Google Fuchsia, qualche dettaglio in più nel corso dell'I/O 2019

10 Maggio 2019 35

Aggiornamento 10/05

Anche Hiroshi Lockheimer, responsabile di Android e Chrome, ha parlato di Fuchsia nel corso di una sessione registrata dai colleghi di The Verge. Il dirigente ha deciso di fornire un po' di contesto in più, per quanto sia rimasto piuttosto vago e a tratti criptico. Quello che traspare dalle parole di Lockheimer è che Fuchsia è un sistema operativo altamente sperimentale, il cui obiettivo nel lungo termine non sembra ancora perfettamente chiaro nemmeno a Google. Nel breve/medio termine, permette di sviluppare soluzioni innovative e di arricchire di riflesso i sistemi attuali come Chrome OS e Android. Fuchsia è anche sviluppato per essere duttile e adattabile a ogni forma di hardware, quindi Google può sperimentare non solo su smartphone e computer, ma anche gadget IoT e molto altro.

So che là fuori la gente si esalta dicendo "questo è il nuovo Android", o "questo è il nuovo Chrome OS", ma il punto di Fuchsia non è davvero quello. Fuchsia significa spingersi al limite dello stato dell'arte dei sistemi operativi e le cose che impariamo da Fuchsia le possiamo incorporare in altri prodotti.

Articolo originale - 08/05

Google Fuchsia torna al centro dei rumor al Google I/O 2019 per via di una dichiarazione rilasciata da Big G. stessa in cui viene menzionato esplicitamente il misterioso sistema operativo.

In molti si aspettavano che Google potesse sbottonarsi maggiormente e annunciare qualche dettaglio in più su Fuchsia (che solo pochi giorni fa era stata eseguita su Android Studio da due sviluppatori), tuttavia l'unica menzione è avvenuta nel corso della presentazione del nuovo SDK di Flutter, ora in grado di supportare più applicazioni mobile e un maggior numero di piattaforme. L'annuncio è stato accompagnato dalla frase:

Sin dalla prima beta rilasciata lo scorso anno, i nostri clienti hanno utilizzato Flutter per creare app mobile per Android e iOS. Tuttavia Flutter è sempre stato concepito come un toolkit UI convertibile e in grado di funzionare, tra gli altri sistemi, anche su Windows, Mac, Fuchsia e persino Raspberry Pi.

È interessante notare come Google abbia inserito Fuchsia tra i sistemi operativi desktop, ponendolo nella stessa categoria di Windows e macOS. Purtroppo questa è stata l'unica comparsata, almeno sino ad ora. Chissà che nelle prossime sessioni non emerga qualche dettaglio in più, anche se a questo punto è estremamente chiaro che il 2019 non sarà certamente l'anno di Fuchsia, visto che Google ha rifiutato di commentare ulteriormente questa dichiarazione.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 531 euro oppure da Amazon a 678 euro.

35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Simone Bonfrate

Guarda io il suo annuncio lo aspetto quando arriveremo alla lettera Z con android. Li sarà la fine di tutto

Mauro Morichetta

Non solo male, si sono solo dimenticati di provarli nella vita reale.

Mauro Morichetta

Conoscendo il livello di quanto Google sia inserito nella vita della popolazione, mi chiedo come possa questo nuovo sistema operativo generare profitto affondando ben 2 sistemi operativi che macinano miliardi a palate. Non credo che vedremo mia Fucsia Android è troppo grande in tutto il mondo e Chrome OS è una alternativa molto presente nel suolo americano dove incassano più soldi, quando questi non saranno più remunerativi allora Fucsia sarà sviluppato a pieno carico da tutta la ciurma.

Lolloso

Ci hanno provato male però

mikronimo

Già sviluppare un sistema operativo praticamente da zero è un lavorone, ma qui siamo su tutto un altro livello e il rischio che non si veda mai la fine dello sviluppo per arrivare alla fase release candidate, è bello alto; ok, in parte si stanno parando le chi@ppe dicendo che certe componenti potrebbero essere incorporate in altre soluzioni, ma non è la stessa cosa che avere un sistema operativo Google, cosa che sarei davvero curioso di vedere e provare.

dan

difficile dirlo... un giorno magari si, ma non credo sia dietro l'angolo

Bless TheQueer

Siamo dalle stesse parti del matrimonio gate di Pamela Prati

CAIO MARIOZ
MatitaNera

QUali concorrenti?

MatitaNera

è vero

MatitaNera

"adattabile a ogni forma di hardware". Altri ci hanno provato...

Francesco Sica

A quanto pare sì

AndreW

Quindi l'idea (sogno per me) di sostituire con Fucsia, Android e Chrome Dekstop con un unico nuovo sistema operativo cade?

dan

hanno espressamente detto che al momento si è un os, ma non concepito per l'utenza.
credo sia come un grosso incubatore dove sviluppano nuove feature che, se interessanti, passeranno di riflesso su android o chrome os.

AndreW

Tradotto in tempo? Quando uscirà più o meno?
Visto che ormai ogni aggiornamento annuale di Android sono solo affinamenti e piccoli dettagli senza più sostanziali novità!
Una poteva essere il Dekstop Mode per Android Q di settembre ma tutto tace ..

Darkat

1 voglio averne il controllo totale
2 si, è pieno di ottimi progetti che io uso, tanti e scordinatissimi tra di loro e molto di difficili da fare collaborare

pako8x

Fuchsia è vivo e vegeto, lo si vede da quanto a Mountain View stanno investendo su Flutter, il vero asso nella manica di big G. Chiunque oggi decida di sviluppare con Flutter delle app IOS, Android, Windows, MacOS, Raspberry Pi o Webapp, sta implicitamente sviluppando un'app per Fuchsia. GENIALE!!

Beard

Maggior integrazione e probabilmente anche svoncolarsi dagli obblighi della GPL (di cui non c'è traccia in Fucsia)

sagitt

android non è stato acquistato bello e pronto... quando lo prese google era embrionale e girava ancora con i tasti.......

Cerbero

Infatti. Hanno talmente fame di dati e desiderosi di annegare i loro strumenti all'interno del codice che si stanno dimenticando dei buoni propositi che li hanno guidati all'inizio.

Lolloso

insomma niente di nuovo lato desktop per google e niente lato mobile per Microsoft, che noia

Andrea65485

Conoscendo Google probabilmente vorranno usarr qualcosa di non open, ma piuttosto crearselo loro da zero e metterlo a disposizione di altri alle loro condizioni una volta che sarà pronto

Cerbero

Android è stato acquistato bello e pronto (inizialmente Rubin era andato a bussare da Samsung se non ricordo male...) e successivamente è stato esteso con tutte le componenti specifiche di Google. All'epoca credo non ci fosse nemmeno l'idea di allargarsi al desktop... parliamo sempre del 2008-2009

Cerbero

È vero però di ottimi componenti usabili con licenze interessanti anche per fini commerciali ne è pieno l'IT perché non sceglierli?

JUDVS

Io continuo a credere che sia un nuovo Chrome OS / una specie di Continuum made in Google

Andrej Peribar

???

Non ho capito :)

Io dico che vogliono cambiare kernel.
E tu mi stai dicendo che lo stanno facendo?

Linux è nel discorso perché lo usano ora

Ansem The Seeker Of Darkness

Dai rumor sembra che sia un micro kernel, quindi non c'entra nulla con Linux che è un kernel monolitico.

Darkat

Sono partiti da un kernel nuovo e per di più microkernel con nemmeno la compatibilità posix, tutto tranne che facile a dire il vero

Andrej Peribar

Il problema non è creare un OS desktop.
Ma creare/formare/comprare un kernel per non dover sottostare alla GPL di Linux

Spark

Non sono nemmeno in fase alpha, praticamente, quindi c'è poco da parlare ancora.

sagitt

non hai capito il nesso, dovendolo creare.. (hanno fatto chromeos) potevano farlo senza troppe difficoltà da subito un os che univa i 2 mondi... e invece.....

turion17

Notoriamente semplice creare os desktop partendo da zero, soprattutto a un'azienda così grossa da non potersi permettere errori stupidi

sagitt

la cosa buffa è che dovendo creare un os desktop da nuovo.... non avrebbe avuto neanche tanta difficoltà.... mentre i concorrenti sono già a buon punto loro sono ancora li con esperimenti... bah

Andrej Peribar

Mha.

Recensione Chuwi Aerobook: notebook concreto al prezzo giusto

RM mini 3: tutto diventa smart/domotico con 20 euro | Video | #BESTBUY

Huawei

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima