Girada, oltre al danno la beffa: multata dall'Antitrust e truffata da alcuni utenti

02 Aprile 2019 105

Girada è stata multata di 250.000 euro dall'Antitrust italiano (o AGCM) per non aver rispettato gli impegni assunti circa l'applicazione del diritto di recesso, l'implementazione di clausole che consentissero agli utenti di uscire dalle prenotazioni e la pubblicazione delle statistiche delle liste d'attesa; dalla documentazione, tuttavia, emerge il dilemma in cui si trova la società, specialmente per il diritto di recesso: se lo concede diligentemente, gli utenti se ne approfittano con delle vere e proprie truffe organizzate, che hanno già costretto Girada a sporgere diverse denunce penali.

L'Antitrust ha deciso l'ammontare della multa tenendo presente diversi fattori - tra cui il fatto che la violazione degli accordi sia stata solo parziale, che sia ancora in corso e che il fatturato della società nel 2018 sia stato di circa 2-6 milioni di euro. Girada ha la facoltà di fare ricorso presso il tribunale amministrativo regionale (TAR) del Lazio.

PERCHÉ LA MULTA

Nel febbraio del 2018 Girada si era impegnata con l'Antitrust ad adeguare il proprio regolamento in merito gestione del diritto di recesso; formalmente l'ha fatto, ma poi nella pratica ha reso il più difficile possibile esercitarlo. Per esempio, molto spesso i pacchi restituiti non venivano accettati; per avviare una procedura di recesso era necessario inviare una PEC; i rimborsi non sempre arrivavano, arrivavano molto in ritardo o consistevano in buoni da spendere sempre sullo stesso sito. Girada ha giustificato ritardi e complicazioni dicendo che molti utenti abusavano di questo diritto, e avevano messo in piedi uno schema per truffarla.

C'è poi il problema dei sistemi per tirarsi fuori dalle liste d'attesa, per cui è necessario capire, anche solo a grandi linee, come funziona Girada. Molto sinteticamente, è un sistema basato sugli acquisti di gruppo: una persona acquista un bene a prezzo molto vantaggioso, ma questo non viene spedito subito: si entra in lista d'attesa finché non si invitano altri tre utenti che facciano acquisti sulla piattaforma - oppure il sistema non crea automaticamente dei gruppi di acquisto completi. I tempi di attesa possono diventare molto lunghi, e l'utente può uscirne in diversi modi, nessuno dei quali convenienti. Uno è per esempio pagare il bene a prezzo pieno (non di listino: Girada li tiene più alti). L'Antitrust aveva imposto a Girada di offrire un'ulteriore via d'uscita più equa: trascorsi nove mesi dalla prenotazione, un utente può richiedere di pagare il bene all'attuale prezzo di mercato. Questa procedura è stata inserita da Girada, ma è stata sospesa fino a febbraio 2019.

Al fine di migliorare la trasparenza, Girada aveva anche acconsentito a pubblicare un elenco completo delle graduatorie delle liste d'attesa. In questo caso, Girada ha detto che ha adempiuto solo parzialmente alla richiesta dell'Antitrust perché lo riteneva sufficiente (ha pubblicato solo le liste d'attesa in corso, non quelli che erano riusciti a completarle); e poche ore dopo l'ulteriore segnalazione dell'Antitrust ha provveduto a correggere.

GLI UTENTI CHE TRUFFANO GIRADA

Girada ha spiegato che gli utenti si organizzavano in gruppi e facevano in modo di completare l'uno le liste di acquisto dell'altro; una volta fatto, tutti coloro che avevano fatto acquisti "di supporto" comperavano i beni a prezzo pieno e ancora prima che fossero spediti esercitavano il diritto di recesso, ottenendo quindi il rimborso totale e senza costi di spedizione - mentre l'acquirente originale si godeva il suo acquisto a prezzo stracciato. Sono addirittura emersi dei casi di "aiutanti professionisti", che si portavano a casa qualche decina di euro a operazione per il disturbo. Altri facevano da soli, registrando a loro nome più account.

A scanso di equivoci, lo staff di HDblog non ritiene Girada, la sua struttura e politica di vendita consigliabili. Inoltre non considera il sito idoneo per essere suggerito sulle nostre pagine.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

105

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cloud Anello

ma non se ne sa niente se rimborsano i soldi ?

Michele Serreri

A me hanno fregato 449,90. Bastardi

Wednesday

Antonino Parisi

Ben detto

Tizio Caio

Il diritto di recesso in quel caso è ancora più geniale :D

dario

dimostrarlo a logica sì, dimostrarlo in sede giudiziaria è più complesso, manca la "pistola fumante". l'unica prova oggettiva che hai è che questi utenti si sono messi in coda per fare acquisti cambiando poi idea più volte, esercitando il diritto di recesso legalmente riconosciuto nell'intera comunità europea... pistola fumante può esserci "incastrando" uno di questi attraverso contatti presi per avvalersi dei suoi servigi: dimostrando che mettersi in coda è un lavoretto che fa per soldi, l'evidenza che non si tratti di diritto di recesso per ripensamento ma che non c'era alcuna intenzione di acquistare dall'inizio può essere facile. là un buon avvocato un qualche piccolo reato patrimoniale potrebbe riuscire a spuntarlo, niente di eclatante comunque.
inutile sottolineare comunque come un negozio normale con regole normali invece di legarsi a catene di s. antonio con un meccanismo perverso, tutto ciò non avrebbe potuto generarlo e subirlo.

Darkat

Insomma, se in una catena di utenti solo 1 fa l'acquisto e tutti recedono e questa operazione si ripete più volte con gli stessi utenti direi proprio che dimostrarlo è abbastanza semplice

makeka94

no ma non è uno schema Ponzi, cit.
per mia fortuna ci ho buttato solo 20€

LaVeraVerità

Ognuno è direttamente responsabile delle proprie azioni. Esserci caduto per fiducia in "autorevoli" influencer non ti rende meno pìrla.

xpy

Già, pensavo sarebbe stato chiuso nel giro di un mese

xpy

Poverini, si sono scordati dell esistenza di Napoli

xpy

Più che al gioco d azzardo gli schemi piramidali sono paragonabili a delle bolle di mercato, vedi bitcoin, se sei veloce ci guadagni molto, se invece partecipi quando vedi grandi numeri allora probabilmente ti esploderà in faccia

sopaug

mi chiedo come mai una sorta di schema ponzi del genere sia ancora in piedi, altro che stupirsi della multa e delle truffe...

Il Cavaliere

GODO

Tony_the_only

Io fino a prova contraria non ci ho perso nulla e fra poco avrò grazie ad una lista il rimborso degli ultimi prodotti che mi mancavano che mi porteranno un discreto profitto nelle mie tasche ;)

Tony_the_only

No, al massimo lo ero nella mia fascia. Molto cambiava dal fatto in quale lista acquistavi.

Sterium
BuBy

insomma i truffatori (credo che lo schema a liste/Ponzi sia illegale) sono stati truffati .. e anche multati :) ..
credo che nel titolo sia più giusto invocare la parola Karma più che si possa usare la parola Karma e non la frase "oltre al danno la beffa"

Riccardo Piccinato

Pardon sono stato impreciso

spino1970

Guai a dirgli che è uno schema Ponzi! :D

MacheteKowalski

E Ballerina gli faceva pure pubblicità a questi

DonatoMonty81

Altro che multato, in Italia lo schema Ponzi è reato, quindi qui bisognerebbe andare nel penale

DonatoMonty81

Vuol dire che eri nei primi posti dello schema piramidale

franky29
LucaS888

E la patente.

LucaS888

Semplicemente molti puntano a non essere quelli fregati ma quelli che la scampano e guardano quelli che dopo di loro invece sono rimasti fregati.

Jam

Voleva comprare un iPhone.

Come al solito siti così van presi subito quando partono, una volta che è passato 1 anno o giu di li..campa cavallo la coda innumerevoli di persone che aspettano. Lo schema PONZI funziona solo se tu sei uno dei primi ad aderire...se è da troppo tempo che c'è EVITATE COME LA PESTE.

Lucagildo

Più che altro ecco perché abbiamo avuto per 6 anni e mezzo partiti di centro sinistra

Hairagionetu

Che

Salvatore Provino

Togliete la parola con la G dalla moderazione sosot questo articolo..m

Roberto

Era ora, anzi ci hanno messo pure troppo.

The Jackal™
dario

Mr flame... ci rimasi parecchio male!

Amen.

StriderWhite

Beh dai, pensavo peggio! :D

Fabio

Vogliamo i nomi adesso

Itachi

Quindi tutto quel casino è servito a?
Quando era palese che fosse una truffa e bastava non comprarci niente

Sterium

Ecco perché ci sono i 5* al governo...

Pip

Ho sempre considerato questi siti alla pari di una truffa...

Ciuz

è impossibile spiegare di non aderire ad uno schema Ponzi ad uno che vuole credere. A chi vuole credere è impossibile spiegare nulla purtroppo

dario

Mah, troppo permissivo l'antitrust co sti qua.

Ciuz

esatto ma loro non ti facevano annullare più l’ordine decorsi 14 giorni e alla fine ci sta perché tu puoi compare a prezzo pieno (più alto dello street price di solito) e poi recedere ed infatti ostacolavano il recesso..

dario

Sì ma facendolo rispettando la legge sul diritto di recesso, l'unica arma a disposizione del venditore è mettere in black list il cliente e vietargli di fare ordini nuovi in futuro.
Dimostrare che non aveva realmente intenzione di acquistare è praticamente impossibile, tanto più che la legge sul diritto di recesso non impone all'acquirente che cambia idea di fornire alcuna spiegazione.
La cosa che non mi torna è che in realtà il diritto di recesso, stando alla normativa, prevede che si possa esercitare entro 14 giorni dal ricevimento della merce. Prima di riceverla, più che un recesso è un annullamento dell'ordine, che non è regolamentato allo stesso modo... boh, non mi va di andare nel loro sito a leggere i regolamenti che hanno messo su, mi nauseano.

dario

Praticamente sempre, direi, e non poco rispetto al listino. Rispetto allo street price poi c'è solo da sganasciarsi dalle risate.

Tony_the_only
Giacomo M.

Il problema è stato proprio questo. Io che inizialmente non credevo a questo sito mi son lasciato andare fidandomi di centinaia di migliaia di influencer (tra cui quelli di radio 105)... Dovrebbero andare tutti in galera

The_Th

Gente stupida ne esiste tanta a quanto pare

ReArciù

Fottere in casa dei ladri è difficile

Desmond Hume

se poi aggiungiamo che spesso e volentieri il prezzo pieno è pure superiore al prezzo di listino il tutto è ancora più geniale.

Android

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software