Eric Schmidt abbandonerà presto Alphabet e Google dopo 18 anni

02 Maggio 2019 23

Eric Schmidt lascerà presto Google e Alphabet, dopo una carriera dirigenziale ai massimi livelli durata circa 18 anni. Schmidt è stato amministratore delegato di Google dal 2001 al 2011, per poi diventarne presidente quando ha passato il timone a Larry Page. Con la creazione della holding Alphabet, è passato a presidente del consiglio di amministrazione di quest'ultima. L'anno scorso aveva lasciato la carica di presidente, ma era rimasto nel consiglio di amministrazione; tra poco più di un mese - il 19 giugno, per la precisione - abbandonerà anche quello.

Schmidt rimarrà ancora in contatto con Google e Alphabet in qualità di consulente tecnico. Pianifica di dedicarsi all'insegnamento e contribuire alla maturazione dei talenti di prossima generazione.

In sostituzione di Schmidt, Alphabet ha annunciato un nuovo membro del consiglio di amministrazione, Robin L. Washington. È una top executive nel settore tecnologico (e non solo) di lunga data: attualmente è vicepresidentessa esecutiva e responsabile finanziaria (CFO) presso la società di ricerca biofarmaceutica Gilead, mentre in passato ha ricoperto ruoli di primaria importanza per la software house Hyperion Solution (ora Oracle Hyperion), la produttrice di strumenti elettronici di test e misura Tektronix e la produttrice di processori MIPS.


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Max
Lucaaa

In una ditta di 30 persone, le commesse lavorative le ricevo direttamente da uno dei titolari, capisci che da noi il concetto di dirigenza è inutile.

Ma ho lavorato come responsabile manutenzione in una azienda da 6000 dipendenti, ovviamente ero il vice responsabile di uno dei stabilimenti, li vedevo i dirigenti, e resto dell'idea che il direttore dello stabilimento difficilmente avrebbe potuto fare il salto in quei rami.

Se ti hanno preso come dirigente buon per te, tanto per curiosità, quando prendi all'anno (lordo), in teoria sei licenziabile dall'oggi al domani, confermi? Mansione?

Nella mia testa (da caz..) dopo la laurea in ingegneria mi sarebbe piaciuta una carriera seria, ma alla fine mi son messo a fare il softwarista industriale, quindi automazione industriale, mi piace come lavoro, ma alla fin fine, vedo molti colleghi senza laurea che lo fanno comunque, anche se hanno lacune enormi in fisica.
Però le decisioni su come fare mi tocca comunque prenderle, le trasferte mondo mi tocca farle, sempre problematiche ogni santo giorno, guadagno relativamente bene, con un mese di trasferta mi avvicino a 4000 netti, però è un mese di vita buttato via. E ci si arriva solo perché le trasferte sono detassate in larga parte. E tutta sta condizione mi da l'idea di sentirmi sottopagato. Anche perché con la scusa della forma mentis, i lavori di cacc li ricevo tutti io. Gli altri non sarebbero in grado, dicono loro.

Avrei dovuto accettare la proposta di lavoro negli states, 55$ ora con green card. Se non avessi la morosa ricca...

Max
Lucaaa

Azienda di 30 persone. Si qui la scalata non ha senso.

Però vedi amministratori delegati di 50 anni con 20 anni di carriera, cioè, a 30 anni amministratori delegati? Paraculati da chi?

Max

Decisamente...
Ma se sti tonfi non li fa Apple, non fanno notizia. https://uploads.disquscdn.c...

Max

Dove lavori tu ? Se lavori in una qualunque organizzazione di dimensioni medio grandi c’è una scala “gerarchica” fino alla dirigenza ed all’amministratore delegato.
Gli amministratori delegati salgono negli anni all’interno della dirigenza oppure vengono assunti per la carica arrivando dai vertici di un altra azienda.

Davide

Il manager è quello che ti detta la strategia. Se questa è buona la compagnia ha successo, altrimenti no.
Rispetto alla gente comune servono idee, competenza e intuito.
Non ti improvvisi manager di così alto livello da un giorno all'altro.

Alexv

Se sono bravi, vengono reclutati da altre aziende. Altrimenti "scalano" all'interno della loro partendo dalla direzione di gruppi più piccoli.

Raphael DeLaghetto

se te lo dico, ti faresti molto male :)

StriderWhite

Ma va là, scommetto che non sai nemmeno dove mettere la J, K, Y, W...

Lucaaa

Ma io mi chiedo, ma sti dirigenti qua che hanno in più rispetto alla gente media? Parlo del dirigente, non del fondatore, perché il fondatore ha avuto l'idea innovativa, il dirigente ok, serve per far rientrare i bilanci aziendali. Come azz ci arrivano a quei vertici li?

Maurizio Mugelli

no, te sei proprio malato... traditore? quando mai ti avrebbe tradito, tu personalmente?
questo tuo impersonificarti col tuo branco e' un segnale che la parte umana del tuo cervello e' totalmente spenta, ti comporti come un animale privo di identita' propria.

roby

Una piccola carriera diciamo dai..

dan

non è un periodo felicissimo per google... anche in borsa il titolo soffre molto

CAIO MARIOZ

Erano malati anche quelli che lo hanno espulso? Evidentemente si

Raphael DeLaghetto

Al suo posto, se volete, ci posso venire io

E vi saprò dire tutte le lettere dell alfabeto e oltre

Maurizio Mugelli

te sei malato, fatti curare.

manu1234

il tonfo non e' legato alle dimissioni, il tonfo e' legato alla crescita sotto alle aspettative

CAIO MARIOZ

Finalmente il traditore se ne va

Matteo

e TFR

vincy

Notizia già vecchia di qualche giorno che è stata seguita da quella del tonfo di Google in borsa (dopo queste dimissioni).

an-cic

chissà quanto prende di pensione. :):):)

KeePeeR

https://uploads.disquscdn.c...

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!