Google I/O 2019: ecco i principali temi della conferenza

19 Marzo 2019 13

Il Google I/O 2019 prenderà il via il prossimo 7 maggio e la società di Mountain View stia preparando il programma di tutti i principali appuntamenti della tre giorni dedicata agli sviluppatori.

Il sito ufficiale dell'I/O19 si è recentemente aggiornato per presentarci le prime 6 sessioni e i temi che verranno trattati in esse, tuttavia questo non è che un assaggio di ciò che troveremo al prossimo I/O, visto che il programma completo verrà reso disponibile solo il prossimo 27 marzo.


Come potete notare, la prima sessione sarà dedicata proprio al gaming su Android, il quale sta diventando un tema sempre più centrale all'interno dei piani di Google; ricordiamoci infatti che oggi verranno svelati i piani di Big G nel corso della GDC 2019, quindi è probabile che l'argomento abbia ampio spazio anche durante il prossimo I/O.

Tornerà centrale anche Flutter, il framework multipiattaforma dedicato allo sviluppo di applicazioni Android e iOS, e di conseguenza si parlerà pure di Dart, definito come l'ingrediente segreto di Flutter da Google stessa. Non mancheranno anche sessioni dedicate a Chrome, al tema della sicurezza e ovviamente al Machine Learning e all'AI, altri due elementi fondamentali nei piani di Mountain View per i prossimi anni.

Insomma, il prossimo Google I/O 2019 non sarà un semplice appuntamento dedicato alla presentazione ufficiale di Android Q - che comunque dovrebbe avere ampio spazio - e poco altro, bensì sembra preannunciarsi come un evento carico di argomenti estremamente attuali e interessanti. Ora attendiamo la pubblicazione del calendario completo.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos7

no hai ragione, in effetti hanno messo Web per ultimo per lo stesso motivo, pure dopo Chrome OS...
Hanno scritto in ordine di importanza secondo loro...

Ora torna a giocare...

P.S. adoro Chrome OS ma nemmeno io lo metterei prima di Web, che ha solo rivoluzionato il mondo e senza il quale si fermerebbe tutto

ErCipolla

Ovviamente non posso saperlo per certo, mica lavoro per Google. Se devo sparare un'ipotesi a caso: secondo me perché ha più senso concentrarsi sull'aspetto distintivo, che nel caso di Flutter è proprio l'essere multipiattaforma. Quindi salta più all'occhio partendo subito col dire che va pure su iOS, della serie "questa non è una semplice variante dell'Android SDK, è una cosa nuova che parte da un approccio diverso". Che sia compatibile anche con Android è scontato (è un SDK google) quindi può stare in secondo piano.

Depas

Quindi lo avrebbe fatto per galateo....

Eros Nardi

Semplice, attiri l'attenzione di chi sviluppa su iOS per fargli usare Flutter e avere automaticamente l'app per Android.
Poi attiri lo sviluppatore Android ma quello fa già app per la tua piattaforma quindi il guadagno è inferiore..

broncos7

ti pare sbagliato, visto che ti ho risposto.
Con una battuta (prima gli sfortunati) dando per scontato che anche la tua fosse una battuta, perchè se seriamente ti sei fatto quel castello qualche problema forse c'è...

il galateo comunque ti dice nulla? se hai ospiti a casa mi auguro che prima versi da bere a loro e poi a te stesso, ecco l'unica spiegazione logica che potresti darti al tuo dubbio che nemmeno ti doveva venire...

Se però preferisci pensare che chi ha 80% del mercato dovrebbe ritenere migliore chi ha il 20%... Anche trovando una spiegazione logica a questa cosa illogica, più facile che per invidia a sto punto l'avrebbero messo per ultimo per ripicca, non per primo perchè è più bello...

Yaki
virtual

E pure Android cercano di limitarlo in stile iOS (sì, mi riferisco proprio a Q). Spero che gli sviluppatori protestino ma ormai contano solo i social, non le funzionalità!

Depas

Tu sai rispondere a questa domanda? Non mi pare

broncos7
Depas

Tutto auello che hai detto lo sapevo già..... come mai allora hanno dato la precedenza ad ios seppure solo a livello testuale?

ErCipolla

Certo, hanno l'SO che monopolizza l'80-90% del mercato mobile ma soffrono di "bassa autostima" -_-

Google i soldi li fa con i servizi, il che significa che più piattaforme li usano più loro ci guadagnano. Secondo te perché tutte le loro app sono presenti anche in versione iOS, per fare autocommiserazione? Stai applicando logiche da fanb0y a una multinazionale... a loro interessano i soldi.

ameft

Flutter è stato sviluppato da Google apposta per realizzare app che funzionassero anche su iOS, oltre che Android che già era ovviamente previsto dagli strumenti esistenti.. E' giusto e ovvio che iOS sia prima.

Depas

iOs viene specificato prima di Android e ChromeOs, se questa non si chiama bassa autostima ditemi voi cos’e’.. https://uploads.disquscdn.c...

Samsung

Samsung Galaxy Fold: il software convince, la "piega" è da provare!

Oppo

24h con Oppo Reno: pop-up camera e tanto carattere | Video

Huawei

Huawei P30 Lite ufficiale in Italia: 48MP e Freebuds lite in regalo | VIDEO

Amazon

Il segreto di Amazon, il rischio per il futuro e il "Mastrotismo" dilagante | Editoriale