iPad Air e Mini 2019 passano su Geekbench: confermati 3GB di RAM

21 Marzo 2019 135

I nuovi iPad Air (terza generazione) e iPad Mini (quinta generazione) sono finiti nelle mani dei primi recensori, e questo ha permesso di ottenere qualche informazione aggiuntiva sulle componenti hardware tramite il benchmark Geekbench.

Il passaggio è importante in quanto ci consente di scoprire uno degli ultimi dettagli ancora ignoti della scheda tecnica: il quantitativo di memoria RAM. Stando ai risultati ottenuti dai nuovi iPad11,2 e iPad11,4 - Geekbench non li riconosce ancora con i loro nomi commerciali - possiamo notare come entrambi siano equipaggiati con 3GB di RAM, offrendoci quindi una configurazione hardware identica a quella di iPhone XR.

Attendiamo di provarli con mano, tuttavia questo quantitativo dovrebbe essere sufficiente per accedere alle funzionalità di multitasking completo. Ricordiamo infatti che sugli iPad con 2GB di RAM non è possibile eseguire contemporaneamente 2 app in Split Screen e una terza in modalità Slide Over: una volta richiamata quest'ultima, le 2 app in background vengono oscurate e non sarà possibile interagire con tutte e 3 allo stesso momento.


Non ci addentreremo nell'analisi dei punteggi: conosciamo molto bene le prestazioni del SoC Apple A12 Bionic - lo stesso che muove gli iPhone 2018 - e sappiamo bene come questo chip ponga i due nuovi tablet Apple al di sopra di qualsiasi altro concorrente di pari prezzo, almeno per quanto riguarda la potenza. Un rapido sguardo ai punteggi ci permette di confermare che tra i due iPad Mini e Air non esiste alcuna differenza in termini di frequenze e prestazioni.

Si tratta di un dato interessante da constatare, dal momento che nell'unico altro caso in cui un iPad Mini offriva un hardware identico al modello Air (Mini 2 e il primo Air), Apple aveva scelto di ridurre leggermente la frequenza del SoC installato nella variante più piccola. Se volete scoprire meglio cosa differenzia i nuovi modelli dalla famiglia Pro vi invitiamo a consultare il nostro confronto completo.

VIDEO

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 417 euro oppure da ePrice a 474 euro.

135

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marcoli
Davide Coppeta
Outsider

Mi sa che all'offerta giusta opterò più per il Pro che per l'Air... l'hardware del pro, paradossalmente più recente dell'Air (a parte l'LTE e il Bluetooth migliori sull'air ma che a me non interessano quasi per niente), per i miei usi prevale sul supporto hardware di uno/due anni in più che potrebbe offrire l'A12 dell'Air.
Per il discorso processore, sul web vedo che per i Benchmark CPU vince (ma comunque non di molto) l'A12, mentre per quanto riguarda la GPU l'A10X è superiore.

Prancy
Gaspare Monte

Secondo me te ne pentiresti, a parte la comodità sarebbe un downgrade.

Gaspare Monte

Io ho iPad Pro 10.5 2017. Secondo me è nettamente superiore in tutto, ancora va come quando era nuovo e sarà supportato a lungo. Non ti illudere sul fatto che questo nuovo iPad abbia un processore nuovo perchè credo che l'A10X resti più potente di questo A12

Outsider

Così a bruciapelo, iPad Air 3 o iPad Pro 10.5 2017?
Da una parte c’è un processore più nuovo con neural engine e credo anche un più lungo supporto software e (forse) più funzionalità supportate in futuro con i prossimi iOS, dall’altro schermo a 120Hz a 600 nits e supporto HDR, 4gb di RAM (Air 3 ne ha 3), quad Speaker e fotocamera migliore

Brubri_

Attualmente non credo ci sia nessun esempio, perché, se non ricordo male, fino ad un po’ di tempo fa uno stesso SoC era sempre accompagnato dal medesimo quantitativo di memoria RAM, indipendentemente dal dispositivo (potrei sbagliarmi però, non ricordo benissimo). Ma quando cominceranno ad esserci memorie RAM di diversa capacità, sono sicuro che gli aggiornamenti saranno comunque basati sulla generazione del SoC.

Yafusata

Anche questo e' vero :D

Callea

Fammi un esempio in cui abbia tolto la stessa generazione di soc con ram differenti contemporaneamente.

Callea

Esatto.

Callea

Non si capisce di quale 2018 stia parlando.
iPad 9.7 o iPad pro?

Andre Sergio Da Rio

Io avevo sentito dire che su 3 fb di Ram almeno 2 e mezzo Apple li mette superflui, in fondo Android lagga con 24 giga

Yafusata

Io veramente sapevo che 3 su iOS equivalgono a 12 su Android pero' posso sbagliarmi.

Callea

C’è iOS, un s/o serio, 3 gb sono tanti. Equivalgono a 6/8 gb di Android e senza che quest’ultimo si possa sognare di far girare i software che girano su un iPad.

Callea

Vero.
E comunque 100 euro in meno del modello più grande li costa.

Yafusata

Apple lo fa per l'ambiente. Meno componenti. Meno inquinamento.

Yafusata

Ecco perche' Apple ci ficca sempre batterie cosi' piccole.

Yafusata

Ben 3GB?
Ma Apple si vuole rovinare a sto giro?

Gabriele_Congiu

Esatto

Matteo

I processori Apple sono circa 2 anni avanti a qualsiasi altro produttore, in termini di prestazioni. Come efficienza non saprei, l’A12 sui task pesanti scalda e ciuccia energia come un i7

Outsider

Aggiungerei che il passaggio tra iPhone 5 e 5s fu cruciale dal punto di vista SoC: si passò dal 32 al 64bit.

Prancy

Mi sa che vendo il mio pro 10.5 wifi lte 256 gb per passare al mini. Troppo comodo!

optimus81

Ancor non ho visto un chip del 2019 che superi l’A12 su geekbench q

Mark

Da quanto ho capito il 5 aprile.

Mark

Anche 1 GB di RAM e 0,5 pollici

Marcoli

Io uso SE da ormai 3 anni quindi figurati :D
Con iOS 12 va meglio che il primo giorno anche se autonomia calata parecchio nonostante abbia cambiato la batteria.

Davide Coppeta
Marcoli

Più facile che tolgano veramente le ogni porta piuttosto che mettere la TypeC su questi modelli di riciclo ahah.

ermo87

ho specificato "disegnatore" perché altrimenti andrebbe benissimo anche un iPad 2018, fosse solo per gli appunti. Per disegnare il display laminato fa sentire la differenza più dei 120hz ma considerando che l'Apple Pencil la devo prendere per forza i conti in tasca sono fatti.

Nell'uso comune, diciamo multimediale, il compromesso dei 2 speaker e del giga in meno di ram lo accetto per risparmiare 200€ che pochi non sono.

Vorrei solo capire quando questi nuovi modelli arriveranno nelle grandi catene

Marcoli

150€ è il 50% del prezzo di iPad 2018. Non la tratterei come cifra così leggera. Onestamente il nuovo Air come vera miglioria porta solo il display laminato che personalmente non vale così tanto. Il SoC più potente è naturale evoluzione, anche quello non giustifica il rincaro di prezzo.

Mark

Io infatti tra pro 2017 e air quasi sicuramente prenderò l'air.

È come per gli smartphone: esce un medio gamma e la gente dice: eh ma il modello di 2 anni fa costa di meno prendo quello.
Sono 2 prodotti pensati per un uso diverso, solo che uno è uscito nel 2019 mentre l'altro nel 2017, ed inoltre il primo costa 150€ in meno.

Poi va beh tutto il discorso dei 120hz HDR 4 GB di RAM ci sta ma allora con questo discorso non avrebbe senso neanche l'ipad 2018 (con 150€ in più ti compro l'air).

Io personalmente preferisco un A12 e e 150€ in tasca piuttosto che un display a 120hz ed un A10x

Però alla fine dipende sempre dalle esigenze e dalle possibilità

ermo87

i prezzi Apple sono stati ben differenziati, mettono in difficoltà il consumatore al punto da essere sempre tentati dal modello superiore. ora che hanno tolto il pro 2017 (a meno di esigenze semi professionali che comunque non giustificano un prodotto da 900€ minimo) io "da disegnatore" non mi farei sfuggire l'Air

ermo87

vorrei prendere un Air, ma quando arrivano nei negozi?

Mark

A chi dice meglio il pro 2017 teniamo conto di una cosa.

Il pro parte da listino a 700€. Mentre l'air a 550. Supponiamo un no iva: l'air verrebbe 450€ mentre il pro si manterebbe comunque ben sopra i 550€. Quindi inutile considerare gli street price tanto i prodotti Apple o li scontano tutti oppure te li fanno pagare a prezzo pieno (non considerarando l'usato)

Finalmente un ipad mini degno di questo nome
È decisamente il form factor migliore per avere un’ottima portabilità, tanta potenza e un buon display. Poi va beh, i gusti so gusti, ognuno ha le proprie esigenze, ma per chi vuole un dispositivo dotato di penna, facile da maenggiare è perfetto

Ray Allen

mamma mia che raspe in Apple!
vogliono proprio che tra un paio d'anni quei 3 gb di RAM siano non del tutto sufficienti!

Mr.Matto

Che bravo Tim, che ricicla i chip degli iPhone Xr invenduti con le scocche degli iPad invenduti. Decisamente fuori col prezzo però, ma sarebbe ammettere un fallimento.

Edoardo Motta

iPhone 5 non si è fermato prima, ai quei tempi erano normali 4 major update (6 7 8 9 10). È stato il 5S ad averne uno in più (tutti si aspettavano che si fermasse ad iOS 11), così come tutti i modelli successivi.

Brubri_

Secondo me la possibilità che iPhone 6 possa ricevere iOS 13 c’è, anche se non mi sorprenderebbe vedere il contrario.
Discorso diverso, invece, per iPhone 6S e iPhone 7, che lo vedranno sicuramente.

CAIO MARIOZ

Anche se fossero 2 anni in meno di supporto i 4 speaker, la cam 4K con flash, il display 120 Hz me lo fanno preferire di gran lunga.

CAIO MARIOZ

Prima Samsung & Co. devono riuscire a produrre i display OLED 120 Hz

Joker

Bah, PERSONALMENTE avrei preferito avere i 4 GB anziché 3 GB, soprattutto considerando che i tablet si cambiano con molta meno frequenza rispetto agli smartphone, peccato :/

R41

0 come iPhone 6.
Forse anche il 6S, e non escludo neppure che il 7 stia per passare a miglior vita.

Gabriele_Congiu

Nah, non lo vedrei come un problema. Sono abbastanza convinto del fatto che sia stato usato A12 per garantire ad iPad Mini una maggiore longevità senza bisogno di ricevere altri aggiornamenti hardware per qualche anno. A quel punto non avrebbe avuto senso mettere un A11 su Air, considerando che non dovrebbero neanche esserci differenze importanti in termini di costi di produzione.

Gli iPhone 2017 avranno un ciclo standard, anche perché hanno un livello di prestazioni molto simile ad A12 (solo lato CPU). Inoltre sono dotati di Neural Engine che, anche se meno performante, può garantire un supporto più completo alle applicazioni di ML nel corso degli anni.

Insomma, A11 ha una grossa marcia in più rispetto ad A9 e A10, quindi non mi preoccuperei per la longevità

Rick

Riflessione: Apple ha messo gli A12 nei nuovi prodotti, lasciando l'A11 solamente negli iPhone, X, 8 e 8 plus. Potrebbero ricevere un ciclo si aggiornamenti più breve? Visto comunque che iPhone X non è più in listino, e l'8 appartiene "ad un'altra era".
Un po' come è successo ad iPhone 5, ritirato appena uscito il 5s e che si è fermato molto prima del 5s (ios 10 vs ios 12, se non erro)
Non dico che non abbiano un ciclo lungo, ma magari potrebbero averne uno minore del solito, quindi in ottica di acquisto, avendo già un anno e mezzo, meglio pensarci due volte

Davide Coppeta

lo hanno fatto per non darti l'A11 a prezzo basso, e con la scusa di mettere l'ultimo ( A12 ) hanno pompato il prezzo. Nonostante tra i due non ci fosse un abisso. Scelte commerciali. Poi c'è chi è contento di avere A12, e si dimentica che quest'ultimo è un semplice upgrade dell'A11. Avessero messo A12X allora si che c'era la differenza. La RAM non ne parliamo nemmeno

Luca Lindholm

Sta parlando del Pro da 11” di ottobre?

Davide Coppeta

Schermo non all'altezza. Casse non all'altezza. Ram non all'altezza. Ios 12 lo ha migliorato molto, ma decisamente andrei sull'Air fossi in te. Per il Tab ovviamente il PRO, ma che per me non offre ciò che offre l'Air. E mai lo offrirà

Gabriele_Congiu

Cosa fai di solito con il PC? Quanto è importante per te scaricare file e connettere accessori esterni?

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video

Recensione iPhone 11 Pro: una conferma ma 64GB base non bastano