Huawei Ban: a rischio la copertura telefonica nelle aree rurali statunitensi

27 Maggio 2019 482

Il ban del Governo Trump a carico di Huawei continua a tenere banco e non solo dal punto di vista degli effetti che sta avendo e che potrebbe continuare ad avere nel panorama internazionale se verrà riconfermato dopo il 19 agosto, ma anche per quanto riguarda le conseguenze prodotte nel mercato interno. Il provvedimento, infatti, non solo vieta alle aziende statunitensi di fornire tecnologia e servizi all'azienda cinese, ma anche a quest'ultima di vendere e installare le proprie infrastrutture di telecomunicazione negli States. Le conseguenze potrebbero risultare particolarmente rilevanti in relazione alla copertura di rete nelle aree rurali statunitensi.

I piccoli operatori telefonici che offrono tale servizio dipendono quasi completamente da Huawei, sono ora chiamati ad affrontare ingenti costi per aggiornare le proprie infrastrutture con prodotti non forniti dall'azienda cinese e non tutti potrebbero avere fondi sufficienti per farlo. Il rischio è che è tali zone non possano più contare sulla copertura telefonica e restino isolate. Per evitare il verificarsi di tale eventualità, un gruppo di senatori ha formulato una proposta di legge volta a stanziare 700 milioni di dollari a favore dei sopraccitati operatori. La legislazione:

offre un aiuto a quei provider che devono sostituire le apparecchiature straniere all'interno delle proprie reti aumentando la disponibilità di reti 5G sicure per tutti gli americani - Senatore Roger Wicker.

Viaero Wireless, uno degli operatori telefonici USA che offre copertura di rete nelle aree rurali. Il ban di Huawei le costerà 410 milioni di dollari. Tanto serve per rimpiazzare l'80% delle sue reti con prodotti non forniti da Huawei

Una cifra ritenuta tuttora insufficiente da parte dei rappresentanti degli operatori telefonici che offrono copertura di rete nelle aree rurali. Secondo quanto dichiarato da alla NBC da Carrie Bennet, Consigliere Generale della Rural Wireless Associations, servirebbe una cifra compresa tra 800 milioni e un 1 miliardo di dollari.

Le alternative statunitensi ai prodotti di rete di Huawei infatti non sono molto numerose ed è verosimile che i provider saranno costretti a scegliere una (più costosa) tecnologia europea. Per fornire alcuni esempi concreti: Si Wireless, che fornisce accesso di rete nelle aree rurali del Kentucky e del Tennessee e che circa 20.000 clienti dovrà spendere tra i 40 e i 60 milioni di dollari per sostituire l'infrastruttura di Huawei; Viaero Wireless (110.000 clienti, attivo in Colorado, Kansas, Nebraska, Wyoming e Dakota del Sud) circa 410 milioni di dollari - l'80% delle sue reti usano prodotti dell'azienda cinese; Union Wireless (40.000 clienti, attivo in Wyoming, Colorado, Utah e Idaho) 300 milioni di dollari - 75% delle infrastrutture dipendenti da Huawei.

I grandi operatori telefonici non sono interessati a fornire una copertura di rete nelle aree scarsamente popolate. T-Mobile e Sprint promettono di farlo, p

Da sottolineare che il riferimento ai piccoli operatori telefonici di cui sopra non è casuale: quelli principali, infatti, non hanno un interesse commerciale ad offrire una copertura telefonica nelle aree scarsamente popolate (si possono considerare l'equivalente delle cosiddette aree a fallimento di mercato prese in considerazione dai bandi Infratel nostrani). La possibile fusione tra T-Mobile e Sprint, rispettivamente il terzo e il quarto più grande operatore telefonico statunitense, potrebbe rappresentare un modo per superare l'impasse: entrambe hanno promesso di offrire una copertura di rete 5G al 90% della popolazione residente nelle aree rurali entro sei anni dalla conclusione dell'operazione. Previsioni che la Rural Wireless Associations, tuttavia, valuta con un certo scetticismo, sia per quanto riguarda le tempistiche, sia per la possibilità di raggiungere lo scopo senza ricorrere ai prodotti di Huawei.

Quanto sopra racconta contribuisce a descrivere dalla prospettiva del mercato americano gli effetti del ban Huawei ed evidenzia ulteriormente l'interesse delle stessa aziende e degli operatori telefonici statunitensi a non farlo proseguire.

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 129 euro.

482

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Salvatore Esposito

www. Cisco. com/c/m/it_it/network-intelligence/service-provider/digital-transformation/unsung-heroes-of-5g.html

Fabrizio

Si Cisco fa apparati ma non infrastrutture in termini di antenne, avrà la voce in capitolo ma è più un partner / fornitore di Nokia ed Ericsson che un concorrente

Salvatore Esposito

Cisco fa infrastrutture per 5g e non mi pare sia così piccola e sconosciuta da farsi dimenticare quindi sei proprio in malafede

Fabrizio

Di americano non c'è nulla però, i principali concorrenti sono Nokia, ericsson e Samsung

Ikaro
Yafusata

Questa non e' male.

Yafusata

Autismo. Mi pare ovvio :D

Yafusata

Chissa' se lui stesso le ha capite almeno.

Yafusata

No. Significa uccidere gli schiavi al limite :)

Yafusata

Quanto ne sa poca la gente. Specie gli italiani.

Yafusata

Ma e' come andra' a finire. Si sa gia' da tempo :)

Yafusata

Prima una mela morsicata. Ora un fiore che perde i petali.
Che razza di marketing....

Ikaro
DeST

Informarsi non costa nulla, Huawei (interamente di proprietà dei sui dipendenti), ben prima che si lanciasse nel mercato smartphone, era già una grandissima realtà internazionale nel campo reti e innovazione anche perchè è l'unica al mondo che reinveste più del 15% del suo fatturato in ricerca e sviluppo. E' quindi ovvio che alla lunga si trovi ad avere in possesso quasi ogni brevetto in questo campo (e sono i brevetti il suo principale guadagno) e se 45 operatori nel mondo su 50 usano tecnologia huawei (ponti radio e sistemi di trasmissione) non è di certo perchè produce smartphone più economici.

Se guardiamo poi il resto del mercato tecnologico, non c'è un solo big di elettronica che non usi la stessa manodopera a basso costo eludendo allo stesso modo se non peggio le tasse. Infatti, apple, htc, google pixel per dirne solo alcuni, sono prodotti negli stabilimenti cinesi foxonn e simili... In europa le aziende tecnologiche più famose sono state schiacciate per sbagliati investimenti, Nokia per esempio ha investito tutto su Windows phone

PassPar2_

Tranquillo te la esporteranno i cinesi se i coj0ni come te raggiungono la maggioranza.

Ikaro
PassPar2_

Bha, mi arrendo, gli anti americani sono impossibili da convincere

Ikaro

Lol, dinne un'altra ti prego...

PassPar2_

Fai poco il superiore, che trascuri volontariamente il funzionamento dei servizi segreti. Se sanno qualcosa quasi sempre non condividono le prove, ma si divulgare la notizia, portando le prove solo agli altri governi e non al pubblico.

Ikaro
PassPar2_

Chiacchiere a cui però credono i vari stati. Ci vuole una bella tenacia anti americana per andare contro a quello che è piu probabile.

Ikaro
PassPar2_

Che sia una caxxata lo dicono le chiacchiere da bar (e i cinesi). È invece molto più probabile che abbiano trovato dei software spia e poi hanno secretato il tutto per ragioni militari. Il ban è stato comunque avviato per altri motivi.

Ikaro
PassPar2_

Tifi per la verità ma dei vari furti per cui Huawei è stata denunciata te ne interessa poco. Per non parlare di quelli non denunciati che come al solito sono la maggioranza, oltre a quelli (mi azzardo a presumere) che non hanno ancora scoperto o che non stanno rivelando per fini di riservatezza militare. Il governo Usa ha avviato la campagna per bloccare Huawei, probabilmente passando informazioni ai vari governi, infatti a catena tutti i paesi hanno cominciato ad escluderla già vari mesi fa.

Ikaro

Ma perché scrivi falsità? Furto di proprietà industriali? Si certo, hai prove a parte il "son cinesi"?... La partecipazione statale esiste ed è legale :) lavoro in regime di sfruttamento? Come tutte le altre aziende che si fanno produrre in Cina... Io tifo per la verità, te fai quel che vuoi...

PassPar2_

Stesso caso. Vendono ma attuando dei crimini: furto di proprietà industriali o design, bilanci falsati da erogazioni statali, lavoro attuato in regime di sfruttamento, e chissà che altro. È veramente incredibile come uno deve andare a spiegare queste cose e come si possa tifare per un paese del genere.

Ikaro

non mi pare questo il caso...

PassPar2_

Se vai a rubare un rolex poi lo vendi puoi offrirlo ad un prezzo migliore rispetto a quanto costa al negozio.

faber80

cominciano i colpi riflessi, caro trump. E' solo l'inizio...

quanto costerà (agli americani) questo esilio cinese ?

se approvano un finanziamento del genere si suppone che ad agosto il ban sia effettivo.
Ma con un elemento come trump mi aspetto che facciano smontare tutto a tutti per poi dire "vabbè ragà, abbiamo trovato un accordo".

E K

Applauso!

E K

E Trump perderebbe le prossime elezioni sicuramente.

TurboCobra11

Sicuramente Nokia e Ericsson aumenterenno ricavi e utili. In effetti una società di proprietà di uno stato tutt'altro che libero, sia la proprietaria della maggior parte delle infrastrutture di rete occidentali e assurdo. Non mi piace Trump, ma sicuramente questa cosa e giusta, e noi in Europa dovremmo cominciare a pensare ad avere infrastrutture di rete nostre, e smetterla con regole rigidissime interne e poi importare di tutto senza problemi, perché nel mondo tutti sono liberisti ma con il c**o degli altri, solo noi in Europa lo siamo sempre e comunque, e basta vedere come aziende del settore informatico a che livello siamo finiti, così come in moltissimi settori

Brubri_
Max

Finché Santosss non avrà il coraggio di clonare lui...

Margaret Thatcher

ARGH! Da lei non mi aspettavo una critica da destra della sanatoria del 2002.

All'epoca gli interessati erano già presenti nel territorio, veniva semplicemente regolarizzata la loro posizione rilasciando loro un permesso di soggiorno a scadenza da rinnovare annualmente dietro presentazione di documentazione attestante il possesso di regolare alloggio e lavoro.

Non veniva concessa la cittadinanza, né si eliminava lo sfruttamento a cui erano sottoposti, ma penso siamo tutti d'accordo che sia un piccolo miglioramento rispetto alla condizione di clandestinità.

Nigel

madonnasanta ma è da reparto psichiatrico...

Zeronegativo

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Brubri_

Ha clonato il mio profilo e quello di un’altro utente, e poi ha “allestito” un teatrino in cui si rispondeva con questi due account facendo finta di essere noi, accusandoci di essere noi i cloni...

Nigel

che ha fatto? me lo sono perso mannaggia!

Orophen

Ottima notizia. Gli Usa non hanno problemi a trovare 1 miliardo, ma almeno riprendono possesso delle loro infrastrutture. Fanno benissimo.

Ikaro

Adesso offrire di più a un prezzo migliore significa uccidere il mercato? Interessante...

Salvatore Esposito

è palese che gli usa vogliono coprire quel buco... chi non capisce che è tutto finalizzato a questo o è cieco o ha il quoziente intellettivo di un sasso

Salvatore Esposito

huawei non ha mai potuto vendere smartphone li, ma ha ovviamente installato parte dell'infrastruttura perché la migliore sul mercato... non a caso il miglior 4g in Italia è di Vodafone le cui infrastrutture sono interamente huawei.

Salvatore Esposito

lo scopo di Trump è quello di diffondere il loro 5g più costoso e di qualità inferiore utile solo a concedere agli usa di spiare come hanno sempre fatto.
con questo non dico che non lo facciano anche i cinesi ma almeno non spendere di più per avere meno è la scelta più sensata

Bodale

..ma poi non possono caricare i video su internet...

Francesco Giachini

Nokia e Ericsson stappano champagne.

Salvatore Esposito

cioè, chi fa meglio a prezzi più bassi (perché è questo che ha fatto huawei con il 5g) deve essere bloccato in favore di prezzi più alti e qualità più bassa?
perché alla fine della fiera, togliendo tutte le accuse senza prove di Trump, diventa chiaro che voglia spartirsi il 5g...
nessuno lo dice ma mesi fa ha minacciato alcuni paesi europei di escluderlo dalla cooperazione se non avessero fatto 5g con USA, ma visto che Inghilterra ha firmato con huawei mentre Italia Francia Germania sono in trattativa (oltre ad altri pesi non europei tipo Russia), quindi diventa chiarissimo l'obbiettivo di Trump che altrimenti resterebbe con usa Giappone e Corea del sud

Norman Tyler

oohhh l'agenzia di stampa cinese in Italia ha fatto il suo post quotidiano su Uauei fatto di previsioni teribbili , tuoni fulmini e saette in un bicchier d'acqua

franky29

O si faranno inchiappettare dai tori

Amazon

Black Friday 2019: le migliori offerte in tempo reale Amazon, Unieuro, Mediaworld

Windows

Recensione Lenovo Yoga C940 con CPU Ice Lake a 10nm

Google

Guida alla Casa Smart: come creare una Smart Home domotica al Black Friday 2019

Mobile

Recensione Timekettle WT2 Plus: come parlare e comprendere 36 lingue | Video