IKEA: tra qualche mese arriveranno le tende smart Kadrilj e Fyrtur

14 Marzo 2019 61

Tra qualche mese IKEA metterà sul mercato le sue tende smart, note con i nomi di Kadrilj e Fyrtur. Il lancio è stato posticipato rispetto a quanto inizialmente previsto - secondo le prime indiscrezioni, sarebbero dovute uscire a febbraio 2019 in Europa e all'inizio di aprile negli Stati Uniti - a causa dell'aggiornamento del firmware.

A darne notizia, dopo aver contattato i referenti del colosso svedese dell'arredamento, è stata la testata The Verge. Secondo quanto rivelato dai portavoce IKEA, il lancio è stato posticipato perché è stata trovata una soluzione per migliorare le funzionalità e la compatibilità delle tende smart; da qui la necessità di aggiornare il firmware.

Dunque per poter soddisfare la curiosità legata a questo ennesimo complemento d'arredo smart bisognerà aspettare ancora qualche mese: l'attesa però, fanno sapere da IKEA, sarà ricompensata con un prodotto più completo dal punto di vista firmware già al lancio. Le tende smart infatti saranno compatibili con la app per la smart home IKEA Trådfri, e tramite quella - grazie alle migliorie appena apportate - anche con Alexa, Siri e Google Assistant.


Come fa notare The Verge, nonostante il contrattempo dovuto al firmware le tende smart a marchio IKEA sono particolarmente interessanti anche dal punto di vista del prezzo: a differenza dei prodotti analoghi di altre marche, le tende Kadrilj dovrebbero costare 99 euro nel formato più piccolo, e le tende Fyrtur - l'altro modello disponibile, sempre nel formato più piccolo - dovrebbero costare 119 euro.

Ancora non si conosce con precisione la data di lancio, ma il profilo Twitter di IKEA Francia ha annunciato che saranno disponibili nel mese di agosto. Vi piacciono le soluzioni smart proposte dal colosso svedese dell'arredamento? Avete visto le novità relative ai faretti ad incasso con rilevatore di movimento? E gli speaker Symfonisk sviluppati in collaborazione con Sonos? Anche Xiaomi ha siglato un patto con IKEA in Cina per il settore dell'Internet of Things (IoT).

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla.it a 579 euro oppure da Media World a 729 euro.

61

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
nerdosity

Beh se si alza a comando significa che funziona benone

nerdosity

Home Assistant, dicono bene tutti.
Puoi anche mettere un sensore di anidride carbonica sul letto che rileva quando scorreggi, e a questo colleghi l'aprifinestra che ti salva la vita.

Tecnono

Siamo sicuri dei prezzi, o meglio dei cartellini? Minimo di verranno battute come le tende käbooorby da 3.99! XD

Squak9000
goghicche

Mi immagino già un hack per utilizzare il meccanismo come telo per proiettore motorizzato.

GeneralZod

Non credo. ZigBee è a bassa potenza e una batteria a bottone economica in un telecomando ti dura anche un anno. Si potrebbero fare WiFi se ricaricabili. Ma sarebbe davvero scomodo.

Squak9000
GeneralZod

Ho prodotti della stessa linea. Non credo cambino il protocollo fin qui usato solo per le tende.

Squak9000

ah... non lo sapevo.

allora mi correggo... anche se, non capisco come fai a sapere questo bisto che ancora non lo hanno presentato.

é una tua supposizione (come la mia) o si basa su informazioni effettive?

Grazie

Squak9000

si appunto... sembra più un "filtro" per coprire il problema delle serrande che altro.

sagitt

elegante

sagitt

si io ho anhce una cc2531 della texas per fare da hub, il discorso è se l'hub philips supporta tende... perchè le lampadine ikea me le prende, ma le tende dubito e di certo non voglio mettere 25 hub in casa..... già ho quello linktap e quello philips zigbee e mi ruga. dover tirar fuori il mio hub ikea che sono riuscito ad abbandonare..........

Per me puoi andare a cagar3 tu.

GeneralZod

Sei un signore

GeneralZod

In vero la tecnologia è la stessa e già oggi qualcosa si riesce a fare. Poi ci sono gli hub di Alexa, perfettamente compatibili.

sagitt

Se vanno con i loro telecomandini di m3rda chissene :D

sagitt

Sì la consoco benissimo ma il problema è che rispetto le lampadine sarà difficilmente compatibile con altri hub tipo philips

GeneralZod

È una tecnologia wireless ma non compatibile con smartphone e PC. Per quel tipo d'integrazione serve l'hub. Altrimenti si usa con i suoi telecomandi/dimmer.

Sterium

Con una nostra società commercializziamo tende per esterno e interno e questo tipo di tende sono molto diffuse nel nord Europa per via della costruzione di abitazioni senza tapparelle o imposte (questo vista la scarsità di luce solare) quindi chi desidera un filtro installa queste tende all'interno.

Ci sono tende e tende... quelle di ikea indubbiamente non sono di eccelsa qualità...

steph9009

pensavo tenda da campeggio.. che delusion..

GeneralZod

No.

GeneralZod

Sì, ma altra tecnologia a bassa potenza per la domotica chiamata ZigBee.

Alessandro C.

Interessantissimo!!!!

Squak9000
sagitt

No ok ma non è wifi no?

PassPar2_

Non scherziamo, ci sono lingue superiori ad altre. L'italiano è una di queste se non la migliore. Ci sono molti criteri con cui valutare il valore di una lingua. Ad esempio : 1 la chiarezza o intelligibilità di un suono. (molto suoni inglesi come la parola "our" sono masticati e oscuri) 2 il rapporto fonemi/grafemi l'inglese ha 45 fonemi con più di 1000 grafemi (più modi di scrivere lo stesso suono in base a regole grammaticali arbitrarie) l'italiano se non ricordo male il rapporto è 33/45. 3 attinenza sonora di parola e realtà. In italiano il suono di una parola ha esso stesso un significato. Prova a pensare a parole come :buio, paura, burrone, tuono, dirupo, cupo ecc. La U crea un rimbombo che veicola un significato emotivo immediato alla parola. Ti potrei fare altri mille esempi di parole con queste caratteristiche. 4 assenza di eccezioni arbitrarie grammaticali e complessità di grammatica. L'inglese ha pochissime coniugazione del verbo, può sembrare un vantaggio iniziale, ma quando poi si incontrano le infinite eccezioni che suppliscono alla semplicità di base, iniziano i problemi. L'italiano così come il francese è difficile inizialmente ma facile una volta capito i meccanismi. Altro punto importante collegato alla complessità di regole è che la frase è univoca. Cerca su Google incidenti aerei causati da incomprensioni con la torre di controllo e ti sorprenderai. 5 lingua agglutinante. In italiano (una delle poche al mondo) si possono comporre le parole a partire da una base (affissi) , e addirittura inventare parole facendosi quasi comprendere dall interlocutore. Un vero peccato che Colombo sia stato fregato dalla regina, sennò a quest'ora si sarebbe parlato italiano nel mondo..

qandrav

si infatti, tende da persone normali ne abbiamo?

Luca Lindholm

Naaah... ogni azienda di ogni nazione fa bene a sponsorizzare la propria lingua.
Basta con questo predominio della lingua inglese dappertutto.

Tra l'altro, faccio notare, in Svezia si sta diffondendo tantissimo l'italiano e i suoi vocaboli... e non parliamo dei classici vocaboli legati al cibo, eh: avverbi, aggettivi, verbi, nomi comuni di cose, espressioni prefabbricate e altro ancora!
Scommetto che quello vada bene vero?
(E per me va benissimo, anzi cerco io stesso di promuovere la lingua italiana, quando posso).

E non venite a dire che solo l'italiano sia musicale: tutte le lingue del mondo lo sono... tutte hanno belle parole da pronunciare foneticamente.

Io, ad esempio, sto iniziando a utilizzare anche termini russi per le mie app...

Squak9000
Squak9000
GeneralZod

Non necessariamente

GeneralZod

Non funziona così. Il telecomando è sempre abbinato al dispositivo. L'hub serve a comandarli via smartphone/assistente vocale.

gaelom

Si infatti, chi mette una tenda a rullo in casa? Io le ho fuori sul balcone, ma sono un'altra cosa, ma in casa non i verrebbe

Squak9000

chissà... penso quasi sicuramente il teelcomando sará associato all'hub.

Squak9000

in teoria si potrebbero anche nascondere... ma proprio la tenda a a rullo che fa cagäre.

l

Squak9000

in quei posti dimenticati da dìo... usano quella robaccia

gaelom

Magari le avrei chiuse in un cassonetto e non lasciate a vista. Vedremo quando escono

PassPar2_

Non si rendono conto delle problematiche della loro lingua, poco musicale e arzigogolata, per di più con vari grafemi sconosciuti. È solo un infantile tentativo di diffondere la loro lingua , decisamente poco efficace. Le cose positive si diffondono senza sforzo, come il funzionalismo.

Sterium

Giapponesi? Sai che le tende a rullo le hanno inventate gli svedesi?

Sterium

Sono solo tende a rullo...

DonatoMonty81

Mi sono posto il problema più volte e se da un lato è corretto che loro mantengano dei nomi svedesi in quanto azienda orgogliosamente svedese, dall'alto credo che sarebbe stato opportuno, una volta raggiunta una certa importanza planetaria, iniziare a dare dei nomi "internazionali" ai propri mobili.
Ad esempio se mi si chiede il nome di un mobile dell'Ikea, il primo che mi viene in mente è la libreria Billy, avvero uno dei pochi con nome abbastanza pronunciabile

Non ci sono immagini, quindi non so se sono carine. Da quel poco che si vede sembrano molto "giapponesi". Ad ogni modo non credo costi fatica a nessuno muovere una corda, ma vabbè, riempiamo la casa di cagate.

efremis

No, per ora ho preso tende oscuranti manuali. Ma quando usciranno queste, se non faranno schifo, le prendo.

sagitt

Ma vanno con l’hub?

ilmondobrucia

Non le guardare

ilmondobrucia

Le hai trovate?

PassPar2_

Per certi prodotti si, per altri qualità prezzo imbattibile. Si risparmia sempre il montaggio.

PassPar2_

Ma andate a cagar3 svedesi con questi nomi di m3rda che sembrano scatarri.

efremis

Le sto giusto cercando

Developer

domanda ot : qualcuno sa come funziono i meccanismi delle tende a rullo? ho comprato da ikea le tupplur da sole purtroppo mi accorto che la risalita é a scatto mentre a me servono che salga sempre cosí se si sgancia si chiude e non svolazza

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Samsung

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri