Facebook, Instagram, WhatsApp: cos'è successo davvero | Comunicato ufficiale

15 Marzo 2019 152

Aggiornamento 15/03

Facebook ha rilasciato una prima - concisa - dichiarazione ufficiale in cui viene spiegato il motivo del black-out che ha riguardato recentemente la piattaforma (Instagram e WhatsApp incluse):

Ieri, a seguito di una modifica nella configurazione del server, molte persone hanno riscontrato problemi ad accedere alle nostre app e servizi. Ora abbiamo risolto i problemi e i nostri sistemi si stanno riprendendo. Siamo molto dispiaciuti per l'inconveniente e apprezziamo la pazienza di tutti.

Articolo originale - 14/03

La situazione sta tornando alla normalità. I problemi che nella giornata di ieri hanno impedito a moltissimi utenti di tutto il mondo di accedere in modo regolare a Facebook, Instagram e WhatsApp sembrano finalmente in via di risoluzione. Ma cos'è successo davvero? Per quale motivo le tre principali stelle del firmamento di Menlo Park sono andate contemporaneamente al tappeto?

COS'E' SUCCESSO

Secondo quanto rivelato da alcune grandi firme della sicurezza informatica, il disservizio sarebbe da imputare a un problema di instradamento del traffico Internet e in particolare al protocollo di routing che permette di connettere fra loro più sistemi autonomi all'interno della Rete, il cosiddetto border gateway protocol (BGP). Secondo la ricostruzione di TechCrunch, un errore accidentale di instradamento BGP da un ISP europeo a un ISP di transito avrebbe causato una sensibile interruzione dell'accesso ai servizi per un certo lasso di tempo.

Un problema tecnico, dunque, e non un attacco hacker, che per molti esperti potrebbe essere aggravato da un'inefficienza dei sistemi di sicurezza di Menlo Park.

È probabile che l'interruzione sia dovuta a un difetto nel codice che controlla le funzionalità di instradamento,

ha spiegato Tom Thomas, membro della facoltà aggiunto della Tulane University, essendo il BGP un protocollo statico che una volta configurato raramente cambia.

LA SITUAZIONE IN ITALIA

Le analisi effettuate sugli appositi tool di monitoraggio della Rete hanno permesso di avere una mappa indicativa della localizzazione geografica del problema. Da una ricerca effettuata su Downdetector, ad esempio, si evince che il problema è stato riscontrato anche in Italia - ma in misura minore rispetto ad altri Paesi - soprattutto nella fascia fra le 17.00 di mercoledì 13 e le prime ore del mattino del giorno seguente.

I problemi segnalati dagli utenti tricolori sono stati di vario tipo: i più non sono riusciti a caricare le foto, video e messaggi vocali su WhatsApp, Facebook e Instagram ma c'è anche chi non è riuscito nemmeno a loggarsi al profilo personale.

Credits: Downdetector
I PRECEDENTI

Problemi di questo tipo sono già occorsi in passato - si ricordi ad esempio il grande blackout di WhatsApp nel novembre del 2017 - ma mai, prima d'ora, il disservizio aveva riguardato contemporaneamente i tre servizi più importanti della galassia di Mark Zuckerberg. Ciò ha determinato il disorientamento di molti utenti che in poche ore si sono visti tagliati fuori da tutti i loro principali canali di comunicazione.

Per chi non ha voluto ripiegare sull'ormai desueto MMS, l'unico modo per inviare contenuti multimediali ad altri utenti è stato quello di passare a piattaforme esterne, come Twitter o Telegram. Proprio quest'ultimo servizio sembra essere quello che ha beneficiato maggiormente delle tribolazioni di Facebook & Co. Nelle ultime ore - ci ha tenuto a precisare in un tweet Pavel Durov, CEO dell'ormai nota piattaforma russa - ha registrato circa 3 milioni di utenti in più, quasi a sottolineare la necessità dell'utenza di trovare vie alternative alla mancanza di canali di comunicazione digitale

COSA FARA' FACEBOOK PER EVITARE IL RIPETERSI DI PROBLEMI DEL GENERE

Facebook si è limitato a escludere qualsiasi tentativo di hacking - "Possiamo confermare che il problema non è legato a un attacco DDos", si legge sull'account Twitter del social network - ma non ha fornito alcun dettaglio circa le contromisure adottate per evitare il ripetersi di problematiche simili.

Di sicuro, Mark Zuckerberg e soci dovranno affrontare il problema sul piano dell'ubiquità delle problematiche all'interno dell'ecosistema. Se il futuro - come tutto sembra ormai lasciar presagire - sarà quello di un'integrazione sempre più stretta fra i servizi proprietari, e in particolare fra le piattaforme di messaggistica, bisognerà lavorare sul sistema di contrappesi in grado di evitare quantomeno che simili disservizi possano verificarsi di nuovo su più piattaforme contemporaneamente.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla a 579 euro oppure da ePrice a 735 euro.

152

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mruser2

Sicuramente ha calma e sangue freddo

zdnko

#facebookuserdown

zdnko

Quello che ha cambiato la configurazione del server è già in fila per il reddito di cittadinanza! :D

Dexter

Farci addirittura un articolo + dati e statistiche + comunicato ufficiale e notizie nei telegiornali fa capire davvero quanto le persone siano schiave/succubi di un solo programmino

ZioLollipop

Io nel titolo avrei messo “le dichiarazioni di Zuckenberg” o una cosa del genere ma non per essere pignolo, solo perché nella maggior parte dei casi quello che dicono non è vero...

Boronius

Io non mi sono accorto di un cäzzo, probabilmente perché vivo nel mondo reale

Desmond Hume

io vedo solo una faccia da schiaffi

Tolemy

Ogni volta che vedo una sua foto mi convinco sempre di più che sia un rettiliano.

marcy9487

Putt@n@te, la vera ragione è questa. https://uploads.disquscdn.c...

I<3Microsoft

Ma chi se ne accorto degli utenti qui dento? So che molti manco usano i servizi della zucchina

I<3Microsoft

Appunto, sto esprimendo la mia contrarietà sull'argomento proprio perché non me ne frega una mazza.

Bioexml

questi si che sono problemi :D

SuperDuo

Qunado le sanzioni sono percentuali di fatturato, fidati che lo fanno...

Peppol
iclaudio

bastava una virgola sbagliata o un software impreciso per far cadere aerei e bloccare il mondo intero.....quelle fantasie narrate nei film si stanno avverando

Jezuuz

Mi ha bloccato 1 anno fa penso :( piccola checca permalosa uff

takeoff

te si che vai bene

Vash

Che come dissi tempo fa, gli verranno messe le orecchie da asino, posto di schiena davanti alla reception, piegato a 90 gradi e usato come portaombrelli umano

Vash

I soliti articoli imprecisi.... La dichiarazione ufficiale dice piu o meno così : "abbiamo fatto l'ennesima c4zzata, scusateci per il disagio e portate pazienza.... Ne combineremo una più grossa, tranquilli"

deepdark

Sinceramente l'unica cosa che mi è mancata di FB (non ho instagram), sono i meme. Del resto, sti caxxi.

Mew
boosook

A me le cause di un blocco di una delle maggiori infrastrutture informatiche e di rete del globo interessano, tu non sei mica costretto a leggere...

Squak9000
Giampiero Tonelli

Mi sento di dire... W la gnocca!!! :)

boosook

Possibilissimo.

boosook

Ma infatti loro hanno detto "problemi alla configurazione di un server", non hanno mai parlato di routing, sono altri che hanno speculato. :) Non sapremo mai cosa è successo, ma è possibilissimo, queste cose accadono.

FravZone
Howard Wolowitz

eh cosi ho scritto

TheDukeMB

Infatti non discuto questo, ho scritto che è triste, ma il fatto che tutti i servizi del gruppo "Facebook & co." fossero down rimane comunque un problema rilevante.

TheDukeMB

Effettivamente credo che tu abbia ragione, anche se al giorno d'oggi rimango dell'idea che ogni sistema on line sia hackerabile (e che quindi la credibilità ne risenta meno di quanto sembri), effettivamente la possibilità scaricare la colpa al il team, magari esterno, di sistemisti sia un ottima via di uscita.

FravZone

Certo, ma non ci sono 3 milioni di aziende..

FravZone

Quelli che li usano *

Mr.Xtreme

Facebook che usa Twitter xD

DonatoMonty81

Differenze enormi: con un attacco hacker a farne le spese è la credibilità di tutto il sistema, mentre per quanto riguarda l'aggiornamento di sistema se ne vien fuori semplicemente con il dito puntato verso qualche povero sistemista

Howard Wolowitz

Il problema non è che siano andati down tutti i servizi facebook ecc, il problema è che sono tutti down quelli che gli usano

Howard Wolowitz

ma chissene fregaaa santiddio

TheDukeMB

Si, ed è una cosa abbastanza triste, c'è però da tenere conto che ci sono aziende che ci lavorano su questi social network, e se vanno in crash per diverse ore, subiscono dei danni economici, quindi il problema mantiene comunque una certa rilevanza.

LaVeraVerità

Come volevasi dimostrare...

TheDukeMB

Non so se fai più bella figura a dire che il problema è dovuto ad un aggiornamento dei software che gestiscono i server, invece che un attacco hacker, se nel secondo caso viene fuori che c'è una falla (quale sistema informatico on line ne è esente?), nel primo c'è che i tuoi tecnici non sanno gestire qualcosa che dovrebbe essere "quasi basilare".

FravZone
SuperDuo

IL GDPR li obbliga a farlo pena GROSSE sanzioni.

DeeoK

Io manco me ne sono accorto.

Peppol
Mario&Luigi

Ti ricordo che (da interista che sono) la colpa non è dell’allenatore. Sanno giocare i giocatori dell’Inter ? Non mi pare, e aspetta il derby... se arriviamo 5 in classifica è già tanto quest’anno. Tutta colpa della squadra comunque, si salvano ben pochi e solo giovani, certi veterano fanno schifo

I<3Microsoft

Buona giornata alla redazione, passiamo ad altro dai. Ste stronz qui dentro non se le fila nessuno. Sono sicuro che in pochi qui utilizzano quei servizi così assiduamente da arrecarsi disagio nel caso di malfunzionamenti.

Ricordo spalletti sorridente durante l'intervista sky

Mario&Luigi

La polizia non ha arrestato queste persone ? Sarebbero state tolte dalla circolazione pericolosi incompetenti ahahahah

I<3Microsoft

Internet, troppo generico come termine.

Jezuuz

https://uploads.disquscdn.c...

I<3Microsoft

Povera gente.

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Samsung

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri