Google nuovamente sotto attacco in Europa sul tema della privacy

04 Giugno 2019 22

Mentre negli USA Google si prepara alle indagini del Dipartimento di Giustizia, anche dall'Europa non giungono notizie rassicuranti sul suo conto, stando a quanto riferito da Reuters. Sembra infatti che 9 Paesi - Italia, Francia, Germania, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria e Slovenia - abbiano sporto denuncia presso le rispettive autorità Antitrust per investigare su una potenziale violazione della privacy da parte di Google, legata alla gestione dei dati relativi agli annunci pubblicitari online.

Si tratta di un caso analogo a quello nato in Irlanda in seguito ad una segnalazione fatta dai gestori di Brave, un browser incentrato sul tema della privacy, che ha evidenziato le criticità derivanti da un sistema automatizzato che abbina i dati degli utenti a quelli di milioni di annunci pubblicitari. Questo viene poi sfruttato per dare il via ad una vera e propria asta in tempo reale, in cui gli inserzionisti cercano di accaparrarsi gli spazi pubblicitari più redditizi, in barba alla privacy degli utenti.

L'accusa, infatti, evidenzia come il fatto che tutto ciò avvenga in tempo reale possa portare alla condivisione di dati personali degli utenti a migliaia di società, violando apertamente le regole del GDPR. Google non ha ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale sulla vicenda.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rick Deckard®

Dici? Più che altro sicuramente adeguare

Pollo00S

Hai assolutamente ragione, infatti in molti hanno dovuto chiudere per il suo inserimento

Rick Deckard®

Posso dire la mia?
Il GDPR non ha migliorato la situazione privacy, è solo molto costoso da gestire per le aziende.

Pollo00S

Credo dipenda da come li gestiscano

Rick Deckard®

Sì, è vero, ma è sempre Google a gestire la pubblicità, nessuno vede i tuoi interessi

Alexv

Ma secondo te se ci fossero solo servizi a pagamento, non sarebbe lo stesso? È un mercato troppo importante, ormai, e non vi rinuncerebbero per quei dieci euro al mese. Anche Windows si paga minimo 150 euro ed è sempre più invadente.

Pollo00S

Statistiche sul singolo utente, ogni account google ha un id pubblicita` per dargli pubblicita` mirate

Rick Deckard®

Boh.. ma non hanno mai comprato una pubblicità queste nazioni?
Google al massimo ti da delle statistiche ma non i dati del singolo utente..

DeathTheKid

Fosse per me vivrei di apk, 0 play services, 0 assistente google, gli darei giusto i dati delle ricerche che conduco sul loro web engine, e sono pure troppi.

Cristiano Bertoli

Ci preoccupiamo della privacy sul telefonino? Viviamo in uno stato dove non sei libero nemmeno di disporre dei tuoi soldi come vuoi. Lo stipendio deve essere versato in banca così lo controllano, controllano ogni spesa che fai e ci stupiamo anche.

sagitt

google... privacy.... hahahahah
è limitata all'illegale.

FreeEnd

Canone annuale da migliaia di euro visto che è quelle loro guadagnano con i tuoi dati. Non li conviene

Hairagionetu

In parte sono d'accordo con te, tuttavia io accetto di buon grado i consigli per gli acquisti, quantomeno oggi, a differenza di 5 anni fa non stressano con ads non targetizzati. Alla fine hai detto quello che ho detto io, se tutti gli utenti non fossero così "aperti" al web, probabilmente il web stesso non avrebbe il potere decisionale di oggi.

UnoQualunque

Il problema non sono le tue foto o il file di word, il probelma sono le tue abituidini e le tue opinioni insieme a quelle di milioni di altre persone. Nella situazione migliore porteranno te e altre persone come te a compare un determinato tipo di prodotto grazie a pubblicità estremamente mirate, nel caso peggiore fanno uscire uno Stato dall'Europa o eleggono chi forse non sarebbe stato eletto se non cucivano fake news su misura grazie appunto a tutti questi dati raccolti.

UnoQualunque

Però ci sono alcuni problemi, il primo che agli utenti la questione privacy frega poco, non capiscono l'importanza di non far accumulare dati su dati a queste società. Guarda facebook, le persone sono ben contente di lasciare ogni minima traccia e non pagherebbero mai questo tipo di servizio soprattutto se lo hanno avuto per anni gratis. Il secondo è che credo, ti farebbero pagare un costo spropositato. Non so quanto Google ti dovrebbe far pagare i suoi servizi per arrivare a parità di bilancio rinunciando ai guadagni dati dalle pubblicità.

Lolloso

questo è vero in effetti

Hairagionetu

Quando i colossi prendono multe, poi trovano il modo per farle pagare a noi....

momentarybliss

I servizi gratuiti sulla profilazione degli utenti potrebbero a miol avviso prima o poi essere dichiarati illegali. La gestione dei dati degli utenti è troppo soggetta ad abusi. Personalmente preferirei pagare un canone annuale e non essere tracciato come un limone da spremere. E chissà che la fine della net neutrality non sia una liberazione da questo immane porcaio

Hairagionetu

Volevo dire che i dati personali, inclusi documenti, chattate, foto e cronologia di siti porno, non sono così compromettenti da potermi in qualche maniera danneggiare. Ecco cosa intendo per controllo della mia privacy

niloda

sicuro? fai ricerche su google? sfogli notizie? fai acquisti? usi il gps? fai chiamate ed usi programmi di messaggistica? come puoi avere la certezza di avere il controllo sull'utilizzo di questi dati? a nessuno 'frega un caxxo' delle tue foto perchè ci sono dati più remunerativi

Lolloso

beh oddio, non puoi essere sicuro che la tua privacy non sia violata se non sai effettivamente cosa ci sta dietro, comunque anche io sono uno tra quelli a cui non frega un caxxo, carico foto e documenti su onedrive, ma se devo essere del tutto sincero Google non mi piace, mi sta un po' sulle b4lle, quindi una bella multina lasciamo che glie la diano ;)

Hairagionetu

Privacy? Secondo voi come mai ai potenti interessa così tanto la privacy degli utenti, quando al 95% degli utenti, me compreso non frega un caxxo? O quantomeno, ad oggi la mia privacy è violata nella misura che ho deciso io, senza quindi spargere i miei dati o foto ovunque.

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Android

Top 6 smartphone stressati con 30 minuti di Call of Duty: consumi e vantaggi | Video

Android

Recensione OnePlus 7T Pro, lo Snapdragon 855+ non basta a fare la differenza

Asus

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione