Amazon e Microsoft in competizione per i servizi cloud computing al Pentagono

11 Aprile 2019 27

Il Pentagono sta stringendo il cerchio attorno alle aziende che in futuro si occuperanno della fornitura dei servizi di cloud computing, si parla di un contratto del valore di circa 10 miliardi di dollari che vede ora in lizza due giganti della tecnologia come Amazon e Microsoft.

La fase di selezione avrebbe già lasciato alle spalle nomi altisonanti come Oracle e IBM. La conferma arriva direttamente dalla portavoce del dipartimento, Elissa Smith:

Posso confermare che AWS (Amazon Web Services) e Microsoft sono le aziende che hanno soddisfatto i requisiti minimi delineati.

Il contratto Joint Enterprise Defense Infrastructure Cloud del Dipartimento della Difesa, noto anche come JEDI, fa parte di un'ampia modernizzazione dei sistemi informatici del Pentagono e dovrebbe durare 10 anni dalla sua stipulazione. Tra tutte le aziende interessate dall'inizio, Amazon è sempre stata l'unica approvata dal governo a gestire i dati top secret, e per tale motivo riveste un ruolo particolarmente affine. Inoltre, Oracle ha fin da subito espresso preoccupazione per il ruolo di un ex dipendente di Amazon che ha lavorato al progetto JEDI, tornato poi successivamente a lavorare con Amazon Web Services.

Secondo Elissa Smith, la particolare posizione di Amazon non determinerebbe conflitti di interessi in grado di influenzare la scelta dell'azienda, dunque la battaglia con Microsoft "dovrebbe" essere ad armi pari.

Amazon e Microsoft non sono sempre state in competizione: nel 2017, ad esempio, si sono alleate nel campo dell'intelligenza artificiale per creare un'interfaccia per il deep learning chiamata Gluon.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 462 euro oppure da Media World a 539 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
I<3Microsoft

Ok grazie.

Davide

Questa è la mappa dei datacenter Amazon. Ovviamente metterli in climi freddi potrebbe portare dei vantaggi ma dall'altro lato aumenteresti le latenze e quindi peggioreresti il servizio. Siccome i clienti pagano per avere un servizio top level, i datacenter vanno organizzati in modo da ottimizzare al massimo la copertura del pianeta.
https://uploads.disquscdn.c...

I<3Microsoft

Strana come cosa, io sapevo avessero bisogno di climi freddi, ma la concentrazione globale com é? Magari la maggior parte stanno in zone fredde.

Jezuuz

A me ha deluso non poco, gusti ovviamente, è stato semplificato un po’ troppo secondo me, e l’aggiunta del crafting è quasi fastidiosa, se ne fa un uso eccessivo..

manu1234

Come facevano notare in altri articoli, un secondo contratto sempre con il pentagono da mi pare 5 miliardi se lo e' aggiudicato microsoft perche' era l'unica con le certificazioni adeguate

Mi ci sto divertendo come Vegas...

a'ndre 'ci

ho pure messo la mappa xD

a'ndre 'ci

il fatto che sui blog vedi solo notizie di quei datacenter, perchè sono gli unici che fanno click, non vuol dire che sia vero.

vedi mappa allegata. https://uploads.disquscdn.c...

a'ndre 'ci

GCP a livello business è inutilizzabile
Azure direi che ha quasi anche raggiunto AWS; siamo quasi allo stesso livello ormai.
il resto? tutto molto indietro

Jezuuz

Entrambi, il 4 è un bel gioco ci mancherebbe altro, ma in confronto a new vegas IMO è mediocre.
Ps : another settlement need your help! Cit

Davide

Amazon, Microsoft e Google hanno datacenter quasi ad ogni latitudine (escluso ovviamente l'equatore e i tropici). Basta che cerchi una mappa delle region di AWS

Davide

Al momento AWS è quello più avanti ed è giustamente leader di mercato. Microsoft segue a strettissimo giro e ha al massimo 6-12 mesi di ritardo.
Si giocherà tutto sul prezzo dato i servizi fondamentali sono allineati e lì Microsoft è più conveniente di Amazon. Che Oracle e IBM siano rimaste al palo è cosa ovvia, il loro cloud è ridicolo. Idem per Google, che con GCP applica politiche consumer in ambito business ed è per giunta parecchio indietro.

Mah fallout 4 merita... Parli di 76 forse?

Simone

Decisamente.
Amazon è una azienda dall'enorme fatturato ma dal basso profitto

Top Cat

Col tempo ti passa...o aumenta, dipende.

I<3Microsoft

Non dire bolle.
I centri dei server sono quasi tutti in zone climatiche fredde.
Vedi per esempio i server di facebook ma anche di altri.
Difatti per ovviare a questo problema la microsoft per esempio sta ideando dei dataserver marini per litigare gli effetti sulla terraferma e spalmare così il calore generato da queste aree in zone piu vaste.

lars_rosenberg

Ma quali zone artiche, ci sono datacenter ovunque. I più grossi in Europa sono in Olanda e Irlanda (penso per motivi di tassazione, oltre che di centralità geografica).

Jezuuz
Top Cat
Zlatan10

esattamente

Top Cat

Giù il cappello!
(cit. con rima)

momentarybliss

Da quello che ho sentito Amazon fa più profitti con i suoi server che con l'e-commerce

Jezuuz

Fallout 3 c:

Marco Revello

E nel 3000 sarà un dodecaedro.
A chi arriva a capirlo faccio tanto di cappello

I<3Microsoft

Bha, il fatto é che per ora il cloud é troppo esoso di risorse.
Devono innanzitutto migliorare l'efficienza e far alimentare con energia rinnovabile.
Pensate che i centri dove stanno i server siano zone tranquille?
Il fatto già che li mettano in zone semi artiche significa che riscaldano un botto.

I<3Microsoft

Sei stato ottimistico

Top Cat

Il Pentagono nel 2277...
https://uploads.disquscdn.c...

Huawei

Recensione Huawei P Smart Z, full-screen e camera pop-up a 279 euro

Asus

Recensione Asus Zenfone 6: 5000mAh e Android Stock da 499 euro

Samsung

Confronto Foto: Huawei P30 Pro VS Samsung S10 Plus VS Google Pixel 3a | Video

Android

ASUS ZenFone 6 ufficiale: nuovo fuori, potente dentro | PREZZI