Ericsson: diffusione 5G più veloce del previsto, 1,9 miliardi di utenti nel 2024

12 Giugno 2019 18

Il 5G va veloce e non solo per quanto riguarda la rapidità del trasferimento dei dati: secondo l'edizione giugno 2019 del Mobility Report di Ericsson anche la diffusione a livello mondiale delle reti di prossima generazione e degli utenti che sceglieranno di utilizzarle crescono a un tasso decisamente sostenuto. I primi indicatori in tal senso si sono avuti con l'esordio delle primissime reti 5G commerciali avvenuto nel 2018 e, ancor di più, con le offerte inaugurate all'inizio dell'anno negli Stati Uniti e in Corea, senza trascurare il mercato italiano che è ufficialmente entrato nella nuova fase del mercato delle telecomunicazioni con Vodafone.

QUASI META' DELLA POPOLAZIONE MONDIALE RAGGIUNTA DAL 5G ENTRO IL 2024

E' uno scenario che ha portato Ericsson a rivedere al rialzo le precedenti stime sia sulla copertura, sia sul numero di abbonati. Stando a quanto riportato nel rapporto, entro la fine del 2024:

  • Ci saranno 1,9 miliardi di abbonati ad un'offerta 5G (quasi il 27% in più rispetto alle precedenti stime di Ericsson: erano 1,5 miliardi nel report di novembre 2018)
  • La copertura delle reti 5G raggiungerà il 45% della popolazione mondiale (in precedenza si faceva riferimento ad un più generico "oltre il 40%"). Tale percentuale, tuttavia, potrebbe risultare ancora maggiore (sino al 65% della popolazione) grazie alla diffusione delle tecnologie di condivisione dello spettro che permettono di implementare il 5G nelle bande di frequenza LTE
  • Le reti 5G trasferiranno il 35% del traffico dati mobile mondiale

L'EUROPA INSEGUE NORD AMERICA E NORD EST ASIATICO

Naturalmente è opportuno effettuare dei distinguo in base ai vari mercati:

  • Nel Nord America si registrerà il tasso di diffusione del 5G più elevato: nel 2024 il 63% di tutte le sottoscrizioni ad un'offerta mobile sarà di tipo 5G
  • Seguirà la regione del Nord Est asiatico con il 47%
  • L'Europa si dovrà accontentare della terza posizione con il 40%
10 MILIONI DI UTENTI 5G A LIVELLO MONDIALE ENTRO IL 2019

Restringendo le previsioni ad un intervallo temporale non così distante, Ericsson evidenzia poi che entro la fine di quest'anno il numero di sottoscrizioni ad un'offerta 5G potrebbe superare i 10 milioni a livello mondiale. Mentre per quanto riguarda la copertura, si evidenzia che in alcuni mercati certi operatori prevedono di raggiungere il 90% della popolazione entro il primo anno dall'attivazione delle offerte 5G. L'Europa e quindi anche l'Italia dovranno accontentarsi di viaggiare ad un ritmo più lento, come detto: la prima offerta commerciale attiva in Italia fa riferimento a cinque città coperte nel 2019 e a 100 città entro il 2021.

Fredrik Jejdling, Executive Vice President and Head of Networks, Ericsson, ha commentato il Mobility Report 2019 sottolineando:

Il 5G sta decisamente decollando con un ritmo rapido. Ciò riflette l'entusiasmo dei fornitori di servizi e dei consumatori per tale tecnologia. Il 5G avrà un impatto positivo sulla vita delle persone e sull'attività delle imprese, producendo guadagni superiori a quelli dell'IoT e della quarta rivoluzione industriale. Tuttavia, i benefici completi del 5G possono essere raggiunti solo con la creazione di un solido ecosistema in cui la tecnologia, la normativa, la sicurezza, e i partner del settore hanno tutti un ruolo da svolgere.

IL TRAFFICO DATI MOBILE CONTINUA A CRESCERE

Il processo di diffusione del 5G si innesta nell'ambito di un mercato mobile caratterizzato da un costante aumento della quantità di dati consumati. Il trend si è mantenuto inalterato nel corso del primo trimestre 2019 e si prevede che il parametro raggiungerà la soglia dei 131 exabyte (EB) al mese entro la fine del 2024. Il 5G, che garantisce una velocità di trasferimento dei dati molto più elevata rispetto alle attuali reti 4G, avrà un ruolo determinante in tale processo. Ericsson aggiunge che il numero delle connessioni cellulari utilizzate dai dispositivi IoT, attualmente pari ad 1 miliardo a livello mondiale, è destinato a raggiungere la soglia dei 4,1 miliardi entro la fine del 2024.

VIDEO

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Phoneclick a 639 euro oppure da Amazon a 700 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

https://media1.giphy.com/me...
Grandissimi veggenti!

Maurizio Mugelli

ti faccio notare che la statistica per quanto non scienza esatta e' abbastanza attendibile per basarci le strategie di mercato.

lello

Quella è colpa della bassa densità di torri, ma il trend mi sembra quello giusto. Badate bene, io ho HO mobile, con cui mi trovo mooolto bene, ma essendo sostanzialmente Vodafone, prima o poi arriveranno le rimodulazioni...

makeka94

il problema grosso è il passaggio da una cella all'altra.

makeka94

Nel mio caso iliad ha problemi sopratutto in 2g. (parte blu)

Hockey

Sì ma qua l'LTE si considera per le connessioni di casa, dato che il cavo va a 4-5 mega quando marte si allinea con plutone e andromeda fa una capriola con salto mortale, quindi c'è bisogno di aumentare il segnale 4G, molto bisogno, da me anche in 4G si va piuttosto piano

momentarybliss

A me pare normale, fibra ottica nel fisso, 5G nel mobile

checo79

io pure son sempre in h+ ma all' atto pratico non ho notato grosse differenze rispetto al 4g+ n ei posti dove sono stato

nessuno12

"1,9 miliardi di abbonati ad un'offerta 5G (quasi il 27% in più rispetto alle precedenti stime di Ericsson: erano 1,5 miliardi nel report di novembre 2018"

se è stato fatto a novembre 2018 non è un report ma un tentativo di indovinare il futuro del mercato.

O meglio, nel 2018 hanno parlato della situazione che c'era all'epoca e basandosi su quella hanno tentato di indovinare il numero futuro di utenti 5g

Report sono quelli IDC sulla diffusione dei telefoni perché basati su dati reali e non IPOTIZZATI

Hockey

Beh io sono al nord, nordissimo, più a nord di milano...la m3rd4 delle telco non conosce differenze di latitudini e longitudini

lello

Ahahaha dai dategli tempo, è l'ultima arrivata nel settore. Se non altro è onesta.

PassPar2_

Se vivi sotto l'antenna no..

lello

LOOOL. Dai scherzi a parte dagli ultimi report non sembra così terribile.

PassPar2_

Parte blu: utenti Iliad.

lello

Eh so bene com'è la situazione, nel sud va così in molti posti. Aumenterà il divario sociale quando a Milano avranno il 5g ed in Calabria ancora il 3g...

Hockey

Per l'appunto. Dove abito io il 4g praticamente lo prendo solo con modem LTE+antenna esterna, col telefono (Samsung S8, quindi non è una questione di hardware utente) sono praticamente sempre in 3G o H+)

lello

Chissà se nel 2024 l'LTE arriverà dove oggi ancora manca.... Altro che 5g.

Hockey

Chissà se per il 2024 il cavo da me andrà a più di 4-5 mega

Recensione Oculus Rift S: la Realtà Virtuale per tutti è arrivata

Oppo

Recensione Oppo Reno 10x Zoom: C’è tanta potenza oltre il SUPER ZOOM

Abbiamo provato il 5G per le strade di Milano, vediamo come va | Video

Xiaomi

Recensione Xiaomi Mi Band 4, difficile chiedere di più a 35 euro