Kirin 985 sempre più vicino: completata la fase di test | Rumor

16 Maggio 2019 24

Kirin 985 sembra aver superato con successo la fase di test e che ora sia pronto ad avviarsi alla produzione di massa, rispettando quindi la tabella di marcia ipotizzata nei precedenti rumor.

Il SoC dovrebbe rappresentare una leggera evoluzione dell'attuale Kirin 980 che ha debuttato sulla gamma Mate 20 e le principali novità dovrebbero riguardare l'adozione del processo produttivo a 7nm+ EUV di TSMC e l'utilizzo della tecnologia FC-PoP di ASE per il packaging.

La notizia del completamento dei test giunge attraverso la fonte cinese MyDrivers, la quale sottolinea che il SoC dovrebbe essere equipaggiato sui prossimi Mate 30. Anche a questo giro non si tratterà di un chip nativo 5G, dal momento che la configurazione standard sembra prevedere l'utilizzo di un modem 4G, mentre la connettività di nuova generazione sarà possibile grazie al modem opzionale Balong 5000.

Questo dovrebbe cambiare con la generazione successiva, quando HiSilicon potrebbe integrare di default un modem 5G in grado di coprire anche lo spettro delle onde millimetriche, direttamente all'interno dei suoi prossimi SoC, stando a quanto riportato dalla fonte. Qualcomm e Huawei hanno un indiscusso vantaggio nel campo del 5G e l'unico altro produttore pronto a scendere in campo potrebbe essere MediaTek. Ci si aspetta che la sua prima proposta - compatibile solo con le frequenze 5G al di sotto dei 6GHz, possa essere presentata già a fine 2019.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Techinshop a 484 euro oppure da Amazon a 629 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Federico

Qui in Europa stanno attendendo fibra di vecchia generazione, destinata ad essere rimpiazzata dai collegamenti point to point 5G.
Ma la chiave di tutto sarà la fruizione di contenuti e potenza di calcolo in mobilità.
Fra tre anni entreremo nella nostra stanza d'albergo, collegheremo il terminale mobile allo schermo ed avremo a disposizione una completa postazione di lavoro oltre ai nostri abbonamenti multimediali.
Ovviamente in 4K (8K in Giappone)

Tetsuro P12

Tieni da conto che il problema del traffico non si risolverà mai. Le celle sono limitate, altrimenti non avrebbero investito i miliardi sulla fibra per collegare le utenze casalinghe.
E' un vettore, certo, ma con limiti precisi. Già il pensare all'aumento di traffico minore causato da IoT (automotive, smartwatch, piccoli e grandi elettrodomestici, etc.), business, applicazioni mediche...

Federico

Quello di smartphone è un concetto ormai obsoleto.
Io parlo di mobilità in senso ampio, nella quale il collegamento verso la rete operatore rappresenta solo un vettore di informazioni.

Tetsuro P12

Il 4k su uno smartphone non lo noti neanche con un binocolo.
Il 4k l'han fatto per i televisori da >40".
Io con un uso occasionale di Netflix me la cavavo con 6GB, con 50 hai voglia...
Sicuramente offriranno anche di più, anche se non mi pare necessario (se non per sostituire lo connessioni casalinghe: multi-user, MMORPG, videogiochi, etc.)

Federico

No, a me sembrano decisamente pochi.
Il 5G renderà possibile lo streaming video 4K, del quale l'utenza consumer sarà ghiotta consumatrice.

Tetsuro P12

Con il traffico illimitato non avrebbe più senso la fibra, e si creerebbe troppo traffico da gestire. I soliti 50GB per l'utenza consumer mi paiono una soluzione equa, a te no? Credo che alle persone interessi più un prezzo d'attacco basso.
Non credo che l'obbiettivo del 5G sia giusto il sottrarre mercato alle precedenti tecnologie, quanto piuttosto sostituirle col passare del tempo per offrire nuove opportunità (anche, e soprattutto, al di là dello smartphone).

Federico

Li conosco tutti, però il mio quesito era focalizzato sull'aspetto che sembra interessare maggiormente il grande pubblico

Tetsuro P12

Sono altri i vantaggi del 5G: la bassa latenza potrà garantire nuove applicazioni, ad esempio la guida autonoma (pensa ad una rete di tram), applicazioni industriali, etc.

Marco Seregni

Intel non è uscita dal segmento 5g, è uscita solo dai modem 5g per smartphone, è un po' diverso

Federico

Ma esistono contratti 5G con traffico illimitato?
Perchè fino a quando al massimo si avranno a disposizione qualche decina di GB al mese non è che andare a 2 Gbps sia poi molto utile.

Luca

Intel è uscita definitivamente dal segmento 5g...e di pronto non aveva minimamente niente ...ecco perché Apple ha chiuso la causa con Qualcomm

Hyperion4070

Non per dire ma il P30 lagga spesso in modo molto netto nello scrolling su YouTube.. nei relativi commenti e nell'uscita dalla modalità landscape dei video! ..segnalo occasionali microlag anche nel scrolling veloce su Chrome ma questi sono davvero occasionali.

opt3ron

Non ne ho proprio idea .

GiovaK

Purtroppo al momento il 5G si appoggia al 4G per funzionare, soprattutto lato upload, per cui al momento le latenze non possono essere inferiori a quelle del 4G

Godzilla

E mediatek?

Emiliano Frangella

Zoc Co La

Huafy Hu

Ahhahahahah

DenFox

Certo che 27 ms non sono pochi per il 5G.

Maurizio Mugelli

malware assured.

Meeta Sharma

, Visita immediatamente - " A Dog's Journey " - Completa
, se vuoi guardare questo è un buon sito
, divertiti a giocare qui: BOXFILM09.BLOGSPOT.COM

opt3ron

Credo perché Samsung li produce grazie ad un accordo di brevetti con Qualcomm, non sono tutta farina del suo sacco.I veri concorrenti sono Huawei , Qualcomm e Intel.

Fabios112

ELLA PEPPA

GiovaK

Ma perché sui modem cellulari quasi mai viene nominata Samsung che sul suo S10 5G ha il suo modem proprietario perfettamente funzionante? https://uploads.disquscdn.c...

Fabios112

Come si intuisce dal nome è una specializzazione del già ottimo 980 che è parco nei consumi e quando si chiede potenza comunque riesce a non rimanere a secco.

Recensione Chuwi Aerobook: notebook concreto al prezzo giusto

RM mini 3: tutto diventa smart/domotico con 20 euro | Video | #BESTBUY

Huawei

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima