iOS 13, watchOS 6 e macOS 10.15: tutte le novità secondo Bloomberg

06 Maggio 2019 156

La WWDC 2019 si avvicina sempre di più e si intensificano anche i rumor sulle funzionalità che Apple introdurrà nelle prossime versioni dei suoi sistemi operativi. Oggi torniamo sull'argomento grazie ad un report di Bloomberg, in cui Mark Gurman illustra molte delle novità che dovrebbero arrivare assieme ad iOS 13, watchOS 6 e macOS 10.15, stando a quanto potuto apprendere dalle solite fonti ben informate.

Ricordiamo che iOS 13 porterà tante delle novità che Apple aveva già pianificato per iOS 12 ma che aveva scelto di rimandare per potersi concentrare sul perfezionamento del sistema operativo, al fine di risolvere tutti i problemi "introdotti" da iOS 11. WatchOS 6, invece, non dovrebbe portare grossi stravolgimenti, ad accezione di alcune nuove app native che potrebbero risultare molto comode. Discorso diverso per macOS 10.15, visto che a partire da questa versione dovrebbe cominciare il percorso di integrazione delle app iOS con il mondo Mac, che potrebbe culminare tra qualche anno con un Macbook basato su architettura ARM. Ma bando alle ciance e diamo uno sguardo alle novità attese.

iOS 13

Cominciamo dal sistema operativo più atteso, ovvero iOS 13, e su di lui si concentra la maggior parte delle indiscrezioni, come dimostrato dalla lunga lista di novità che state per leggere. Conosciuto internamente con il nome in codice Yukon, iOS 13 introdurrà per il secondo anno di fila un ulteriore lavoro di ottimizzazione delle prestazioni e di riduzione dei bug, migliorando quanto già fatto con iOS 12 su tutti i dispositivi supportati.

Apple è già al lavoro anche su iOS 14 - nome in codice Azul - e le novità per la versione 2020 riguarderanno principalmente (almeno stando ai dettagli emersi sino ad ora) il supporto alla connettività 5G e il miglioramento delle funzionalità AR. Per quanto riguarda iOS 13, invece, dovremmo trovare:

  • Miglioramenti all'interfaccia
  • Nuove animazioni per l'apertura e chiusura delle app
  • Nuova animazione per il menù multitasking
  • Interfaccia dei widget ridisegnata e più pulita
  • Modalità scura accessibile dal Centro di Controllo
  • Nuova tastiera con funzionalità swipe
  • Nuova app Salute con sezione dedicata alla "salute uditiva" (ascolto musicale, rumori ambientali) e al tracciamento del ciclo mestruale
  • Nuova schermata principale nell'app Salute che evidenzia le attività del giorno
  • Utilizzo dell'iPad come secondo schermo per i Mac e supporto all'Apple Pencil
  • Nuova app Promemoria con 4 sezioni principali (ognuna di colore diverso): impegni di oggi, tutti gli impegni, impegni programmati e impegni contrassegnati
  • Nuova funzione in "Tempo di utilizzo" che permette ai genitori di limitare i contatti dei propri figli in base alle ore del giorno
  • Aggiornamento di Libri con incentivi alla lettura, sistema di ricompense e migliori segnalibri
  • iMessage riceverà funzioni in stile WhatsApp, come le immagini profilo, la possibilità di scegliere un nick e una nuova sezione che permetterà di creare adesivi personalizzati con Animoji e Memoji
  • Aggiornamento di Mappe, semplificato il processo di aggiunta delle località visitate di frequente, possibilità di inserirle nei gruppi e di aggiungere foto dedicate, miglioramento all'interfaccia di navigazione
  • Unificazione di Trova il mio iPhone e Trova Amici in una sola app chiamata internamente "Green Torch". Possibilità di rintracciare anche dei tag fisici (ancora da confermare)
  • Aggiornamento di Mail con la possibilità di silenziare i thread, bloccare le email provenienti da un determinato contatto e una migliore gestione delle cartelle
  • Nuova modalità notte di sistema: una volta attivata dal Centro di Controllo disattiva tutte le notifiche, scurisce la schermata di blocco e attiva il Non Disturbare. Si integra con la funzione Sonno presente nell'Orologio e supporta il tracciamento del sonno tramite dispositivi esterni
  • Aggiornamento dell'applicazione Casa, con miglior accesso alle videocamere di sorveglianza e consultazione di vecchie registrazioni
  • Riconoscimento della voce dell'utente per HomePod e possibilità di distinguerlo da altri
  • Nuova funzione di condivisione di foto e link web. Suggerisce a chi inviare il contenuto in base alla frequenza delle interazioni tra le due persone
  • Gestore Download in fase di test su Safari, in modo da poter gestire in un'unico posto tutti i contenuti scaricati
  • Aggiornamento di File per lavorare meglio con le app di terze parti
  • Novità esclusive per iPad: nuova interfaccia multitasking, modifiche alla home, possibilità di aprire diverse istanze della stessa app
  • Nuove funzioni di Accessibilità dedicate all'udito
watchOS 6

Anche watchOS 6 riceverà molte novità, anche se queste saranno meno radicali e avranno lo scopo di rendere l'orologio di casa Apple sempre più indipendente. Tra quelle principali troviamo:

  • Applicazione nativa per l'accesso ad App Store
  • Applicazione nativa per il Registratore Vocale
  • Applicazione nativa per la Calcolatrice
  • Applicazione Libri per l'accesso agli audiolibri
  • Applicazione Dose per ricordarsi di prendere determinate pillole
  • Applicazione Cycles per il tracciamento del ciclo mestruale
  • Possibilità di visualizzare gli adesivi Animoji e Memoji
  • Nuove Complicazioni dedicate allo stato di avanzamento degli audiolibri, alla misurazione dei rumori ambientali, ai dati sulla pioggia e alla misurazione della batteria residua degli apparecchi acustici connessi
  • Nuove watch faces: Gradient (interfaccia con un gradiente di colore scelto dall'utente), X-Large (numeri grandi con diversi colori e font), California (aspetto classico che mischia numeri arabi e romani), Solar Analog (aspetto di una meridiana) e Infograph Subdial (info su Borsa e meteo)
macOS 10.15

Concludiamo con macOS 10.15. Come già anticipato, la novità principale dovrebbe riguardare il supporto alle app iOS pensate per iPad, mentre il prossimo anno dovrebbe arrivare anche la compatibilità con quelle iPhone. Oltre a ciò, il sistema operativo dovrebbe offrire:

  • Nuova applicazione Podcast
  • Nuova applicazione "Green Torch" (Trova il mio iPhone + Trova Amici)
  • Nuova applicazione Apple Music (progettata come app Mac)
  • Nuova app Tempo di Utilizzo
  • Supporto agli adesivi e gli effetti di iMessage
  • Supporto alle Scorciatoie Siri
  • Nuova applicazione Promemoria
  • Aggiornamento a Libri

Insomma, una bella lista di novità che non è assolutamente esaustiva ma che ci permette di tracciare un quadro della situazione abbastanza preciso e di capire qual è l'impronta che Apple intende dare ad ognuno dei suoi sistemi operativi. Restano ancora tante novità da scoprire su iOS 13 (non si parla del vociferato supporto ai mouse, dato come molto probabile da altri informatori, del menù dedicato ai font e altro ancora, così come descritto nel nostro articolo precedente) e all'appello mancano ancora tvOS 13 e il fork di iOS dedicato ad HomePod (nonostante sia stato citato una volta). Appuntamento quindi al 3 giugno!

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 709 euro.

156

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Chirurgo Plastico

Per iPad serve il supporto al MOUSE!!!!!!

ToM

Chissà se daranno anche una rispolverata alla icone, sono troppo colorate e con sfondi neri sono un pugno nell’occhio

ToM

Chissà se daranno anche una rispolverata alla icone, sono troppo colorate e con sfondi neri sono un pugno nell’occhio

sagitt

ci ho perso le speranze

Leon
sagitt

ti rendi conto che la tua logica, non ha logica?

il "nuovo sistema" E' un aggiornamento sw... semplicemente gli danno un nome in codice ed incrementano il numerino.... ma qualsiasi aggiornamento, dai tempi di 10.0 ad oggi o dai tempi di xp ad oggi è un mero upgrade sw.

sei qui a dire che dovrebbero aspettare anni, e per cosa?

perchè avrei dovuto aspettare magari il 2020 per il nuovo fs? perchè avrei dovuto aspettare magari il 2024 per la dark mode?

che problema ti da che venga rilasciato ogni anno con 4 cose invece che ogni 2 anni con 8 cose?..... non cambia nulla.....

Leon

ancora? Ma se la maggioranza delle cose sono tranquillamente ottenibili tramite un aggiornamento sw.
Il file system ok, così come il cambio di grafica, insomma queste cose più "importanti" son state sparse su vari sistemi in 4 anni! E non tutte da una versione alla successiva.
Torno a ripetere che sono state aggiunte 4 cose per ogni nuovo OS in sostanza..
Poi continua nella tua convinzione che sia meglio una nuova release con nuovo nomignolo all'anno per 2-3 cose di poco conto.. ottenibili tramite un mero aggiornamento sw.
Se andiamo a prendere le novità importanti per anno forse è una sola nemmeno 4..
Io resto convinto che sia più sensata una nuova release seria con varie novità importanti e tutto ben implementato e ottimizzato ogni 2-3 anni.. invece di tirare fuori un sistema ogni anno, spesso con bug all'inizio che viene corretto per bene dopo qualche aggiornamento..
Apple fa marketing e tirare fuori l'aggiornamento annuale gli serve anche per tagliare fuori macchine perfettamente compatibili per ovvie ragioni..

sagitt

Eh già... proprio c4xxate.. sip, fs, gestione finestre... cosa da minor release

Leon
Leon

APPUNTO, non sono major release!
E' APPLE che li spaccia per tali.. dando nome nuovo.
MARKETING..
Se microsoft facesse la stessa cosa, saremmo a windows 20 (numero a caso).. invece giustamente mantiene il nome win10 e inserisce le novità (vedi dark mode ecc..) con semplici aggiornamenti.. e non spacciando ogni anno il sistema come windows 11, 12 ecc.. 4 nuove app in croce e caxxatine varie..

TheFluxter
Nuova tastiera con funzionalità swipe


E SAREBBE ANCHE L'ORA PORC* D**

Senta, scusi passante

Era avanti quell'os peccato per le poche app

Gabriele_Congiu

In quel caso sei al sicuro per ora, ma per mantenere la compatibilità devi fare in modo che entrambi restino sulla "stessa versione", quindi non dovrai aggiornare il Watch a watchOS 6.

Code_is_Law

Sisì attualmente ho iOS 12 su iPhone 6s . Era riferito a iOS 13 . Non vorrei comprare ora apple watch ,aggiornarlo all'ultima versione e fra qualche mese essere obbligato da Apple a installare su iPhone 6s iOS 13 che rallenta il telefono. Dovrò ponderare bene la scelta .

Gabriele_Congiu

Dipende tutto dalla versione di watchOS che trovi al momento dell'acquisto. Se compri un series 3 è probabile che abbia ancora watchOS 4 e quindi sia compatibile anche con iOS 11, mentre il series 4 con watchOS 5 parte da iOS 12.

In ogni caso ti assicuro che iOS 12 su iPhone 6s porta più benefici che altro. Fossi in te aggiornerei senza problemi, al massimo sarei più cauto nei confronti del 13.

Code_is_Law

Devo ancora decidere fra serie 3 e 4 . Però in ogni caso apple Watch deve comunicare con la corrispettiva app su iOS . Questa app ora richiede l'ultima versione di iOS(su iPhone) per funzionare ?

Gabriele_Congiu

A quale modello di Watch ti riferisci? Mi sa che il correttore ti ha "rovinato" il commento

Code_is_Law

Apple watch ora come ora richiede l'ultima versione di iOS sul telefono per funzionare ? Volevo ritornare ad iPhone 6s da pixel 2xl e comprare apple watch però non voglio aggiornare all'ultima versione di iOS e ho paura di trovarmi castrato da parte di Apple con questi giochini del menga dove ti obbligano ad avere l'ultima versione di iOS per usare apple watch .

sagitt

Quelle indicate in circa 3-4 anni. Ogni anno piú di quelle sono state in una singola release, e ne ho indicate metà di quelle che potevo indicare

sagitt

Confuse?

Ho solo dimostrato che vi fate ingannare

E ios ha il numero magico e allora è una major, e macos non lo ha ma per voi è comunque una major

Sono semplici aggiornamenti, fine

GeneralZod

Credo che File evolverà. Per le pennette è un po' una limitazione per certi scenari ma non è di mio interesse.

Riccardo Ravaioli

Calcolatrice e meteo per iPad é chiedere troppo?

Marco

Sarebbe altrettanto interessante, un bel Finder come si deve e il supporto alle memorie esterne come gli hard disk e chiavette USB con cavi e uscite di tipo C.
Sarebbe bene cominciare a farlo utilizzare al meglio questa porta usb-c di cui sono dotati. Altrimenti tanto valeva continuare ad utilizzare la porta lightning.

Leon

Bravo hai fatto una lista di tante cose aggiunte nel tempo.. non in una nuova release rispetto a quella precedente.
Ora però scrivi in quanti anni sono spalmate queste novità..

Marco

Ancora troppo poche novità per iPad (i tendo il Pro 2018). Un hardware da notebook castrato da un iOS ancora troppo da telefono!

Leon

La conferenza magica serve a sparare numeri.. e fare tanto tanto marketing.
Prima dici
"in realtà sono delle 10.X... quindi anche numericamente delle minor.."
Ora dici che sotto ci son nuove api ecc.. ecc..
Mi sa che hai le idee un tantino confuse.
Lo sappiamo che ti piace tanto la apple e i suoi prodotti, ma la realtà è che sono update spacciati per nuovi sistemi quando ripeto quello che introducono potrebbe essere aggiunto con un semplice aggiornamento all'os attuale..

Dovrebbero rilasciare nuovi OS ogni tot anni portando novità serie dentro il motore, invece che a tirare fuori una versione nuova ogni anno con il nulla.. e che poi riceve ha bisogno di X (6) update per migliorare

alex

Oh ma leggi o no? Chi ha detto di farlo con più funzioni in più tempo? È l'esatto opposto che dico dall'inizio, meno cose ma fatte meglio, capito? La dark mode è giusta così, non ha bisogno di altro, ha solo delle piccole sbavature, oddio assolutamente trascurabili ok, ma con un po' di tempo e lavoro in più non ci sarebbero state. Ora lo hai capito o serve il disegnino ?

MatitaNera

C'erano le tile su un altro OS...

CAIO MARIOZ

Almeno arriveranno gli snap per le finestre come su Windows

CAIO MARIOZ

ma c'è ancora gente che usa l'iphone? WTF?

PUU

Capito

sagitt

ed ecco che ti freghi da solo. Potevano farlo magari con più funzioni in 4 anni invece che 2, e poi ti trovavi dopo 4 anni con tutte le app che dovevano adattarsi, o forse è meglio farlo in 2, permettere alle app di adattarsi e poi magari aggiungere funzioni non essenziali l’anno dopo?

Poi scusami se alla dark mode ci stanno lavorando da 5 anni tu che ne sai?

Capisci che fino a quando sono feature standalone ha senso, ma quando ci sono api ecc... tutto cambia

alex

Vabbè lascio perdere, non hai capito manco lontanamente il concetto di base. Ultimo tentativo: se il tema scuro lo avessero realizzato in 3 anni anziché 2 (tempi indicativi) come pensi che sarebbe uscito? È fatto bene, sicuramente meglio di quel coso che ha Windows, ma su un 100 è un 90, non un 100. Fare le cose di fretta solo per dire "abbiamo x cose nuove per la Major" non porta mai a nulla di buono, si è visto tantissimo su iOS e un po' anche sulle ultime release di MacOS. È estremamente ovvio che certe cose non sono state fatte in un solo anno, ma se non sono perfette è evidente che mancava ancora del lavoro e quindi del tempo per raggiungere la perfezione (perfezione che esigo visto il costo). Meno cose, fatte con più calma e fatte meglio, fine.

Mark

Speriamo sarebbe molto utile

sagitt

genio, dipende di che progetto parli.

se mi parli di un linguaggio come swift o il framework metal, il team ci lavora magari per 4 anni e poi lo integrano in un sistema

ma se mi parli di funzioni da utente, come tempi di utilizzo, animoji, applicazione x e y.. il team ci lavora un anno e mette x funzioni, poi magari ci lavora un altro anno e aggiungono altre x funzioni.

che fanno, stanno li un'anno a riguardare 300 volte l'app per vedere che giri bene?

esattamente come ci sono i team che lavorano sui progetti che tu vedi anno dopo anno, ci sono team che lavorano in background per progetti che vengono integrati al fianco di quelli a breve sivluppo

pensi che apple pay lo abbiano fatto in 1 anno e presentato a te nella version dell'os dopo? arkit? face id? 3d touch?

alex

genio, il team al posto di lavorarci un anno ci lavora su due, cosa c'è di difficile da capire?

sagitt

altri produttori quali? linux arm esiste da una vita e comunque puoi sempre compilarti la roba e non esiste il problema degli os commerciali..... l'unico altro competitor è microsoft..... e no, non è su questa strada.

sagitt

il tuo discorso avrebbe senso se alle cose ci lavorassero 10 persone di un team e basta

ma ti svelo un segreto, le aziende hanno dei team per sezione.... ci sarà il team dell'ar, il team delle app di sistema base, il team icloud, il team imessage e le magiche animoji.... e poi si unisce il lavoro dei team.

puoi anche far uscire qualsiasi funzione oggi con 2 cose e aggiornarla domani con altre 2 cose, o farla uscire direttamente domani con 4 cose. non cambia nulla....

PUU

Gli altri produttori sono su questa strada ?

alex

cambia molto invece, perchè quelle 2 di oggi se le fai uscire domani hai il doppio del tempo per farle meglio e visto che ultimamente ci sono troppi piccoli problemi preferisco la perfezione domani che qualcosa che va bene ma non benissimo oggi.

sagitt

molto probabilmente arm inizierà a vedersi sui macbook fanless o al massimo mac mini, poi probabilmente potrebbe arrivare su prodotti come i macbook air e gli imac base.... poi magari potrebbe affiancare le cpu intel su tipo i macbook pro in situazioni di scarsa richiesta energetica.... solo dopo tanti anni può arrivare a sostituire intel su tutta la gamma. per quanto mi riguarda potrebbe essere un percorso di 10 anni.

sagitt

ma tu sai a cosa serve la conferenza magica? si a mostrare le funzionalità ma è un wwdc, un ritrovo per sviluppatori con tantissimi eventi, corsi, incontri ecc... il major update che tu tanto critichi generalmente oltre le 4-5 funzioni che tu vedi e comprendi, comprende anche centinaia di API che gli sviluppatori devono studiarsi ed integrare nei device, e il wwdc serve proprio a questo.

non ti soffermare su quello che vedi tu, guarda il complesso.

Steve La Mazza

Se c’è un OS che deve e dovrà essere rivoluzionato è proprio tvOS.
Mentre gli altri iOS, macOS e watchOS sono da rivedere, correggere ed arricchire, questo va completamente riprogettato.
Partiamo da un browser nativo mancante, app nativa per DLNA senza passare per iTunes, infuse ecc.
La nuova appTV che fa a botte con Movies (questo doppione probabilmente scomparirà).
Mancanza ormai intollerabile di Siri in italiano che, adesso con l’arrivo del loro streaming tramite appTV voglio vedere come risolveranno.
Contenitore di streaming con raccolta dei vari top-player del settore, oltre a Netflix che probabilmente abbandonerà o verrà sbattuta fuori dalla nuova piattaforma, saliranno invece calibri come HBO, NBA, Starz, Disney ecc. Prime, invece dovrebbe rimanere.
Credo che abbiano imparato la lezioncina in questi 2/3 anni appena trascorsi e stando alla finestra su come, milioni d’utenti in tutto il mondo han dato soldini a Netflix tramite loro account (me compreso) ed hanno le loro AppleTV a prendere polvere, come me.

sagitt

2 oggi e 2 domani non cambia nulla da 4 dopodomani
È solo una vostra paranoia

sagitt

Scusami ma dove lo spaccia come tale? Anzi.. molte volte fa update come snow leopard mountain lion high sierra proprio per dire che sono affinamenti....

Comunque vorrei ricordarti che negli ultimi update c’è stato:
- nuovo filesystem
- applicazioni universal marzipan
- dark mode system wide
- cambio di grafica
- integrazione di siri
- nuovi framework grafici
- ristrutturazione di tutta la gestione delle finestre
- supporto system wide della touchbar
- gestione delle estensioni
- integrazione gestione privacy
- gestione della sicurezza rootless SIP
- supporto nativo al fullscreen con splitview
- supporto ai tab in ogni app

Alcune funzioni degne di una major

PUU

Mah speriamo, da come diceva Apple non sembrava .. arm è più efficiente in termini energetici, ma x64 è lo standard e il sistema operativo Apple su x64 funziona davvero bene

BONS

Hm, secondo me tolgono dal supporto anche il 6. Speriamo di no

PUU

Io lo uso per studiare il computer (oltre ai libri e agli appunti) e sono tornato a Windows 8 da quanto mi infastidiva il 10.

Leon

E smettila di dire balle, fanno una conferenza e tirano fuori un sistema nuovo, con tanto di nuovo nome e sparano caxxate a raffica per pubblicizzare 4 app del piffer0.
Gli aggiornamenti maggiori li rilasciano con un aggiornamento standard sullo store.. non dietro il nome di un sistema spacciato per nuovo.
Al massimo può servire a fare un po' di obsolescenza programmata..
Dato che apple con questa cosa della release annuale ne approfitta per tagliare fuori dal supporto vari mac che possono tranquillamente far girare il sistema e sono compatibili al 100%.. cosa che costringe gli utenti più smaliziati a installarlo in modo alternativo.
Guarda che il mio discorso vale per tutti quelli che fanno sto giochino eh, quindi inutile fuori che mi tiri fuori microsoft, o google o chi ti pare.
La realtà è una, anche se sei un fan della mela (e lo si vede in tutti i tuoi interventi), la storia non cambia, fattene una ragione.

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano