Windows Terminal: terminale moderno a schede per WSL, CMD e Powershell

06 Maggio 2019 23

Windows Terminal è la nuova applicazione riga di comando presentata da Microsoft nel corso della conferenza Build 2019 (segui il keynote di apertura in diretta streaming!). Supporterà PowerShell, il Prompt dei comandi (CMD) e il sottosistema Linux, avrà un'interfaccia a schede multiple (come si era già anticipato in tempi recenti) e potrà essere personalizzata graficamente a seconda delle proprie esigenze.

Windows Terminal è un'applicazione intrinsecamente old-school, ma supporterà anche tecnologie moderne: il rendering del testo potrà essere svolto dalla GPU e saranno supportati gli Emoji. Interessante osservare anche come, negli screenshot condivisi dalla società, si veda piuttosto chiaramente il supporto al Fluent Design System (che come abbiamo visto arriverà anche su mobile e su web), con lo sfondo traslucido Acrylic. Arriverà su Windows 10 intorno a metà giugno, secondo le indicazioni ufficiali della società.


Microsoft ha annunciato altre novità per Windows 10, che però sono per lo più rivolte agli sviluppatori. Arriverà una nuova generazione del sottosistema Linux, con migliori performance e compatibilità più ampia. Microsoft dice in particolare che le operazioni molto intensive sul filesystem potranno arrivare a raddoppiare la velocità, e saranno supportati i contenitori Docker. Anche in questo caso, si parla di rilascio intorno a metà giugno.

C'è poi in sviluppo (su GitHub) una nuova implementazione di React Native, il framework creato da Facebook; la piattaforma Microsoft identiy otterrà una nuova esperienza di registrazione delle app, oltre che a nuove librerie per l'autenticazione e il supporto per Android, iOS e web (JavaScript).

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T, in offerta oggi da Mobzilla a 449 euro oppure da ePrice a 513 euro.

23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Danielo

Le multischede: una cosa così banale quanto agognata!!! Finalmente!!!

Fanatic17

Non so tu che hai provato ma LXDE su WSL va alla grande, con vcxsrv apro una finestra vuota e poi faccio partire LXDE. Per usare il terminale con Terminator o tilix è perfetta anche con zsh nessun problema

ale

Le emoji sono una conseguenza del fatto che il terminale supporta la codifica Unicode, cosa che prima mi pare non era vera, e quindi oltre alle emoji anche tutta una serie di altri caratteri, per cui è un bene.

ale

Che però non funziona un gran che su WSL, meglio una soluzione nativa. In realtà anche prima c'erano terminali alternativi mi pare, però non offrivano un gran che di esperienza (sempre meglio di quello di default di Windows, sia chiaro).

Meglio così comunque, se questo è nativamente supportato e anche bello graficamente ben venga. Inoltre è pure open source, il codice è su GitHub e questa è una cosa buona, che Microsoft si stia sempre di più avvicinando al paradigma open seppur gran parte dei loro prodotti resti proprietaria.

Guglielmo Cancelli

Eh ma ora hai le emoji! Come hanno fatto gli sviluppatori fino ad ora a stare senza?

Horatio

Lol

Fanatic17

Cavolo io mi sono installato LXDE sulla WSL solo per usare le tab e gli split di terminator

Frank

no, le emoji no !

Holy87

Vero, è una novità gradita. Se metteranno anche lo split screen come su Terminator sarà completo

Holy87

Se funzionerà come dovrebbe, addio a VirtualBox per far girare Rails al lavoro, non chiederei di meglio.

Alexv
Alexv

Dedicato a tutti gli sviluppatori che vogliono veder sostituire i caratteri ;) con un occhiolino.

mat

Comunque è tutto open source:
https://github.com/microsoft/terminal

Los Endos

Molto interessante il radicale cambio di approccio con il WSL 2: in pratica sono passati da un layer di compatibilità (per che quanto bello idealmente, aveva mostrato numerosi limiti) a una VM super minimal e ottimizzata con un intero kernel Linux che gira in essa, in modo piú simile a Crostini su Chrome OS.
Tra questo, il nuovo terminale ed il supporto in VS Code, non posso che fare i complimenti a Microsoft.

GTX88

eh appunto, io uso qttabbar ma è solo per explorer

Trhistan

Quindi addio a: dir *.* ???

]rY[

eh, come no. Solitamente chi usa la ltsc ha già chiare tante cose, così come per esempio il non usare di default le soluzioni che arrivano con Windows, sempre in ritardo e di minore efficienza (uno su tutti, il file manager). Esistono tutta una serie di freeware (di piccolissime dimensioni e che sono pure portabili) che è da una vita che ti rendono l'interazione con più tab, preferiti e tante altre cose che non sono mai esistite per cmd.exe e powershell.

ale

Pian piano ci arrivano anche loro... per uno sviluppatore il terminale è lo strumento principale, e quello di Windows ha sempre lasciato molto a desiderare. Non parlo della shell di per se (che si cambia) ma proprio dell'applicazione emulatore di terminale che gestisce input/output, niente schede, colori pessimi, supporto limitato a sequenze di escape complesse (ad esempio per programmi che usano ncursess), e via dicendo. Speriamo questo sia meglio.

oxidized

Wow grande, tieniti linux, io mi tengo windows con tutti i problemi che ha (come se linux non ne avesse poi).

GTX88
Beeeeh

E serviva il build per questo? BUAHAHAHAHA

Alessio Ferri

Su Linux ci sono da una vita, powershell è stato un passo avanti, ma ora serve di più

GTX88

Finalmente ste benedette schede multiple...

Recensione Chuwi Aerobook: notebook concreto al prezzo giusto

RM mini 3: tutto diventa smart/domotico con 20 euro | Video | #BESTBUY

Huawei

Huawei Ban | Reazioni e conseguenze delle ultime 48 ore: possibile Huawei OS? | VIDEO

Honor

Honor 20 e 20 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video Anteprima