Huawei Kirin 810 ufficiale: octa-core a 7nm, GPU Mali-G52 e NPU DaVinci

21 Giugno 2019 68

Huawei presenta il SoC Kirin 810, modello che dà il cambio al Kirin 710 introdotto nel corso del 2018 e destinato agli smartphone di fascia media. Le principali caratteristiche tecniche della piattaforma lanciata oggi in Cina comprendono:

  • Processo produttivo a 7 nanometri
  • Octa-core: due core ARM Cortex-A76 a 2,27 GHz + sei core ARM Cortex A-55 a 1,88 GHz
  • GPU Arm Mali-G52 MP6, con prestazioni il 162% superiori rispetto alla generazione precedente
  • Supporto alla tecnologia Kirin Gaming+ per il miglioramento della qualità del gioco, il contrasto chiaro-scuro e la nitidezza delle immagini

Le novità più importanti riguardano la NPU, basata sull'architettura Huawei Da Vinci che a sua volta fa riferimento alla Quantitative Stereo Arithmetic Unit del Cubo di Rubik. I risultati sembrano essere - sulla carta - eccellenti, con benchmark superiori alla concorrenza.


Ottime prestazioni anche dal punto di vista del SoC. Huawei riferisce infatti che:

  • su Geekbench il Kirin 810 ha ottenuto risultati l'11% (single-core) e il 13% superiori allo Snapdragon 730
  • su GFXBench, il test Manhattan 1080p ha evidenziato un frame rate della GPU il 44% superiore allo Snapdragon 730 e il 15% migliore nel test T-Rex 1080p

NOTA: riportiamo i risultati dei benchmark così come Huawei li ha riferiti in sede di presentazione. Ci riserviamo di effettuare le dovute contro-prove una volta che i primi dispositivi saranno disponibili in commercio.

Ovviamente uno dei punti di forza del Kirin 810 è il gaming: migliora l'esperienza d'uso grazie alla tecnologia AI FM, nonché all'ottimizzazione delle prestazioni della GPU e degli effetti di gioco in alta definizione. La modulazione di frequenza basata sull'intelligenza artificiale può "imparare" i frame rate o le modifiche agli input dello schermo touch, così come prevedere il carico di lavoro e avvisare l'utente sul verificarsi di eventuali colli di bottiglia.

In sintesi:

  • Kirin 810 può ridurre il sovraccarico della scheda grafica, velocizzando il trasferimento dei dati tra questa e la CPU e la memoria interna dello smartphone
  • elaborazione delle immagini "al livello dei top di gamma": pixel processing unit aggiornata, miglioramento dell'algoritmo per il bilanciamento del bianco, riduzione del rumore in RAW
  • IVP e ISP garantiscono ottimi risultati anche in condizioni di scarsa luminosità

Il primo smartphone ad avere come cuore pulsante il Kirin 810 è Nova 5, e sarà presente all'interno di altri dispositivi Huawei e Honor che verranno rilasciati in futuro.


68

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
irondevil

veramente sul sito arm riportano anche configurazioni a 6 core con cache L2 da 256/512KB

Dark!tetto

Se cerchi bene #Galileo è diventato #Davinci se non ricordo male, ed è veramente un rebrand di stonexOne

piervittorio

Non avevo ancora visto i benchmark... se così fosse si posiziona tra il 730 e l'845... assolutamente impressionante per un medio gamma.
Immagino che a questo punto il Kirin 990, che arriva tra pochi mesi, e che replicherà il 980 ma con gli A77 come core ad alta potenza e le G77 come GPU, sarà oltre i 400.000 punti...

pietro

Continui a decontestualizzare.

Rimane comunque il fatto che BT 5.0 migliore di BT 4.x, e ci mancherebbe altro. Maggiore banda, maggiore portata, consumo minore, quindi tornando i.t., si, per il Kirin 710 il mancato supporto a bt5.0 è oggettivamente un limite. C'è poco da discutere.

Gabriele

cavoli, sempre più potenti anche se alla fine servono al 99,99% a mandare foto su wa :)

xMx

Qualcosa in più e non in meno , cmq veramente tanta roba per essere un SoC di fascia """media""" se così vogliamo dire :/

https://uploads.disquscdn.c...

xMx

https://uploads.disquscdn.c...

pietro

Oggettivo cosa, hai lanciato un pippone sull'audiofilia decisamente poco pertinente.
Chi se lo sarebbe mai aspettato che una connessione cablata garantisce una qualità migliore!
Rifletti però sul termine "wireless".

Quanto ad Aptx.
Di chi è Aptx? Cosa bisogna fare per integrare il supporto ad Aptx nel dispositivo? Che vantaggio ci sarebbe ad avere prestazioni comparabili ad aptc con uno standard come bt 5.0?

Buona serata audiofilo.

Il sab 22 giu 2019, 20:27 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

piervittorio

Non ne sono convinto, è un fatto oggettivo: anche se prendi le migliori cuffie bluetooth sul mercato, dalle Audio-Technica ATH-M50XBT, passando dalle AKG N60NC per arrivare fino alle acclamate Sony WH-1000XM3 (tutta roba comunque da 2-300 euro minimo..), nessuna di queste supporta il BT 5, semplicemente perchè non serve a nulla, in quel campo, ovvero non ti dà alcun vantaggio.
Se invece mi dici che hai bisogno di trasmettere a distanze maggiori delle poche decine di metri che ti consente il BT 4.x, allora sono il primo a dirti che quello, assieme al raddoppio della velocità di trasmissione, è il vantaggio del BT 5.x.
Ma ad oggi non mi viene in mente NESSUNA applicazione che lo sfrutti, ecco perchè chiedevo quali fossero i "limiti" che il BT 4.x ti creerebbe...

pietro

Se ne sei convinto. Ok. Contento tu.

pietro

Beh, veramente pare che questo vada più forte di 730. Pare

piervittorio

Ha già risposto con l'SD730, che ha le stesse caratteristiche e prestazioni...

piervittorio

Vedi che non sai di che parli?
Il bluetooth 5.0 non ti dà alcun miglioramento nella qualità audio, dato che le "cuffie serie" si collegano in AptX, e tra il 4.2 ed i 5 non gli cambia una sega, nè come qualità nè come latenza, posto che viaggia a 1mbs.
Senza considerare che gli audiofili (ed io sono tra questi) utilizzano un DAC esterno, per collegarci le cuffie "di un certo livello", DAC che solo quello costa dai 200 ai 1000 euro, e che comunque TUTTI questi DAC usano il protocollo AptX e nessuno ad oggi supporta il bluetooth 5.0 (ah, e nessuno audiofilo considererebbe comunque "serie" delle cuffie bluetooth, si usano sempre cuffie cablate).
In altre parole, tu ti stai facendo mille pippe per una tecnologia che al momento non offre nessun vantaggio rilevante, posto che nemmeno accoppiato ai (pochissimi) smartwatch BT 5.0 hai alcun beneficio significativo (la differenza di consumi è irrilevante, posto che anche il BT 4.2 usa lo standard low energy).

pietro

Cuffie e smartband/watch di qualità che le sfruttano ce ne sono una marea.
È normale che se uso le cuffie del cinese sotto casa non mi cambia un H
Basta che ti fai una ricerca per BT 5.0 su Amazon e vedi già quanti dispositivi economici sfruttano quel protocollo, ed onestamente avere un consumo minore, qualità migliore e latenza più bassa a me schifo non fa. Poi sia chiaro funzionano lo stesso anche senza il supporto del soc a bt 5.0, ma ovviamente a prezzo delle prestazioni dell'accessorio.
Per me ad oggi, per un dispositivo principale, che mi dovrebbe durare nel tempo, una mancanza del genere la terrei in considerazione non poco. Se già ad oggi usa una tecnologia obsoleta, un domani non troppo lontano potrebbe crearmi disagi.

Non è una discriminante per cambiare un dispositivo di cui si è già in possesso, ma in fase di nuovo acquisto, può esserlo.

Il sab 22 giu 2019, 09:38 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

piervittorio

I core ad alta potenza (A7x) hanno ingombri molto superiori a quelli ad alta efficienza (A53 ed A55).

piervittorio

Ribadisco: quali perfiferiche hai che sfruttano il bluetooth 5?
Me le indichi per favore?

franky29

Un giorno saranno costretti ad aumentare la dimensione del soc per renderlo più potente

pietro

Si

pietro

Esatto

Il ven 21 giu 2019, 18:39 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

Born In Dissonance

Appunto

pietro

Si, sicuramente uno tra tutti e due lo è

Il ven 21 giu 2019, 18:26 Disqus <notifications@disqus.net> ha scritto:

Bruce Wayne

no

Bruce Wayne

oddio che ignurant

pietro

Consumo, velocità e qualità

pietro

L'utenza media non sa cos'è un soc

pietro

710 consuma molto meno di 660 con performance non poco superiori

pietro

La prima consuma di meno

pietro

Cavolo che bel soc! Si avvicina molto alla fascia top. Vediamo come risponde Qualcomm

Shane Falco

anche il kirin 710 è un buon soc peccato che poi venga ottimizzato male a livello software...

Ho chiesto scusa, è come dire Kilimangiarono che è il nome completo del famoso monte.

Francesco Renato

Battuta da... cani, indegna di un Top Cat.

S.M.93

Il nome Da Vinci accanto a Uauei fa rabbrividire, quasi peggio di Galileo con Stonex.

piervittorio

E quali insormontabili riduzioni dell'esperienza utente ti causerebbe il bluetooth 4.2? Con quali dispositivi accoppiati?

piervittorio

Ma come fai a dirlo, dato che non c'è nessun SoC octa core A53 big.Little sul mercato (ovvero architetture simili al 625) con cui fare paragoni?
Non puoi paragonare pere con mele...
Se vuoi vedere la differenza, dovresti usare uno stesso SoC, in versione die shrink, con lo stesso dissipatore...
Ovvio che miglioramenti ci sono, ma se da 28 a 16 sono esponenziali, da 16 a 12 o 11 sono significativi, ma man mano si scende sotto i 12/11/10 nm diventano sempre meno importanti.
Anche per il fatto che è vero che si riducono le tensioni, ma purtroppo si riduce sempre più la superficie ove questo calore si dissipa.

Desmond Hume

possibile sia durato così poco il Kirin710? sono sorpreso. Avranno lanciato si e no "solo" una trentina di dispositivi.

Marco -
sardanus

da 14 del 625 ai 7 di migliorie si vedono specie nelle temperature

Born In Dissonance

Nel limite del bluetooth 4.2 nel 2019, uno sbaglio grosso come una casa
Poi per il resto come performance su carta è sempre sembrato ottimo, ma usando e vedendo i vari dispositivi che lo montavano, non mi ha mai entusiasmato rispetto a quello che dovrebbe offrire

Born In Dissonance

Vabbè per l'utenza media è un soc eccellente
Che ne sanno del modding

Born In Dissonance

Effettivamente pare eccellente
Però è da vedere se è del 15% migliore del 730 che ha core customizzati di qualcomm, attendo futuri bench (migliore del 835 si lo penso anche io)

Bruce Wayne

Eh dai si scherza
Si sa che il prossimo soc Huawei sarà Xi Jinping che fa i conti con un pallottoliere

lello

Eccolo l'hater, sempre presente ahahahhaha

ciro

È ancora da vedere. Oggi è uscita la notizia dell'810 sui medi e il nova 5, vedremo poi

Bruce Wayne

Superiorità di poco a scapito di un bel pò di consumo di corrente.
Dipende dall'uso medio che si fa del dispositivo.

Bruce Wayne

La prima consuma di più

Bruce Wayne

Sempre un 7 nm con frequenze più alte e maggiori soc secondari per usi specifi

Bruce Wayne

Benveuto all'ultimo Kirin con architettura ARM
Il prossimo processore Kirin sarà un criceto che fa girare una ruota.

Zioe

Interessante

piervittorio

Anche Qualcomm é a 8nm sulla fascia media, col 730.
Ma tra 12 nm e 11, 10, 8 e 7nm ormai le differenze non sono piú cosí significative, come potevano essere nel passaggio da 28nm a 16nm.

piervittorio

Perché? Che necessitá hanno di farlo?
Dove mostrerebbe dei limiti il Kirin 710?

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Android

Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza

Asus

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione