TSMC completa lo sviluppo del design a 5nm; ora i clienti potranno usarlo

08 Aprile 2019 46

TSMC si prepara a dare il via all'era dei 5nm, grazie al completamento della sua Design Infrastructure che permetterà ai suoi partner di cominciare a progettare i propri chip basandosi su questo processo produttivo. La notizia è stata riportata da DigiTimes e permette alle fonderie di riuscire a rispettare la tabella di marcia prevista per Apple, visto che i SoC degli iPhone 2020 dovrebbero essere basati su PP a 5nm, mentre quelli 2019 continueranno ad adottare quello a 7nm.

Al momento ha preso il via la produzione dei primi chip a 5nm all'interno della fase definita Risk Production, ovvero una di quelle altamente rischiose che hanno il solo scopo di evidenziare eventuali difetti e migliorare le tecnologie attuali, prima di poter offrire le proprie soluzioni ai clienti. Toccherà infatti attendere il 2020 per poter assistere al debutto dei primi chip e SoC a 5nm; sino ad allora le fonderie lavoreranno per migliorare al massimo ottimizzazione e efficienza.

Il nodo a 5nm permette di realizzare componenti che hanno una densità di unita logiche di 1,8 superiori rispetto a quelle attuali e la possibilità di raggiungere frequenze maggiori del 15%. Tutti i dati dichiarati fanno riferimento ad un core Cortex-A72 realizzato a 7 e 5nm, quindi questi numeri non sono indicativi delle prestazioni specifiche del nodo, ma hanno solo carattere generico.

Apple è senza dubbio in prima linea, visto che ha ormai consolidato un rapporto strettissimo con le fonderie taiwanesi, le quali rappresentano anche una grossa risorsa per società come Nvidia, AMD, Qualcomm e molte altre ancora. I 5nm non rappresentano il limite massimo per TSMC, la quale sta già cominciando a pianificare il passaggio al nodo a 3nm, ma per questo dovremmo attendere almeno il 2022.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 484 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maurizio Mugelli

principalmente elettromigrazione

Repox Ray

leakage o elettromigrazione?

Dunkirk

Callea le medicine, ti sei dimenticato le medicine.

checo79

che si possa entro breve fare un mac con arm dalle prestazioni simili o superiori a uno attuale ok, che si possa farci un iphone è ridicolo

Ikaro

Se ciao.... Magari sui Mac hai ragione, visto che hardware gli monta Apple e come lo gestisce ammerd@, ma un qualunque pc serio avoja ad aspettare arm

Maurizio Mugelli

a parte il puro marketing c'e' da dire che come unita' di misura l'half gate pitch non funziona piu', le geometrie dei processi moderni sono troppo complesse perche' un singolo fattore possa descriverli o confrontarli.

per riferimento il gate pitch dei 14nm intel e' circa 70nm, quello di tmsc 88, samsung/glofo 78 ma da solo non dice moltissimo

Marco Seregni

Quindi se ho ben capito l'unico dato oggettivo è quella distanza da te citata che nei processori tsmc a "5nm" in realtà è circa 40/50nm giusto? E i "14nm" di Intel quanto sono? Il limite fisico (che ora non ricordo quale è ) va rapportato ai 40/50nm?

Maurizio Mugelli

al posto del rame - e' un po' piu' resistivo ma scala meglio a quelle dimensioni e ha leakage minore.

Repox Ray

Cobalto al posto del polisilicio?

Maurizio Mugelli

si tesoro, certo (pat pat pat)

Callea

Una cosa è certa ed è quello che conta.
I SOC Apple restano al passo con la legge di Moore.

Callea

Siamo vicini ad una svolta. iPad e iPhone che superano ampiamente la potenza dei Mac (e di qualsiasi altro PC).
Impensabile fino ad alcuni anni fa.
I Mac con ARM sono imminenti.

Maurizio Mugelli

il riferimento usato generalmente era l'half pitch, ovvero la distanza fra due gate divisa per due per rappresentare la distanza fra il gate e il bordo della cella - qui parla un poco di come questa usanza ha iniziato a fluttuare per poi venire abbandonata del tutto semiengineering. com/a-node-by-any-other-name/

nota che l'articolo e' del 2014 quindi le tabelle con i dati dei processi piu' recenti sono speculazioni di quel periodo.

Ikaro
The Chiorbolo

non conoscevo il gate pitch, grazie per la delucidazione! :)

Ezio
MasterBlatter

Risposta ridicola visto che ogni generazione è migliorata costantemente

Maurizio Mugelli

quello adesso lo chiamano "effective gate lenght"... puro marketing ma tant'e'.

Roberto
Maurizio Mugelli

quello credo sia il metal pitch

JoeMacMillan

Io credevo fosse la L lunghezza del canale sotto la gate

Max

No ma i suoi commenti mi hanno dato una precisa idea

Maurizio Mugelli

la distanza fra il centro del gate di due transistor adiacenti.

in realta' visto che possono adottare geometrie molto diverse sulla base del tipo di circuito implementato e' una distanza molto variabile

JoeMacMillan

Ma gate pitch che sarebbe?Mica centra nulla con cell pitch?

LoWR1D3R

hater?deche? ho solo detto estikazzi sul tuo commento da utonto :D

Maurizio Mugelli

intel voleva partire con l'euv dai 28nm... e' un casino.

Alessio Ferri

Sono anche partiti subito con l'EUV invece di introdurlo in un secondo momento come TSMC.

Il jolly matto

Quindi qualcomm rilascerà il suo ipotetico snapdragon 875 a 5 nm a Dicembre 2020 giusto?

Maurizio Mugelli

di volta in volta si inventano formule sempre piu' complesse per giustificare i numeri adottati, se vai su en .wikipedia. org/wiki/14_nanometer

c'e' una tabella delle misure in gioco e della formula usata da intel in quel caso per giustificare il termine "14nm".
quanto agli altri, ad esempio tmsc in origine voleva chiamare i 12nm 14nm++, poi un giorno hanno fatto una conferenza e detto che da quel momento in poi si sarebbero riferiti a quel processo col termine 12nm, questo e' quanto.

Maurizio Mugelli
Shingo Tamai

Vedo che sei ferrato. Quindi le cifre che sparano loro 5-7nm hanno un qualche spunto a cui fanno riferimento o sono veramente inventate?

Maurizio Mugelli

non e' sbagliato, in pratica quando sono partiti con lo sviluppo del nuovo processo era piu' per far contenti gli azionisti (e dare una giustificazione ai fondi ricevuti...) che per effettiva necessita' quindi non ci hanno messo tanto entusiasmo

poi la concorrenza si e' rivelata piu' agguerrita del previsto e al contempo i loro sviluppi si sono bloccati contro svariati problemi tecnici a quel punto sono andati in panic mode completo e sembra stiano uscendone adesso (con tre anni di ritardo sul previsto...), almeno si spera.

Maurizio Mugelli

tieni a mente che queste cifre sono abbastanza inventate, vengono usate piu' come paletti di marketing che come indicatori tecnici.

se vogliamo usare quella che era l'unita' originaria della dimensione del transistor, ovvero il gate pitch (distanza fra il centro di due transistor gate), siamo piu' dalle parti dei 40-50nm che dei 5nm di cui parlano.

Otto

Grazie!

Maurizio Mugelli

ha fatto delle scelte molto peculiari nello sviluppo dei 10nm tipo usare il cobalto per tutte le interconnessioni e non hanno dato i risultati previsti, in pratica continuano a dare testate al problema cercando una soluzione perche' ormai ci hanno buttato troppi soldi e tempo per abbandonarlo e ripartire da zero

Ikaro

mmh, e lei a cosa pensa?

Otto

Grazie per la risposta, ma mi sembra molto semplicistica come visione.

Ikaro

Poca competitività negli ultimi anni da parte di amd e conseguente classica seduta sugli allori...

Otto

Qualcuno mi sa spiegare perchè Intel è bloccata al processo produttivo a 14 nanometri ?

DiRavello

e quando arriveranno a 1??? implodono?

Roberto

Il suo nome non ti suggerisce già la risposta? :)

Max

Non sono io l’id1ot4 che ha scritto il commento da hater.

LoWR1D3R

A te?

Max

Ti obbligano a leggere e commentare ?

LoWR1D3R

estikazzi?

Max

Indubbiamente la collaborazione con Apple proseguirà. Del resto TSMC si è rivelata partner molto affidabile per Cupertino.

HDMotori.it

La guida definitiva ai monopattini: sicurezza, accessori, consumi, differenza con bici elettriche e consigli

Windows

Recensione MSI Creator 17 con display MINI-LED da 1000 nit!

Windows

Recensione LG Gram 17 2020, rinnovato ma sempre unico nel suo genere!

Portatili

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook | Top 5 tra 600 e 1200 euro | Agosto 2020