NVIDIA e Arm, partnership nel settore dei supercomputer

17 Giugno 2019 13

NVIDIA e Arm hanno stretto un accordo di collaborazione nel settore dei supercomputer. L'obiettivo è raggiungere la cosiddetta exascale (computer con potenza di calcolo in virgola mobile tale da raggiungere almeno un ExaFLOPs, ovvero 1.000 PetaFLOPs o 1 milione di TeraFLOPs; per riferimento, una GPU NVIDIA RTX 2080 Ti raggiunge i 13,45 TeraFLOPs, una PS4 Pro 4,2, una Xbox One X 6) usando sistemi estremamente efficienti dal punto di vista energetico ed equipaggiati con intelligenza artificiale.

In concreto, NVIDIA renderà compatibile con ARM tutti i suoi software per intelligenza artificiale e per supercomputer entro la fine dell'anno. Il pacchetto, che accelera più di 600 applicazioni per supercomputer e tutti i framework AI in circolazione, include le librerie CUDA-X AI e quelle per HPC, i framework AI accelerati da GPU e tutti i tool di sviluppo. Quando quest'operazione sarà completa, NVIDIA sarà in grado di accelerare tutte le principali architetture di processori in commercio.

NVIDIA ha prodotto 22 dei 25 supercomputer più efficienti del mondo, stando alla lista Green500 aggiornata proprio oggi, grazie alle GPU CUDA che possono prendersi carico di molti lavori intensivi liberando le CPU: le GPU sono più specializzate e hanno un'efficienza superiore.

Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da tech in shop a 453 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
spino1970

Non ci pensare, è un trollone :)

piervittorio

Allora spiegati meglio, posto che siccome entrambe utilizzano processi produttivi non loro (come del resto fanno tutti, tranne Intel e Samsung). Grazie.

Non penso che intendano Exascale per singolo chip, sarebbe spaventoso.

B!G Ph4Rm4

Appunto, le GPU per gaming sono un affare che interessa qualche milione di potenziali clienti e poco più, la miniera d'oro sta negli acceleratori per il calcolo e il supercalcolo, per i chip per machine learning per guida autonoma e analisi dati, infatti il fatturato negli anni è triplicato per quei settori sopratutto, non di certo per il gaming.

Spero sempre che qualcuno si compri AMD perchè così com'è messa non va da nessuna parte nel lungo termine, servono una marea di soldi per essere competitivi in quei settori.

Bruce Wayne

Campa di rendita e resterà finchè gli conviene. I suoi focus sono altri ormai.

Homer76

Difficile pensarlo, visto che monopolizza anche la fascia sotto i 1000€.
Piuttosto, diciamo che vive di rendita in quel mercato e non si sente, al momento, pressata. Vedi quello che è successo in ambito CPU, quando AMD ha presentato prodotti molto competitivi e ARM (da molto lontano) ha iniziato a lanciare minacce, qualcosa si è mosso in casa Intel (per ora, più che altro, tramite dichiarazione di intenti).

Bruce Wayne

Non sei competitivo. Credo proprio che entro breve la vedremo sempre meno nella fascia bassa

Bruce Wayne

hai capito male.

TomTorino

Non so se un'azienda ragiona così. In fondo guadagna e magari si paga le spese di sviluppo, penso che non sputino sui soldi

piervittorio

Forse ho capito io male, ma guarda che nemmeno Nvidia usa processi produttivi non suoi, essendo un chipmaker fabless.
Ovvero tutta la Nvidia é fatta da TSMC e da Samsung, dato che non ha mai avuto fabbriche né fonderie!

Bruce Wayne

Perchè AMD ha utilizzato processi produttivi non suoi. Alla fine è diventata come i produttori di telefoni che si limitano a mettere insieme i pezzi.
Ci sta come scelta per contenere prezzi ed Nvidia ha capito che non poteva rispondere.

DefinitelyNotBruceWayne

Considerando che, in media, gli utenti usano GPU di fascia bassa o media direi che AMD ha ampio spazio di manovra.

Bruce Wayne

Questo dovrebbe farvi capire perchè ormai a Nvidia gli interessi veramente poco essere competitiva nelle schede video da meno di 1000€

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio