Acquistare un Tv 8K: ha senso farlo oggi?

05 Aprile 2019 190

La tecnologia c’è. I contenuti ancora no. La domanda perciò sorge spontanea: che senso ha acquistare un Tv 8K nel 2019? Per capirne di più abbiamo chiesto a Francesco Leveque, marketing director della divisione Audio Video di Samsung Italia – la prima e finora unica azienda tech a lanciare una famiglia di televisori 8K sul mercato italiano – di fare chiarezza sulle reali motivazioni che dovrebbero spingere un consumatore a investire su un prodotto che al momento non ha ancora programmi a questo livello di risoluzione nativa.

Partiamo allora dai contenuti. Cosa può vedere un consumatore che oggi decide di acquistare un Tv 8K?

Il presupposto da cui partire è che un prodotto del genere rappresenta l’eccellenza dell’esperienza televisiva anche per quanto riguarda la visione di contenuti 4K. Le tecnologie di upscaling hanno fatto un grosso balzo in avanti negli ultimi anni, non sono più delle semplici interpolazioni digitali. Oggi un Tv come il Q900R sfrutta sofisticate tecnologie di machine learning per effettuare una ricostruzione dell’immagine che non è una mera creazione digitale di pixel ma una vera e propria degradazione del contenuto che viene poi elaborato su grandi server fuori dalla tv; si sviluppa quindi una maschera che permette di creare i contenuti che verranno visualizzati. È un meccanismo che è in continua evoluzione e che migliora nel tempo. Più contenuti ci sono, più cresce l’esperienza e dunque il risultato in termini di affidabilità.

Significa che un contenuto 4K sul vostro televisore 8K si vede meglio che su un tv 4K?

Sì. Il contenuto 4K che passa sul nostro 8K viene scomposto, analizzato su grandi server fuori dal Tv e rielaborato in una nuova qualità simil-8K con una serie di ottimizzazioni in costante evoluzione.

Di sicuro non è un concetto facile da comprendere, sarebbe tutto più facile se anche i broadcaster spingessero nella stessa direzione.

Certamente. Oggi il contenuto 8K viene visto come un contenuto lontano e dunque non percepibile. Il concetto di upscaling non è facilmente digeribile dal consumatore medio. Lo sforzo che dobbiamo fare tutti è cercare di capire che tipo di evoluzione avrà la tecnologia. C’è un ciclo di vita quando si parla di contenuti, lo abbiamo visto anche con il 4K. All'inizio è importante è avere il contenuto e il supporto, il secondo step è avere contenuti importanti in quantità, poi arriva il processo che porta alla commodity. Questo è un percorso abbastanza comune per le nuove tecnologie in ambito Tv. Io credo che ci siano già tutti i prerequisiti perché l’8K compia il suo percorso di successo come già avvenuto con il 4K e le altre tecnologie precedenti.


Serviranno certo investimenti importanti, la mole di dati necessaria a trasmettere in tempo reale un video in 8K è enorme, e ci si chiede che tecnologie dovranno utilizzare gli operatori satellitari e del digitale terrestre per trasmettere certi flussi video in 8K.

Il nostro riferimento è l’esperienza pregressa con il 4K, che è arrivato prima su piattaforme online, poi sulla parte satellitare. Per quanto riguarda il digitale terrestre lo sviluppo è chiaramente limitato, per portare un contenuto 4K su piattaforma digitale occorre spegnere il 50% dei canali oggi disponibili. Di sicuro le nuove tecnologie, pensiamo ad esempio al 5G, ma anche ai futuri codec video, faciliteranno senz’altro questo percorso.

Fino ad allora gli utenti potranno comunque utilizzare le tante fotocamere digitali che scattano ad almeno 32 megapixel e le (poche, per il momento) videocamere 8K per rivedere i propri contenuti con una risoluzione senza pari.

I contenuti generati dagli utenti sono storicamente un elemento importante per il lancio delle nuove tecnologie. L'incremento di qualità di un contenuto 8K è facilmente percepibile rispetto ai contenuti oggi disponibili: è più ricco di dettagli, anche nella visione ravvicinata. Nel momento in cui avremo più device in grado di realizzare contenuti in 8K nativi il consumatore sarà ancora più incentivato e stimolato, questo si tradurrà in una riduzione del posizionamento.


L’8K nasce anche per accompagnare il processo di accrescimento progressivo degli schermi. Verso quali orizzonti di pollici ci stiamo dirigendo?

È indubbio che l’8K si inserisca in un macro trend dei tv che vede la crescita continua delle dimensioni dei pannelli: il segmento più importante oggi è già il 55 pollici, con il 65-75 pollici che cresce in tripla cifra. Già oggi l’8K si inserisce su un range dimensionale che va da 65 a 82 pollici con il 75 pollice a fare da best seller.

A non cambiare è invece l’orientamento sulle tecnologie per i pannelli. Oggi come ieri Samsung rimane focalizzata sul Qled.

La reputiamo la tecnologia migliore, innanzitutto per una questione di longevità: ipotizzando una vita media di 6-7, anni, un prodotto a tecnologia inorganica tenderà a non deteriorarsi nel tempo. Ci sono poi altri fattori che ci fanno credere in questo orizzonte: la possibilità di riprodurre il 100% del volume colore, la luminosità (fino a 4000 nit sui modelli 8K), l’evoluzione del full array per garantire una miglior resa sui contrasti e sul nero.

Arriviamo alle note dolenti: il prezzo. Per acquistare una Tv 8K oggi si va da un minimo di 5.000 euro per il 65 pollici agli oltre 10.000 euro dell’82 pollici.

Oggi l’8K è indirizzato a un target ben preciso, un cliente che predilige la qualità a tutti i costi. Chi segue Samsung sa però che il nostro obiettivo è da sempre quello di massificare certe tecnologie e portarle nelle case del maggior numero di persone. Va da sè che quando il posizionamento si abbasserà, si allargherà anche la base.


190

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Carlo

ottimo, finalmente, grazie per avermi avvisato e buone feste!!

foxlife

Ho notato solo ora che adesso con quel aggiornamento supporta l'HDR10 e infatti è segnato anche sulla One X

apps accaunt

hai ragione....scusami....a maggior ragione che effettivamente, rileggendo, non era poi cosi chiaro e poteva essere inteso appunto come avevi fatto tu.
Cmq morale della favola personalmente trovo sconcertante tutto l'ambito marketing, tutto il nulla/la fuffa che lo compone e che gli sta attorno e come ahimè bastino un paio di titoletti con 1 masterino (anch'essi fuffa) per avere qualifiche fuffa e guadagnare cifre assurde grazie a supercazzole ecc ecc ecc

franky29

https://uploads.disquscdn.c...

franky29

https://uploads.disquscdn.c...

franky29

https://uploads.disquscdn.c...

LC

So leggere, “perfino in inglese”...
Mi domando perché in queste chat l’atteggiamento debba essere spesso di scontro sulle qualità (presunte) delle persone.
Io chiedevo lumi sul testo, non mettevo in dubbio le tue competenze.
Non ti conosce e verosimilmente mai ti conoscerò.

apps accaunt

E tu sai leggere? Non ho scritto che quello guadagna 50k..ho scritto che non dovrebbe neanche guadagnarli

nosferaTUX

MOLTO peggio, aggiungo

nosferaTUX

Prima imparino a fare le televisioni con una qualità almeno accettabile. Poi ne riparliamo. Altro che in-QLED...

sassi

https://uploads.disquscdn.c...

Carlo

bene bene stasera aggiorno, se già non ha fatto da sola! Grazie ancora!

foxlife

La home è stata rivisitata graficamente e sono state aggiunte alcune funzioni.

Carlo

Ah si? Oro! Sai anche che novità porta? Grazie per avermi avvisato!!

WOT ITA

Sei un mio clone? Avrei detto le stesse identiche cose :-))))

WOT ITA

Prima fatemi comprare il 4k

LC

“FL, marketing director della divisione Audio Video di Samsung Italia”.
50K€/anno? Tu hai contezza del “total rewarding” di un profilo del genere?

Giuseppe Di Bella

Ah ah ah

Barabba

E pure il nero di WhatsApp

apps accaunt

Già in generale il marketing è tutto una fuffa pazzesca, tanto da addirittura far pensare che ci sia bisogno di laurearsi in sta materia che praticamente è il nulla cosmico, ma leggere un articolo del genere (le risposte del tipo) composto da supercazzole incredibili è davvero troppo...allucinante che uno che ricopre una posizione del genere guadagni anche solo 50k all'anno

Horatio

Ah ah ah, adesso mi è tutto chiaro!

saccovr

Nicola non sarebbe mai sceso così in basso a firmare un articolo di infima qualità come questo...

Lucinta Luna
GeneralZod

Tutte cose mai dette, caro. Oltre a difettare nella logica hai anche difficoltà di comprensione. Ciao e buona serata.

Antonio D'Ascoli

Questo è un discorso diverso, hai speso la metà e ti accontenti del risultato, ma un 8k costa più di un OLED 4k e si vede peggio!

piero
piero

come la risposta alla domanda del titolo. NO!

Anathema1976

non dirle tu le sciocchezze, è evidente che non hai mai avuto tra le mani un full hd

Ottoore

Certo che ho ragione, ti ho anche spiegato il motivo. Tu guardi solo ciò che vuoi leggere ed estrapolando le singole frasi, frasi che all' interno del discorso hanno un significato totalmente differente, pensi che io confermi le tue stupidate. Non ci posso far nulla, c' è un interno forum che ti dice che l' upscaling peggiora il file iniziale ma non lo vuoi capire. Ciao.

Roundup

L'altro giorno guardando un intervista ad un marketing manager di LG e ora leggendo questo ho proprio pensato che secondo me appena assunti li ipnotizzano col pendolino per poter dire baggianate senza mettersi a ridere, anzi credendo veramente a quello che dicono, senza contare poi nella bravura di eludere certe domande con non risposte però rispondendo.

Roundup

Vuoi dirmi che non è così? Che è finto?

Roundup

Quindi samsung è parecchio più avanti di Elon Musk?

Roundup

Ma ci credono veramente quando dicono queste cose?

Roundup

Pensavo anche a qualcosa meno

GeneralZod

Abbiamo stabilito che da FHD a 4K l'upscaling non degrada le immagini. Abbiamo stabilito che la tecnologia è progredita. Abbiamo stabilito che le immagini riprodotte sono frutto di elaborazione digitale, anch'essa progredita. Però poi magicamente, per amor di mancanza di logica, il contenuto riprodotto (FHD su 4K o 4K su 8K) si vedrebbe peggio. Va bene, hai ragione tu.

IsNotMyIdea

Articolo che oscilla tra il “vanna marchi e Fake news”

Marco Maccagno

E intanto la TV trasmette segnale a 480

4ndr3a Lu1020mia

L'idea iniziale era quella però ho un baget limitato a massimo 2000€ e vorrei prendere almeno un 65".
Quindi, o mi accontento di un ottimo LCD di quest'anno da comprare verso fine estate o dovrei accontentarmi di un oled dello scorso anno. Ma nn voglio comprare tv già vecchi. Devo vedere un po' ..

Daniele Patti

Significa che un contenuto 4K sul vostro televisore 8K si vede meglio che su un tv 4K?

Sì. Il contenuto 4K che passa sul nostro 8K viene scomposto, analizzato su grandi server fuori dal Tv e rielaborato in una nuova qualità simil-8K con una serie di ottimizzazioni in costante evoluzione........

https://uploads.disquscdn.c...

takaya todoroki

Ahahah... mi hai risparmiato il mio classico commento sarcastico.

Impossibilità tecnica: riceverebbero i flussi 4k di tutti gli utenti e le restituirebbero in un sessantesimo di secondo upscalati a 8k tramite AI? Forse quando avremo le linee a 10 Gb/s e i coprocessori AI quantistici. Forse.

Inoltre conseguenze del metodo:
1) privacy che va a donnine: se mi vedo il filmino amatoriale personale sul TV di casa, di fatto lo carico su un server e lo vede anche il signor Samsung (rendendomi di fatto involontariamente colpevole di 'revenge porn'?) Ma siamo impazziti?

2) Non c'è fedeltà rispetto al contenuto originale: i pixel aggiunti NON sono parte dell'opera.

Ovviamente suppongo sia disattivabile, ma poi c'è il solito discorso dell'impostazione di default e della consapevolezza dell'utente.

p.s.
una proposta per la redazione: un bel articolo in cui si spiega, con basi scientifiche, se l'occhio umano è in grado davvero di vedere la risoluzione 8k senza dover mettere il naso a contatto con lo schermo?
Sul fatto che globalmente il risultato possa essere migliore non c'è dubbio, ma ho il sentore che sia solo perché usano codifiche con un bitrate maggiore... un po' come accade con Youtube, quando vedo su un monitor 1080p un video 4k downscalato: si vede meglio del corrispondente 1080p perchè i flussi sono molto compressi.

andrewcai

mi sembra normale, chi è appassionato di tecnologia direttamente correlato con il consumismo

Prillia
Fino alla fine

No

Brogi87

Estiquatsi?? Qualche mese fa stavo per prendere l'fz800, alla fine ho preso un nu8000 a 699€.."chi si accontenta gode" nn è mai stato così vero

Ottoore

No, io ti ho scritto perché pur non introducendo artefatti ( solo ed esclusivamente in questo caso) si vede peggio. Se compri un televisore 4k e lo utilizzi alla distanza di visione ottimale per il 1080p non percepisci il cambio di risoluzione: quindi è inutile che tu abbia comprato un televisore 4k.
Infine nessuno ha mai negato, anzi te lo abbiamo detto più e più volte, che la tecnologia non sia andata avanti: il problema che tutte le amenità che descrivi non hanno NULLA a che fare col fatto che un contenuto upscalato si veda peggio rispetto ad uno a risoluzione nativa.

GeneralZod

Io dico che non si producono artefatti da FHD a 4K. Tu dici che non ho ragione, poi scrivi che l'upscaling di sottomultipli non è distruttivo, ovvero quello che ho scritto io. C'è qualche problema di logica qui.
Il dot pitch più basso toglie letteralmente un velo dalle immagini.
Poi un TV 4K non richiede una distanza minore se non per beneficiare delle differenza di risoluzione. Ma nessuno vieta di allontanarsi, a maggior ragione su contenuti FHD che maggiore risoluzione non hanno.
Infine il tuo TV medio/alto gamma FHD lo era circa 5 anni fa. Oggi la tecnologia è andata molto avanti. Ci sono algoritmi che migliorano la luminosità a zone, accentuano contrasto e nitidezza, correggono i colori, rimuovono i disturbi, ecc.
Quindi sì, lo stesso contenuto lo vedrai meglio. È la stessa cosa che avviene con (buoni) cellulari dove le foto ottenute non sarebbero proprio possibili con l'hardware limitato di lenti e sensori. È tutto SW.

Ottoore

Anche qui non hai ragione. L' unico caso in cui l' upscaling non è distruttivo ( hai sostenuto che l' upscaling migliori la qualità del contenuto quindi per te vale tutto) è proprio il caso in cui la risoluzione del contenuto sia un sottomultiplo di quella del pannello. Peccato però che il posizionamento dello schermo per una visione 4k richieda una distanza di visione inferiore rispetto a quella ottimale per il 1080p. Il vantaggio del dot pitch di un pannello viene meno se il contenuto riprodotto è a risoluzione inferiore.

GeneralZod

Mettere 4 pixel 4K al posto di 1 FHD non produce artefatti e si beneficia di dot pitch più basso dul 4K, non diciamo sciocchezze.

Antonio D'Ascoli

È vero che in Giappone trasmettono già 8k (unico paese al mondo) ma è anche vero che in Giappone Samsung non vende nulla, i giapponesi comprano solo prodotti elettronici fatti in casa. Addirittura Samsung per vendere qualche telefono ha dovuto togliere il marchio, lasciando solo il logo Galaxy.

Anathema1976

non so che tv FULL HD hai in casa, ma non è assolutamente così, la risoluzione a 1080p da il meglio di se per forza di cose su di un pannello nativo, l elettronica ha fatto grossi passi avanti, questo si, ma non potrà mai raggiungere lo stesso livello di dettaglio, qualche artefatto per forza di cose si viene cmq a creare.

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Tab S5e: ottimo per svago e produttività

Kia

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Samsung

Samsung Galaxy Fold: il software convince, la "piega" è da provare!

Oppo

24h con Oppo Reno: pop-up camera e tanto carattere | Video