Rainbow Six Pro Leauge: finale a Milano questo weekend. 275.000 dollari in palio

15 Maggio 2019 11

Si avvicina la finalissima della nona stagione della Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League, il torneo mondiale dedicato a Rainbow Six Siege - di cui potete trovare qui la nostra recensione - che vede la partecipazione di squadre provenienti da tutto il globo per aggiudicarsi un ricchissimo montepremi di ben 275.000 dollari.

Quest'anno l'Italia sarà in prima linea, dal momento che la finalissima si terrà proprio questo weekend a Milano. La location scelta e quella del Palazzo di Ghiaccio, dove si daranno battaglia le otto squadre giunte sino a questa fase, ovvero i nordamericani Evil Geniuses e DarkZero, i sudamericani Immortals e FaZe Clan, gli europei LeStream e Team Empire, gli asiatici PET Nora-Rengo e i Fnatic che rappresenteranno l’Oceania.

Le finali - che si terranno il 18 e 19 maggio - verranno trasmesse in diretta streaming in tutto il mondo e saranno commentate in 14 lingue: dopo aver girato le principali metropoli di tutto il mondo, sarà per la prima volta l’Italia a ospitare quello che si preannuncia essere il torneo esport più seguito di sempre della serie di giochi Ubisoft, come dimostra anche il sold out dei biglietti per assistere alla finale dal vivo, venduti in soli tre giorni. Davvero una dimostrazione niente male di come gli esport stiano cominciando a guadagnare importanza anche in Italia.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 529 euro oppure da ePrice a 596 euro.

11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Krabs Krabbolo

Buongiorno ma sarà possibile fare qualche game durante l'evento?

manu

A che ora sarà la live?

Daniel Ocean

Si, questo è quello che ha detto Fabian, ma il fatto è anche che, a mio parere, loro sono sempre stati i più rapidi ad adattarsi al nuovo meta, mentre ora che la Pro League è ferma a 2 stagioni fa hanno incontrato le prime difficoltà.
Ciò non significa che non siano senza dubbio il più forte team di R6 con tanto di miglior giocatore.

mirko bertoncini

I G2 puntano agli invitational, come detto da Fabian in una intervista a loro non interessano I tornei minor perché per guadagnare il montepremi degli invitational dovrebbero vincere tutti I tornei minori con l'aggiunta che cosi srudiano le squadre senza sudare

Daniele

...pazzesco!
Resto dell'idea che siano tutti degli alieni eh, però va anche tanto a cu*o.
Ovviamente
parlo di scontri a pari livello, se facessi io un game contro qualunque
di questi, anche con tutta la fortuna dalla mia sarei fregato

YMY_Northern

Non qualificati.

Daniele

Ma i G2 sono esclusi? Come mai non partecipano?

Mirko

spriamo veramente che il gaming in Italia inizi ad avvicinarsi ai livelli di esport di Spagna e Germania, quanto meno avvicinarcisi sarebbe gia tanto.

zanatos

ehehehe anni fa era proprio una pista di pattinaggio su ghiaccio poi un deposito per pellicce,mi fa piacere non abbiano abbandonato l'edificio

GianL

"La location scelta e quella del Palazzo di Ghiaccio": risolvono così i problemi di surriscaldamento di CPU/GPU e soprattutto quello di ascella molesta.

Yeah....

Android

Google sospende la licenza Android a Huawei dopo il ban di Trump: reazioni

Huawei

Recensione Huawei P Smart Z, full-screen e camera pop-up a 279 euro

Asus

Recensione Asus Zenfone 6: 5000mAh e Android Stock da 499 euro

Samsung

Confronto Foto: Huawei P30 Pro VS Samsung S10 Plus VS Google Pixel 3a | Video