratura per un eventuale cablaggio o i vantaggi che porta il fatto di avere una rete univoca in tutta la casa.

PRO E CONTRO
Crea una rete univocaSemplicità di installazionePrestazioni ottime
Non è una soluzione economicaEsteticamente rivedibile
VIDEO


267

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos7

molto bene!
casa vecchia con muri spessi, 160mq messi su 2 piani:
- prima usavo modem/router+access point collegato con ethernet e un extender collegato wirelss, non coprivo tutta la casa e la parte coperta dall'extender aveva prestazioni scarse.
- ora coi Deco già con 3 avevo copertura totale e senza parti deboli (2 deco collegati sempre vi ethernet e l'altro wirelss) ma vista l'offerta del pack da 2, ne ho presi 4 che costava meno che prenderne 3, quindi ancora meglio.
Installazione semplicissima, non inguardabili da vedere quindi non serve nemmeno nasconderli.
la comodità di avere una rete mesh rispetto a una rete tradizionale spezzettata vale tutti i soldi, che poi visto che con 160€ si portano a casa 4 pezzi non costa nemmeno molto di più che comprarsi apparecchiature non mesh...

a monte uso un modem adsl che a volte sostituisco con un modem 4g e i Deco passano immediatamente alla nuova connessione senza bisogno di riavviare nè i Deco nè i dispositivi connessi.

Presenti diverse funzioni nell'app per controllo monitoraggio priorità ecc... per ora non li sto usando molto, ma sempre una cosa in più

simomura

Anche io ero molto tentato di comprarli .. Come di sei trovato con i Deco M4 ?

Sig. Stroboscopico

Ti conviene googlare.
Ci sono molti test comparativi tra i diversi e ottimi modelli che ci sono in commercio adesso.

Per me molto dipende da come strutturi la tua rete: se scegli una marca ti conviene mettere su tutti prodotti di quel produttore. Si integrano meglio e non meno lavoro...

Daniele Brescia

anche io in fase di ristrutturazione casa ho fatto la predisposizione della lan in ogni stanza e mi è risultato comodo perchè in una zona buia della casa, tramite cavo lan prendo la connessione che va a finire ad uno switch che sdoppia la lan alla tv, a sky e xbox ed infine ci ho attaccato anche via lan un fritz 1750 che da wifi in quella parte di casa

Daniele Brescia

tu pensa che nel video dice che solo il prodotto recensito è MESH, invece anche il fratello minore 1750 è mesh anzi lo è diventato con aggiornamento software rilasciato ormai da 1 anno

Daniele Brescia

alla fine serve anche per estendere il segnale wifi in casa nelle zone dove non prende. Io ho montato da un anno a casa il fratello minore ed anche a porte chiuse ed anche fuori al balcone il wifi prende ora benissimo senza rallentamenti e/o blocchi

Yavonz15

La domanda è
Meglio prendere lui o il google wifi?

Ritornoalfuturo

APPLE iPhone 8 64GB , ONEPLUS 6T 8+128gb

Andrea Cisco

ci manca il fante de coppe! :DDDD

Yafusata

E' arrivata la cavalleria!!! :D

Andrea Cisco

che caaazari!

broncos7

installato ieri i 4 deco che ho ordinato, presto per giudicare ma per ora sembra tutto ok (2 sono collegati con ethernet e 2 via wireless).
Ottima la copertura e anche il telefono di mio padre che è datato supporta quello che loro chiamano "fast roaming" che è attivabile o meno, che è quello di cui discutevamo qui.

Me ne bastavano 3, già loro avevano una copertura migliore del mio precedente impianto (modem e access point via ethernet e un extender wireless, prodotti un pò datati ormai...) ma mi costava meno prenderne 4 quindi tanto meglio.
Immediato anche il passaggio se stacco il modem adsl per mentere a monte il modem 4G.

Aster

Si perché ci sono anche i test fatti con il modem del operatore

Aster

Si si,per quanto mi riguarda tranne la paytv in 4k(quando c'è qualcosa ogni tanto) non avevo necessità ad avere la gigabit visto che sono sempre stato con 100 in ftth.Ma era gratis quindi ho fatto il passaggio.

Aster

Va be alla fine sono solo valori per statistiche, per il 90% dagli utenti basta e avanza 100 mbps in ftth per uso casalingo

KenZen

Con lo SP, da quanto si vede, sei in media a 200.
Dipende dalla posizione e dalle interferenze. Sempre meglio abbondare cmq...
sta roba si compra una volta ogni 10 anni.
Saluti

KenZen

Beato te... io sono a 45 caghete totali e circa 20 sempre connessi.
Saluti

Massimo Fantinato

Praticamente è una batteria con annesso inverter o trasformatore che ti tiene acceso il pc o qualsiasi dispositivo finchè la batteria non si scarica. Utile in caso di sbalzi o salti di corrente. Ovviamente bisogna acquistare quello giusto per le proprie esigenze.

ermete74

Saluti, mi consigliate un router o qualcosa di relativamente economico che mi permetta di ovviare al problema di utilizzare la funzione wake on lan su uno router della Vodafone che da quello che son non permette di utilizzare questa funzione? Grazie.

Mario Rossi

anche Zopo, ma non è finita molto bene in quel caso :(((

Luca Lucani

si ma con scappellamento a destra o sinistra?

Aster

6-8 sempre online tra qui una pay tv con 1080p o 4k ,per molte ore si arriva a 12 dispositivi

Aster

Appunto tu:)siamo gia a 500 con un smartphone,con un macbook o thinkpad andiamo a 720

KenZen

Appunto
Saluti

KenZen

Si, se vivi solo e non hai decine di dispositivi connessi.
Saluti

Mariux Revolutions
Aster

Ma si la serie 7 di fritz va bene ,poi ora c'e anche un mod ufficiale per mettere delle antenne esterne,anche se costano

Aster

Si ma a sto punto spendo meno con un router puro.ideale sarebbe quello in germania con ont integrato.Ma anche li non credo fastweb permetta di usarlo(devi clonnare i mac adress del fastgate)no come ti ho detto alla tipa serviva un router fritzbox per usare senza problemi i suoi dispositivi smart e a me ha sempre intrigato se linksys aveva fatto un vero erede del mitico wrt 54.Dopo due giorni di riavvi spontanei per colpa di un firmware sbagliato installato da quello che lo aveva prima devo dire che si comporta molto bene fin'ora.Poi vediamo quando passero da fastweb a tiscali.

Gentleman.Driver

sembra un gran bel router; io sono soddisfatto con il mio 7530, con i ripetitori collegati in ethernet e posizionati nel punto giusto copro tranquillamente ben più di 200m2

Gentleman.Driver

beh c'è anche il 7590 che ha la porta WAN per la FTTH
hai cambiato marca per provare semplicemente qualcosa di nuovo?

Aster

Vedi con il pixel in 5ghz https://uploads.disquscdn.c...

Aster

ok era quello che volevo sapere,io purtroppo sono con ftth:)

Aster

ho fatto un favore a una amica che aveva comprato dispositivi di domotica fritz,e poi ho fatto un upgrade con wrt3200acs ,voglio provare un po di firmware alternativi e vpn

Aster

Io con 4040 e intel faccio 575.con macbook addiritura 725

KenZen

Il 4040 non arriva (reali) a 500. Con un paio di pc che lavorano contemporaneamente, non trasferisci nemmeno a 100mb.
Saluti

Sig. Stroboscopico

Sono gli attuali apparati di punta dell'attuale e della precedente generazione.
In tanti abbiamo preso il 1750. Ce l'hanno anche loro e non li hanno confrontati in alcun modo.

Secondo te cosa vuoi che gli dica?
Grazie per la bella presentazione che leggo anche dal sito istituzionale della Fritz, adesso me ne compro uno anche io e me lo confronto col 1750 e gli altri che ho in casa e in ufficio. XD

Hanno pure la fortuna che la app del Fritz gli ha il segnale di rumore e manco fanno una semplice comparazione... dai è roba che si fa tutto in 20 minuti e si capisce se c'è qualche differenza nell'antenna o no.

Yafusata

KenZen non e' quasi mai garbato purtroppo.

Yafusata

Giusto. Se non ci arrivo potrei sempre metterci un ripetitore.
Meglio di adesso andra' di sicuro.

Yafusata

Grazie :D
Solo che ora ha bloccato pure te.
Sorry e' colpa mia (sempre se ti dispiace :P)

Yafusata

Si e' quello che faro'.
Pero' sapendo che ho sempre una gran sfiga... prevedo gia' dei problemi :/

Kaixon

WindTre

cristiano

Ok tutto chiaro. ti ringrazio

Chirurgo Plastico

Su che rete si appoggia?

riccardik

pazienza ;)

Mariux Revolutions

Ho già provato a farglielo capire io, ma niente, non ti ascolta, deve solo difendere a spada tratta e a priori le mesh e AVM (ditta che stimo tantissimo anch'io, sia chiaro)

Mariux Revolutions
Mariux Revolutions

Esattamente, hai proprio centrato il punto

TomTorino

Grazie, non contesto le sue idee, se ha soldi da buttare è libero, possibile che abbia ragione. I modi però possono essere più garbati.

Gentleman.Driver

perché non usi piu fritzbox?

Christian Saccani

In maniera esplicita non ti vincoli, ma in pratica, se recedi prima dei due anni, paghi in un'unica soluzione il contributo di installazione, oltre a quello di cessazione del contratto (io ho pagato 105 euro, contratto attivato nel 2017). Inoltre, se abiti in un condominio, devono essere presenti le linee vita per fare in modo che l'antennista possa avere un accesso sicuro al tetto. Forse l'amministratore del mio condominio ha fatto un po' di terrorismo, ma da alcuni anni non si scherza per poter fare accedere gli antennisti al tetto.

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio

Amazon

Le migliori offerte del Prime Day 2019 Amazon | Smart Home, TV, audio e foto

LG

Recensione LG V50 ThinQ 5G: concreto apripista, ma le reti?

Amazon

Guida come seguire l'Amazon Prime Day 2019: sconti, offerte e promozioni | Video