Presentazioni Google introduce le scorciatoie da tastiera ed altre novità

19 Giugno 2019 6

Google Presentazioni - da gennaio rinnovata in stile Material Theme - si arricchisce di alcune nuove funzionalità che vanno a migliorare ulteriormente l'esperienza d'uso da parte di chi si affida a questo strumento per le sue attività lavorative o di studio. La prima di queste permette di ridimensionare le proprie note e le miniature delle slide, la seconda riguarda le scorciatoie dalla tastiera.

SLIDE SEPARATA DALLA NOTA

Un menù a discesa situato nell'angolo in alto a destra di ogni documento apre una finestra separata con due colonne che permettono di visualizzare le diapositive al centro e le note in alto. La linea di separazione tra i due elementi permette di ingrandire o ridurre la slide a piacimento.

SCORCIATOIE

La seconda novità introduce le scorciatoie da tastiera. I relatori potranno infatti navigare, applicare formattazioni ed eseguire modifiche con grande precisione su una specifica diapositiva senza dover ricorrere agli strumenti del documento. Le scorciatoie da tastiera possono essere richiamate rapidamente facendo clic sul nuovo pulsante "suggerimenti" situato nella barra di controllo.

Nel documento fornito da Google vengono spiegate le varie combinazioni di pulsanti per attivare le scorciatoie da tastiera in base alla piattaforma utilizzata: Computer, iPhone e iPad e Android.

Le nuove scorciatoie arriveranno su tutte le versioni di Presentazioni Google nel corso delle prossime settimane.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 439 euro oppure da Euronics a 499 euro.

6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giardiniere Willy
boosook

In tal caso non vedo perché non installare LibreOffice... Voler usare i prodotti Google, che sono pensati per il cloud, mi pare in controsenso.

Giardiniere Willy

Si, intendevo esattamente i file di office. Mettiamo che ho un file che qualcuno mi passa su una pendrive e non voglio caricarlo su internet, si può?

boosook

Vabbè, le scorciatoie da tastiera già c'erano, eh... ne sono solo state introdotte di nuove.

boosook

Sì, c'è un'estensione per Chrome (Google Docs Offline), che poi sinceramente non ho neanche capito se sia più necessaria con le ultime versioni... In ogni caso cosa vuol dire file in locale? Il concetto non esiste. Chrome ti tiene offline gli ultimi file su cui stai lavorando (parlo dei documenti della suite, Docs, sheets, presentazioni ecc), se vuoi essere sicuro di avere un certo file disponibile vai su drive prima di partire e lo contrassegni come disponibile offline. Le modifiche che fai vengono poi sincronizzate quando torni online.
Per i file locali, se intendi quelli di Office, c'è un'estensione Office Editing foto Docs, Sheets & Slides.

Giardiniere Willy

Ma su windows non possono essere usati offline? Per file in locale?

Asus

Asus Rog Phone 2 ufficiale: il miglior gaming phone ora ha 6000mAh | Anteprima

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta