Instagram testa la possibilità di condividere le Storie tramite link

23 Maggio 2019 18

Instagram continua ad aggiornare incessantemente la propria piattaforma e, dopo aver rinnovato la sezione Esplora, questa volta sembra che stiano per giungere novità interessanti per le Storie.

La notizia arriva da Jane Manchun Wong - da sempre molto attiva nella scoperta di funzionalità nascoste all'interno di app e servizi - che ha individuato la possibilità di condividere la propria Storia tramite la funzione Copia Link. Questa, sino ad ora, era disponibile solo per i post, mentre le Storie potevano essere esportate all'esterno di Instagram unicamente pubblicandole nella propria Storia su Facebook.

In questo modo gli utenti potranno inviare la propria Storia anche ai contatti che non sono iscritti alla piattaforma, rendendo decisamente più ampio il pubblico che vi potrà accedere. Ovviamente questa funzione è ancora in fase di test e non sembra essere disponibile per la maggior parte degli utenti, quindi dovremo attendere il rollout globale per poterla utilizzare.

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 510 euro oppure da ePrice a 719 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Intollerante

Non è tanto l'app ad essere vergognosa, è Instagram stesso che è vergognoso. Un app per gente lobotomizzata.

Comeunacatapulta

Eh? Ma sei serio?

Carlo Friscia

Ah! Adesso è chiaro che il precedente fosse solo un commento a caso giusto per...

x s.

Adesso anche sui dispositivi in 18/19:9 le storie non sono tagliate ma hanno le bande come su iPhone X. Però la fotocamera va ancora a schermo intero, quindi hanno risolto ben poco.

Comeunacatapulta

Qualità delle storie pessime, tagliate se fatte da dispositivi 18/19:9 ad esempio

Comeunacatapulta

Qualità delle storie pessime, tagliate se fatte da dispositivi 18/19:9

Eeehh...mah...chi lo sa.
Ma potresti avere molta più ragione di quella che appare.

SONICCO

A quanto pare è vero...

x s.

La fotocamera ha una qualità bassissima perchè anziché registrare un vero video o scattare una foto fa una specie di registrazione dello schermo. Per questo le foto non hanno l’HDR e (come i video) sono poco stabilizzate. Manca anche la modalità notturna che su iPhone, a costo di tanto rumore, fa foto più luminose alzando gli iso. Usando il pennello luminoso o quello in stile graffiti dopo il salvataggio o la pubblicazione compaiono degli artefatti orribili. Le gif durante la ricerca caricano più lentamente rispetto a come avviene su iOS e dopo averle aggiunte la qualità cala ulteriormente. Alcune animazioni vanno inspiegabilmente a scatti e ogni tanto l’app si blocca.

SONICCO

Cosa avrebbe di tanto vergognoso?
Spiega.

Carlo Friscia

In cosa differisce da quella per iOS?

mmhoppure

mah.. non lo so. Non ci arriva da sola,dovrebbe esserci li tua madre o tuo padre..ma magari le madri sono peggio di loro..

Io penso che non pensino alle conseguenze, se sono giovincelle.
Magari non ci arrivano a capire la gravità delle loro azioni.

Comeunacatapulta

Pensassero a migliorare la bergognove app per android

mmhoppure

si si pure io e la cosa che mi spaventa è che parlo delle persone comuni e non delle professioniste..

Mi sa che hai ragione.
(E dico sul serio.)

mmhoppure

per farsi le seghe è diventato meglio di pornhub

Amazon

Recensione Amazon Echo Show 5: Privacy al sicuro e prezzo basso

Amazon

Amazon Prime Day ufficiale: sarà il 15 e 16 luglio | Come seguirlo, gli sconti e le offerte

Recensione Oculus Rift S: la Realtà Virtuale per tutti è arrivata

Oppo

Recensione Oppo Reno 10x Zoom: C’è tanta potenza oltre il SUPER ZOOM