Google Assistant, aumentano i dispositivi compatibili. Ma Alexa è ancora in testa

08 Maggio 2019 26

Google Assistant è uno dei software più importanti sviluppati dal colosso di Mountain View negli ultimi anni: non è un segreto che sia il filo conduttore di tutta la divisione hardware capitanata da Rick Osterloh (che ha ribadito questo concetto nelle scorse ore in un'intervista esclusiva con The Verge che potete leggere nel VIA). Nel corso del keynote di apertura del Google I/O 2019, abbiamo visto che sono in programma novità molto importanti, tra cui l'esecuzione in locale senza bisogno di appoggiarsi al cloud e una significativa espansione di Duplex.

L'ecosistema di dispositivi compatibili è altrettanto importante - se non addirittura di più. E anche questo è in rapida espansione. Google ha detto che Assistant è ora compatibile con oltre 30.000 prodotti di 3.500 marchi differenti. È una crescita del 200% rispetto ad appena l'ottobre dell'anno scorso. Amazon Alexa è ancora in grande vantaggio - appena poche ore prima dell'I/O ha annunciato di aver raggiunto quota 60.000, ma è chiaro che Google è ben lanciata nella rimonta.

Google ha anche aggiunto 16 nuove categorie di dispositivi compatibili con Assistant, ovvero:

Caldaie, Cancelli, Cappe da cucina, Docce, Finestre, Microonde, Porte, Portoni dei garage, Scaldabagno, Serrature, Sistemi di sicurezza, Tapparelle, Tende, Tende parasole per esterni, Valvole.

Esistono già in commercio dispositivi appartenenti a queste nuove categorie - alcuni di questi sono prodotti da Google/Nest stessa, come il Nest Secure di cui si parlava già nel 2017. La documentazione relativa, tuttavia, è stata finora condivisa privatamente con partner selezionati; ora è disponibile per chiunque.


26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ermo87

Lasciamo stare, se hai dot o Gmini e non vai di cassa esterna la qualità audio sarà sempre un compromesso

Che comprende meglio Alexa avrei veramente tanto da ridire.
A livello ricerca Google è imbattibile, i suoi servizi core come il traduttore sono difficili da raggiungere. Amazon dovrebbe puntare più sugli acquisti data la sua natura... Anche se in italiano siamo e resteremo sempre indietro in ogni caso rispetto agli anglofoni.

Sulla domotica, il numero di dispositivi conta un po' come il numero di app sullo store... Io uso Hue/casse Bt/Chromecast/e in futuro Broadlink. Al 1000 dispositivo siamo già abbondantemente nel marginale

Poi è soggettivo, a me piace avere aggiornamenti lato server ottimizzati da Google che con Android si integra meglio. Le Skill sono più da smanettoni ma possono avere il loro perché per chi ci si mette

Sono entrambi giocattoloni simpatici ma si riduce tutto a preferenza personale, anche perché fanno bene o male le stesse cose e dopo la verve iniziale li si usa sempre per le stesse cose. Non li ritengo ancora essenziali, come dicevo tempo fa "siamo tutti un'enorme programma beta"

Droidosauro

se la domotica si vuole affermare, deve essere facile per tutti. Compro il dispositivo, entro nell'app e lo registro. Punto. Se devo impostare la skill, sperare che sia in italiano, aspettare se la skill non è ancora disponibile, ecc. ecc., passa la voglia a me che so farlo, figuriamoci ad un inesperto

sagitt

si

pako8x

Certo, io parlavo di utenti esperti ovviamente...

Droidosauro

di contro, la scomodità di Alexa sta proprio nel dover impostare le skill (talvolta non disponibili in italiano) per qualsiasi dispositivo, mentre su Google il dispositivo smart è già pronto all'utilizzo

Droidosauro

parlavo di Android TV, le LG non lo sono. Comunque c'è Alexa su webOS?

pirata_1985

Google domina

sagitt

molti nuovi tv la supportano, tipo gli lg

Droidosauro

Come?

sagitt

Anche alexa lo comandi dalle tv

Droidosauro

Bisogna anche vedere quali sarebbero questi 30.000 dispositivi terzi che Alexa supporta e Google no. Io nel mio piccolo non ho mai trovato un dispositivo non compatibile con Google, lo sono anche prese smart cinesissime e con una loro app tradotta in modo pedestre. In più con Google qualsiasi dispositivo è già pronto, mentre per Alexa bisogna impostare delle skill, che talvolta non sono disponibili in italiano. Infine poter comandare Assistant anche dall'Android TV è una bella comodità

Marco Rosario Cristaldi

Sonoff sono le più diffuse e io mi trovo bene

pako8x
Goose

Leggero O.T.:
Se non volessi cambiare tutte le lampadine di casa, esistono pulsantiere connesse con Google Home? Se si, sapreste consigliarne una?

sagitt

google supporta meno tipologie di dispositivi e meno servizi terzi.
e già questo......

Alexa e Assistant sono speculari. Non esiste una differenza tangibile di utilizzo con dispositivi e domotica. Con Google però, hai maggiori risposte a query che si basano su ricerche in rete.
Quindi nel complesso, ad ora, l'assistente di Google ha ancora qualcosa in più.

J.H. Bolivar Pacheco

Beh se per qualità intendi qualità audio è molto meglio la controparti Amazon a pari prezzo.

Echo dot ha quattro microfoni , e comprende meglio.
Google mini solo uno.
Ma anche come qualità di audio in uscita Echo dot è nettamente superiore.

Se intendi invece come qualità dei servizi , al momento è leggermente Google. Ma entrambi sono in continuo aggiornamento, e Alexa in italia è arrivato con un anno di ritardo, per cui direi che è molto meglio servita visto il gap minimo recuperato in così breve tempo.

sagitt

Esatto

Sterium

l'assistente google e veramente troppo prolisso, un bel ok dove aver eseguito il comando sarebbe più che sufficiente

ermo87

L'importante è la qualità, per me vince Google ma sono di parte

gastro67

io ho tutto google e, ovviamente, mi trovo molto bene ;)

sagitt

esatto, ma se non sei nel giro dei servizi google è molto meglio usare alexa.

Forse è meglio dire che, chi utilizza app/servizi Google, rispetto ad Alexa, dispositivi a parte, avrà un ventaglio più ampio di servizi...

Aikon

Alexa a vita, almeno per me

sagitt

la differenza è che assistant è troppo vincolato ai servizi google, di conseguenza se non sei nel giro delle loro app e loro servizi ti perdi gran parte dell'esperienza... mentre alexa è totalmente svincolato e quindi è preferibile

ovviamente se uno ha tutto google con alexa può avere qualcosa in meno.

gastro67

si hanno notizie sulla commercializzazione in italia di nest secure?

Recensione Chuwi Aerobook: notebook concreto al prezzo giusto

RM mini 3: tutto diventa smart/domotico con 20 euro | Video | #BESTBUY

Huawei

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima