Works with Google Assistant, migrazione da Nest il 31/8: novità e dettagli

17 Maggio 2019 5

Works with Nest sarà soppiantato da Works with Google Assistant in estate, e l’annuncio fatto dall’azienda di Mountain View (che di Nest è proprietaria) al Google I/O 2019 ha sollevato diversi dubbi tra gli utenti che si chiedono come avvenga nella pratica la migrazione e quali benefici si ottengano davvero. La stessa Google è tornata sull’argomento, pubblicando un post sul blog ufficiale in cui spiega più approfonditamente il passaggio da una piattaforma all’altra rassicurando gli utenti.

In sintesi:

  • Il supporto a Works with Nest si concluderà il 31 agosto 2019
  • Chiunque desideri proseguire su questa piattaforma può farlo, ma non avrà accesso alle nuove funzionalità che verranno implementate per Works with Google Assistant
  • La transizione non sarà automatica: si dovrà effettuare il passaggio all’account Google manualmente
  • Google smetterà di accettare nuove connessioni Works with Nest dal 31 agosto

La volontà di Google è quella di semplificare il più possibile il servizio offrendo un’unica piattaforma, nonché di migliorare i livelli di sicurezza e privacy. Gli utenti non dovranno nemmeno temere di perdere alcune delle più apprezzate funzionalità, inclusa quella A casa/Fuori casa che sarà integrata entro la fine dell’anno. WWGA è già funzionante con più di 30 mila dispositivi e porta con sé la comodità e praticità delle Routine.

Infine:

  • Google sta collaborando con Amazon per migrare le skill di Nest su Alexa
  • La privacy verrà garantita da norme più severe: ad esempio, i soggetti terzi che offriranno le loro soluzioni sulla piattaforma saranno sottoposti a rigidi audit e si verificherà con attenzione quali dati saranno condivisi e come questi verranno utilizzati
  • Sarà possibile decidere manualmente quali dispositivi di soggetti terzi potranno condividere le informazioni e quali invece non potranno (ad esempio, si potrà impedire la condivisione dei dati dei dispositivi installati nella cameretta dei figli)
Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Cellular top a 542 euro oppure da Euronics a 699 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
riccardo

Mah guarda, se usi il Nest esclusivamente con Google home non avrai nessun problema, anzi presumo che da questo punto di vista ci guadagneremo come maggiore integrazione con i dispositivi compatibili. Se invece usi i Nest anche col protocollo IFTTT (per esempio per ricevere una notifica via email ogni volta che parte il termostato, oppure come faccio io per fare da "trigger" ai condizionatori Daikin nel caso in cui la temperatura sentita dal termostato sia superiore ad una certa soglia)... Beh, perderemo queste funzionalità!

Cagulensci

Posso chiederti qualche delucidazione in piu? Ho anche io ho i termostati nest e uso Google Home.

Enzo

sto aspettando le skills di nest per alexa... speriamo sia la volta buona

riccardo

Tantissimo. Mi fa incazzare, perché uso IFTTT dei termostati Nest in abbinamento ai condizionatori Daikin per controllare anche l'aria condizionata d'estate.

cristiano

di tutto questo si sente la mancanza di IFTTT..per il resto non sembra male

Recensione Chuwi Aerobook: notebook concreto al prezzo giusto

RM mini 3: tutto diventa smart/domotico con 20 euro | Video | #BESTBUY

Huawei

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima