L'IA di Huawei P30 e P30 Pro usata per creare una collezione di moda

09 Maggio 2019 35

Si chiama Fashion Flair e viene presentata da Huawei come la prima collezione di moda al mondo co-realizzata dall'intelligenza artificiale, nello specifico quella degli smartphone P30 e P30 Pro, insieme ad Anna Yang, Creative Director di ANNAKIKI. Non si tratta di un esperimento fine a sé stesso: la collezione, composta da 20 abiti che hanno sfilato oggi a Milano, è preordinabile su LUISAVIASROMA.COM e i proventi della vendita verranno utilizzati per finanziare i giovani talenti di una delle principali accademie di Fashion Design italiane.

Al di là degli aspetti più fashion della notizia, è interessante evidenziare quelli prettamente tecnologici. Huawei, insieme ad un gruppo di sviluppatori italiani, ha realizzato l'app Fashion Flair che, sfruttando la potenza di calcolo della doppia NPU (Neural Processor Unit) di P30 e P30 Pro, è stata prima addestrata mediante un database composto da 30.000 immagini di moda degli ultimi 100 anni, comprese quelle delle ultime collezioni di ANNAKIKI (2016-2018), e poi chiamata a rielaborare le informazioni acquisiste, offrendo una vasta gamma di proposte di abiti a chi è stato chiamato concretamente a realizzarli.

Il funzionamento dell'app, da considerare un software sperimentale, può essere schematizzato in sei passaggi:

  1. Galleria immagini: appena si accede all'app, viene visualizzata una galleria di immagini generate dall'IA e classificate per rispondere all'applicazione di quattro filtri
  2. Applicazione filtri: i filtri sono usati per selezionare ciò che viene prodotto dall'IA e sono modificabili in base alle esigenze dell'utente. Nello specifico:
    • Colore: spostando la barra RGB si possono individuare gli abiti dello specifico colore
    • Volume: l'utente può selezionare i modelli più aderenti e quelli più ampi
    • Lunghezza: serve per filtrare gli abiti in base alla lunghezza, da quelli più corti a quelli più lunghi
    • Texture: permette di scegliere la trama più o meno fitta
  3. Selezione immagine: vengono selezionate le quattro immagini filtrate in base ai parametri sopraccitati
  4. Elaborazione AI: le quattro immagini vengono rielaborate dall'IA con nuove proposte
  5. RIsultati: i risultati finali dell'elaborazione sono inseriti in una galleria e possono essere salvate
  6. Libreria creazioni: è un raccoglitore che permette di rivedere le immagini generate dall'IA

Davide Bacciu, Professore del dipartimento di Computer Learning dell’Università di Pisa e membro del Comitato Direttivo dell'Associazione italiana per l'intelligenza Artificiale(AIXIA) spiega:

Le immagini sintetiche generate dall’app rappresenteranno opzioni stilisticamente coerenti con il contenuto degli esempi utilizzati per l’addestramento del software, ma con caratteristiche di originalità rispetto a questi ultimi. In altre parole, le immagini generate dalla rete possono considerarsi a tutti gli effetti nuova informazione inventata dalla rete neurale artificiale. In questo scenario di grande interesse, “Fashion Flair” si caratterizza come il primo esempio (pubblico) di una rete neurale artificiale che viene utilizzata interattivamente da una stilista per ideare e, in ultimo, realizzare un capo di moda.

Una collaborazione uomo-macchina nel processo creativo che è Anna Yang ha scelto di celebrare traendo ispirazione per gli abiti sia dalle indicazioni fornite dall'app, sia dalle colorazioni degli smartphone Huawei P30: alcuni dei modelli più rappresentativi della collezione, infatti, richiamano i cangianti colori dei nuovi prodotti Huawei. Amber Sunrise, Breathing Crystal, Aurora e Black.


Per offrire ad un pubblico più ampio la possibilità di entrare in contatto con il risultati del progetto, il produttore cinese ha previsto una nuova serie di cover esclusive ispirate al mondo della moda acquistabili presso Huawei Experience Store di Milano Citylife oppure online tramite lo store ufficiale. Inoltre temi di fashion Flair saranno scaricabili tramite l'App Temi degli smartphone Huawei.

Isabella Lazzini, Marketing & Retail Director di Huawei Consumer BG Italia ha commentato:

In Huawei lavoriamo ogni giorno per creare progetti che uniscano tecnologia e talento umano, per andare oltre i confini di ciò che è umanamente possibile. L’espressione artistica è frutto di un intenso lavoro di ricerca, di studio e di osservazione e ogni designer combina poi questi fattori in maniera unica e distintiva. Fornendo i parametri base per la realizzazione di un abito, come colore, lunghezza, volume e texture, l’Intelligenza Artificiale è ora in grado di fornire uno spunto creativo ai designer da cui partire per poi realizzare le loro creazioni. La tecnologia e gli smartphone sono parte delle nostre vite, perché quindi non farli diventare un’ulteriore fonte di ispirazione? Noi, con il progetto “Fashion Flair”ci siamo riusciti e ne siamo entusiasti

Disponibili su : Huawei P30 a 469 euro e P30 Pro a 659 euro.
(aggiornamento del 21 agosto 2019, ore 17:51)

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
andry

Non mi dire che la foto è stata scattata proprio con un P30...

Gios

Quante ore di IA ci sono volute per costruirla e metterla nella foto?

Stefano Ferri
boosook

Sì quello sì, però lo vendono come che la AI ti fa il vestito, invece secondo me c'è tanto lavoro umano.

Fabios112

Bhe certo. Roba che lo puoi fare anche in MATLAB in qualche oretta da un normalissimo PC. Però è carino come progetto, cioè lo trovo almeno divertente.

alex

Ah ecco...
conoscevo solo il watah :P

Gabriele

E c'è da capirlo con al fianco una gnocca come Miriam

boosook

Ancora più fake della foto della Luna... In pratica hanno semplicemente passato foto di vestiti a una rete neurale, che ha tirato fuori qualche pattern che poi hanno dato agli stilisti per "ispirazione". Tutto qui, ppi molto marketing.

Fabios112

Carinoo

Huafy Hu

Cinese? Guarda bene ahahah

Lorenzomx
ParisMa

Grazie Nic!!

L.Lort

ti tremava la mano... è sfuocatisima :P

Ritornoalfuturo

"tu sei glande malelucato"

Max

Blasfemo

Max

Occhio che prendi lo schiaffone

Max

Allora un senso c'era

Max

ma chi è?

Emiliano Frangella

ROSICO!!!

Emiliano Frangella

bella bella

Felk

Ti odio
O ti invidio

ciro mito
Daniele

E vai che parte l'erezione immediata...

iNicc0lo

La.rossa.... salvare questo profano hahahaa

BLOW

Hmm bona la rosa

BLOW

Una nuova mossa cinese di iahatsu

Ti sei dimenticato di usare l'IA, mi stai diludendo

Che bel commento, spero ti si rompa il display

Bluvigo

sarai bello te ahaha

alex

l'IA?

iNicc0lo

Taaaaac https://uploads.disquscdn.c...

c1p8HD

Ma dove sei? Meglio se si viene noi che te sei sposato con prole :D

iNicc0lo

A 6 metri da me ho Miriam Leone... Ho un obbiettivo... Lo faccio per voi....

BLOW

Ma che brutta la cinese https://uploads.disquscdn.c...

Xiaomi

Recensione Amazfit Bip Lite: display sempre visibile e batteria incredibile

Huawei

Il mare tra foca Monaca, granchi e capre con Huawei P30 Pro | Recensione Case Sub

Sony

Sony Xperia XZ3: a quasi un anno di distanza resiste bene | Riprova

Nvidia

Montaggio video: il PC e i software consigliati dai professionisti