Google Stadia e Apple Arcade sono complementari, non rivali

26 Marzo 2019 186

Google e Apple hanno deciso di scendere in campo nel settore del gaming proponendo due servizi diametralmente opposti: Google Stadia e Apple Arcade. Da un lato la casa di Mountain View ha scelto di mettere a frutto la presenza dei suoi datacenter sparsi su tutto il globo, dall'altro Cupertino punta tutto sulla capillare diffusione dei suoi dispositivi iOS, tvOS e macOS.

Due modi diversi di interpretare un concetto che ha un solo punto di incontro: offrire giochi, radunando in una sola app/servizio quanto di meglio hanno da offrire le rispettive piattaforme. Apple ha scelto di non buttarsi ancora nel mondo dello streaming, affidandosi invece ad una soluzione che ricalca in maniera quasi perfetta quanto offerto da Microsoft con il suo GamePass. Parliamo quindi di titoli tradizionali, inclusi in un catalogo ben definito, che è possibile scaricare sui propri dispositivi per poterli giocare anche in modalità offline.


D'altro canto Google ha osato maggiormente, presentando qualcosa che promette di superare il concetto attuale di piattaforma da gioco, grazie ad un'offerta di titoli che non richiedono la presenza di hardware particolarmente potente o concepito proprio per il gaming. Restano oscuri ancora diversi aspetti - proprio ieri abbiamo parlato delle possibili forme di monetizzazione -, tuttavia il concetto alla base è chiaro.

Messa in questi termini sembra che la proposta Google sia nettamente più interessante di quella Apple, ma considerare solo questo aspetto potrebbe essere limitante. Anzi, al momento ci pare che entrambi i servizi siano complementari tra loro e che, a meno di clamorosi veti da parte di Google, i possessori di un dispositivo appartenente all'ecosistema Apple si troveranno presto in una situazione molto interessante.


Se infatti Stadia punta tutto sull'accessibilità al servizio da qualsiasi terminale in grado di ospitare Chrome - quindi includendo quelli di Cupertino -, Apple Arcade mira a portare su iPhone, iPad, Apple TV e macOS tantissime esperienze di gioco in esclusiva per la piattaforma (quindi non le vedremo su Android, almeno non in tempi brevi), tutte fruibili in locale e in presenza di una connessione di rete non particolarmente performante o addirittura offline. Nel corso della presentazione abbiamo visto come Apple abbia insistito fortemente sul tema delle esclusive, portandosi a casa titoli importanti come l'attesissimo Oceanhorn 2, Beyond a Steel Sky e persino FANTASIAN, nato dalla mente di Hironobu Sakaguchi. Insomma, grandi nomi e grandi giochi che puntano ad innalzare la qualità dell'esperienza mobile. Molto interessante anche la presenza di macOS all'interno delle piattaforme supportate: che sia un ulteriore segno della tanto attesa unificazione con iOS?

Il meglio dei due mondi, si potrebbe dire. In questa fase in cui le infrastrutture che permettono di accedere al gaming in streaming sono ancora in una fase nascente - specialmente per quanto riguarda il 5G -, la scelta di Apple di non andare in concorrenza diretta con Google appare sensata e le permette di mettere a frutto l'innumerevole quantità di dispositivi iOS e non solo disponibili in tutto il pianeta, offrendo un servizio per cui siamo già pronti. Certo, la qualità dei titoli proposti sarà la discriminante più importante, ma ci pare molto interessante la volontà di proporre un catalogo di giochi estremamente curati, privi di meccaniche derivanti dal mondo free to play, legati ad un solo canone mensile e con una scelta iniziale che supera le 100 proposte.

D'altronde sono proprio gli utenti ad affermare che il gaming mobile potrà essere considerato seriamente solo quando anche i titoli lo saranno. Apple Arcade è un passo in quella direzione e Google Stadia sembra il compagno perfetto per tutti coloro che vorranno andare oltre i classici titoli mobile. Due proposte quindi che non si escludono a vicenda, ma che completano i rispettivi punti deboli e offrono al giocatore la possibilità di mettere a frutto ogni istante della sua risorsa più preziosa: il tempo.

VIDEO

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 472 euro oppure da Unieuro a 649 euro.

186

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Salvatore

Oddio quanti poveracci che commentano senza manco sapere di cosa parlano, sempre più in basso sto blog

NEXUS

il gioco lo usi per il tempo0 che paghi, cioè un mese, se continui a pagare giochi else no. Povero lurido tardo di un albenese, torna a mungere il toro

Arsenico

Ma su Netflix non ti compri i film a parte.. hai tutto incluso idiota che paragoni fai. Dubito che ti danno tutti i giochi a disposizione con 13/15 al mese...

Franco Tavernello
Vincenzo

e chi ti dice che io non possegga dispositivi ios ??? i giochi per mobile ci sono sempre stati e sempre ci saranno non mi serve un eventuale abbonamento per sfruttarli, tra l'altro su android non mi serve nemmeno comprarli hahhhaahha...

Sheldon!

Senza esclusive rischia di essere "uno dei tanti", tra GeForce Now, PS Now e quello nuovo di Microsoft. Le esclusive e naturale che ci saranno

optimus81

Si certo stadia con un piano mobile flat forse...tra 10 anni. I veri fanboy sono quelli come te, io mi godo quello che posso e da utente iOS posso averli tutti e due.

spino1970

Appunto.
Quindi dato per scontato che ce l'hai, non ha senso dire che Apple Arcade è meglio perchè non hai necessità di essere connesso (che poi non è vero e nemmeno lo sappiamo: conoscendo Apple magari è richiesta la connessione anche mentre giochi per offrirti l'esperienza migliore di sempre...)

spino1970

E da me cosa vuoi? Sei tu che mi hai risposto :)

Vincenzo

Lo stanno facendo tutti basta vedere i vari fanboy della mela...Puoi usare stadia anche per i giochi mobile quindi quello che dici non è vero. Stadia punta ad entrambi mentre Arcade resta una piattaforma per giochi mobile fattene una ragione. Se dovessi scegliere non ci penserei due volte, voi fan come sempre andrete a beccarvi l'ennesimo pacco pur di appartenere alla vostra amata mela morsicata... Saluti.

optimus81

Dubito che chi ne capisca le confronti...anche qui si parla di complementarità . I giochi mobili sono fatti per gli smartphone e quindi per intrattenimento casual , occasionario , mentre sei in viaggio o aspetti il bus o hai 15 minuti vuoti....e non per questo possono essere definiti male, anzi per quel che sono pensati c’è ne sono davvero di qualità . Le console o stadia puntano su un altro tipo di intrattenimento ,più interessato etc etc. Non scopriamo nulla di nuovo in fondo.

Vincenzo

Sono sempre e solo punta e clicca non saranno mai dei veri giochi...si bella la trama, ti coinvolge ma il tutto finisce se va bene in una settimana. Me la rido con gusto perchè cercano a tutti i costi di confrontare una piattaforma cloud gaming con dei giochini da tablet/mobile...saluti.

NEXUS

il joypad puoi usare qualsiasi, lo dice anche non sei obbligato ad usare questo. ma quale 50 euro ahahahahah ma sei tardo forte, netflix costa 50 euro per esempio??

optimus81

C’è poco da ridere visto che le statistiche dell’app store parlano chiaro...inoltre ci sono giochi per mobile che sono dei capolavori e dei gioielli...oceaonhor è uno di questi.

Antares
Franco Tavernello

Io non ho un abbonamento flat eppure non arrivo mai a sforare il limite dei gb.

Antares

si ma ti serve un abbonamento flat.. non mi risulta che ci siano operatori telefonici ad offrire piani flat su rete 4g, figuriamoci sulla 5g.

Franco Tavernello

La questione fibra è un falso problema, attualmente gioco con gforce now in 4g con la tim e ho 60mb in down
ping di 5-10 ms e 1ms di jitter.. Stadia sarà addirittura più ottimizzato lato connessione quindi non ne farei un problema. Se si vuole si può giocare ovunque o quasi.

non è che posso ricordarmi tutte le news in cui scrivo eh...

Ipotizzo.

Alex Dimax

ma che fai? giudichi entrambe le piattaforme senza uno straccio di prova?

Depas

Se sei sempre senza connessione tanto vale non prendersi uno smartphone

Vincenzo

Io abito in un paese della puglia ed ho la fibra sia a casa che in azienda " in periferia " ...La fibra tim nella mia città praticamente è ovunque, forse abbiamo due realtà diverse.

Antares

si parla di iOS e non di macbook... considerando comunque che i nuovi macbook sono dotati di chi t2, che nelle conversioni video fa la differenza, e dove un macbook air con scheda video non dedicata da la pagata a pc con scheda grafica concreta, non mi viene difficile pensare, che in futuro i macbook saranno anche ottime macchine da gaming.

Lato iOS non c'è mai stato paragone sui giochi, su iPhone 4s si riesce ancora a giocare senza problemi a real racing, oltre ad avere più titoli lo store.
Non ho capito il discorso su rome total war, comunque su iPhone gira benissimo senza problemi anche su iPhone 5s.

spino1970

E mi taccio sul tuo " il gioco in streaming esiste da anni", davvero assurdo :D

spino1970

E mi taccio sul tuo " il gioco in streaming esiste da anni" :D

spino1970

Dove avrei detto che TU hai magnificato Apple?

Ho semplicemente fatto notare che, visto che la notizia esalta o mette alla pari il servizio Apple (che non è nulla di rivoluzionario e addirittura l'ho definito appunto reazionario) con l'indubbia rivoluzione di Stadia, è piuttosto buffo dire che stiano privilegiando google :)

Ma tipo leggere i post, no, eh?

R3ghnar

Effettivamente i macbook da 3000 euro vanno quanto la mia accoppiata 7600k+ 1070. Oppure quando io giocavo a fifa 16 sul mio galaxy note 1 mentre un mio amico ha dovuto cancellare mezza galleria e applicazioni per installarlo e scoprire che gli laggava sul suo iPhone 5

Bertone

ahahah scusa ma stai realisticamente mentendo sapendo di mentire xD sarò lieto di essere smentito, ma tra un anno ti manderò degli screenshot se ci sarà ancora l'adsl 2Mbps nella frazione dove abito ;)

Dove avrei magnificato apple ?

spino1970

Se sei senza connessione come li scarichi?

Arsenico

E il joypad? Lo tieni per soprammobile? Cmq non è proprio vero quello che hai detto dipende sempre da l prezzo es. Pratico.. 15 euro 3 mesi (tutta la vita stadia) 50 euro a mese (tutta la vita hw)

Arsenico

Attaccato alla corrente..

Vincenzo

Realisticamente ??? tra un anno quasi tutti...la fibra ormai è ovunque.

Antares

certo peccato che devi essere raggiunto dalla fibra ottica, un'utopia ancora in molte città e zone non solo italiane.

Antares

si accorge del gaming? solo perchè non mette led rgb e 240gb non vuol dire che abbia trascurato il settore, ti ricordo che l'app store è quello che per ora ha più titoli di gioco, e l'phone è uno degli smartphone più performanti lato gaming, e non sono gli ultimi, riesci a giocare benissimo anche su quelli di 5 anni fa...

Bertone
Horatio

Sono due prodotti completamente diversi, e rivolti ad un target completamente diverso.

sagitt

No, assolutamente

Io267

Mai avuti problemi di lag utilizzando anche Netflix e altro in contemporanea, hai qualche problema nei dispositivi fidati

d_eagle-buonista

E quindi? Se tu abiti nel buco del cul0 di cr1sto e hai una connessione penosa, non significa che non ci siano milioni di altri utenti che vivono in zone servite dalla fibra ottica con centinaia di megabits e ping trascurabili

sagitt

ma mi stai prendendo in giro?

puoi usare pure il wifi, e non consumare i gb, ma rimane il problema batteria. poi che fai se sei in un posto dove il wifi è lento? usi il 4g, che fai se sei in un posto dove il wifi prende poco? usi il 4g, che fai se sei in un posto dove il wifi non è stabile? usi il 4g, che fai se sei in un posto dove il wifi è usato da 300 persone e lagga abbestia? usi il 4g, che fai se sei in un posto dove il wifi è limitato? usi il 4g. queste sono tutte situazioni reali che troverai viaggiando o usando il wifi in giro. quindi salvo situazioni dove potresti avere un wifi decente che sono 1/5 a grandi linee userai il 4g. e sia in 4g che in wifi avrai il problema della batteria.... oltre che vorrei vederti a giocare ad un vero gioco su smartphone.... al massimo col tablet, e non giri col tablet in tasca tutte le volte. poi ovviamente DEVI avere il famoso controller.

Arcade invece non è paragonabile a stadia, è una roba totalmente diversa, è semplicemente quello che già fai, ma a costo inferiore per chi lo fa in maniera eccessiva. niente di più e niente di meno. è lo spotify del gaming mobile.

stadia invece è un servizio di streaming ed è forse più paragonabile al netflix del gaming.

nessuno sta criticando stadia, pure io sono contento esca e non vedo l'ora di poterlo sfruttare, ma tu stai qui a paragonare stadia con arcade..... dove pure l'articolo dove commenti ti sta dicendo che sono cose distinte e separate.

sagitt

Telefom, fttc, 80 su 100 mb, fritz 7590, nessu problema di wifi. Ora io ho collegati 10 device tra tablet e smartphon, 20 device tra domotica/ipcam e server, 4 pc, xbox/ps/switch, 4 boxtv/decoder

Ma pure se spegni tutto e un paio di persone fanno qualcosa... ciao

sagitt

Ma cosa stai dicendo???

Depas

E quindi con arcade ci puoi giocare anche sottoterra, con stadia devi avere una superconnessione sempre.

Vincenzo

In giro gioco a giochi meno esosi e non per forza è detto che debba usare la mia connesione dato che i wifi ormai ci circondano. Il controller lo lascio a casa per giocarmi le triple A con lo stesso abbonamento, tu come fai ??? ti abboni ad Arcade più compri una console dove anch'essa per giocare in multiplayer deve avere un altro abbonamento più il costo del gioco stesso ???

Dai su siamo seri.

Il mobile gaming c'è da un pezzo quindi di quale futuro stai parlando ???
Arcade è un servizio in abbonamento per utenti ios che offrirà giochi per mobile, Stadia è il futuro su cui prima o poi approcceranno tutte le piattaforme gaming.

Vincenzo

Le triple A sicuramente le giocherò da casa con la fibra non in mobilità...in mobilità giocherò gli stessi che giocherei con Arcade di apple ma sicuramente quelli non li giocherei mai in casa...ed è questo il problema di arcade.

Giovanni Giorgi

Mi era venuto il dubbio perché il video di presentazione sembrava molto incentrato sullo sviluppo. Rilasciare strumenti ufficiali e ben ottimizzati poteva avere un senso.

però effettivamente l'ho riguarda e in un frame si vede distintamente l'interfaccia di Unity3D. https://uploads.disquscdn.c...

Vive

Sono delle finte esclusive perché molti di questi giochi escono pure per console e pc.

Vive

Apple Arcade temo sarà un flop, non sono convinto gli utenti mobile siano poi cosi interessati a servizi del genere.

Mobile

Huawei Watch Fit: la virtù sta nel mezzo, e ha anche il GPS

Economia e mercato

Prime Day 2020 ufficiale: tutte le iniziative Amazon e 10€ di buono per il 13/14 ottobre

Android

Riprova Xiaomi Mi 10 dopo 6 mesi: mi piace anche più di prima

Mobile

Amazon Fire TV Stick e Cube, guida all'acquisto: modelli, differenze e prezzo