AI: i Paesi dell'Asia-Pacifico investiranno 5,5 miliardi di dollari nel 2019 | IDC

21 Maggio 2019 0

L'Intelligenza Artificiale rappresenta uno dei principali temi sul tavolo dei Paesi di tutto il mondo, e gli investimenti nel settore sono destinati ad aumentare esponenzialmente nel corso dei prossimi anni.

A darci una misura di tutto ciò ci pensano i nuovi dati pubblicati da IDC relativi alla crescita della spesa nel campo dell'AI nella regione Asia/Pacifico, ovvero quella parte dell'Asia orientale che racchiude colossi come Cina, India, Corea del Sud, Taiwan e Indonesia, ad eccezione del Giappone.

Secondo quanto riferito, gli investimenti nel settore - nel solo 2019 - raggiungeranno complessivamente i 5,5 miliardi di dollari per tutta la regione, con un incremento dell'80% rispetto a quanto speso lo scorso anno. IDC aggiunge che entro il 2022 questa cifra raggiungerà i 15 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuale medio del 50%. Si tratta di previsioni che proiettano l'Asia-Pacifico davanti a tutte le altre regioni del globo, dal momento che IDC stessa stimava una crescita media mondiale del 38% all'interno dello stesso arco temporale.


A trainare la crescita ci sarà come sempre la Cina, che dovrebbe arrivare a pesare per circa i due terzi della spesa totale di tutta l'area geografica presa in considerazione. La maggior spinta al settore arriverà dal mondo del commercio, visto che la domanda di prodotti in grado di sfruttare algoritmi di Intelligenza Artificiale è in continua crescita e riguarda ogni singolo settore. Dalle banche al semplice merchandising, passando per i sistemi che aiutano gli utenti nella scelta dei prodotti e persino per i servizi di assistenza automatizzati: ogni ambito del commercio trae grosso vantaggio dallo sviluppo delle AI.

Tra le principali voci di spesa nel 2019, IDC segnala che ben 700 milioni di dollari verranno investiti dalle società per migliorare i propri servizi automatizzati, mentre 450 milioni verrano destinati al potenziamento dei servizi di consulenza alla vendita, e 350 milioni saranno investiti nell'automatizzazione intelligente dei vari processi. Il settore a beneficiare maggiormente di tutto ciò sarà quello della salute (in crescita del 60,2%), seguito dalla filiera manifatturiera (+60,1%).

A tutto ciò verrà affiancato un grosso investimento infrastrutturale da parte di tutta la regione Asia-Pacifico, che arriverà a spendere ben 7 miliardi di dollari nel solo 2019 per potenziare la componente hardware in grado di sostenere il settore dell'AI, grazie all'ammodernamento e alla creazione di nuovi server e data center.

La presenza dell'Intelligenza Artificiale comincia ad essere fondamentale in tantissime attività e i Paesi (ma anche le aziende) non intendono restare indietro sul tema - la UE ha persino varato un codice etico - dal momento che arrivare tardi potrebbe avere ripercussioni negative molto importanti sul lungo periodo.

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, in offerta oggi da Techinn a 502 euro oppure da Amazon a 549 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Android

Xiaomi Mi 10T Pro diventa un Echo grazie ad Alexa Hands Free

Android

2 mesi con l'ecosistema Oppo: tra Watch, Enco X e Reno 4 Pro

Games

CD Projekt: la software house polacca che coccola i suoi clienti | Speciale

Amazon

Cyber Monday 2020: tutte le offerte, sconti e promozioni LIVE #maratonaHDblog