Google ha usato video del Mannequin Challenge per migliorare la sua AI

25 Maggio 2019 34

In un recente articolo all'interno del blog AI, Google ha spiegato agli utenti come ha lavorato per migliorare la sua intelligenza artificiale nella percezione della profondità nei video in cui, sia la videocamera che il soggetto, sono in movimento.

In quanto lo studio aveva bisogno di accedere ad una grande quantità di dati, il primo passo è stato ovviamente quello di riempire i training data. Google ha deciso di iniziare ad allenare l'AI facendo rilevare le persone all'interno di scene in cui la telecamera si muoveva, mentre le persone erano ferme.

Sviluppatori e ricercatori non hanno però avuto problemi ad ottenere set di dati di questo tipo, in Google si è infatti deciso di utilizzare i video della Mannequin Challenge presenti su YouTube. Conosciuta in Italia anche come "la sfida del manichino" è diventata molto popolare sul web a partire dal 2016. La Challenge, ricordiamo, consiste nel riprendere con una videocamera in movimento le persone mentre queste rimangono bloccate.


Google in realtà utilizza già data set simili, basati su immagini fisse per scattare foto in modalità ritratto sui telefoni Pixel. Ora però, passando ad immagini in movimento, l'azienda sta creando delle vere e proprie mappe di profondità, le quali dovrebbero garantire miglioramenti importanti nella realtà aumentata o che, ancora, potranno essere d'aiuto per generare immagini 3D partendo da semplici scene 2D.

Sempre riguardo i sistemi AI, Il team di Google Foto sta anche sviluppando l'algoritmo AI che colora in automatico le foto in bianco e nero grazie al machine learning.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Amazon a 333 euro.

34

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
vincenzo francesco

Primo: non è una mia teoria.
Secondo: non mi sembra così difficile il tutto.
Fornire alla IA milioni di foto datate con precisione permette di stabilire l'invecchiamento di una persona nell'arco di 10 anni.
Questi dati, incrociati con altri, permette di capire come e quanto invecchia una persona.
Dai che ce la puoi fare anche tu!

vincenzo francesco
Fabios112

Ahaha dai ma era uno scherzo.

Fabios112

Ahahah scherzo dai.

ciro

Con la presunzione che hai ti mettono a pulire i loro.... Pc ;)

italba

Eggià, l'aspettativa di vita dipende da quante rughe ti vengono con gli anni. Non c'è che dire, sei proprio un GENIO!

boosook

Quindi la tua teoria è: io posto una foto di me oggi e 10 anni fa, in base alla foto la compagnia decide se sono invecchiato bene o male e cambia il premio di conseguenza?

Alex Dimax

che complotto sarebbe? la vendita di dati è una realtà ben consolidata.

frizz bese

Umiltà prima di tutto haha

vincenzo francesco

Si relaziona perché mostra come e quanto uno invecchia in 10 anni, volpone!

Gianluka92

Good luck man

MasterBlatter

come fa la 10 years challenge a relazionarsi con l'aspettativa di vita?
ti regoli con quelli che postano la foto della lapide?

xbukowskyx

Per fare vedere alla ia i capezzolix turgidi

xbukowskyx

Forse

Fabios112

Li passo tranquillo

Gianluka92

I colloqui sono molto pesanti

italba

Leggere l'articolo no, eh? Troppa fatica...

Alex Baldi

Al giorno d'oggi i dati personali sono una miniera d'oro per cui il tuo discorso ci sta.

Depas

Ma cosa diamine è un mannequin challenge

Audrey

- " Pokemon Detective Pikachu " - HD 2019
visita subito su questo sito, disponibile a 1080p ??
qui: BLACKSERIES09.BLOGSPOT.COM

Mako

ovvio, per calcolare tramite l'ia come deve essere la struttura del corpo umano per resistere al freddo

GuessWho'sGuest
vincenzo francesco

Nessun complotto, basta leggere

Filippo Riva

Huawei no?

Max

A quando la "show the tits" challenge?

Max

Non mi stupirebbe in realtà.

Max

Tu ci scherzi...

Max
Fabios112

Grandissima stima per il reparto ia di Google. Punto di riferimento in tutte le tecniche di data mining.

Giardiniere Willy

Qualcuno potrebbe crederci e considerarla la nuova teoria del complotto

Filippo Riva

Huawei

Matteo

È capace di averla lanciata Google questa challenge.
Bah

Mako

ecco chi c'era dietro tutte le challenge.......

vincenzo francesco

Niente di nuovo.
La 10 years challenge invece è servita per raccogliere (gratis, naturalmente) foto per allenare l'IA al riconoscimento facciale e alla predizione dell'aspettativa di vita, da vendere poi alle compagnia di assicurazione che così saranno in grado di calcolare i premi delle assicurazioni sulla vita e l'alea di rischio collegati a ciascuno di noi.

Amazon

Recensione Amazon Echo Show 5: Privacy al sicuro e prezzo basso

Amazon

Amazon Prime Day ufficiale: sarà il 15 e 16 luglio | Come seguirlo, gli sconti e le offerte

Recensione Oculus Rift S: la Realtà Virtuale per tutti è arrivata

Oppo

Recensione Oppo Reno 10x Zoom: C’è tanta potenza oltre il SUPER ZOOM