Google Maps segnala gli Autovelox (e molto altro) su Android e iOS

17 Ottobre 2019 327

Aggiornamento 17/10

Google ha annunciato che le segnalazioni di autovelox, incidenti e rallentamenti sono in distribuzione anche su iOS. Contestualmente, sono state espanse le categorie di eventi che si possono segnalare:

  • Cantieri;
  • Corsie chiuse;
  • Veicoli in panne sulla carreggiata;
  • Detriti e altri oggetti pericolosi sulla strada.

Le nuove funzionalità arriveranno a tutti globalmente entro i prossimi giorni; anche su iOS.

Articolo originale - 20/5

Anche in Italia Google Maps segnala la presenza di autovelox fissi e mobili sul percorso impostato per la navigazione. Parliamo di una funzione annunciata ormai alcuni mesi fa e della quale era iniziato il rilascio graduale in alcune nazioni, come ad esempio gli Stati Uniti, ma di cui non si erano ancora avuti riscontri nella nostra penisola.

A seguito delle prime segnalazioni apparse online abbiamo potuto verificare di persona l'effettiva presenza di questa funzione su uno degli smartphone a nostra disposizione. Parliamo in particolare di un Huawei P Smart Z con l'applicazione aggiornata alla versione 10.16.1. Potete quindi provare ad aggiornare Google Maps a questa versione dell'applicazione ma non è comunque detto che portando a termine questa operazione venga automaticamente attivato lo strumento di segnalazione.

Provando ad installare la stessa versione dell'app su di un One Plus 6T collegato ad un diverso account Google non siamo infatti riusciti ad ottenere lo stesso risultato. Si tratta quindi quasi sicuramente di un aggiornamento legato al proprio account Google e quindi di una funzione che verrà attivata gradualmente nelle prossime settimane.

Come vedete dagli screenshot che trovate qui sopra l'aggiornamento permette di visualizzare la posizione degli autovelox nell'anteprima del percorso e anche, successivamente, durante la navigazione. Conosciamo il pezzo di strada interessato dalla segnalazione e possiamo confermare che effettivamente in quel punto è presente un rilevatore di velocità. Le postazioni fisse sono ovviamente visualizzate a priori ma gli utenti hanno la possibilità di segnalare eventuali postazioni mobili e non solo.

Avviando la navigazione notiamo infatti che è disponibile anche un nuovo pulsante con un fumetto all'interno del quale troviamo un segno "+" che permette proprio di aggiungere la segnalazione della eventuale presenza di un autovelox mobile o più semplicemente di un rallentamento o di un incidente.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 709 euro.

327

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tony Musone

Io ho viaggiato molto per lavoro (in Italia e all'estero) e spesso quei viaggi erano in macchina ma ho sempre rispettato i limiti di velocità e il CdS, così non ho MAI (se non per qualche divieto di sosta) rimpinguato NESSUNA cassa.

p.s.
Su una percorrenza di 400 km andare a 170 km/h piuttosto che a 130 si risparmiano 30 minuti, sempre ammesso che non ci si fermi e non si trovi traffico. E siccome (contravvenzioni a parte) le probabilità di un incidente e la sua gravità cresce in rapporto alla velocità, allora se ho fretta esco 30 minuti prima.

Kent_Carl

con i Tutor punisci il guidatore che si fa 400km alla media di 170, quello non fa soste e non fa un tratto a 170kmh per poi fermarsi 10 minuti in una piazzola a calcolare i tempi per ripartire, chi viaggia per lavoro supera sempre i limiti e conosce dovo sono gli autovelox, quindi 170kmh, frenata 30mt prima e accelerazione appena superato l'autovelox, è un deterrente che colpisce il guidatore distratto e serve a fare cassa.

Kent_Carl

https://uploads.disquscdn.c...

in tutto il mondo, escluso la Germania senza limiti in Autostrada, la media è 120kmh come limite massimo, sarebbe normale che quel limite non fosse superabile fisicamente dalle auto, non che schiantarsi a 120kmh sia una passeggiata, ma ti da dei tempi di reazione più gestibili, possibilità di ridurre la velocità immediatamente in caso di emergenza, se fai 170kmh non hai possibilità. l'alta velocità non ha senso e te lo dico da ex possessore di Renault 5 Alpine Turbo e Ford Fiesta RS Turbo in gioventù, e vedere Pande che volano a 160kmh ti fa capire che i limiti devono essere imposti fisicamente.

vince

..scusi professorone caprone..

Bisogna considerare però che la gente non è stupida, sicuramente c'è qualcuno che guida in maniera irresponsabile, ma non puoi limitare tutte le auto perché c'è qualche fesso che si crede il pilota di turno e si va a schiantare a 160 contro le rotonde

Tony Musone

"articoli teorici..." ?
"Gne gne gne"?!

Mi hai abbondantemente stufato e ho già perso fin troppo tempo, perciò ti mando a far compagnia agli altri idiòti. Addioooo vinceeeee.

p.s.
Studia l'italiano, perchè semantica a parte, non c'è frase in cui non ci sia almeno un errore di sintassi.

vince

Belli questi articoli teorici...
Ripeto, tra 30 anni ne riparliamo

Tony Musone
vince
vince

Continua pure a mentire a te stesso
Povera Italia...

Tony Musone

Se tra i due c'è qualcuno a difettare di logica e di italiano, quello non sono io... #sapevatelo ;)

Tony Musone

Quello che risponde esprimendo opinioni personali basate sul nulla e/o basate su una discussione di un forum, sei tu, non io.

Tony Musone

Nessuno mi ha obbligato a rispondere e dal mio punto di vista quello che risponde a vanvera sei tu. Salùt.

vince

Infatti, povero paese..gente che non sa cosa sia la logica e si smentisce in 3 righe.

Almeno lavori? altrimenti avresti non solo fatto danni col diritto di voto, ma saresti anche un parassita per chi come me ogni mese deve mantenere individui che non studiano, non lavorano e nemmeno sanno usare la logica base e l'italiano...

AIUTO...

vince

Segna segna.
Se non hai modo di controbattere oggettivamente ma fare solo lo spiritoso, vai tranquillo.
Quando sarai informato per bene ti aspetto per continuare la discussione.

vince

Segna segna pure, ne riparleremo tra 30 anni se disqus esisterà ancora.

Hoyz

1) Ah ma va benissimo, tuttavia ciò che hai scritto rimane una stupidata.
2) Cosa c'entra? Ho detto che sono uno strumento molto più efficace dei velox, mica ho detto di disseminare le città di dossi a caso.
3) Ho fatto altri mille esempi, ma va beh.
4) No, sono stati riportati esempi dovuti all'esperienza. Malizia? Mah.
5) A questo proposito, torno a ribadire che spesso la cognizione di causa è ad assurda discrezione dei vari enti, comunali o provinciali. A tal proposito riporto nuovamente l'esempio della provinciale della Val Seriana, dove quest'estate e ancora adesso i limiti sono stati cambiati indiscriminatamente varie volte, senza ovviamente nessuna variazione della strada o dell'ambiente circostante.
6) Non dovevi rispondere per forza.
In effetti non dovevi rispondere per forza a ogni punto, dato che ogni risposta era praticamente sempre fuori tema sia al mio primo commento che al secondo. Passo e, personalmente, chiudo.

Tony Musone

1. Siccome soddisfare le tue aspettative non rientra tra le mie priorità, rispondo come mi pare e piace.
2. Non puoi mettere i dossi ovunque (art. 42 c.5 Regolamento di esecuzione e di attuazione CdS)
3. Nessuna "controrisposta" dato che ho già scritto il motivo per il quale su quella strada c'è da sempre il limite dei 70 km/h
4. E tu mi sembri fin troppo malizioso
5. La "cognizione di causa" è quella stabilita dall'ente proprietario della strada (art 142 c.1 e soprattutto c.2 CdS ) non dagli automobilisti, a loro tocca quello di rispettare la segnaletica
6. Si sono fatti passi da gigante ma non abbastanza dato che l'Italia è uno tra i Paesi con il numero di vittime della strada superiore alla media europea ed è uno di quelli in cui la percentuale negli ultimi 20 anni è calata meno.
https://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-19-1990_en.htm

Tony Musone
Tony Musone

"v2v (forse) funzionerà quando"
"altrimenti sarà la solita FUFFA."

Mò me lo segno.

Tony Musone

"Se il rischio zero non esiste, che aspetti a fare l'auto che si guida da sola?"
... Eh?!

Io mi auguro per te, e per chi sta vicino, che tu non sia come sembri. La cosa più inquietante è che tu abbia il mio stesso diritto di voto. Povero Paese :(

vince
vince

v2v (forse) funzionerà quando:
- tutte le auto useranno lo stesso sistema di scambio messaggi
- tutte le strade saranno coperte almeno dal 5G, per i tempi di latenza e scambio di informazioni veloce.

Se ci rifletti un attimo, considerano che già nelle grosse città ogni tanto hai difficoltà a chiamare causa celle occupate, hai la risposta.

Continuo a pensare che l'auto che guida da sola, sarà efficiente e sicura quando la AI , soltanto con i dati da telecamere e radar sarà in grado di operare in autonomia ogni scelta...altrimenti sarà la solita FUFFA.

vince
Tony Musone

Primo, se tra i due c'è qualcuno che non capisce quello non sono io !! Secondo, per quanto ne so il Front Assist di VW potrebbe anche essere il peggior sistema tra gli AEB. Terzo, quando le automobili saranno connesse tra di loro (V2V) anche i falsi positivi diverranno innocui.

https://www.consumerreports.org/car-safety/automatic-emergency-braking-guide/

Tony Musone

Peccato che l'incoerenza non abbia nulla a che fare con la consapevolezza che nessuna tecnologia sia infallibile e il rischio zero (ad oggi) non esista e nello stesso tempo riconoscere a quella stessa tecnologia le potenzialità per ridurre il numero delle vittime sulla strada.
https://aaafoundation.org/potential-reduction-in-crashes-injuries-and-deaths-from-large-scale-deployment-of-advanced-driver-assistance-systems/

Hoyz

1) Da te, non mi aspetto una risposta diversa dalla realtà dei fatti: i tutor in sola entrata e uscita non esistono né mai esisteranno, sono concepiti per essere usati in altro modo.
2) D'accordo sul rapportare le multe al reddito/valore dell'auto. Tuttavia rimango convinto della mia idea: servono per la maggior parte (che non vuol dire SOLO, esistono le scale di grigio) per fare cassa. Vuoi rallentare le auto, almeno in città dove a correre i maggiori rischi sono pedoni e ciclisti? Esistono i dossi, e sei sicuro che chiunque rallenti. Certo, i dossi non portano nulla alle casse comunali. E se ci tieni alla sicurezza di pedoni e ciclisti, crei marciapiedi e ciclabili fatte bene, ma anche questo è un costo, non un'entrata. In autostrada il tutor è perfetto, anche se ha il grave difetto di non rilevare automobilisti lenti nelle corsie di sorpasso (chi va a 80/90 km/h in corsia di sorpasso, dove il limite minimo è spesso indicato come 100/110 km/h, non rischia nessuna multa, tuttavia è ben più pericoloso per gli altri utenti di chi sta andando a 150 km/h. Se hai l'esperienza che dici, non puoi non averli mai notati). In extraurbana posso concordare che una buona gestione dei velox possa funzionare.
3) Il velox a cui mi riferisco è quello posto sul territorio di Cinisello, stranamente esattamente poco prima, o poco dopo a seconda del senso di marcia, che la strada diventi una extraurbana. Sento già la controrisposta: "si ma lì ci sono intersezioni pericolose". No, non ci sono intersezioni pericolose, ci sono solo intersezioni che non vogliono essere messe in sicurezza. Basterebbe fare un controviale come si deve, e miglioreresti leggermente anche la situazione di traffico della zona. Comunque era solo uno dei tanti esempi, la sola Lombardia è piena di strade extraurbane il cui limite è abbassato rispetto ai 90 km/h, o 110 km/h. Per la prima categoria mi vien da dire la provinciale della Val Seriana (e anche della Valtellina, al di fuori dei paesi dove c'è l'ovvio limite dei 50 km/h), per le seconda invece mi vengono ovviamente in mente Milano-Meda, molti tratti della SS36, le varie tangenziali.
4) Avrai fatto milioni di km ma davvero mi sembri ingenuo. In curva di solito si rallenta, CHIARO, ma c'è chi scambia le strade per piste (spesso in sella a due ruote) e in curva NON rallenta come dovrebbe. E la Corsica è stata riportata perchè è làddove ne ho avuta l'ennesima conferma. Peraltro i velox erano messi esattamente dopo l'abbassamento del limite da 80 km/h a 50 km/h (a volte costringendo a frenare pur di rientrare velocemente nel limite, con conseguente rischio di tamponamento se chi sta dietro di te non è sul pezzo), oppure in rettilinei dove gli 80 km/h potevano essere tranquillamente adeguati a 90 km/h senza nessun rischio per la sicurezza (no intersezioni, strada sufficientemente larga, nessun albero nelle vicinanze della strada).
5) "Sarebbe sufficiente RISPETTARE i limiti di velocità posti con cognizione di causa ... ci sarebbero molte meno multe e la sicurezza è comunque garantita" [in effetti più appropriata come frase, grazie per l'imbeccata]
6) So benissimo quante sono le vittime stradali, di certo si può fare di più per la sicurezza stradale e, per fortuna, negli ultimi 20 anni sono stati fatti passi da gigante. Ma il tema del mio commento era il voler fare cassa su una categoria già sufficientemente vessata. Come se peraltro agli automobilisti piacesse andare in giro nel traffico per ore, invece che avere delle reali alternative. Te, Tony, usi la bici per andare al lavoro, non sai quanto te lo invidio dato che lo facevo anche io nel mio precedente lavoro, dove potevo permettermi 20 km giornalieri fra andata e ritorno perché il caso voleva che l'80% del percorso era fra parchi e piste ciclabili. Ma ora lavoro più lontano da casa, non esistono ciclabili collegabili in nessun modo per arrivarci, i mezzi mi hanno causato disagi anche economici (e ci ho provato per quasi un anno), l'unica alternativa che ho è la macchina. E come me molti altri.

Theta

Ma hai idea a cosa servano veramente gli autovelox? Non servono a fare cassa, bensì a intimare il rallentamento delle auto
Perché se un automobilista si trova a correre a 130km/h dove la strada ha il limite fissato a 70, alla fine, l’autovelox non è servito a niente oltre a che a fare cassa, anzi, potrebbe anche aumentare il pericolo, in quanto, chi guida, potrebbe rallentare di colpo
Invece se gli autovelox sono regolarmente segnalati, gli automobilisti saranno consci di dover rallentare in un determinato tratto
Infatti fai caso che gli autovelox mobili sono sempre posti dove c’è almeno una segnaletica che segna la presenza di un autovelox, anche se non specifica se fisso o mobile

vince

Non capisci che non hanno funzionato come dovevano ??
Ottimo sentite che si porta il problema da anni..m +1 per la fiducia sugli adas , dopo anni ancora non funzionano come progettati, chapeau

vince
Umberto

Facciamo che ognuno paga le tasse così si abbassano e ci sono più servizi?

Purtroppo il mondo ideale e perfetto non esiste

Patroclo Grecia

ma in realtà dovrebbe segnare anche le postazioni mobili, ricordo qualche giorno fa viaggiavo in zone non conosciute, ho dovuto mettere gmap e a un certo punto mi segnalava un autovelox mobile e mi chiedeva se c'era ancora

Tony Musone

- "I tutor hanno diverse telecamere, spesso a breve distanza l'una dall'altra."

Celoso. Rispondevo solo all'altro utente che proponeva di posizionare i "tutor in entrata e prima di ogni uscita"

- Avendo centinaia di migliaia di km sulle spalle (di guida in Italia e all'estero e qualche amico vittima della strada, due per velocità eccessiva) permettimi di poter esprimere liberamente il mio pensiero.

Gli autovelox e le multe annesse sono l'unico deterrente all'eccesso di velocità (spesso manco sufficiente, perchè la contravvenzione dovrebbe avere una base di partenza e poi incrementare in proporzione al reddito/valore dell'auto, come in alcuni Paesi nor europei)

- Non so a quale autovelox di F.Testi ti riferisci. Se fosse quello in città, il limite è 50 km/h (come insegnano a scuola guida) e non ci vedo alcuna stranezza. Se invece fosse quello a Cinisello la strada sarebbe sempre urbana ma a scorrimento veloce il cui limite è 70 km/h (come insegnano a scuola guida)

- In curva di solito si rallenta, invece è nei rettilinei che si schiaccia il pedale (poi magari ci sono anche delle intersezioni o stradine laterali)

- "Sarebbe sufficiente RISPETTARE i limiti di velocità ... ci sarebbero molte meno multe e la sicurezza è comunque garantita" [semi cit]

... e magari ci sarebbero meno morti e feriti (in Italia negli ultimi 18 anni si contano qualcosa come 60 mila vittime e centinaia di migliaia di feriti) nel 2018 abbiamo avuto una media di circa 10 morti (di cui due erano pedoni/ciclisti) e 664 feriti (alcuni con la vita completamente stravolta) al GIORNO.

Tony Musone

"quanti incidenti provocheranno le macchine della prima serie......"
"Anche le macchine hanno i loro problemi, niente è infallibile".

Ma non mi dire ;)

Tony Musone

Una tedesca che si porta dietro quel problema da anni, c'era anche sulla Tiguan. E comunque, in quella discussione leggo: "E dopo 4 pagine e passa non si è ancora capito se queste macchine si sono fermate o hanno solo rallentato!"

vince

e qui un altro in un'altra situazione anormale in cui si sono attivati gli ADAS...stessa compagnia

https://www.t-roc.it/viewtopic.php?t=20&start=10/

vince

Comunque a qualcuno capita che la macchina inchiodi da sola anche col sole....e non è FIAT ma una tedesca LOL

https://www.t-roc.it/viewtopic.php?t=657&start=30

Riderai ancora se dovesse capitarti una cosa simile? LOL

vince

bene perché ancora non hai visto quanti incidenti provocheranno le macchine della prima serie......

LOL

Anche le macchine hanno i loro problemi, niente è infallibile......basta vedere il fallimento della frenata automatica in fase di presentazione!!

AAHAHAHHA

LaVeraVerità

Beh, ti sarebbe bastato leggere il link, anche senza faccine, per capire da che parte stava il mio commento. Comunque non importa, qualcosa può sempre sfuggire.

Mathias

Forse avrai notato anche tu negli ultimi anni che l'ironia in una chat o un forum non si può capire senza segnarla. Una faccina con un'occhio strizzato basterebbe. Per il resto su questa tematica ho letto commenti incredibili negli ultimi giorni, perciò non mi stupisce più niente.

Ioan Teodorescu

Callea...per uno che lavora alla guida,come me, non me l'ha prendo con te per quello che hai scritto... mantenendo un certo livello di civiltà nella discussione , me l'ha prendo con il farmacista che ha chiuso nel giorno che sei stato concepito...

sopaug

ussignur un altro perfettino del c4zzo... Come ho già spiegato sotto, se i limiti fossero messi con criterio e non "a scalare" partendo dal limite massimo per tipo di strada e poi levando 10km a botta a seconda di questa o quella esigenze risarcitoria da tutelare avrebbe e senso e sarebbe fattibile, al momento invece non è possibile farlo.

Artemis DeWitt

È così difficile rispettare i limiti a prescindere?

sopaug

fidati, molti meno che qui da noi. Dove non ci sono limiti appena c'è traffico il limite viene riattivato, e c'è comunque una cultura diversa dalla nostra. In italia i limiti e gli autovelox servono soprattutto a taglieggiare gli automobilisti.

sopaug

i cartelli di avviso ci sono ovunque, anche dove non c'è alcuna postazione.

Hoyz

I tutor hanno diverse telecamere, spesso a breve distanza l'una dall'altra. Non è cosi semplice sostare fra l'una e l'altra.

Hoyz

I tutor hanno molteplici telecamere, piuttosto ravvicinate. Fermarsi fra queste tratte è teoricamente possibile, ma in realtà dovresti farlo in corsia d'emergenza, il che è abbastanza stupido. La realtà è che il tutor ti permette di fare un sorpasso in sicurezza, a patto poi di viaggiare sempre a una velocità consona.

Tony Musone

- "onda d'acqua in autostrada provocata da quello che stai sorpassando, l'auto inchioda...molto bello"
- "Andrebbero tarati in modo che si disattivino oltre i 30km/h altrimenti sono pericolosi "... LOL

p.s.
A fronte delle decine di migliaia di feriti (più o meno gravi) e delle migliaia di vittime della strada che ci sono ogni anno nel nostro Paese (per distrazione, mancato rispetto del CdS ed eccesso della velocità) a me non piacciono gli umani al volante.

vince

Belli gli adas che si attivano in automatico, stai sorpassando, onda d'acqua in autostrada provocata da quello che stai sorpassando, l'auto inchioda...molto bello...Andrebbero tarati in modo che si disattivino oltre i 30km/h altrimenti sono pericolosi .

A me l'auto che guida da sola non piace.
Se non voglio guidare prendo il taxi

vince

Se rispetti i limiti puoi comunque fare una strage eh...

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente

Samsung Galaxy M30s: live batteria (6000 mAh) | Fine ore 23 con il 32% rimanente

Recensione Huawei Nova 5T: il top da 429€ euro che fa gola

Samsung Galaxy S10+: tutte le novità di Android 10 e One UI 2.0 | Video