Microsoft annuncia il Fluent Design per iOS, Android e Web al Build 2019

06 Maggio 2019 26

Presto sarà possibile apprezzare il Fluent Design di Microsoft anche su iOS, Android e Web. Ad annunciarlo è la stessa Microsoft che, nel corso della conferenza Build 2019 che si sta tenendo proprio nelle ultime ore, ha confermato il proprio nuovo obiettivo aziendale che consentirà di integrare il design language (precedentemente noto come Project NEON) proprietario su tutti i prodotti, servizi ed app anche non Windows.

Fluent riunisce insieme le basi del design di principio, dell'innovazione tecnologica e delle esigenze dei consumatori. È un approccio collettivo alla creazione di semplicità e coerenza attraverso un sistema di progettazione aperto e condiviso su più piattaforme. Le persone si muovono e si alternano tra dispositivi e piattaforme nel corso della giornata. Dai computer portatili ai telefoni, dai PC agli ologrammi. Dall'ufficio al soggiorno, dal reale al virtuale. Le esperienze si muovono e si spostano senza soluzione di continuità con loro.

Attraverso questa soluzione, spiega Microsoft, gli utenti potranno dunque avere accesso ad un'interfaccia unica e caratterizzata dal medesimo stile grafico su ogni dispositivo utilizzato. Nel caso in cui foste degli sviluppatori, vi lasciamo dunque al nuovo sito internet pubblicato da Microsoft dove poter trovare maggiori informazioni sul Fluen Design e sulle varie implementazioni nei sistemi operativi mobile (link in FONTE).

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 547 euro oppure da ePrice a 647 euro.

26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Raffaele Sacco

Per questo satana ha inventato windows 8...

max76

Bene così è la volta buona che android e ios diventano più eleganti

sagitt

Anche

Miki_73

Non li hanno cambiati, li hanno SOMMATI. Abbiamo pezzi di icone e menù dagli anni 90 fino al 2019, tutti mischiati

Mattia Tanzi

Sono d'accordo che stiamo parlando di grossi cambiamenti, però non si può far uscire un SO incompleto a livelo di GUI. Troppe differenze in tante cose. Basti vedere il famoso tema scuro che inizialmente è stato reso disponibile solo per il menù impostazioni e poco altro per poi essere messo a disposizione anche su File Explorer ma lasciare ancora fuori la barra progresso per esempio.... Sono tutte finezze che la concorrenza (OSX) offre e Microsoft deve darsi una svegliata sotto questo punto di vista.

Raffael

Bisogna vedere come verrà impiegato! Questa potrebbe essere un'idea

Sergio Amato

Credo che serva agli utenti a capire subito che si tratti coerenza tra la stessa applicazione su più dispositivi... se uso word sul pc mi aspetto che se lo uso sul web o sullo smartphone abbia più o meno la stessa interfaccia...

Eugenio Casale
Ikaro

Quindi nella tomba gli scriveranno "odiato da due persone"?

Matteo

Windows 10 è un cambio radicale di architettura software, ci vuole tempo per aggiornarlo gradualmente. Molto tempo.
Non è il restyling di un'applicazione mobile o una web app.

Eugenio Casale

Ricevuto pochi giorni fa aggiornamento 04/19

alexio92

MIcrosoft avrebbe anche rotto con tutti questi annunci, sono anni che aspettiamo Esplora Risorse in fluent design! -.-

sagitt

Hanno cambiato 10 ui in pochi anni

CAIO MARIOZ

Bene, ma prima dovrebbero cominciare ad implementarlo su tutto Windows 10

JUDVS

E' morto già da prima di quella data in realtà

MatitaNera

Ennesima sciocchezza da dimenticatoio...

ghost

Non hanno abbandonato windows phone nel 2017?

Eugenio Casale

Ma davvero? Fluent design su Android e non su W10M? Tengo il mio Lumia 930 soltanto per il gran pezzo di Hardware, ma sto Nadella ha proprio fatto di tutto per farsi odiare dagli utenti Win Mobile

Nicolas Mariniello

Ovviamente questo servirà anche a Microsoft per le sue app, ma è sempre meglio offrire alternative a chiunque sia interessato. Inoltre, i progetti cross platform potrebbero implementare il Fluent Design su Android, iOS, Windows e Web piuttosto che sviluppare design diversi per ogni piattaforma, generando inconsistenza. Perché scegliere proprio quello di Microsoft? Boh, penso vada a gusti. Io lo sceglierei.

delpinsky
Raffael

Non mi convince lo stesso, perché lo sviluppatore dovrebbe sviluppare in flient design su iOs, invece di utilizzare il design nativo di iOS ed avere coerenza con tutte le altre app (ovviamente, stesso discorso su Android)

Nicolas Mariniello

Ottimo. Spero che Microsoft si dia una mossa ad implementarlo nelle sue app.

Nicolas Mariniello

Windows 10 non è ancora completamente aggiornato al fluent design e molte sezioni sono rimaste invariate dalle versioni precedenti. Questo non vuol dire che ci saranno le stesse incoerenze su altre piattaforme (e se ci saranno, sarà colpa degli sviluppatori dell'app).

Artorias

Prima dovrebbero finire di aggiornare tutto il sistema magari, non si può vedere quell'interfaccia metà win 7 e metà win 10...

Raffael

Mah onestamente non ne capisco le motivazioni di tale scelta.
Windows 10, per quanto lo apprezzi e tenga poco alla grafica, ma più alla funzionalità, è graficamente incoerente in molte sezioni.
Per cui, non capisco cosa vogliono fare esportando questo design, su altri S.O.

Depas

Almeno se lo stanno inventando da soli, nessuna pesante ispirazione al design di ios questa volta.

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio