Qualcomm Snapdragon 665, primo smartphone in arrivo il 30 maggio

27 Maggio 2019 8

Qualcomm Snapdragon 665 è il meno potente dei tre SoC presentati più di recente dal chipmaker californiano, ma ancora non si è visto in nessuno smartphone. Il primo dovrebbe essere annunciato il 30 di maggio, secondo indiscrezioni che circolano da ieri in Rete. La fonte del leak non ha saputo rivelare il nome del produttore, ma è interessante osservare che Meizu è l'unica società che ha un evento in programma quel giorno. Presenterà il 16Xs.

Per quanto ne sappiamo, dalle specifiche emerse grazie al TENAA, Snapdragon 665 è plausibile: è octa-core e raggiunge una frequenza massima di 2 GHz. Purtroppo, come sappiamo, l'ente di certificazione cinese non approfondisce troppo i dettagli sui SoC, per cui non possiamo sbilanciarci più di tanto in modo attendibile. È tuttavia vero che il predecessore di Meizu 16Xs, ovvero il 16X, aveva un SoC più potente: lo Snapdragon 710, con core Kryo 360 al posto dei 260 di S665, modem X15 invece di X12 e processo produttivo a 10 nm invece di 11. S665 migliora le funzionalità AI, un aspetto su cui i produttori al giorno d'oggi puntano molto.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RedIlcommentatore
Xio Mi
ciro messi

800 su S5 era un barbecue

BoORD_L

che però guarda l'810 con rispetto

nessuno12

no dai peggio di 810 c'è solo la superficie del sole XD

ADM90

Scalderà un botto (peggio del 810)

Bruce Wayne

https://uploads.disquscdn.c...

ADM90

Il prossimo sarà 666

HDMotori.it

La guida definitiva ai monopattini: sicurezza, accessori, consumi, differenza con bici elettriche e consigli

Windows

Recensione MSI Creator 17 con display MINI-LED da 1000 nit!

Windows

Recensione LG Gram 17 2020, rinnovato ma sempre unico nel suo genere!

Portatili

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook | Top 5 tra 600 e 1200 euro | Agosto 2020