Cina: primo intervento chirurgico in 5G su un uomo a 3000 km di distanza

20 Marzo 2019 177

Un chirurgo cinese ha effettuato la prima operazione chirurgica a 3000 km di distanza su un uomo grazie al 5G. Per la precisione, il medico in questione è il dottor Ling Zhipei, primario sia dell'ospedale PLAGH di Pechino che del Dipartimento di Neurochirurgia dell'ospedale PLAGH nella provincia di Hainan, e ha operato un paziente affetto da Parkinson. La notizia, decisamente rilevante, è stata diffusa dai media cinesi e confermata anche dalle agenzie di Stato.

L'operazione, che è durata circa tre ore, si è tenuta lo scorso sabato: lo specialista, operando dall'ospedale che si trova nella città di Sanya, su un'isola della provincia di Hainan, ha impiantato con precisione micrometrica un neurostimolatore nel cervello del paziente che si trovava al PLA General Hospital di Pechino, a 3000 km di distanza. Il tutto è stato possibile grazie alla connessione 5G fornita da Huawei, come ha spiegato lo stesso medico:

"Lavoro a turni negli ospedali di Pechino e di Hainan, e l'intervento si è tenuto mentre mi trovavo nella seconda località. Un paziente di Pechino aveva necessità di essere operato e non poteva essere trasportato ad Hainan, così ho operato a distanza. La rete 5G ha risolto una serie di problemi, dai lag al ritardo nel controllo remoto, che avevamo incontrato utilizzando la rete 4G. Grazie a questa nuova tecnologia ci è stato possibile effettuare l'operazione praticamente in tempo reale, quasi senza accorgerci che il paziente si trovasse a migliaia di chilometri di distanza".


Il paziente ha asserito di sentirsi bene a poche ore di distanza dall'operazione pioneristica. Il successo di questo intervento apre la strada a nuovo orizzonti della telemedicina: in un futuro non troppo lontano, primari e medici particolarmente esperti potranno essere in grado di operare quotidianamente anche a grandi distanze su pazienti che si trovano in aree remote, effettuando operazioni prima impensabili negli ospedali di base.

In realtà, quello di sabato non è il primo intervento chirurgico a distanza portato a termine con successo grazie al supporto della tecnologia 5G: la prima operazione si è tenuta nel mese di gennaio, quando un medico cinese ha effettuato con successo un intervento sul fegato di un animale a 50 km di distanza.

E non è finita: lo scorso martedì, una complicata operazione epatica è stata svolta su un essere umano in un ospedale di Shenzhen seguendo le istruzioni fornite in tempo reale da un esperto di Pechino, il dottor Dong Jiahong, grazie alle immagini ad alta definizione trasmesse in tempo reale a 2.200 km di distanza. Come ha spiegato lo stesso medico:

"L'avvento dell'era del 5G ha permesso ai medici di effettuare una pianificazione preoperatoria collaborando su più fronti, perché le restrizioni legate al tempo e allo spazio sono venute meno".

La chirurgia a distanza è solo una delle tante possibilità legate all'avvento della tecnologia 5G, ed è stata affiancata, ad esempio, da analoghi esperimenti nel campo dei trasporti e dell'agricoltura. Nissan, ad esempio, ha avviato i test su strada della tecnologia Invisibile-to-Visible basata sul 5G, mentre al MWC 2019 di Barcellona è stato possibile pilotare un camion in Svezia grazie alla rete 5G di Ericsson. All'aeroporto di Helsinki invece, il primo ad essere coperto da rete 5G, è arrivato uno speciale robot da terminal che assiste i viaggiatori.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gaming Pro a 628 euro oppure da Amazon a 675 euro.

177

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lucaaa

We fdp, rincoglionita sarà la vacc@ di tua madre che quella volta si è solo dimenticata di abortire. Del resto dalla tua foto profilo si capisce il QI, sopratutto con "io ho la fibra la ho," "perche"...

E poi con un "ma l'ultimo miglio è sempre di rame" si capisce quanto tuo cognato t'ha spiegato bene, ma se sei analfabeta funzionale.
La vdsl ha l'ultimo tratto in rame, la fibra è fibra ovunque, ign0rante di una capra.

E ora vai a farti f0tt3re pezzo di m3rd4.

Mario

No sai nemmeno leggere?
Ma che caxxo spari! io ho la fibra la ho, ma l'ultimo miglio è sempre di rame, sei proprio r i n c o g l i o n i t o.

Parentele?
Mio cognato e mi ha spiegato benissimo cosa sta succedendo e succederà in futuro, visto che stanno gia lavorando e testando questa tecnologia! Lui ci sta lavorando e credo piu a lui che a te che spari caxxate ridicole.

Lucaaa

E tu com'è che non hai la fibra? Li da voi non funziona tutto a parentele?

Si perché è statisticamente provato che non può capitare un momento nel quale la rete si congestiona. No No.
Difatti nei contratti esiste il best effort.

Repox Ray

Se ho detto qualcosa di sbagliato sulla velocità della luce o sui ponti radio sentiti libero di correggermi, anzi magari imparo qualcosa di nuovo.

Horatio

I commenti a questa notizia mi stanno togliendo la voglia di vivere.

Horatio

Presumo per una questione di copertura.

Horatio

*avremo

Mario

50 milioni su 60 tutti connessi insieme ahahah ok basta mi fai troppo ridere! hai ragione tu.
PS mio cognato lavora in telecom come tecnico.

broncos7

visto dove siamo, meglio sbagliare un condizionale qualche volta che scrivere quello che hai scritto su velocità della luce e ponti radio...

torna pure ad usare un telefono GPRS te e lascia agli altri il progresso... Marconi a leggerti altro che rivoltarsi nella tomba...

Repox Ray

...ma non l'uso del condizionale.

Lucaaa

5G scarso 1.4 Gbps.. E dove l'hai letto? E chi ti assicura la cosa?

La tua 20Mbps ha vari motivi per andare a quella velocità:
1) La dorsale a cui la tua centrale è appoggiata è satura
2) Limiti fisici della rete in rame
3) Telecom che vuole bloccarti.

In "5g" i discorsi saranno esattamente uguali.

Se non lo vuoi capire, il 5G intanto NON è la trasmissione dati telefonica ma uno STANDARD. Come il 4G NON è l'LTE.
In
più sto 5G si appoggia a monte ai cavi in fibra ottica. E per dare
1.4Gbps a 50 milioni di italiani (10 tolti per ultra pensionati), fatti
un bel calcolo.

50 milioni * 1.4 Gbps = 70 milioni di Gbps.

Con cosa li sostieni? Preghiere? Le ca**ate che dici tu?

Tu mi dirai, beh ma non saranno tutti connessi al massimo della velocità nello stesso momento. Nono, ecco perché vai a 20Mbps

Lucaaa

5G scarso 1.4 Gbps.. E dove l'hai letto? E chi ti assicura la cosa?

La tua 20Mbps ha vari motivi per andare a quella velocità:
1) La dorsale a cui la tua centrale è appoggiata è satura
2) Limiti fisici della rete in rame
3) Telecom che vuole bloccarti.

In "5g" i discorsi saranno esattamente uguali.

Se non lo vuoi capire, il 5G intanto NON è la trasmissione dati telefonica ma uno STANDARD. Come il 4G NON è l'LTE.
In più sto 5G si appoggia a monte ai cavi in fibra ottica. E per dare 1.4Gbps a 50 milioni di italiani (10 tolti per ultra pensionati), fatti un bel calcolo.

50 milioni * 1.4 Gbps = 70 milioni di Gbps.

Con cosa li sostieni?

broncos7

se per te pagare un pedaggio per andare da Milano a Roma in calesse sarebbe uguale che pagarlo per andarci in macchina, capisco molte cose...

Repox Ray

La velocità della luce è uguale per tutti, in tutti i sistemi di riferimento. Come il pedaggio: una Ferrari e un calesse pagano uguale.

opt3ron

Questa è vera letizia!

broncos7

come dire che andare in autostrada con un calesse o con una Ferrari sia la stessa cosa

Repox Ray

Ma il 5G, quando è scoppiata la bolla del grafene, ha curato la depressione di tutti quelli che fino a quel momento avevano scritto sul grafene. Il 5G è il padre e il grafene il figlio e sono una cosa sola. ALLELUJA!!!

Repox Ray

Perchè i ponti radio li usano dai tempi del Sig. Marconi, non li ha inventati il 5G.

Mario

Cosa centrano le dorsali e la fibra ottica sei tu che insisti? adesso dimmi la tua fibra a casa tua a che velocità va? io pago una 100 che va a 20 perche i tecnici venuti piu volte nella mia zona hanno detto che siamo a piu di 800 metrii dal quadro in fibra e di piu non può tararla altrimenti diventerebbe instabile per colva della resistenza dei cavi! Questo problema con il 5G verra superato in futuro. una scheda di rete da pc al massimo può andare ad 1000 Mbps se non ha intoppi esterni come la distanza dei cavi, una 5G scarsa minimo 1,4 Gbps. non so dove tu vuoi arrivare e dire cosa, ma se in 5G arrivo alla fibra della dorsale piu velocemente e con piu passaggio dati e meno latenza dei cavi non me ne frega nulla di tutto il resto! mi sa che le tue sono pippe mentali.

Lucaaa

Si ma la fibra arriverà in ritardo per colpa dello stato, mica di problematiche.

Resta il fatto che non è stato usato un punto punto 5G per fare quello che è scritto nell'articolo.

broncos7

blablabla
poi alla fine arrivi al punto in cui confermi che la fibra in tutte le case non ce l'avremo mai (e non solo in Italia questo...) che poi non è solo una questione di case ma pure di spazi aperti...

forse ce la farai ad arrivarci prima o poi.
cerchi pure di fare il simpatico poi, sei un fenomeno...

Lucaaa

Non vuoi capirlo, tranquillo, è colpa dell'analfabetismo funzionale.

Ultima volta poi passo.

Le antenne BTS che creano una cella sono collegate fra loro da cavi in fibra ottica, perché se X persone vogliono avere 20Gbps disponibili nel proprio cellulare bisogna che "l'antenna" possa scambiare almeno 20X Gbps con il web.

Se tu non volessi usare i cavi in fibra, no problema, l'antenna ha 100 mini antennine per fare il MIMO, visto che deve dialogare con un'altra antenna per scambiare le informazioni, il 50% di queste mini antennine dovrà essere occupato per l'interscambio dati con l'altra antenna, quindi, risparmi sulla stesura del cavo in fibra ottica e poi saturi il 50% di 2 antenne per il dialogo fra di loro.

Ti ricordo che la notizia parla del 5G usato per operazioni mediche, ma alla luce dei fatti il 5G è stata l'ultima tratta del punto punto, il resto è sicuramente passato per fibra e/o rame.

La trasmissione wireless è ottima per i dispositivi in mobilità, lo stazionario ha più vantaggi con la trasmissione via cavo, che, non deve occupare un pezzo di etere, porzione che ha un valore finito, al contrario del cavo, che può essere posato verticalmente, con uno spazio occupato quasi infinito.

La fibra dentro casa non te la tirano perché viviamo in un paese di pecoroni.

Lucaaa

Schede di rete antiquate? 20Gbps? Fili di rame che rallentano?

Ma tu dove hai studiato?

Intanto, come ho già detto, il 5G è l'idea della trasmissione dati e non la trasmissione dati via antenne telefoniche. Come lo era per il 4G, visto che il 4G comprende anche il WIMAX e l'HSOPA, oltre all'LTE, che è quello che tutti chiamano 4G, l'LTE-A è un 4.5G, perché il 5G evoluzione dell'LTE-A parte proprio da questo e ha l'idea di base nell'aumentare il MIMO.

Il doppino di rame ha problemi di degradazione del segnale, ovvero, attenuazione, in america usano i cavi coassiali, un doppino di rame ha a 2.2MHz ha una attenuazione altissima, un coassiale (DI RAME) arriva a 2GHz senza problemi. Quindi, è il doppino che ha limiti, non il rame.

Le schede di rete antiquate mica lo capisco come concetto, usiamo il pacchetto TCP/IP per navigare, la scheda di rete serve per indirizzare quei pacchetti, al massimo lo fa più lentamente, ma quella è la logica di base. Antiquate = chip di legno?

sui 20Gbps, l'idea di base è di arrivare a quei risultati, la verità sarà ben diversa, l'etere non è infinito, i device continuano ad aumentare, l'etere dev'essere diviso fra molti. Ecco perché vogliono creare delle microcelle, in modo tale da diminuire il numero di utenze attive per cella.

Ma, ricordati che la DORSALE è in fibra ottica, non faranno mai una dorsale in "5G", non ha senso saturare l'etere, che serve per il collegamento dei cellulari, per fare dei collegamenti punto punto fra antenne distanti km e km, quando il segnale elettromagnetico ad alta frequenza non può raggiungere elevate distanze.

O sei convinto che i cavi in fibra ottica posati negli oceani verranno dismessi quando il 5G prenderà piede? Lo fai tu un punto punto fra europa e america?

franky29

Eppure c'è gente che si va a prendere i raggi uv gratis al mare d'estate xD

nutci

Quindi c'era questo povero neolaureato con un paio di cuffie che faceva quello che gli veniva detto?

Mario

ma qunto vai in fibra? se poi c'è il filo di rame che rallenta in italia max 100mbps, con il 5G si arriva fino a 20gbps

Ci sono stati già mezzi cablati dove usano il 5G da un pezzo, in corea già fanno abbonamenti ai privati, l'italia non è il mondo!
https://uploads.disquscdn.c...

broncos7

se questi sono i risultati, fai bene a buttare la laurea ed ad andare a scavare nelle province di un paese del G7 per portare la fibra ovunque, saresti più utile senz'altro...
siamo nel 2019 e ancora stiamo aspettando una copertura decorosa, 2 braccia in più servono...

Lucaaa

Esatto, open fiber è un complotto, stanno stendendo fibre ottiche anche se in realtà non servono, tanto c'è il 5G. Uuuuh.

Ma da un analfabeta funzionale non posso pretendere che capisca che 5G è solo una idea, che andrà ad applicarsi con tecnologie che sono ancora in fase di test, le uniche funzionanti sono il MIMO e la miniaturizzazione delle celle. In qualunque caso le macrocelle rimangono connesse con cavi in fibra ottica.

Ma in realtà le fibre ottiche sono obsolete, il 5G ci salverà da tutti questi cavi!!1!1!!!1!

Hai ragione tu, vado a buttare la laurea in ingegneria elettronica, i miei professori non hanno mai saputo un ca. Tutti ignoranti, il 5G è la soluzione a tutti i cavi.

Speriamo possa essere usato per curare gli analfabeti funzionali

Carlo

Mi dispiace per te che la prendi così male...

broncos7

guarda che è la realtà che ti smentisce, non prendertela con me se vivi in un mondo parallelo fatto di cavi che risolvono i problemi in tutto il pianeta...e magari la terra è pure piatta nei tuoi pensieri...

per fortuna il mondo va da tutt'altra parte rispetto alle tue idee...

Lucaaa

No, è molto meglio fare ponti radio ovunque fra le BTS (NOTE-B), tanto sono antenne con una elettronica, mica devi scavare per portarci l'alimentazione...

Pannelli fotovoltaici, così di notte fai a meno di chiamare...

Ma ha ancora più senso scavare per portare l'alimentazione, ma non un cavo in fibra ottica, perché è inutile, tanto basta fare ponti radio, l'etere è libero e qualunque spettro è utilizzabile da tutti.

E' talmente libero che i dottori in fisica e gli ingegneri elettronici collaborano per aumentare l'efficienza spettrale proprio perché essendo l'etere un "campo esteso ed infinito" basta continuare a buttare dati a casaccio e tutto funziona.

Dimmi che non hai diritto di voto, ti prego.

romoloo

vabbè ho capito devi essere un bot impostato per trollare la gente, non ci può essere nessuno talmente stup1do

Lucaaa

Per ora il 5G è pura teoria, le BTS sono connesse via cavi in fibra ottica, i 20.000Mbps (M in maiuscolo è mega, m in minuscolo è milli, quindi in realtà tu stai dicendo che il 5G potrà arrivare a 20 bps) sono una pura teoria da banco, testata in ambiente di "laboratorio".

E anche se fosse senza la dorsale in fibra ottica non vi sarà mai un bit rate di quel tipo.

In più il 5G per ora è pura utopia, non vi è ancora uno standard tecnologico, quello che voglio dire è, il 4G NON è l'LTE, ma LTE è stato associato al 4G, per dirti l'HSOPA e il WIMAX fanno parte dello standard 4G

Nel 5G l'obiettivo è quello di migliorare tutto, anche l'efficienza spettrale, della serie, miglioriamo tutto, in qualche modo.

Di pratico fin'ora hanno aumentato il MIMO che già c'era con l'LTE ADVANCED, e "moltiplicato le antenne". Il resto è tutto in sviluppo e non si ha nessun dato certo.

Carlo
broncos7

torna quando hai capito come gira il mondo, meglio ancora non tornare più...

makeka94

Guarda che quando fai una chiamata in 2g, non è che la fai in ponte radio, le celle sono collegate tra loro in fibra, questo vale per qualunque infrastruttura con disposizione a celle.

broncos7

guarda che sei te che non capisci che il mondo va avanti e non sta fermo...
mr analfabeta funzionale, vai avanti a vivere coi cavi...
se non sai cosa comporta la possibilità di non dover dipendere da un cavo dal poterne fare a meno mi spiace per te...

vai in giro te a portare cavi per tutto il pianeta... poi magari sei uno di quelli che si lamenta della mancanza dei cavi di fibra in giro per l'Italia...
Connetti il cervello

Lucaaa

Altro analfabeta funzionale, ah no...

Lucaaa

La notizia parla di rete 5G che ha collegato che parte a che parte? In mezzo c'è la fibra ottica, perché dubito altamente sia stato fatto un ponte radio senza filo di 3000km. Non è così che funziona la rete telefonica.

Lucaaa

Non capire che le BTS sono connesse via cavo è da super analfabeti funzionali

Lucaaa

Non capire che quei 3000 km di distanza non sono stati coperti da 3000km di 5G ma da qualche km di 5G e il resto fibra ottica (precablata) è proprio da analfabeti funzionali.

Davide

il punto é proprio che non ha dovuto guidare nulla di critico (si vede che usa solo il mouse per impostare dei parametri, poi il macchinario fa da solo). Anche se avesse avuto 1s di ritardo video avrebbe comunque potuto farcela

Mario

in 3g come vedevano quello che facevano? la maggiorparte della banda sarà stata usata per i video in alta qualità che servono per vedere quello che fai

Mario

Che velocità e ping si raggiungono sulla rete lan e a quale costo di impianto? il 5g puà arrivare a 20.000mbs tramite antenne, in italia i contratti su fibra via cavo non superano i 100mbs, c'è una notevole differenza

Davide

il satellitare ha come minimo 500ms di lag, anche 1.5s.
Se poi piove ciao...

Davide

ma che ciofeca é? Questa non é chirurgia da remoto, hanno solo impartito ordini con un mouse ad uno strumento automatico. Potevano farlo anche con un ponte di cellulari in hotspot 3G ed il risultato era uguale.
Ve lo dicevo io che non potevano fare chirurgia vera da remoto, ossia controllando un robot che davvero incide e agisce controllato a mano via internet. Che c4zz4r1

broncos7

anche il WiFi in effetti...
Cosi comodo usare cavi, il futuro deve essere cavi ovunque...

romoloo

ma infatti non stiamo facendo il confronto con il WiFi di casa. parliamo in generale di una rete cablata in fibra punto-punto. significa che se su quella rete imposti una priorità della tua connessione, ovviamente con l'infrastruttura adatta che non è il modem di Alice e l'armadio in fondo alla via, puoi avere un collegamento ancora più stabile, veloce e con una latenza ridotta al minimo di ciò che permette la fisica. questo è il punto. il 5G può essere utile se certe applicazioni avvengono in mobilità, ma da un ospedale a un altro non esiste alcun tipo di necessità di usarlo. anche in Italia ogni ospedale è collegato in fibra 10gbps alle altre infrastrutture critiche e apparati statali.

makeka94

SI, lo so, ma suppongo che per le emergenze si possano comunque affidare alla rete 5g pubblica

Lucaaa

Sai quant'è l'estensione del segnale alla frequenza minore per il 5G (quindi baud rate bassissimo)?

Apple

Apple Watch Serie 3 42mm GPS + LTE su Amazon al super prezzo di 299 euro

Xiaomi

Xiaomi Mi 9 Lite ufficiale in Italia, in vendita da ottobre | Video

Apple

iPhone 11 e iPhone Pro: l'innovazione è (anche) nel prezzo #prospettive

Google

Android 10: ecco le novità più interessanti | VIDEO